Skip to main content

Full text of "Win Magazine 108"

See other formats


\_J 



VERSIONE BASE VERSIONE PLUS VERSIONE DVD VERSIONE DVD PLUS VERSIONE GOLD 

H* Rivista+CD □ Rivista+DVD □ Rivista+DVD DL □ Rivista+DVD + Gadget □ Rivista+2DVD 

€2,90 anziché ^«JT €4,90 €5,90 €9,90 €9,90 

■ Rivista + 1 DVD di Win Magazine N. 21 a € 12,90 in più ■ Rivista + 1 tecnoplus di Win Magazine N. IO a € 9,90 in più 

■ Rivista + Win Iunior N. 14 a € 790 in più ■ Rivista + Win Magazine Giochi Gold N. 4 a € 4,90 in più 




IN1TAUA 



Periodicità mensile 
NATALE 2007 
AnnoX, n.ro 13(108) 



Magazine 



Semplicemente, 

Windows' 



^i—nLHs-mTian, 



NATALE DA HACKER! 



MAC INTEL 
A COSTO ZERO? 

C'è chi ha installato Mac OS X 
su un normale PC x86. Una bufala? 
L'abbiamo fatto anche noi e 



_ Grafica Digitale 

BABBO NATALE 
ESISTE, MA IN 30 

Arriva con la slitta, in slalom tra alberi 
e cime innevate. Lo screensaver più 
folle del Natale si crea così! 

XP CON FOTO IN VISTA 

Scopri come aggiungere al vecchio 
sistema la "Raccolta Foto" del nuovo 
Windows. Ne vedrai delle belle 

■ Audio&Video 

CIAK, SI GIRA 
UN CARTOON 

Diventa regista e protagonista di 
un cartone animato con Photoshop, 
Premiere e una manciata di video 



PROVALO SUBITO! 



TRA TV E DVD, 

CE DI MEZZO ÌL WEB 

Da Internet registri in DivX film 
e partite di calcio. Con Nero 8 
li masterizzi tutti in DVD. 
Ecco come fare 



VOGUO UNA VITA 
SINCRONIZZATA 

E- mail, impegni e contatti: aggiorna 

?i nnn • *__ *._ _ •_ 



■ Utilità&Programmazione 

IL MIO DESKTOP? 
TROPPO ESAGERATO! 

Cubi 3D e finestre animate per una 
scrivania mozzafiato. Ecco gli effetti 
giusti da mettere in Vista 



•/ La guida per acquistare il meglio dell'Hi-Tech, risparmiando PRIMI PASSI r 
</ Come guadagnare mettendo all'asta i prodotti che non usi più |ty VISTA 

■ Aggiornare file e cartelle 



©XBOX360 Wiì. 

CONSOLI 

cose m#/ viste* 

Con la nostra guida le usi per giocare, installare 
software, aggiungere hardware, guardare film... 

usaìe anche come 
V Lettore DivX 
</ Registratore 

di programmi TV 
S Computer tuttofare 
... ed altro ancora 





Vendi e compia al sicuro 

eh Ve 




PARLIAMO DI. 



SCELTA GIUSTA 



IL WEB 2.0 
SEMPUFICALAVTTA 

Stop a SMS, e-mail e telefonate. 
Per organizzarsi con altre persone 
basta aprire un Wiki. Ecco cos'è! 



2008: UN ANNO DI 
PROTEZIONE TOTALE 

A confronto i programmi antivirali più 
famosi per vaccinare il tuo computer. 
Scopri chi ha l'ago più lungo 



del PC anche su PDA 
e notebook 

■ Usare il telecomando 
Media Center al posto 

del mouse 

■ Migliorare le ricerche 
su disco con Desktop 
Search 




WINDOWS VER 



SPECIALE 

da staccare 
e conservare 



Sommario 



DIRETTORE EDITORIALE: M - 
DIRETTORE RESPONSABILE: 

RESPONSABILE EDITORIALE: Gianmarco Bru 
VICE PUBLISHER: Paolo Soldan 
EDITOR: Carmelo Ramundo 
COORDINAMENTO REDAZIONALE: Lue 
REDAZIONE: Paolo Tarsitano, Giancarlo Giovinazzo, Alfredo D'Aci 



CT i M T H n 



SEGRETERIA DI REDAZIONE: Rossana Sr^rr 
LABORATORIO TECNICO: Fiore Perrone (coon 
REAUZZAZIONE GRAFICA: CROMATIKA si 
ART DIRECTOR: Paolo Cristiano 
RESPONSABILE GRAFICO DI PROGETTO: Salva 
COORDINAMENTO TECNICO: Giancarlo S.... 
ILLUSTRAZIONI: M. Veltri, T Intieri 
IMPAGINAZIONE:^ Marra, LF 

REAUZZAZIONE MULTIMEDIALE: SET s.r. 

GRAFICA E REALIZZAZIONE: Carlos Rega 

PUBBLICITÀ: 

MASTER ADVERTISING srl. 

Via C. Correnti, 1 - 20123 MILANO 

e-mail: advertising@edm 

Tel. 02 831212 - Fax 02 83121207 

SALES DIRECTOR: Max Scortegagn 

SEGRETERIA UFFICIO VENDITE: Daisy Z 



ABBONAMENTO E ARRETRATI 

i + CD-Rom 



i Vs. dati anagrafici e il 
.02 83121206, oppure 



/e 000000012000 ABI 07062 CAB 80880 CIN P (i 
Ila richiesta). 



SI PREGA DI UTILIZZARE ILMODULO RICHIESTA ABBONAMENTO POSTO NELLE PA- 



8 Tel. 02 831212 - Fax 02 83121206 



lU^Hia^Baat^ii 



to, 110, San Mauro Tori 
DUPUCAZI0NECD-R0M/DVD:Neoteks.r.l.,C.( 
Sony DADC - Sonystrasse, 29 - Ai 
34- Milano 
DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L'ITALIA: Parrini & C. S.pA, Via V 



Certificato UNI EN ISO 14001 
N.9191.EMAS 



Certificato n. 6004 1 
del 04.12.2006 



CONSOLI 

cose mai ìnstei 

Con la nostra guida le usi per giocare, installare 
software, aggiungere hardware, guardare film». 

ossale anche come 
S Lettore DivX 
S Registratore 

di programmi TV 
>/ Computer tuttofare 
^ ed altro ancora 

pag. 74 



Vendi e compra a l sicuro 




€* 




• • ■ 



v La guida per acquistare il meglio dell'Hi-Tech, risparmiando 
• Come guadagnare mettendo all'asta i prodotti che non usi più 

pag. 126 



In questo numero.. 



RUBRICHE 



News 10 

Le novità hardware e software 
del mese 

Mailbox 20 

Le risposte ai tuoi quesiti 

Una risposta a tutto 32 

Una selezione dei problemi 
più comuni risolti dagli esperti 

I prodotti del mese 36 

I dispositivi hardware 

e software testati e recensiti 

per facilitarti nell'acquisto 

Win CD/DVD- Rom 55 

Quali sono e come utilizzare 
i contenuti delle varie versioni 
di Win Magazine 

Block Notes 132 

Fare buoni affari su eBay 

è possibile. Ma se vuoi 

vendere i tuoi oggetti alla 

grande ti serve il nostro 

vademecum. 

È gratis, non temere! 

Primi passi con Vista ... 157 

Quinta parte del corso pratico 
a puntate per usare subito 
e bene il nuovo sistema 
operativo Microsoft 



MAC INTEL 
A COSTO ZERO? 



C'è chi ha installato Mac 

OS X su un normale PC x86. 

Una bufala? L'abbiamo fatto 

anche noi e... 

pag. 106 



2008: UN ANNO 
DI PROTEZIONE TOTALE 



A confronto i programmi 

antivirali più famosi 

per vaccinare il tuo PC. 

Scopri chi ha l'ago più lungo 

pag. 145 



IL WEB 2.0 
SEMPLIFICA LA VITA 



Stop a SMS, e-mail e telefonate. 

Per organizzarsi con altre 

persone basta aprire un Wiki. 

Ecco cos'è! 

pag. 136 



tìsassaf 

K5W 1 



Iti 



Magazme 



BABBO NATALE 
ESISTE, MA IN 3D 



Arriva con la slitta, in slalom 
tra alberi e cime innevate. 
Lo screensaver più folle 
del Natale si crea così! 

pag. 118 



^i-m *r*m-rm-r-i cut :» <Q 

CONSOLI, 

cose mai visw 

Con ti nostra guida te usi per giocare, installare 
software, aggiunga* hardware, guardare film ... 





hhtar-Hrmtri hi ferii Min 
hpMfct4r.eiHb.GM UH» ■ 



Vendi e compra al sicuro 
^fc' ti* 




I AIMfRQ Mnfr'lidl rtWHttMO | 

mfci atolli prato ! eterni «più * «• 



2O0S UN ANNO DI «Zi-i 

= SEMPURCAWVTW PROTEZIONE TOTALI £££ 

SfcpdiM&e-mj^fcWOTjfji fc nmtpjirkn p^jrnrra mnwm* pni Wrj» 

" hr arprtpur? tffi iti* fttfjK* ramoH oh VKifjm H n_a rampi-rT ™ * 1 

-.;.'.-. boi! jp<R imi Wfci Eoo um-'c 1 . 5«*ni Jn ru r,«|p pù kingo 5 * Jrt " 



Diventa regista e protagonista di 
un cartone animato con 
Photoshop, Premiere e una 
manciata di video 

pag. 90 



I VOGLIO UNA VITA 
I SINCRONIZZATA 



E-mail, impegni e contatti: 
aggiorna il PDA in remoto, 
ovunque tu sia 

pag. 138 



vT^ 



Console: cose mai viste 74 

Con la nostra guida puoi usarle per installare 
software e divertirti con i contenuti multimediali 

Wii e computer: coppia vincente! 76 

Utilizziamo la console Nintendo per trasmettere 
i contenuti audio-video dal PC alla TV 

Media Center su Xbox 360 78 

Filmati, musica, foto... Ecco come trasformare 

la console di casa Microsoft in un PC Media Center 

Un super PC di nome PS3 82 

Impariamo a installare Linux nella PlayStation 3 
per trasformarla in un potentissimo computer 

Una guerra cruenta 

nel lontano Vietnam 86 

All'altro capo del mondo, dovremo combattere 
nascosti nella giungla con una manciata di munizioni 
e una missione da compiere, ad ogni costo... 

Vieni anche tu nel regno incantato ... 88 

Partecipa a campagne d'armi in un magico mondo 
popolato da bizzarre creature e sconfiggi i nemici 
con il tuo esercito 



Ciak, si gira? Si, ma un cartoon 90 

Diventa regista e protagonista di un cartone animato 
con Premiere, Photoshop e una manciata di video 

Tutti Guitar Hero con l'aiuto del PC ... 96 

Per imparare a suonare la chitarra non sono 
necessarie costose lezioni di musica. 
Il computer ci farà da maestro 

Un vero "tocco" di multimedialità 98 

Grafica da sballo, display multitouch con luminosità 
automatica e 16 GB di spazio per i nostri MP3. 
L'iPod Touch è qui! 

Tra TV e DVD c'è di mezzo il Web ... 102 

Da Internet registri in DivX film e partite di calcio. 
Con Nero 8 li masterizzi tutti in DVD 

Sapevi che 105 

• Creiamo con Ulead Burn.Now copie perfette 
dei nostri CD da usare in casi di emergenza 

•Automatizziamo la creazione di un DivX 
con il tool Handbrake DVD Ripper 



Mac Intel a costo zero? 106 

C'è chi è riuscito a installare Mac 05 X su un normale 
PC x86. Una bufala? Lo abbiamo fatto anche noi e... 

Il contenitore delle meraviglie 112 

Grazie al supporto dei principali codec audio e video, 
il formato AVI è alla base della multimedialità 
dei nostri PC. Ecco il perché 

Windows Vista... 

quanti segreti! 114 

Il nuovo sistema operativo Microsoft cela un sacco di 
tool nascosti. Scopriamo quali sono e impariamo a 

sfruttarli al meglio! 



EHMEHEH 

Babbo Natale esiste, ma in 3D 118 

Come inserire un modello 3D all'interno 

di un'ambientazione tridimensionale in stile natalizio 

Un archivio per le tue foto 122 

Correggi le piccole imperfezioni degli scatti realizzati 
con la digicam e conservali in un pratico raccoglitore 
digitale 

Lo screensaver per le feste 124 

Babbo Natale arriva con la slitta, in slalom tra alberi 
e cime innevate, per portare allegria su tutti i desktop 



Vendi tutto con eBay 126 

Metti all'asta gli oggetti che non usi più per farci 
un sacco di soldi. Non ci credi? Prova con noi! 

Natale per tutti, regali sul Web 134 

Su Master Shopping è sempre festa con l'Hi-Tech 
da sogno a prezzi stracciati. Acquista così! 
È sicuro e veloce 

Web 2.0: vita facile 136 

Per un gruppo numeroso di persone, organizzarsi 
e condividere informazioni non è sempre facile. 
Ecco come i Wiki risolvono il problema 



Voglio una vita sincronizzata 138 

E-mail, appuntamenti, impegni e contatti: ecco come 
si aggiorna il PDA in remoto, ovunque tu sia 

Nel computer dal telefonino 141 

Scopri come accedere al PC di casa dal tuo cellulare. 
Così consulti la rubrica, gestisci le e-mail e prelevi file 



Il tradimento di Google 142 

Attenti al trojan FakeGoogleBar.M che registra 
le keyword utilizzate nel famoso motore di ricerca 

Sistemi di difesa a prova di bomba . .145 

A confronto 7 programmi antinvirus per garantire 

la massima protezione al nostro computer. 

Il migliore ci protegge anche da dialer e Spyware 



Hiillt^J;MH;?:!iMi T i^MJ|: 
Il mio desktop? Esagerato in tutto! 

Cubi 3D e finestre animate per una scrivania 
mozzafiato. Ecco gli effetti giusti per Vista 



148 



Fai il tagliando completo al PC 152 

Eliminare file obsoleti, risolvere problemi 
di configurazione, sfruttare al massimo 
la connessione ADSL: ecco come fare 



i vincitori del concorso 
"Crucibit 2007" 



(.avallata Vito (PZ) vince un TomTom Go 910; 
Manca Sergio (GÈ) e Manzi Federico (NA) 

vincono una stazione di ricarica per iPod Belkin; 
lovine Bruno (PI), Serafino Marco (FI), Volpe 
Fabrizio (RM), Cassago Marco (MI) e Auletta 
Luciano (SA) vincono una confezione di McAfee 
Virus Scan Plus & McAfee Wireless Home 
Network Security 



Win Magazine 

si veste 

da Babbo Natale 

Dicembre, da sempre, è sinonimo di feste e re- 
gali. Piccoli e grandi aspettano con trepidazione 
il Natale per regalare e farsi regalare l'ultimo ri- 
trovato della tecnologia. Lettori MP3 dalle di- 
mensioni sempre più microscopiche, cellulari 
tuttofare, notebook superpotenti... tutti "sfizi hi- 
tech" che, diciamoci la verità, ognuno di noi so- 
gna di trovare sotto l'albero. È davvero difficile 
resistere alle numerose offerte che in questo 
periodo dell'anno proliferano più dei virus infor- 
matici. 

Centri commerciali, siti di shopping on-line, non 
aspettano altro che esibire offerte megagalatti- 
che, di quelle che se non ne approfitti subito, ti 
resta il rimorso per tutta la vita. Ti sei mai chie- 
sto se dietro a queste reclame si celano real- 
mente offerte vantaggiose, o se nascondono 
fregature ben confezionate? 
Ecco perché in questo numero speciale di Nata- 
le sentiamo il dovere di non lasciarti da solo in 
questa difficile scelta. Come sempre, oltre ai 
consigli giusti su cosa acquistare, ti condurremo 
via Web al nostro negozio on-line di fiducia, 
dove troverai un sacco di idee regalo. D'ora in 
poi i tuoi acquisti li puoi fare stando comoda- 
mente seduto sul divano di casa; sicurezza e ri- 
sparmio saranno le nostre garanzie. Non ci cre- 
di? Allora corri subito a pagina 134 per scoprire la 
sorpresa che abbiamo riservato per te. 

Buon Natale e felice Anno nuovo a tutti. 

Carmelo Ramundo 



Indovinelli Lateral Thinking 



Cinque pirati devono dividersi mille do- 
bloni d'oro. Carmelo è il capo, Luca il 
suo vice, seguono in ordine Paolo, Gian- 
carlo e Alfredo. I pirati decidono che 
ciascuno, partendo dal grado più basso 
nella scala gerarchica, dovrà fare una 
proposta da mettere ai voti per divide- 
re il bottino. Se la maggioranza, propo- 
nente incluso, accetterà, la suddivisione 
verrà fatta secondo quanto proposto; 
diversamente, colui che ha fatto la pro- 
posta verrà ucciso e si penserà ad una 
nuova soluzione. 

Sapendo che i pirati sono dei logici ec- 
cellenti e che vogliono massimizzare il 
profitto restando vivi, dire che proposta 
farà Alfredo agli altri pirati. 



SOLUZIONE DEL NUMERO SCORSO 

Perché l'uomo era Noè e gli mancava solamente una 
coppia di quelle rane da portare sull'arca. 



I prezzi di tutti i prodotti riportati all'interno della rivista potrebbero subire variazioni e sono da intendersi IVA inclusa 



Win Magazine Natale 2007 I 



News 



►► 



LA DIFFICILE VITA 
DEL PEER 10 PEER 

Tra rischi di denunce, ostruzionismo dei provider, siti e server che vengono 
chiusi da un giorno all'altro, il file sharing incontra sempre più nuovi ostacoli 



Tutto sembra congiurare, in 
questo periodo, contro gli uten- 
ti di eMule, BitTorrent e tutti 
gli altri software che consentono di 
accedere alle reti P2R Da una parte 
i provider, che in molti casi ormai 
filtrano il traffico peer to peer, dal- 
l'altra le associazioni antipirateria 
che stanno trascinando in tribuna- 
le gli utenti e stanno facendo chiu- 
dere i principali server e siti Internet 
sui quali è possibile trovare brani 
musicali, film e videogiochi pirata. 

Le contromisure 
dei provider 

Di certo si sa che Tele2, Wind e Ngi 
limitano la banda disponibile per il 



peer to peer, come da loro dichia- 
rato, in momenti di crisi del network, 
cioè quando il traffico è saturo. Il fe- 
nomeno, però, stando alle proteste 
degli utenti nei forum e delle asso- 
ciazioni dei consumatori, potrebbe ri- 
guardare anche altri provider. Il mo- 
tivo è che l'uso del P2P è cresciuto in 
modo esponenziale, molto di più ri- 
spetto alla banda disponibile e quin- 
di i provider corrono ai ripari. Il tut- 
to diventa inoltre un affare sempre 
più scottante: l'ultima notizia in Ita- 
lia vede quattro utenti denunciati, 
a ottobre, e rischiare fino a 125 mi- 
lioni di euro di multa. Sono stati col- 
ti a condividere centinaia di GB di 
musica pirata su Direct Connect. 



Rischi anche per 
le comunità private 

I rischi più grandi li corrono coloro 
che condividono tanti file (meno, in- 
vece, chi scarica soltanto), soprat- 
tutto nei server peer to peer pub- 
blici. La vita diventa difficile però 
anche per tutte le comunità di file 
sharing dove l'accesso è privato: 
uno dei principali siti di torrent, Oink, 
è stato chiuso a fine ottobre su de- 
nuncia delle associazioni interna- 
zionali antipirateria. Una volta a 
Oink si accedeva solo su invito. Era 
un motore di ricerca che permette- 
va di scaricare interi album musi- 
cali dai computer degli altri utenti 
iscritti alla community. 




Le novità del 2008 

È peraltro un momento di passag- 
gio anche per la tecnologia che sta 
dietro al peer to peer. È tanto tem- 
po che eMule e BitTorrent non si ag- 
giornano in modo sostanziale. Bit- 
Torrent intende farlo nel 2008, con 
una nuova versione del program- 
ma che pare eliminerà il formato 
.torrent per passare a quello .p2p e 
chiuderà le porte ai contenuti illegali. 



*_ 



MACHO 
PERFIREFOX 

Abbiamo presente le macro su 
Word, grazie alle quali basta 
una combinazione di tasti per 
compiere una lunga serie di 
azioni? Ora è possibile ottene- 
re la stessa cosa navigando in 
Rete con Firefox dopo aver in- 
stallato iMacros, un plug-in sca- 
ricabile dal sito www.iopus.com/ 
imacros/firefox. Ci è utile se ogni 
giorno ci ritroviamo a digitare 
gli stessi indirizzi nel browser 
e controllare la Web mail, per 
esempio, oppure creare un nuo- 
vo post sul nostro blog. Una 
volta eseguita la macro, il brow- 
ser agirà in automatico, per 
esempio inserendo il nostro ac- 
count per entrare nella casella 
di posta via Web. 



Windows Live Maps più potenti 

Nuova grafica, funzioni e tanto spazio alla creatività degli utenti 



I servizio on- line di mappe di Mi- rente delle mappe di Google. La gra- 

crosoft (http://maps.live.com) è fica, il motore, le funzionalità sono 

stato potenziato di netto qualche set- state migliorate, includendo anche 

timana fa e ora è un ottimo concor- informazioni sul traffico in tempo rea- 




Le mappe di Microsoft hanno una grafica migliorata e possono essere personalizzate. 



le. Sono state aggiunte molte fun- 
zioni che lasciano spazio alla libertà 
degli utenti e alla socialità. Per esem- 
pio, c'è Party Maps, che permette di 
creare indicazioni stradali e mandarle 
agli amici per invitarli a una festa. È 
possibile ricostruire la propria casa 
e metterla sulla mappa oppure cer- 
care informazioni su luoghi partico- 
lari scaricando le collezioni di "pun- 
ti di interesse" create dagli altri uten- 
ti. Insomma, è stato dato più spazio 
alla personalizzazione, cosa già pos- 
sibile nel mondo Google, grazie al- 
l'accoppiata SketchUp+Google Earth. 



I Win Magazine Natale 2007 




►►SISTEMA 



Tutti contro Microsoft 

Mentre la concorrenza incalza, arriva un PC 
dotato di sistema operativo open source 




Nei supermercati americani 
Wal-Mart è comparso un PC 
molto economico, a circa 140 eu- 
ro, dal nome gPc è un colpo bas- 
so alla supremazia di Windows, 
perché monta un sistema opera- 
tivo open source (una versione di 
Ubuntu Linux), equipaggiato con 
le principali applicazioni di 
Google. È uno dei primi 
esempi di PC rivolto al gran- 
de pubblico e al mercato 
di massa a montare un 
sistema ope- 



rativo aperto (né Windows né Mac 
Os). Non che per Microsoft stia 
andando male: Vista ha venduto 
finora 88 milioni di licenze. La con- 
correnza però si sta organizzan- 
do, a cominciare da Google, che 
propone applicazioni on-line al- 
ternative a Office (un giorno, se- 
condo alcuni, lancerà anche un 
sistema operativo). E infine Apple, 
che ha appena lanciato Leopard, 
il nuovo sistema operativo che sta 
surclassando nelle vendite i suoi 
predecessori (come Tiger e Panther). 




AUDIO 

(] CLEANIC 

9nc\R npi i jyp 



2008 DELUXE 




OTDGJtf®H 



Vecchie hit- 
nuovo sound! 

Con MAGIX Audio Cleanic 2008 deluxe 

le tue canzoni preferite su vinile saranno 
in pochi secondi digitalizzate e perfetta- 
mente restaurate. 

Dai nuova vita alle vecchie hit del passa- 
to e goditele con tutta comodità sul tuo 
lettore CD! 

NUOVO! 

Modalità "Step by Step" con brevi video 
introduttivi, tecnologia effetti ottimizzata 
e molto altro. 

• Comandi semplicissimi 

• Suono perfetto 

• Incl. cavo HiFi & adattatore 
€ 49,99 

www.magix.it 




the multimedia community 



News 



►► 



Il ritorno 
del Blackjack 



Da Samsung l'SGH-i616, rivisitazione dello smartphone campione d'incassi 



A detta di molti, il notevole 
successo riscosso dal 
Blackjack, cellulare intelligente 
basato sull'ultimo sistema ope- 
rativo tascabile di Microsoft, è 
da accreditarsi al design, parti- 
colarmente compatto, ed al- 
l'ampia e confortevole tastiera 



QWERTY tastiera a vista. E per 
questa ragione che il design del- 
l'SGH-i616 cambia poco o nul- 
la, mentre numerose novità spun- 
tano nel cuore della piattaforma 
hardware: ricevitore GPS, Blue- 
tooth stereo A2Df camera da 2 MP 
(contro le ottiche da 1.3 MP del 



Samsung SGH-Ì607) e, dulcis in 
fundo, la connettività telefonica 
UMTS/HSDPA, che consentirà di 
navigare sul Web e gestire la po- 
sta elettronica con velocità pa- 
ragonabile a quella dell'ADSL. 
Sorprendente l'amperaggio del- 
la batteria: ben 1.700 mAh, qua- 



i* La LAN diventa 
mobile 

L'access point per collegarsi 
al Web ovunque 



HrouterY5WORLD 
consente di condividere 
la connessione Internet 
tra più dispositivi mobili. 
Di tutto rispetto 
la portata del Wi-Fi: 70 m 
in presenza di muri, 
200/250 m all'aperto. 



~ edicata agli appassionati 
' della Rete, è la soluzione 
ideale per portare Internet an- 
che in vacanza. In auto, in bar- 
ca, in campeggio, in spiaggia o 
in cima ad una montagna il Rou- 
ter Mobile BG Win della Y5W0RLD 
permette di essere sempre con- 
nessi ad Internet non soltanto 
con il notebook, ma anche con 
cellulari, smartphone e PDA, e di 
creare fra questi una vera e pro- 
pria LAN senza fili. Supporta 



ogni tipo di interfaccia wireless 
e via cavo: Wi- Fi, Ethernet, USB, 
GPRS,EDGE, UMTS/HSDPA e 
perfino WiMax. È ovviamente 
presente uno slot per accoglie- 
re SIM BG ed un ingresso per 
schede PCMCIA. 



Y5W0RLDR0UTER 
3GWIFI 

QUANTO COSTA: €249,00 

DISPONIBILITÀ: n.d. 

SITO INTERNET: www.y5world.eu 



Un telefonino tutto VOIP 

SkypePhone, il cellulare Skype commercializzato da TRE 



Ad usare Skype sul PC sono 
oltre 260 milioni di persone 
nel Mondo. Da Skype arriva ades- 
so lo SkypePhone, un cellulare 
commercializzato da Tre che in- 
tegra il client del famoso applica- 
tivo e che permette di chiamare 
senza costi gli utenti che usano il 
servizio (su PC o smartphone). Di- 



screte le specifiche: interfaccia wi- 
reless 3G e Bluetooth, camera da 
2 MI? accesso ad Internet ed alla 
TV mobile, player MP3, memoria 
interna da 16 MB espandibile fino 
ad 1 GB (tramite microSD). Si può 
utilizzare come un normale te- 
lefonino e si chiamano i conlatti del- 
la rubrica di Skype premendo un 



solo tasto. Il dispositivo può es- 
sere utilizzato anche per le ordinarie 
telefonate GSM/UMTS. 



TRE SKYPEPHONE 

QUANTO COSTA: 99 € 
DISPONIBILITÀ: Immediata 
SITO INTERNET: www.tre.it 
CONTATTA: Tel. 803 103 



si il doppio di un ordinario te- 
lefonino di terza generazione. 



SAMSUNG SGH- 1616 

QUANTO COSTA: n.d. 
DISPONIBILITÀ: n.d. 
SITO INTERNET: wwwsamsung.com/it 
CONTATTA: Tel. 800 048989 




Un recorder quasi 
invisibile ^^ 



MicroDot Squared, 

un microregistratore vocale 

per autentici agenti 007 



Dal mondo della "spy elec- 
tronic" arriva forse il più pic- 
colo digitai audio recorder di fa- 
scia alta sul mercato. Destinato 
agli 007 ed agli appassionati del- 
la tecnologia ultrasofisticata, il 
terminale ha la forma di una tes- 
sera del domino e dimensioni 
paragonabili a quelle di un pol- 
pastrello. Le sue capacità sono 
sorprendenti: può funzionare 
ininterrottamente per quasi un 



giorno intero nonostante la mi- 
nuscola batteria da 120 mAh e 
grazie alla memoria di archivia- 
zione da 128 MB. Lasciato in 
standby si attiva automatica- 
mente in presenza di rumori o 
di voci, si spegne quando torna 
il silenzio. Il collegamento con il 
PC è assicurato dalla porta USB 
1.1 integrata. Per maggiori infor- 
mazioni vai su www.pimall.com/ 
nais/microdotaudio.html. 




■ Compatto e leggerissimo, appena 86 grammi, lo SkypePhone ha 
comunque una generosa batteria: l'autonomia arriva a 320 ore in 
e 270 minuti 



I Win Magazine Natale 2007 



News 



» GIOCHI 



Un duro gioco di squadra 



~ ~| na grafica da cartoni ani- 
' mati e violenza indicibi- 
le: un mix che rende unico 
Team Forstress, adesso giun- 
to al secondo capitolo. È un 
gioco che ricorda molto Quake, 
in quanto è basato su squa- 
dre di persone on-line che 
si fronteggiano e devono far- 
si fuori a vicenda. Ogni gio- 
catore può scegliere una clas- 
se di personaggi, con prò e 
contro: per esempio, il Pe- 
sante è lento ma robusto, lo 
Scout è veloce, fa salti dop- 
pi, ma è molto vulnerabile. 



Ci sono anche le classi del 
Soldato, Pyro (usa un potente 
lanciafiamme), Demoman 
(gli piacciono le bombe), 
l'Ingegnere, il Medico, il Cec- 
chino, la Spia. Gli sviluppatori 
di questo gioco sono di Val- 
ve Studios, già noti per la se- 



rie di Half Life: una garanzia 
di qualità. 



TEAMFORTRESS2 

TIPOLOGIA: Sparatutto multiplayer 
DISPONIBILITÀ: Inverno 2007 
SITO INTERNET: 

www.teamfortress2fort.com 





Mani in alto! E una rapina! 



San Francisco, 1969: c'è una 
nuova banda di ladri che 
scorazza per le strade e siamo 
proprio noi a guidarla. Lo scopo 
è quello di mettere a se- 
gno colpi spettacolari e 




fruttuosi, in un gioco che ci la- 
scia una discreta libertà di mo- 
vimento e di azione. Uno sce- 
nario che piacerebbe a Quentin 
Tarantino e che prende un po' 
spunto dalla mitica serie di GTA. 
In particolare indossiamo i pan- 
ni di johnny Borrow, 
ladruncolo ap- 
] pena uscito di 
I prigione. Insie- 
* i 

■ Ola borea 
lavita!lnHer$t 
dovremo svaligiare 
e grandi 
es 
col malloppo. 



me con nostro zio Sai e la ban- 
da dovremo compiere furti per 
diventare noti come i più grandi 
rapinatori di banche della storia. 
Tutti i tipi di furto sono contem- 
plati, dallo scasso alla rapina a 
mano armata, in bar, ristoranti, 
strip club, carrozzerie, ecc. Man 
mano che diventiamo più bravi, 
possiamo aspirare a furti più com- 
plessi nelle banche più impor- 



HEIST 

TIPOLOGIA: Azione/Avventura 
DISPONIBILITÀ: Inverno 2007 
SITO INTERNET: 

http://it.codemasters.com 



I GIOCHI PIÙ ATTESI PER NATALE 

Azione e sparatutto: questi sono i generi che riempiranno le nostre serate. 



GIOCO 1 


TIPOLOGIA 


SOFTWARE HOUSE 


UNREALTOURNAMENTIII 


Sparatutto 


Epic Games 


SCUDETTO 2008 


Manageriale di Calcio 


Beautiful Game Studios 


TOM CLANCY'S SPUNTER 
CELL: CONVICTION 


Azione Avventura 


Ubisoft 


CHROME 2 


Sparatutto 


Techland 


HALF LIFE 2- EPISODIO 3 


Azione e sparatutto 


Valve software 


TEAM FORTRESS 2: 
BROTHERHOODOFARMS 


Azione 


Valve software 


CALL0FDUTY4 


Sparatutto 


Infinity Ward 


PREY2 


Sparatutto 


Take2 


PIRATES OF THE CARIBBEAN ONLINE 


Gioco di ruolo multiplayer 


Disney Interactive 


HEIST 


Azione Avventura 


InXile Entertainment 


FLATOUT: ULTIMATE CARNAGE 


Guida 


Bugbear Entertainment 



0&X 

wkìeo 




Il meglio per i 
tuoi video! 

MAGIX Video deluxe 2008 PLUS stupisce 
i film-maker e i registi con le 99 tracce, il 
supporto Blu-ray™ e HD, la sonorizzazione 
surround, la funzione Screen-Capturing e 
tante altre novità. 

Scegli il software video più venduto* in 
Europa! 

NUOVO! 

Crea menu per DVD interattivi con elemen- 
ti direttamente dai tuoi progetti video, 
completamente personalizzabili, con ani- 
mazioni professionali e musica di sotto- 
fondo! 
€ 99,99 I Versione Classic € 69,99 

www.magix.it 




the multimedia community 



News 



►►AUDI0&V1DE0 



Dal cellulare 
a tutto volume 



Da Sony Ericsson arrivano gli speaker MBS-100 wireless per dispositivi mobili 



Cerchiamo un paio di casse 
leggere, portatili e in gra- 
do di brillare per potenza e ni- 
tidezza del suono? Forse pos- 
sono fare al caso gli altopar- 
lanti Sony Ericsson MBS-100, 
che pesano solo 225 grammi e 



supportano la tecnologia Blue- 
tooth A2DP Grazie ad essa è 
possibile collegarle, in moda- 
lità wireless, a tutti i dispositi- 
vi dotati della stessa tecnolo- 
gia, dal cellulare al player mul- 
timediale. Anche la resa audio 



La Samsung HMX10C dispone di un CCD 
da 1.6 MP e integra un sistema i- Check 
che fornisce informazioni rapide 
e precise sulla durata della 
batteria e del tempo 
di ripresa 
residuo. ^ 






L alta definizione 
a portata di mano 

Samsung propone la sua prima 
videocamera HD con zoom ottico lOx 



Sugli scaffali dei negozi sta 
per fare il suo ingresso la 
prima videocamera Samsung. 
La HMX10C, questo il suo no- 
me; ha una carrozzeria dalle for- 
me arrotondate, curata e leg- 
gera (solo 310 grammi). La 
HMX10C adotta un CCD da 1.6 
Megapixel, con zoom ottico 
lOx e stabilizzatore elettroni- 
co. È in grado di registrare a 
1.280x720 su una memoria 
interna da 8 GB, estendibile 
grazie allo slot per schede 
SDHC/MMC+ ad alta capacità. 



La batteria garantisce fino a 
90 minuti di riproduzione, 
mentre il display da 2,7", di- 
spone della modalità 16:9 Wi- 
de touchscreen. Non poteva 
mancare infine l'uscita HDMI 
CEC per la connessione ai te- 
levisori HD. 



SAMSUNG HMX10C 

QUANTO COSTA: €799,00 
DISPONIBILITÀ: Immediata 
SITO INTERNET: 

www.samsung.com/it 
CONTATTA: Tel. 800 7267864 



è di tutto rispetto grazie alla 
potenza di 1.5 Watt che rende 
il suono limpido e potente. Le 
MBS-100 dispongono di una 
batteria integrata ricaricabile 
che garantisce cinque ore di 
autonomia (50 in standby). 



SONY ERICSSON 
MBS-100 

QUANTO COSTA: €64,90 
DISPONIBILITÀ: 1° Trimestre 2008 
SITO INTERNET: 

www.sonyericsson.com 
CONTATTA: Tel. 06 48895206 




■ Le casse "'da passeggio" 
Sony Ericsson MBS-100 
utilizzano la nuova tecnologia 
Bluetooth A2DP che garantisce 
una buona qualità delle 
comunicazioni wireless. 



Una cornice tanti MMS 

Ecco il photo frame di Parrot in grado di ricevere foto digitali 



Ecco il primo photo frame di- 
gitale in grado di ricevere le 
immagini da visualizzare tra- 
mite gli MMS. La cornice Parrot 
DF7700 infatti non solo è do- 
tata di una connessione USB 
ed un lettore di schede di me- 
moria SD, ma racchiude al suo 
interno un vero e proprio te- 
lefonino GSM dotato di sche- 
da SIM, che la abilita a riceve- 
re via MMS le immagini. Il di- 
spositivo ha un display da 7" 



ed è dotato di un sensore di 
posizione per ruotare automa- 
ticamente le fotografie e di un 
sensore di luce che regola au- 
tomaticamente luminosità e 
contrasto dell'immagine. 



PARROT DF7700 

QUANTO COSTA: n.d. 

DISPONIBILITÀ: n.d. 

SITO INTERNET: www.parrot.biz 

CONTATTA: 

Tel. 02 86391463 




■ Le cornici Parrot possono 
ricevere MMS e dispongono di un 
sensore che spegne il display 
quando la luce diventa bassa (ad 
esempio di notte). 



Dal PC alla TV in un istante 

Con il Sansa TakeTv basta un clic per riprodurre 

sul televisore di casa i film memorizzati sul computer 



Se abbiamo una vasta colle- 
zione di film in DivX, ma non 
vogliamo masterizzarli per vederli 
sul lettore da tavolo possiamo ri- 



correre al Sansa TakeTV Si tratta di 
un microriproduttore video USB, 
con capacità interna di 8 GB, cor- 
redato da una docking station for- 
nita di uscite video e collegata al- 
la TV Per vedere i film sul televi- 
sore è sufficiente spostare con 
un semplice drag and drop i vi- 
deo in formato DivX o Xvid dal 

■ Il Sandisk Sansa TakeTV ha 



14 Win Magazine Natale 2007 



^ 



controllare la riproduzione dei film. 



PC alla chiavetta USB. Fatto ciò, ba- 
sterà collegare il microriproduttore 
alla docking station e premere il 
tasto 'Play' sul telecomando in do- 
tazione, per goderci lo spettacolo. 



SANDISK SANSA 
TAKETV 

QUANTO COSTA: n.d. 

DISPONIBILITÀ: n.d. 

SITO INTERNET: www.sandisk.com 

CONTATTA: Softeam 

Tel. 039 207581 



News 



Autofocus superveloce 

In arrivo la nuova fotocamera digitale reflex Olympus 
E- 3 con prestazioni da primato 



J on una potenza di scatto 
pari a 5 frame al secondo 
e il processore TruePic 
lll f la E-3 è in grado di 
gestire fino a 19 scat- 
ti consecutivi in 
(metodo di salva 
gio dell'immagL 

_^-^_- OLYMPUS 



senza perdita di qualità). 
L'otturatore garantisce scat- 
ti fino a 1/8000 sec ed è 
accreditato per 150.000 
scatti. Grazie agli 11 
sensori presenti, 



I autofocus della E-3 
è, ad oggi, il più ve- 
loce del mondo. 
~"V Altra carat- 




OLYMPUS E-3 

QUANTO COSTA: € 1.749,00 
DISPONIBILITÀ: Gennaio 2008 

SITO INTERNET: www.olympus.it 
CONTATTA: Tel. 02 530021 



novativa e la presenza dello 
stabilizzatore affidato allo 
spostamento del sensore, 
che rende tutte le ottiche 
'stabilizzate'. Il sensore inol- 
tre può essere fat- 
to vibrare anche 
per liberarlo dalla 
polvere, grazie al 
collaudato sistema 
Supersonic Wave 
ilter. 




PHOTO & GRAPHIC 

DESIGNER 




La fotocamera Olympus E-3 può effettuare fino 
a 19 scatti consecutivi in RAW e possiede un corpo 
tropicalizzato che garantisce una protezione totale 
da polvere e schizzi d'acqua. 



Dolby 5.1 in cuffia 

Le Panasonic RP-WF5500 garantiscono un'esperienza audio 
degna del miglior impianto home theater 



Un paio di cuffie possono 
contenere un impianto ho- 
me theater completo di cassa 
centrale e sorround? La risposta 
è sì. Le cuffie Panasonic wireless 
RP-WF5500 in soli 250 grammi 
racchiudono una tecnologia in 
grado di supportare il Dolby Sur- 
round su canale 5.1 tramite 
connessione a 2.4 GHz, con 
una banda di frequenza 
da 20 a 22.000 Hz. Il rag- 
gio d'azione della mo- 
dalità wireless è di 
circa 30 metri, men- 
tre l'autonomia del- 
la batteria è di 6 
ore. Le RP-WF5500 
hanno due ingressi ot- 
tici per i formati audio di 
gitale e analogico che consen 
tono al dispositivo di adattarsi 



automaticamente al suono mul- 
ti- canale e ai formati audio DT5 
eMPEG-2ACC. 




Le Panasonic RP- 
WF5500 supportano 
il Dolby 5.1, pesano 
appena 250 gr 
e dispongono della 



musica/video per ottimizzare 
la li 



Creatività 
senza confini 

MAGIX Xtreme Photo & Graphic Designer 

apre nuove frontiere per la libertà creati- 
va. Scopri le funzioni per lo sviluppo e la 
realizzazione dei tuoi progetti fotografici. 

Lavora con i grandiosi strumenti grafici 
professionali con i quali puoi trasformare le 
tue immagini in veri capolavori. 

• Professionale: elaborazione e ottimizza- 
zione fotografica di prima classe 

• Intuitivo: Graphic-design intelligente e 
userfriendly 

• Versatile: pratici modelli per la stampa 
ed il web 

€ 69,99 

www.magix.it 




the multimedia community 



Mailbox 



vai a pag. 30 per scoprire a chi devi inviare la tua posta 




L'ANTEPRIMA DELLE 
IMMAGINI E MORTA 

Un fastidioso problema mi perseguita 
ormai da un po' di tempo: in pratica, 
non riesco più a visualizzare l'anteprima 
delle foto nelle finestre di Esplora ri- 
sorse. Tutto è cominciato dopo aver ri- 
pulito il sistema da un virus, ma evi- 
dentemente la scansione non è riu- 
scita a ripristinare tutte le impostazio- 
ni di Windows XP Ho visto giusto, op- 
pure il malfunzionamento è da ricon- 
durre a qualche altra incompatibilità 
software? 

Paolo 

La funzione di anteprima delle im- 
magini è sicuramente una delle più 
utili di Windows XP, soprattutto per chi 
scarica centinaia di foto dalla propria 
fotocamera digitale sul computer. Il 
tuo è comunque un problema comu- 
ne e meno complicato del previsto, 
dovuto alla modifica involontaria di 
una voce di registro. In pratica, è suf- 
ficiente ripristinare un'associazione 
con i vari formati d'immagine. Per pri- 
ma cosa, individua quelli di cui non 
riesci più a visualizzare l'anteprima. 
Poi accedi al registro di configurazio- 




Valore stringa 
Valore binario 
Valore DWORD 
Valore rnultistringa 

.■■■.:•.■■." ■-;-. - 






r 



+ _| .jp2 
+ _| .jpc 



h i_J OpenWithList 
_J OpenWithProgids 
!_] PersistentHandler 



■ Per ripristinare l'anteprima delle h 
in Esplora risorse è necessario correggere le 
giuste associazioni dei file grafici a 
direttamente nel registro di s 



Il nostro 
esperto 
di Sistema 
risponde... 



ne (da Start/Esegui digita regedit e 
premi Invio). Raggiungi la chiave con- 
tenente il nome del formato non fun- 
zionante (ad esempio .jpg) in 
HKEYSOCALJv]ACHINE}SOnWARE\ 
Classes e selezionala. Quindi clicca su 
Modifica/ Nuovo/Chiave per creare una 
nuova sottochiave che chiamerai Shel- 
lex. Ripeti la stessa operazione per 
crearne un'altra a cui darai nome 
{BB2E617C-0920-11d1-9A0B- 
00C04FC2D6C1}, prestando a ripor- 
tare anche le parentesi graffe e al fat- 
to che nel nome ci sono solo nume- 
ri e non lettere 0. Fatto questo, ve- 
rifica che l'anteprima per le immagini 
]PEG sia di nuovo attiva e procedi quin- 
di allo stesso modo per tutti gli altri 
formati grafici non funzionanti. 

PC LENTISSIMO 
ALRIAVVIO 

Quando avvio il computer e contem- 
poraneamente accendo anche l'hard 
disk esterno da 400 GB, il sistema di- 
venta lentissimo e, a volte, addirittura 
si blocca. Dal Task Manager ho verifi- 
cato che l'occupazione della CPU arri- 
va al 100% di utilizzo per colpa del fi- 
le fcpms.exe che impiega totalmente 
il processore. Se termino il processo, il 
PC riprende a funzionare perfettamente. 
Da cosa può dipendere questo strano 
comportamento? 

Stefano 

Possiamo subito tranquillizzarti dicen- 
doti che non si tratta di un virus. Il pro- 
cesso fcpms.exe viene avviato dalla 
Freecom Personal Media Suite, il tool 
di gestione del tuo hard disk esterno 
che integra vari software per sincro- 
nizzare dati tra diversi dispositivi, fare 
backup dei propri documenti, compri- 
mere i file archiviati e proteggerli con 
password. Il consiglio è quello di provare 
a reinstallare la suite, scaricandone la nuo- 



va versione dal sito Freecom 
(http://freecom.com/objects/00011361zip). 
Se non basta, prova anche ad aggior- 
nare il firmware del drive. Collegati al 
sito http://freecom.com/ecSupport.asp, 
seleziona Firmware e poi clicca sul link 
con il nome del tuo modello per av- 
viare il download. Tieni presente, però, 
che si tratta di un'operazione molto de- 
licata: un errore o una semplice distra- 
zione potrebbero rendere inutilizzabile 
l'hard disk. Eventualmente, fatti aiuta- 
re da un tecnico o da un amico più 
esperto. 



E SCOMPARSA 
L'INTERFACCIA 
GRAFICA! 

Improvvisamente le funzioni relative 
all'interfaccia grafica Aero di Vista si 
sono disattivate da sole. Anche recan- 
domi nel menu per la personalizza- 
zione dell'aspetto del desktop, non tro- 
vo più la finestra dove impostare le 
trasparenze, i colori delle cartelle ecc. 
Al contrario, viene visualizzata la vec- 
chia finestra delle opzioni in stile XP 
Esiste un modo per riportare tutto al- 
la normalità? 

Barbara 

Diamo innanzitutto per scontato che la 
tua sia una copia di Windows registra- 
ta e originale: Aero viene infatti auto- 
maticamente disabilitato su copie non 
autentiche del sistema operativo. Det- 
to ciò, come prima cosa verifica da Per- 
sonalizzazione/Impostazioni dello scher- 
mo che i colori dello schermo siano 
correttamente impostati a 32 bit (a va- 
lori inferiori le funzionalità avanzate di 
Aero non funzionano). Se tutto è cor- 
rettamente configurato, puoi forzare 
l'avvio di Aero direttamente del registro 
di sistema, impostando a 7 la chiave 
dword 32 bit che trovi in 
HI<ZYJllrV<ENTJJSER\Sopmre\Micm 
soft\Windows\DWM\Composition e a 
2 la chiave dword 32 bit sotto 
H/<EY_CURR£NT_US£R\SoftvwreWlicra 
soft\Windows\DWM\CompositìonPolicy. 
Quindi, dal Prompt dei comandi (av- 
vialo scrivendo cmd in Start/Esegui e pre- 
mendo Invio) riavvia il servizio Dwm 
scrivendo net stop uxsms seguito da 
Invio e poi subito dopo net start ux- 
sms sempre confermando con Invio. 
Dai quindi il comando services.msc in 



Start/ Esegui e verifica che Desktop 
Window Manager Service sia attivato 
e configurato per l'avvio Automatico. 



LE CARTELLE NON SI , 
PERSONALIZZANO PIÙ 

Ho nascosto alcuni file e cartelle (mol- 
to importanti) utilizzando l'apposita 
funzione tra le proprietà dei file stes- 
si. Ogni volta che volevo visualizzarli, 
ovviamente mi bastava abilitare i file 
nascosti tramite l'opzione Strumen- 
ti/Opzioni Cartella. Ora, però, que- 
sta voce non è più presente nel menu 
di Esplora risorse ed è scomparsa, tra 
l'altro, anche da Pannello di Control- 
lo/Opzioni cartelle. Di fatto, quindi, i 
miei documenti sono irraggiungibili! 
Mi date una soluzione? 

Mauro 

Accedi al registro di sistema digitando re- 
gedit da Start/Esegui. Individua la chia- 
ve HKEY_CURRENT_USER\Software\ 
Microsoft\Windows\CurrentVersion\ 
Policies\Explorer e poi clicca due volte 
sulla sottochiave NoFolderOptions. Nel- 
la finestra che appare scrivi nel cam- 
po Dati Valore. Chiudi l'editor del regi- 
stro e riavvia il sistema. Se non basta, 
scrivi gpeditmsc in Start/Esegui e nel- 
la schermata Criterio gruppo selezio- 
na la voce Confgurazione utente/Modelli 
amministrativi /Componenti di Win- 
dows/Esplora risorse. Nella parte de- 
stra della finestra clicca su Rimuove la 
voce di menu Opzioni cartella dal me- 
nu Strumenti, poi su Proprietà e abili- 
ta l'opzione Non configurata. Così tut- 
to dovrebbe tornare alla normalità. 




| i>!#Qi># tirar I tVihióo 'r.~ urt 3j~/i roscA* 

JVW^mlnitd 




Non riusciamo più a visualizzare i file 
nascosti? È sufficiente accedere ai Criteri 
di gruppo di Windows con il comando 
gpedit.msc e riattivare l'opzione. 



I Win Magazine Natale 2007 



DUE DUBBI SU VISTA 

Quando avvio il computer su cui è in- 
stallato Windows Vista Home Premium 
a 32 bit, a video appare il messaggio Pri- 
ma di procedere con l'aggiorna mento 
è necessario riawiare il computer. Riav- 
viare? Se clicco No, ravviso si ripre- 
senta puntuale al successivo riavvio. 
Ma di quale aggiornamento si tratta? 
Mi sono forse beccato un virus? E co- 
me mai la barra delle applicazioni è 
posizionata in quel punto, ha quelle 
dimensioni enormi e non c'è modo di 
ridimensionarla? 

Dante 

Evidentemente Vista ha scaricato e 
installato alcuni aggiornamenti au- 
tomatici e ha bisogno di un ulterio- 
re riavvio. In ogni caso, questo mes- 
saggio non è riportato sul sito di 
supporto tecnico Microsoft né da 
nessun altro utente come compor- 
tamento anomalo. Per quanto ri- 
guarda le dimensioni della barra del- 
le applicazioni, la colpa è dell'icona 
che si trova nella barra di avvio ve- 
loce al di sotto di tutte le altre. Tra- 
scinala con il mouse di fianco alle 
altre (o eliminala se non ti serve) e 
poi ridimensiona la barra. 



^^^^^^^^^^^^^^i^^fci 


** *■-■ 



■ Il monitor dell'utente al riavvio. Niente di 
preoccupante, ma alcuni legittimi dubbi. 



PULIZIA IMPOSSIBILE 

Ho un problema con l'utilità Puli- 
tura Disco: il sistema non riesce a 
portare a termine il calcolo della 
quantità di spazio che è possibi- 
le liberare, neanche se lo lascio 
in funzione per alcune ore. 
Se annullo l'operazione, il Task 
Manager continua a visualizzar- 
mi un utilizzo della CPU al 100%, 
pur non essendo attiva alcuna 
applicazione. Cosa può essere 
successo? 

Giorgio 



Mailbox 



Tipicamente, quando Pulitura disco 
si blocca, a video viene mostrato il 
messaggio £ in corso il calcolo del- 
la quantità di spazio che è possi- 
bile liberare su C.\ L'operazione 
potrebbe richiedere alcuni minu- 
ti. Analisi di: Compressione File 
Obsoleti. I colpevoli del malfunzio- 
namento sono quindi i file obsole- 
ti compressi, cioè file di sistema or- 
mai inutilizzati che risiedono sul- 
l'hard disk. Vai in Start\Esegui, scri- 
vi regedit e premi Invio per avvia- 
re l'editor del registro di configurazione. 
Seleziona col destro del mouse la 
chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\ 
SOFTWARE\Microsoft\Windows\ 
CurrentVersion\Explorer\Volume 
Caches\Compress old fìles, scegli 
Elimina dal menu contestuale che 
appare e chiudi il registro. Ora do- 
vresti riuscire a portare a termine la 
pulitura dell'hard disk. 



IN BREVE 



E SPARITO 
IL PUNTATORE 

Durante l'esecuzione di alcuni pro- 
grammi, il puntatore del mouse spa- 
risce dal desktop e non riesco più a 
individuarne la posizione. Come fac- 
cio per riuscire a capire dove si na- 
sconde? 

Luigi 

Ti basta premere il tasto Ctrl, ma per 
attivare questa funzionalità vai in Start/ 
Pannello di controllo e accedi alla se- 
zione Mouse. Nel tab Opzioni pun- 
tatore seleziona Mostra posizione 
del puntatore quando si preme il ta- 
sto CTRL e premi OK. 

RICERCHE MIRATE 

Esiste un metodo per trovare velo- 
cemente un documento archiviato 
nell'hard disk contenente una de- 
terminata parola chiave? 

Alfredo 

Certo! Vai in Start/Cerca/File o car- 
telle. Nel box Testo contenuto digita 
la parola chiave che ti interessa, in 
Cerca in seleziona la partizione in cui 
cercare il file e premi il tasto Cerca 
ora. 




Immagini di vita in movimento. 
Intensamente tue. 




Pinnacle studio plus 

version 1 1 

Acquisisci. Edita. Masterizza. Completamente in alta definizione (HD). 

Sfrutta tutta la potenza delle più recenti tecnologie - HD, Windows Vista™, 

condivisione su WEB e dispositivi mobili - senza rinunciare alla facilità d'uso. 

Trai vantaggio dalla ricca gamma di funzioni avanzate e automatizzate per 

soddisfare tutte le tue esigenze di video editing estremo. 




f 




Ulteriori informazioni su www.pinnaclesys.com/studio 

t Wincfc 

M 




* Fonte: dati Retail Panel GfK, Italy (IT Software, Gen-Dic 06) 



©2007 Pinnacle Systems, Inc. Tutti i diritti riservati. Pinnacle Systems, Pinnacle Studio Plus e il logo Pinnacle Pinwheel sono 
marchi registrati di Pinnacle Systems, Ine negli Stati Uniti e/o altri paesi. Tutti gli altri marchi e marchi registrati sono di proprietà 
delle rispettive società. 



Mailbox 




Il Webmaster 
risponde... 



LA POSTA DI YAHOO! 
NON SI SCARICA 
CON OUTLOOK 

Ho creato un nuovo account di posta 
elettronica con Yahoo!, funzionante be- 
nissimo via Web, ma non riesco nella 
banalità di configurare Windows Mail 
per poter ricevere i messaggi senza 
aprire l'home page di Yahoo. Eppure 
la configurazione guidata del client è 
semplice: come server P0P3 ho usato 
pop.mail.yahoo.it Ma se clicco su In- 
via/Ricevi ottengo il messaggio Errore: 
nome utente e password enati. Ma i 
dati che inserisco sono quelli giusti. 
Dov'è che sbaglio? 

Luca 

L'errore che riscontri si verifica non solo 
in caso di nome utente o password sba- 
gliati, ma anche se il programma di po- 
sta elettronica non riesce a connettersi 
al server mail. Per prima cosa, tra le im- 
postazioni di Windows Mail verifica di 
aver utilizzato il tuo nick Yahoo! senza il 
dominio @yahoo.it. Quindi, per riceve- 
re la posta Yahoo direttamente sul com- 
puter utilizzando il protocollo P0P3, devi 
prima avere attivato la relativa opzione 
sul tuo account. Accedi al servizio Yahoo! 
Mail, poi vai in Opzioni (Options) e clic- 
ca su Accesso Pop e Inoltro (Pop Access 
e Forwarding). Qui devi attivare l'opzione 



Accesso Web e Pop e poi scegliere, se vuoi, 
il blocco dei messaggi spam. In alterna- 
tiva, puoi abilitare l'opzione Inoltro (Forwar- 
ding), comunicando così a Yahoo di inol- 
trarti la posta a un qualsiasi indirizzo e- 
mail a cui hai accesso via P0P3. 



PROVE TECNICHE 
DI OFFUSCAMENTO 

Da qualche tempo, ogni volta che av- 
vio eMule, mi arriva un avviso in te- 
desco che ha tutta l'aria di un sugge- 
rimento per la corretta configurazione 
del software. Da quel poco che capi- 
sco, viene consigliato di attivare 
l'offuscamento della connessione per evi- 
tare problemi d'intercettazione del ma- 
teriale condiviso. Premetto che uso il 
software esclusivamente per scarica- 
re manuali scientifici che mi servono 
per lavoro e altro materiale comunque 
non protetto da diritto d'autore. Cos'è 
questo offuscamento di cui si parla nel 
messaggio? 

Enrico 

È un messaggio che ti arriva perché sei 
connesso a un server tedesco di eMu- 
le e ti mette in guardia contro il rischio di 
finire preda delle querele dei detentori del- 
le opere protette da diritto d'autore e 
immesse in Rete senza autorizzazione. 



TfXHOO? MAIL 



J^, 



■**♦! BWI 



POP Access & Po rwar d ing l i i 

Acctà* ViMttl Mai «* MH ■*• ntartita ** **^P •**■ **ifcl pofr*nk uunq POPI ié g FiAk» LhJloo* òr *M#cj 



O I dmftvmà ti rm.mw mv u w j Ét tf tì Di* 9ppnOwi( *«*• n * 



tfSpamGkwfliMkia**** «u ]i*| « . [w*> lo m. Ua»rl 



Fi f fc ri incarnii^ VlftùoJ UUé nM^ugi* !n m 



Quasi tutti i servizi di posta elettronica offrono la funzionalità POP3 che permette 
di scaricare le e-mail sul proprio computer. Ma ricordiamoci di attivarla, altrimenti 
il nostro client di posta non riuscirà a collegarsi al server. 



JSSpT 



Take a deep breath. hi ; 

Download Use Skype Business Shop 



Buy Skype Credit Sign out Hel| 



Account 



m 



SkypeOut 

Skype Credit balance € 17,41 

Almcst 17 hours of callmg at 
SkypeOut Glo bai Rate. 
Balance expres Apnh 5 2008 



, Skype Pro 

Your Skype Pro is active 



a 



Skypeln 

Get your own phone rmmber to 
whfch others can cali Trom 
tradrtlonalprtones and mobiles 
Comes witfi Tree VoicemaH 



m^^^^^gm 



• 



Nella pagina personalizzata del nostro account Skype possiamo tenere sotto 
controllo la data di scadenza del credito SkypeOut che ci permette di effettuare 
telefonate verso numeri fissi. Facciamo in modo di consumarlo prima che svanisca! 



Il protocollo di offuscamento si attiva da 
Opzioni/Sicurezza (Attiva l'offuscamento 
dei protocollo). In teoria serve per ren- 
dere il tuo traffico Internet non identifi- 
cabile come connessione eMule. Ci so- 
no dubbi, però, che serva davvero. Cer- 
to non contro il rischio di denunce. Gli 
investigatori dei detentori di diritto d'autore 
semplicemente vedono chi condivide 
alcuni album e ne analizzano l'indirizzo 
IP; da quello risalgono al provider del- 
l'utente. Con una denuncia alle autorità 
giudiziarie, poi, cercano di ottenere dal pro- 
vider l'identità dell'utente (per tutta una 
serie di motivazioni legate alla tutela del- 
la privacy). Forse la sua utilità (comun- 
que tutta da dimostrare) è quella di na- 
scondere al proprio provider l'utilizzo di 
eMule e quindi evitare eventuali limita- 
zioni di banda per i canali peerto peer. 
I principali provider italiani dichiarano, 
però, di essersi dotati di macchine Ci- 
sco in grado di riconoscere i protocolli 
usati dall'utente ed effettuare una Deep 
Packet Inspection (cioè un controllo sul 
contenuto dei pacchetti inviati e ricevu- 
ti dall'utente). 



SKYPE CANCELLA 
IL CREDITO 

Senza un apparente motivo, Skype sta 
azzerando il mio credito SkypeOut. Già 
mi ha "tolto" 7 euro tempo fa, anche 
se ho seguito la procedura da loro in- 



dicata per evitarlo. Adesso la storia si 
ripete: mi arriva un'e-mail che dice di 
effettuare delle chiamate, che io rego- 
larmente faccio, altrimenti il credito re- 
siduo scadrà ad una data prestabilita. 
Ho 18 euro disponibili e non vorrei per- 
derli. Aiutatemi! 

Alessandro 

Una clausola poco nota del contratto che 
hai sottoscritto quando hai comprato cre- 
dito SkypeOut, dice che devi fare alme- 
no una chiamata a pagamento ogni 180 
giorni (sei mesi), altrimenti il credito verrà 
cancellato. Skype ti avvisa via mail quan- 
do il credito sta per scadere, in modo da 
permetterti di correre ai ripari. È possibi- 
le, però, che tu abbia sì effettuato una 
chiamata, ma non a pagamento (cioè 
non un numero telefonico di rete fissa, 
ma un altro utente Skype). Capita anche, 
inoltre, che le e-mail non arrivino tem- 
pestivamente e quindi ti avvisano quan- 
do hai già fatto una chiamata. Oppure ti 
arrivino troppo tardi. Skype non è obbli- 
gata da contratto ad avvisarti: sta a te, 
che hai sottoscritto il contratto, controlla- 
re che i sei mesi non siano scaduti. Co- 
munque, per sicurezza, puoi collegarti al 
sito https://secure.skype.com/store/ 
myaccount/overview.html, inserire nome 
utente e password del tuo account e ve- 
rificare la data di scadenza del credito. Se 
hai dubbi, rivolgiti all'assistenza clienti 
Skypewwwskype.com/intl/ft/help/support. 



Mddddfti.jimiddjraia 

3 A EURO su tutte le offerte 

9V di SCONTO 



ADSL 



tiscali. 



Per usufruire subito di questa eccezionale promozione, è sufficiente collegarsi al sito Web 
http://promozione.tiscali.it/edmaster e attivare subito la tua connessione ADSL. 
L'offerta è valida fino al 31/12/2007. 



I Win Magazine Natale 2007 



Mailbox 




Audio&Video: 
i consigli 
dalla sala di 
montaggio 



UN MP3 FATTO A PEZZI 

Esiste un software freeware semplice 
da usare per editare i file MP3? Mi ser- 
virebbe per realizzare colonne sonore 
personalizzate per i miei filmati e suo- 
nerie per il cellulare. Grazie per l'aiuto! 
Marco 

Sono sempre di più gli utenti che utilizzano 
i brani MP3 per "fabbricare" suonerie su mi- 
sura per il proprio cellulare senza spendere 
un cent (a comprarle, come noto, costa- 
no invece molto care). Quello che tu cer- 
chi è dunque un software gratuito, sem- 
plice da usare e che tratti direttamente i 
file MP3 per tagliare le parti superflue sen- 
za costringerti prima a convertirli in WA- 
VE per poi ricodificarli in formato com- 
presso (processo che distruggerebbe mol- 
ta della qualità audio originale). Potresti 
usare DirectCut (lo trovi nella sezione Au- 



dio&Video del Win CD/DVD-Rom) o MP3 
Cutter (trovi anche questo nella sezione 
Audio&cVideo del Win CD/DVD-Rom). Il 
funzionamento è semplice e più o me- 
no identico per entrambi i software: ba- 
sta seleziona il file, indicare sulla barra di 
avanzamento il punto iniziale del taglio e 
quello finale e poi salvare tutto quello 
che sta nel mezzo. Bisogna solo fare un 
po' di orecchio per scegliere i punti di ta- 
glio giusti ed evitare quindi note spezza- 
te e dissonanze fastidiose. 



I FILMATI VANNO 
IN CRASH SU VISTA 

Quando faccio partire la riproduzione di 
un filmato, compare una finestra con 
il seguente messaggio: COM surro- 
gate ha smesso di funzionare.Win- 
dows: si è verificato un problema 




Il nostro 
tecnico 
hardware 
risponde.. 



LO SCHERMO 
FUNZIONA SOLO 
A 16 BIT 

Dopo pochi secondi che avvio il com- 
puter, all'improvviso lo schermo di- 
venta nero e la qualità di colore pas- 
sa a 16 bit. Vado allora nelle proprietà 
dello schermo e imposto nuovamente 
la gestione dei colori a 32 bit. Al suc- 
cessivo riavvio, però la qualità si ab- 
bassa di nuovo automaticamente. È 
inutile dire che mi sono stufato di ri- 
petere ogni volta tutta la procedura 
manuale per rimettere le cose a po- 
sto. Voi cosa mi consigliate di fare? 
Maurizio 



È possibile sia un problema dovuto ai 
driver del chipset montato sulla sche- 
da grafica. Installa la versione più ag- 
giornata scaricandola direttamente dal 
sito del produttore (in genere 
www.ati.com o www.nvidia.com). Se il 
chip grafico, invece, è integrato nella 
scheda madre, installa i driver di que- 
st'ultima. È possibile, inoltre, ma meno 
probabile, che si tratti in realtà di un 
segnale di mal funzionamento hardwa- 
re della scheda grafica. Se l'installazione 
dei driver non sortisce effetti, potresti 
anche provare a riparare Windows. 
Riavvia il sistema dal CD d'installazione 
e, quando richiesto, premi il tasto R 



che impedisce il funzionamento del 
programma. Se è disponibile una 
soluzione verrà chiuso il pro- 
gramma e inviata una notifica 
automatica. Cosa significa? 

Stefano 

Lo stesso errore può capitare anche se ci 
si limita ad accedere a una cartella con- 
tenente filmati. Il messaggio può anche pre- 
sentarsi come Windows Media Player non 
risponde e si verifica a causa di un'in- 
compatibilità con i codec DivX o con al- 
cune versioni di Nero installate nel PC. 
Puoi provare a porvi rimedio installando 
i nuovi codec DivX (li trovi nella sezione Au- 
dio&cVideo del Win CD/DVD-Rom) e l'ultima 
versione del software (lo trovi nella se- 
zione Masterizzazione del Win CD/DVD- 



Rom) che garantiscono una maggiore 
compatibilità con Windows Vista. Se non 
basta, prova a rinominare il file NeVi- 
deo.ax che trovi nella cartella d'installazione 
di Nero (tipicamente QProgrammhNero). 
Fai lo stesso anche con NeVideoHD.ax. 
È inoltre possibile che il problema sia cau- 
sato da una vecchia versione dei codec 
FFDShow. Installa la nuova (la trovi nella 
sezione Audio&Video del Win CD/DVD- 
Rom). Se non hai installato nessuno di 
questi codec, prova ad installarne altri 
specifici per Vista. Per esempio Vista Co- 
dec Package (lo trovi nella sezione Au- 
dio&cVideo del Win CD/DVD-Rom) oppu- 
re Sld Codec Pack (nella sezione Au- 
dio&cVideo del Win CD/DVD-Rom trovi 
l'installer del software che ti permette di 
completare poi l'installazione on-line). 




£? The Beatles-H alpi 

The_Beatles-YouVe Got ... 

■ 
04_The_Beatles-Day_Tri... 
$ 05_The_Beatles-Drive_M... 

■ • . f - " 
# 07_The_Beatles-Nowher... 

: ■, :■ 
W 09_The_Beatles-ln_MiJ_... 
^10_The_Beatles-Girl 



00:02:21.58 
00:02:11.26 
00:02:16.04 
00:02:50.68 
00:02:28.66 
00:02:05.17 
00:02:44.15 
00:02:42.39 
00:02:27.93 
00:02:31.32 



Markout 
00:00:00.00 00:00:51.19 00:02:32.16 

E3 —L _J 

M- W -M ^ tì MuteF 

Loop W 
H Autoplay [7 



in Th* P^N-Hirl 



FhMII Si 



Con un software come MP3 Cutter possiamo "tagliare'' un file MP3 per recuperare solo una 
porzione di canzone da utilizzare, ad esempio, come suoneria per il cellulare. 



per avviare la Console di ripristino. In po- 
chi minuti, i principali file di sistema 
verranno sostituiti con le versioni si- 
curamente funzionanti. Se il sospetto 
di un possibile guasto hardware do- 
vesse persistere, allora rivolgiti al tuo 
tecnico di fiducia. Non ti conviene la- 
sciare morire la scheda grafica di col- 
po; ti ritroveresti con un computer inac- 
cessibile senza preavviso. 

LA STAMPANTE 
DI RETE CAMBIA IP 

Utilizzo una stampante collegata al 
router per condividerla con gli altri 
computer della piccola rete domestica 
che ho messo su. Ogni volta che 
spengo e accendo il router per re- 
settario, però, l'indirizzo IP della pe- 
riferica cambia e mi tocca ripetere 
tutta la procedura di configurazione. 
Mentre non ho problemi col com- 
puter portatile in quanto in XP c'è 
la possibilità di dire al computer di 
stampare sempre sulla stesa peri- 



ferica anche se cambiano gli indi- 
rizzi IR in Vista non ho trovato que- 
sta funzionalità. Come posso risol- 
vere? 

Pacho 

Prova a configurarla sul computer de- 
sktop su cui è installato Vista come se 
fosse una stampante locale. 
Da Pannello di controllo accedi alla 
sezione Hardware e suoni e fai clic 
su Stampanti. Poi su Aggiungi Stam- 
pante. Nei passi dell'Installazione 
guidata stampante seleziona Ag- 
giungi stampante locale. Nella pa- 
gina Scelta della porta stampante sce- 
gli Crea una nuova porta, quindi Por- 
ta locale e digita il nome della stam- 
pante nel formato WNOMEDEL- 
COMPUTER\nomedellastampante, 
dove NOMEDELCOMPUTER è il 
nome del computer a cui la stampante 
è collegata via cavo, mentre nome- 
dellastampante è il nome della pe- 
riferica così come viene riconosciuta 
da Windows Vista. 



Win Magazine Natale 2007 



Mailbox 




Sicurezza: 
proteggersi 
dalle nuove 



UNA PENNA USB 
COL DOPPIO FONDO 

Possiedo una pendrive e vorrei pro- 
teggere una parte del suo spazio di 
archiviazione da accessi non autoriz- 
zati. In pratica vorrei creare "un doppio 
fondo" in modo che la chiavetta ab- 
bia una parte della memoria invisibi- 
le e accessibile solo da un utente che 
possiede username e password di ac- 
cesso. 

Sergio 

Richiesta tutt altro che peregrina: ce pro- 
prio un software che fa al caso tuo. Ed è 
pure gratuito: TrueCrypt (lo trovi nella se- 
zione Antivirus&Sicu rezza del Win 
CD/DVD-Rom). Il programma non fa altro 
che trasformare file, cartelle e interi di- 
schi o volumi rimovibili (come appunto 
una pendrive) in hard disk virtuali, protetti 
con potenti algoritmi crittografici. Installalo 
e, dall'interfaccia principale, clicca su Crea- 
te Volume. Partirà il wizard per la crea- 
zione del tuo "forziere" inattaccabile. Sce- 



gli Create a hidden TrueCrypt Volume 

(l'opzione che ti permette di creare il "dop- 
pio fondo"), clicca su Next, poi su Selea 
Device e indica l'unità corrispondente 
alla tua chiavetta USB. Scegli un nome da 
dare al nuovo volume e conferma con Sa- 
ve; dopo altre opzioni tecniche sulla scel- 
ta del tipo di crittografia e la grandezza del 
volume, dovrai scegliere la password di 
accesso. Se hai attivato l'opzione "doppio 




■ Utilizzando un software come TrueCrypt 
possiamo trasformare una semplice chiavetta 
USB in uno scrigno inaccessibile in cui 
memorizzare i nostri documenti più 
importanti. 




^ Snel- 



li nostro 
esperto 
di giochi 
risponde. 



SALVARE LE PARTITE 
PRIMA DI 
FORMATTARE 

Devo formattare il PC in quanto il di- 
sco rigido è saturo. Ho un solo pro- 
blema: mio figlio gioca abitualmen- 
te con Port Royale 2 della FX Asca- 
ron. Ha raggiunto un livello elevato 
e non vorrei fargli perdere nessun 
dato che riguarda il gioco e i salva- 
taggi fatti. Come posso fare? 

Flavio 



Per prima cosa, sei sicuro che sia pro- 
prio necessaria una formattazione? La 
motivazione "disco fisso ormai satu- 
ro" forse indica che ti basterebbe di- 
sinstallare qualche applicazione che 
non ti serve e fare spazio, eliminando 
file inutili (musica e film masterizzati 
o che non vuoi più). E poi fare una bel- 
la deframmentazione per migliorare le 
prestazioni non solo dell'hard disk ma 
di tutto il sistema. La formattazione è ne- 
cessaria solo se il sistema operativo è di- 



fondo" dovrai scegliere due password. 
La prima ti permette di accedere al vo- 
lume standard, lasciando nascosto il 
doppio fondo. In questo modo puoi rag- 
girare qualcuno che è comunque riu- 
scito ad accedere al contenuto della chia- 
vetta. Con la seconda, invece, tutto diventa 
visibile, anche il doppio fondo. Consi- 
dera, poi, che il programma ti chiederà di 
formattare il volume prima di codificar- 
ne il contenuto, per cui tutti i file presenti 
verranno cancellati. Potrai poi riempirlo con 
tutti i file che vuoi proteggere, sempli- 
cemente trascinandoli da Risorse del 
computer, come faresti normalmente 
con una chiavetta USB. 



PROGRAMMI 
SCONOSCIUTI, ERRORI 
INDECIFRABILI 

Ogni volta che accendo il computer 
appare il messaggio C:\WINDOWS\ 
System32\cmd.exe. La CPU Ntvdm 
ha incontrato un'istruzione non va- 
lida. Ho eseguito una scansione del 
sistema con l'antivirus aggiornato con 
le ultime firme virus, ma non ho tro- 
vato niente. Spulciando tra i pro- 
grammi installati, però, ne ho trova- 
to uno che non ho mai installato: si 
chiama Web hottest video perso- 
nal player. Ogni volta che provo a 
eliminarlo, il computer si blocca e so- 
no costretto a riavviare: ritrovando- 
mi davanti il solito messaggio d'errore! 



Aiutatemi ad uscire da questo circo- 
lo vizioso, vi prego! 

Iunior 

Il processo cmd.exe è quello che avvia 
il Prompt dei comandi e, a quanto pare, 
è stato sostituito (o alterato) con una ver- 
sione che Windows non riconosce co- 
me valida ed eseguibile. Probabilmen- 
te la colpa è di quello strano programma 
che hai trovato installato nel tuo sistema 
e che probabilmente nasconde un trojan. 
Esegui quindi una scansione completa 
del computer, magari riavviandolo in Mo- 
dalità provvisoria (premi F8 prima che 
compaia il logo di Windows, scegli Avvia 
in modalità provvisoria dall'elenco mo- 
strato a video e premi Invio), con un an- 
tispyware come AdAware (lo trovi nella 
sezione Indispensabili del Win CD/DVD- 
Rom) o Spybot Search&Destroy (lo tro- 
vi nella sezione Antivirus8iSicurezza 
del Win CD/DVD-Rom). Se non trovano 
niente, prova allora ad utilizzare HijackThis 
(trovi anche questo nella sezione An- 
tivirus&Sicurezza del Win CD/DVD-Rom) 
e, terminata la scansione, seleziona 
tutte le voci di registro che hanno nel 
nome quello del programma misterio- 
so, Web hottest video personal player. 
Quindi riavvia il sistema. Fatto questo, 
per riparare il file cmd.exe scrivi da 
Start/Esegui il comando sfe /scannow, 
inserisci il CD d'installazione di Win- 
dows, premi Invio e poi OK quando 
richiesto. 



ventato instabile e non lo puoi riparale. Even- 
tualmente, se questo è il tuo caso, po- 
tresti anche reinstallare il sistema opera- 
tivo senza formattare: in questo modo 
verrebbero sovrascritti solo i file di siste- 
ma di Windows e non perderesti quindi 
i tuoi dati. Se invece devi proprio format- 
tare e quindi non è un problema di "hard 
disk saturo", fai una copia della cartella 
in cui il gioco salva le partite. Se non la tro- 
vi o sei insicuro (magari alcune caratteri- 
stiche del personaggio sono memoriz- 
zate in un file a parte), usa il comando 
Start/Trova utilizzando come chiave di ri- 
cerca il nome del gioco. Così individui tut- 
te le sue cartelle (potrebbero essere spar- 
se tra le directory C:\Programmi e 
C:\Documents and Settings). Masteriz- 
zale quindi su un CD-Rom oppure archi- 
viale su una chiavetta USB. Dopo la for- 
mattazione e la reinstallazione del gio- 
co, ricopia tutte le cartelle sull'hard disk 



sovrascrivendole a quelle presenti. Ricor- 
dati, però, di farlo solo dopo aver rein- 
stallato il gioco. Il nostro consiglio è co- 
munque quello di fere un backup delle par- 
tite di tanto in tanto, senza aspettare even- 
tuali malfunzionamenti del sistema ope- 
tativo, per mettere al sicuro i propri progressi. 





atunwtì •■ 


,. Indietro - 


Cerca Cartelle Q^ - 


;::!<': :. .'•-■'.;<:.'. 


erca guidata 


X Nome 


Ricerca in base a uno o 
seguenti criteri. 

Nome del file o parte del no 


a tutti i 


dererInfo.txt 
_> Oblivion.ini 
BlendSettings.ini 


oblivion 


,-. jr.ii I-rase all'ir 


terno del file: 




^ Disco beale (C:) 
Data di modifica: 





■ La cartella dei salvataggi del nostro gioco 
preferito a volte potrebbe essere nascosta. 
Ma per scovarla e crearne una copia di backup 
basta usare il nome del gioco come parola 
chiave nella funzione Trova di Windows. 



fM Win Magazine Natale 2007 



Mailbox 




Office: 

il problema 
la nostra 
soluzione 



FOGLI DI CALCOLO 
PROTETTI 

Sto realizzando un modello in Ex- 
cel da utilizzare a scuola insieme 
ad altri colleghi. Vorrei evitare, però, 
che mi venga sottratta la paternità 
del progetto, impedendone l'utilizzo 
futuro dello stesso a titolo gratuito. 
La mia idea è quella di rendere il fi- 
le utilizzabile senza limitazioni per 
un periodo di quindici o venti gior- 
ni, richiedendo successivamente 
una chiave per l'attivazione di una 
licenza. È possibile realizzare una 
protezione di questo tipo in Excel 
2003? 

Gianni 

Excel permette la gestione dei criteri di 
protezione dei fogli di calcolo, ma non 
offre strumenti che permettono di sta- 
bilire un tempo di funzionamento di 
un file. Esiste però un metodo sicuro 
e professionale per la condivisione si- 
cura dei dati: Information Rights Ma- 
nagement di Microsoft. Questo stru- 
mento garantisce riservatezza e sicu- 
rezza dei dati e proprietà intellettuale. 
Grazie ad Information Rights Mana- 
gement (IRM), pienamente supporta- 
to da Microsoft Office 2003 Professio- 



Tre Sinistra 



§ colonne: 

,11- - - , , 
N. colonna: Larghezza: 



' ■ .:■■.;- 



I I Linea separatric 



Word 2003 permette di creare delle pagine 
di testo divise in due o tre colonne, in modo 
analogo a quanto avviene nei documenti da 
stampare in tipografia. 



nal, salvaguardare la paternità di un 
file è abbastanza semplice. Con que- 
sto strumento è possibile stabilire chi 
possa utilizzare i propri documenti, 
quali utilizzi siano autorizzati e per 
quanto tempo. Una guida completa 
sull'utilizzo del software è disponibi- 
le alla pagina www.microsoft.com/italy/ 
office/2003/speciali/irm/overviewmspx. 

IL MIO PICCOLO 
QUOTIDIANO 

Con alcuni compagni di scuola stia- 
mo organizzando il giornalino 
d'Istituto. Vorremmo utilizzare Mi- 
crosoft Word come editor di testi, 
ma finora ce ne siamo serviti solo per 



: Office 



Infanrwticn Rijhts l,tanas*nwrtt: sokjsc-n r*r la e ondi ,i5ion* wcwa d*i dati 



"e 



+***i*»tl M m u i M i * *m* 



lUHILfll 



Microsoft Information Rights Management permette di gestire con efficienza i 
di protezione dei file e definire gli utenti che possono utilizzare i nostri documenti. 



realizzare semplici relazioni e ri- 
cerche scolastiche. Adesso avrem- 
mo la necessità di produrre un do- 
cumento che dovrà essere stampa- 
to da una tipografia. Per la natura 
particolare delle pagine da realiz- 
zare è quindi necessario che ogni 
foglio A4 contenga due colonne e 
che vi siano diverse note nella par- 
te bassa della pagina. È possibile 
fare tutto ciò in Word 2003? 

Michela 

È possibile fare quello che chiedi in 
pochi passi: apri il documento e imposta 
la visualizzazione di stampa dal me- 
nu Visualizza /Layout di stampa. Da 
Formato/Colonne scegli l'opzione due 
colonne. A questo punto il testo nel- 
le pagine del documento sarà sistemato 
su due colonne. Le note, da inserire 
posizionandosi in un punto del testo 
e accedendo al menu Inserisci/ 
Riferimento /Nota a pie di pagina, 
saranno posizionate nella colonna 
corrispondente alla parola per la qua- 
le si crea la nota. Se fra le due note 
si inserisce dell'altro testo, la secon- 
da nota si sposta automaticamente, 
se necessario nelle pagine seguenti. 



LA CARTA INTESTATA 
LA FACCIO CON WORD 

Uso spesso Microsoft Word per rea- 
lizzare relazioni e lettere. È possi- 
bile in un documento fare apparire 
l'intestazione solo ed esclusiva- 
mente sulla prima pagina? Grazie 
per la risposta. 

Gianni 

L'intestazione e il pie di pagina, se- 
condo le impostazioni di default di 
Word, sono visualizzate in tutte le pa- 
gine di un documento Word. È pos- 
sibile però fare in modo che appaia- 
no solo sulla prima pagina, creando 
un'intestazione per il documento e la- 
sciando spazio libero per il testo nel- 
le altre pagine. Segui questa proce- 
dura: accedi al menu File/Imposta 
pagina per visualizzare la maschera 
omonima in cui settare tutti i dettagli 
per il documento corrente; nella se- 
zione Layout spunta la voce Diversi per 
la prima pagina. In questo modo è 
possibile visualizzare le intestazioni 
(e relativi pie di pagina) diverse per la 
prima e le pagine successive. A que- 
sto punto puoi digitare l'intestazione per 



Margini Carta Layout 


















lnte azior ; pie i i-uìt - 
- ; -. 
Divei* pei la pi ima pagina 
Distanza dal bordo: Intes 
Pièd 


















1,25 cm 


5 




1,25 cm 


4 




Allineamento verticale: 










In alto 


_■ 








Applica a: 
Intero documento 














j= 






Numeri di riga.,. | | Bordi. 


■ 1 










Predefinito... | 


OK 


j | Annulla 



In Word è possibile definire un'intestazione 
solo per la prima pagina del documento o per 
ogni sezione: basta scegliere l'opzione Diversi 
per la prima pagina nel menu File/Imposta 
pagina. 



la prima pagina, lasciando le succes- 
sive vuote. L'impostazione Diversi per 
la prima pagina permette anche di 
avere intestazioni diverse ad ogni se- 
zione: se crei varie sezioni del docu- 
mento (semplicemente andando al 
menu Inserisci/Interruzione) puoi quin- 
di utilizzare varie intestazioni per lo 
stesso documento. 



PRESENTAZIONI 
A PROVA DI SCASSO 

Ho realizzato alcune presentazioni 
in PowerPoint 2007 e ora vorrei pro- 
teggerle da mani inesperte che po- 
trebbero modificarle o cancellarne 
inavvertitamente i contenuti. È pos- 
sibile farlo? 

Antonio 

Certo che è possibile! È sufficiente im- 
postare una password di lettura o mo- 
difica. A tal fine clicca sul pulsante Of- 
fice che si trova in alto a sinistra del- 
la finestra principale dell'applicazio- 
ne. Dal menu a discesa seleziona la vo- 
ce Salva con nome. Nella scherma- 
ta che appare premi il pulsante Stru- 
menti e dal menu contestuale sele- 
ziona Opzioni generali. Nella nuova 
finestra di dialogo puoi impostare una 
password di lettura nella casella con- 
trassegnata dall'etichetta Password 
di apertura. Se, invece, vuoi evitare che 
utenti maldestri apportino modifiche, 
allora devi impostare una password 
nella casella Password di modifea. Clic- 
ca quindi sul pulsante OK per abili- 
tare tali password al riavvio di una 
nuova sessione di PowerPoint. 



I Win Magazine Natale 2007 



Mailbox 




Linux: 
il Pjnguino 



I PACCHETTI 

SI INSTALLANO 
DA INTERNET 

Salve, è da poco che ho installato la di- 
stribuzione Linux Kubuntu affiancan- 
dola alla partizione principale di Win- 
dows. Spesso trovo in Rete dei pro- 
grammi che mi interessano (ad esem- 
pio Second Life) ma, essendo ovvia- 
mente inesperto, non conosco la pro- 
cedura per installarli correttamente. 
Non vorrei rischiare di compromettere 
il sistema agendo "a caso". Potete dar- 
mi una mano? 

Antonio 

Innanzitutto, è bene sapere che su Kubuntu 
(così come su tutte le altre distribuzioni 
basate su Debian, come la Mepis Linux al- 
legata al numero 72 di Win Magazine) è 
possibile installare programmi in due mo- 
di: prelevando dei "pacchetti" (quelli per 
Kubuntu sono dei semplici file con esten- 
sione .deb) in giro per la Rete o utiliz- 
zando gli strumenti ufficiali per l'installazione. 

II secondo metodo è quello consigliato 
ma, a volte, può capitare che nei CD/DVD 
ufficiali della nostra distribuzione non ci 
sia tutto il software che si desidera oppure 
che le versioni fornite non siano recen- 
tissime. In questo caso, è possibile sco- 
razzare per la Rete in cerca dei nostri pro- 
grammi preferiti. Un buon punto di partenza 
per le esplorazioni è il sito www.getdeb.net 
che contiene una gran quantità di softwa- 
re aggiornato per Ubuntu/Kubuntu. Avviamo 



Firefox e puntiamo sull'home page di 
GetDeb: in alto a destra clicchiamo sulla 
scritta Ricerca, inseriamo il nome o par- 
te del nome da cercare (nel nostro caso 
second life) e clicchiamo sul pulsante 
Go. Verranno visualizzati i risultati della 
ricerca: ogni software individuato avrà un 
apposito riquadro con un'immagine espli- 
cativa, delle righe di informazioni e una li- 
nea con scritto Download: nome del 
pacchetto. Cliccando sul nome del pac- 
chetto (secondlife-install) in Firefox com- 
parirà una piccola finestra che ci inviterà 
ad aprite il file con il tool GDebi: confermiamo 
cliccando sul tasto O/C Apparirà una scher- 
mata per l'installazione del software. Clic- 
chiamo sul pulsante Installa pacchetto 
in alto a destra. Ora inseriamo la pas- 
sword del nostro utente per avviare la 
procedura d'installazione. Chiaramente, 
GetDeb non è l'unica fonte di software 
per Kubuntu: in tutti casi, comunque, tut- 
to quello che dovremo fare sarà cliccare 
nel nostro Web browser sul nome del 
pacchetto Ubuntu/Kubuntu da installare. 

QUANDO I FONT 
SONO MINUSCOLI 

Uso Linux da qualche tempo. Come 
ambiente grafico ho scelto KDE. Ho, 
però, un piccolo problema: alcuni pro- 
grammi, come ad esempio Firefox, uti- 
lizzano dei font minuscoli e il loro 
aspetto grafico è molto differente da 
quello delle altre applicazioni. Come 



"VjflSÈte 






sane: .m.:i.i 



l italo «♦*»*** Ir» 



0« Qf« Hi avanti WfflW BWU* «UW im ttrttl 1 (I* di «J*«Q l«i 



AtuwB* . Dfc 



tao*-v*i*ii JJS? 



posso fare per rendere il loro aspetto 
più gradevole? Le modifiche che fac- 
cio nelle impostazioni di sistema di 
KDE non sembrano avere alcun effet- 
to! Grazie. 

Vittorio 

Allora, come saprai su Linux esistono due 
ambienti grafici principali, KDE e Gnome. 
Il primo per disegnare finestre e pulsan- 
ti fa uso della libreria Q"[ il secondo del- 
la libreria GTK. Quando vai a modificare 
l'aspetto dei programmi con le Impo- 
stazioni di sistema di KDE, intervieni 
esclusivamente sulla configurazione dei 
programmi che usano le librerie QJ, quin- 
di i programmi KDE. Firefox (ma anche 
Thunderbird, The Gimp ecc.), invece, fa 
uso delle librerie GTK. Per risolvere il pro- 
blema puoi usare gtk-qt-engine: si trat- 
ta di un minuscolo software che per- 
mette di rendere omogeneo l'aspetto dei 



programmi GTK all'interno di KDE. Instal- 
la gtk-qt-engine utilizzando gli strumen- 
ti d'installazione della tua distribuzione 
(ad esempio, se usi Kubuntu, avvia Adept 
dal menu K, sezione Sistema); fatto ciò, 
apri le Impostazioni di sistema dal me- 
nu K. Nella schermata che appare vai 
nella sezione Look & Feel e clicca su 
Aspetto, quindi su Stili e font GTK. È qui 
che si "addomesticano" le applicazioni 
GTK come Firefox e Gimp per renderle 
delle educate e gradevoli finestre di KDE: 
metti la spunta sull'opzione Use my KDE 
fonts in GTK applications per sistemare 
le dimensioni dei font e assicurati che 
anche l'opzione Use my KDE style più in 
alto sia attiva. Clicca anche sul pulsante In- 
stali scrollbar fix per rendere più piace- 
vole l'aspetto delle barre di scorrimento di 
Firefox e Thunderbird. Per finire, clicca su 
Applica in basso per confermare le mo- 
difiche alla configurazione. 



: irrti irmcfl 



Configura gli itili e- l font usati dalle applicazioni GTK 
GTK Styl« 

• ma rpy Kf t ityl* in &fK application* 



Uu anuthar |tyl#: {fi 



■ 

Cotorì 

Tipi di carattere 

* 

Installatore del tipi di fai attere GTK Fonti 

k ffe ■Uitrtii KDE fenis in GTK ùppJiCfltiwtJ 
*_.___ ^ Uh anatTiar Ton t : crjangs... 

Sarii Serif (5 rie 12 p 

The Qufck erewn. Fon fcimp*d Over The Laiy DOrj 
ÙTK Krytmaid ShnlcuK 

UH Emaci- Hke iwyuoard shQrtcuh Hot text editing 



Decoruioni finestra 



Fii*Iq* and Tliundorfajrd 



■ Con gtk-qt-engine tutte le applicazioni Linux avranno un aspetto omogeneo. 



MA PER CHI? 



■ Per installare un programma su Kubuntu Linux basta usare Firefox. Con un paio di 
clic le operazioni saranno concluse! 



Per ottenere una risposta precisa in tempi brevi invia 
le tue richieste di assistenza in modo mirato. 



1) ASSISTENZA TECNICA 

Problemi con il computer e Internet? Difficoltà a mettere in pratica un articolo? 
Vuoi qualche chiarimento su come funziona questo o quel software presente 
sul CD/DVD-Rom? 

Scrivi a winmag® edmaster.it 

2) ABBONAMENTI 

Vuoi sapere come ci si abbona a Win Magazine? Sei già abbonato ma 
non hai ancora ricevuto qualcuna delle copie che ti spettano? 
Scrivi a abbonamenti@edmaster.it 

3) CD/DVD- ROM 

I supporti allegati alle versioni Base, Plus, DVD e Gold non funzionano 
e vuoi sapere quali sono le modalità per richiedere la sostituzione? 
Scrivi a servizioclienti@edmaster.it 

4) LE TUE IDEE 

Hai suggerimenti per un articolo che ti piacerebbe vedere pubblicato 
sulla rivista? Vorresti collaborare con la redazione per offrire il tuo contributo 
a Win Magazine? 
Scrivi a winmagidee® ed master.it 



I Win Magazine Natale 2007 



Una risposta a tutto 



Sistema 



Password: puoi dimenticarla 

</ Non ricordo più la chiave di accesso a Windows. Che faccio? 
V Esiste un modo per loggarsj ad un account protetto? 



SERVE A CHI... 

• ... dimentica sempre la password 
di accesso a Vista 

• ... vuole accedere al PC senza 
conoscerne la password 



Sembra la scena di un thriller: una volta avviato 
Windows Vista, clicchiamo sull'icona del nostro ac- 
count, digitiamo la password ma... è sbagliata! E non 
ce verso di provare e riprovare: i ricordi vacillano e tut- 
to sembra perduto. 

Windows Vista, fortunatamente, integra uno stru- 
mento molto efficace che ci consente di reimposta- 
re la password di accesso al sistema nel caso in cui 
questa venga smarrita o dimenticata. Non immagi- 
niamoci chissà quale strumento di hacking. Si tratta 
di una semplice procedura guidata che ci consente 
di impostare una chiavetta USB in modo tale che 
funzioni da 'chiave di sicurezza". Così, se dimenti- 
chiamo la password, è sufficiente inserire la pendri- 
ve nella porta USB del PC e sceglierne una nuova. Da 
quanto appena descritto sembra che basti posse- 
dere una chiavetta di questo tipo per avere libero 
accesso a qualsiasi computer (anche se si è dei ma- 



lintenzionati...), ma ciò è vero solo in parte. Windows 
Vista, infatti, permette di creare una sola chiavetta 
per ciascun account. Creare una seconda chiavetta 
equivale ad annullare la validità della precedente. 
Resta confermato invece che, se qualcuno si im- 
possessa della nostra pendrive, potrà facilmente 
reimpostare la password del nostro account e acce- 
dervi tutte le volte che lo desidera. Per questo mo- 
tivo, una volta creata la 'chiavetta di reimpostazione 
della password", questo il suo nome completo, è be- 
ne tenerla al sicuro! 

Funziona così! 

Dal punto di vista squisitamente tecnico, Windows 
Vista può creare un dispositivo di questo tipo con 
qualsiasi modello di chiavetta USB, anche se questa 
contiene già dei dati. In questo caso, essi vengono 
preservati e continueranno ad essere tranquillamente 
utilizzabili. L'unica cosa che Windows Vista fa, è co- 
piare nella chiavetta il file criptato userkey.psw (oc- 
cupa pochi KB di memoria). E, per chi di noi se lo 
stesse già chiedendo, copiare questo file in un'altra 
chiavetta non è consentito. In questo caso, il dispo- 
sitivo "clonato" non è più valido: Windows Vista, in- 
fatti, "marca" la memoria della chiavetta di modo che 
sia unica e inequivocabile. 



Come vedremo, il metodo da seguire per creare que- 
sto raffinato dispositivo di sicurezza è estremamen- 
te semplice: in fase di login, basta inserire una chia- 
vetta nella porta USB, avviare la procedura e digita- 
re la password attuale dell'account. In caso di biso- 
gno, cioè quando dimentichiamo la password, in- 
serendo la chiavetta potremo avviare una procedu- 
ra inversa, con la quale impostare una nuova password 
senza dover inserire quella precedente. Una vera 
manna per quanti di noi non ricordano nemmeno il 
colore dei propri capelli. Sempre che ce ne siano an- 
cora! 

COSA SUCCEDE SE... 

... se ci scordiamo la password per accedere al 
nostro account in Windows Vista? Assolutamen- 
te nulla, se disponiamo della nostra amata chia- 
vetta e l'abbiamo impostata come illustrato in 
questo articolo. Basta inserirla nella porta USB 
del computer quando Windows Vista mostra 
la schermata di accesso agli account disponibili. 
A questo punto, clicchiamo su quello che ci inte- 
ressa e digitiamo una password, anche se sba- 
gliata. Dopo il messaggio d'errore compare la 
voce Reimposta password. Non dobbiamo fare 
altro che cliccarci sopra per avviare la procedu- 
ra di reimpostazione della password. 



Creiamo così una pendrive per la reimpostazione delle password 




1 Colleghiamo la chiavetta alla porta USB del compu- 
ter. Una volta che il sistema l'ha riconosciuta (compare 
una finestra che possiamo chiudere) selezioniamo Start 
e, nel menu che appare, clicchiamo sull'icona del nostro 
account, in alto a destra. 



^) Nella finestra visualizzata, clicchiamo a sinistra su 
Crea un disco di reimpostazione password. Si av- 
via così la procedura guidata di creazione del disco. Clic- 
chiamo Avanti, nel menu a tendina selezioniamo Disco 
rimovibile e premiamo nuovamente Avanti. 



3 Digitiamo la password attuale dell'account, clicchia- 
mo Avanti e attendiamo la creazione del disco. Se ne 
è stato già creato uno in precedenza, clicchiamo su Sì 
per procedere ugualmente. Infine, clicchiamo su Avanti 
e poi su Fine. 



I Win Magazine Natale 2007 



Una risposta a tutto 



Internet 



Anche Gmail passa alNMAP 

V Esiste un sistema per accedere contemporaneamente 

all'account Gmail da dispositivi diversi? 
</ Come faccio ad attivare il supporto IMAP in Gmail? 



SERVE A CHI... 

• ... gestisce un account Gmail 
da PC e dispositivi diversi 

• ... scarica spesso (e ovunque) 
la posta elettronica 



IMAP: dal nome può sembrare un frutto esotico 
o un navigatore satellitare firmato Apple, ma non 
è nulla di tutto ciò! Si tratta di un protocollo di co- 
municazione per la ricezione delle e-mail. In sol- 
doni significa che mette in comunicazione il pro- 
gramma di posta elettronica ("client") del nostro 
computer con il server del provider che ci ha forni- 
to l'indirizzo e-mail. Così, una volta che le e-mail 
arrivano al server, l'IMAP ci permette di scaricarle 
col programma del PC, per esempio Outlook o 
Thunderbird. Oppure col telefonino, giusto per fare 
un esempio. Oltre all'IMAP esiste anche il POR che 
espleta la medesima funzione ma che è anche 
più limitato. Fino ad oggi, però, Gmail utilizzava 
proprio il POP; ecco perché la recente notizia del 
supporto IMAP per la posta di Google è stata ac- 
colta dalla comunità Web con un tripudio di urla. 



IMAP: ne vale la pena! 

Senza perderci in ulteriori commenti, vale la pena 
considerare le differenze concrete tra questi due 
protocolli di comunicazione. La principale è che 
l'IMAP è un protocollo "a due vie"; permette, cioè, 
di accedere simultaneamente a un account Gmail 
con più dispositivi. Così, se per esempio accedia- 
mo a una casella Gmail dal PC, mentre la nostra fi- 
danzata lo fa dal telefonino, ciascuno vedrà le 
modifiche apportate dall'altro, con tutte le e-mail e 
le varie impostazioni. Un'altra grande differenza tra 
POP e IMAP è che quest'ultimo permette al nostro 
programma di posta elettronica di scaricare e-mail 
continuamente, senza doversi connettere e di- 
sconnettere ogni volta al servizio come invece ac- 
cade utilizzando il protocollo POP II che si traduce 
in un notevole risparmio di tempo. E si sa che, 
specie al giorno d'oggi, il tempo è denaro! A que- 
ste due succulente caratteristiche se ne aggiungo- 
no altre di minori, ma pur sempre sfiziose. Come 
quella che permette di effettuare ricerche tra le e- 
mail direttamente nel server di posta, senza biso- 
gno di scaricare i messaggi. quella che, per 
amor della sicurezza, permette di utilizzare pas- 
sword criptate; al contrario del protocollo POP che 



le gestisce sotto forma di testo, quindi in modo 
poco sicuro. 

LIMAR dunque, è un deciso salto in avanti nell'uti- 
lizzo di Gmail da parte di programmi di posta elet- 
tronica, inclusi quelli integrati nei telefonini. In que- 
sto modo, dispositivi diversi possono accedere al 
medesimo account Gmail e apportare modifiche 
visibili a tutti gli altri, in piena sicurezza. 
Non resta dunque che imparare ad attivare il pro- 
tocollo IMAP e configurare il nostro client di posta 
elettronica per utilizzarlo al meglio. 

NON PER TUTTI 

Al momento di andare in stampa, il protocollo 
IMAP è supportato soltanto per gli account 
americani Gmail. Per vedere se il nostro ac- 
count è pronto ad usare l'IMAP, accediamo ad 
esso dal sito www.gmail.com. Quindi, una volta 
loggati, clicchiamo su Settings (o Impostazio- 
ni). Se compare la voce Forwarding and 
POP/IMAP, oppure l'equivalente in italiano 
Inoltro e POP/IMAP, siamo sulla buona strada: 
verifichiamo semplicemente che, nella sezione 
IMAP access sia spuntata la casella Enable 
IMAP. Se così non fosse, spuntiamola e clicchia- 
mo su Save settings. 



Come impostare un account IMAP di Gmail in Windows Mail 




Lmm2 



t 









Il II .JUi |f Milli 






P6M/1HMI**»™' 


■" 


«** 


»«i»..pnu*.*U»f 


ij 




Hm+ -*Mi*é* un* 




ttMlW. 



H 



1 Selezioniamo Start/Tutti i programmi/Windows 
Mail. Andiamo in Strumenti/Account, clicchiamo su 
Aggiungi e poi su Avanti. Scriviamo un nome, clicchia- 
mo Avanti, digitiamo il nostro indirizzo di posta elettro- 
nica Gmail e clicchiamo ancora su Avanti. In Tipo ser- 
ver posta in arrivo selezioniamo IMAP. 



Digitiamo imap.gmail.com in Server posta in arrivo 
^m e smtp.gmail.com in Nome server posta in usci- 
ta. Spuntiamo la casella Autenticazione del server... e 
clicchiamo Avanti. Scriviamo la Password dell'account Gmail, 
clicchiamo Avanti e poi Fine. Sempre da Windows Mail, 
selezioniamo Strumenti /Account. 



*J Clicchiamo sull'account appena creato e poi su Pro- 
prietà. Clicchiamo sulla scheda Impostazioni avan- 
zate e spuntiamo entrambe le caselle // Server necessi- 
ta di una connessione protetta (SSL). In Posta in uscita 
scriviamo 465 (o proviamo 587), mentre in Posta in ar- 
rivo digitiamo 993. Clicchiamo su Applica e poi su O/c. 



Win Magazine Natale 2007 



GALI DI NATAL 



Notebook e accessori 




W»MR 



KRAUNIMOUSE 

Un topo bianco 
per il notebook 

Senza un buon mouse è difficile lavorare sul notebook con 
la stessa praticità di un PC desktop. Il modello che ti pro- 
/ ^s ^ poniamo consente un'elevata precisione su ogni 

4p versi colori, offrendo un colpo d'occhio 

spettacolare. La rotella, infine, è a 4 di- 
rezioni (su, giù, destra, sinistra), permet- 
tendoti così di scorrere i tuoi documenti 
sia in verticale sia in orizzontale. 



L'Hi-Tech 

I tecnosfizi da mettere sotto l'albero, 
per far felici grandi e piccini 



DELLXPSM1730 

Divertiti alla grande, ovunque! 

È uno dei primi notebook a sfruttare la tecnologia SU per offrirti prestazioni esaltanti con ogni ti- 
po di gioco. Due schede video installate in parallelo ti permettono di avere prestazioni doppie ri- 
spetto al normale e, per dare un realismo maggiore alle immagini, è stato integrato l'accelerato- 
re fisico AGEIA PhysX. L'ampio dis- 
play da 17 pollici, poi, ha una riso- 
luzione full HD e un tempo di ri- 
sposta di soli 7 ms. A tutto ciò si 
aggiunge una tastiera illuminata 
con pad numerico e il display LCD 
Logitech GamePlanel che tiene 
traccia delle statistiche di gioco. 

Contatta Dell - Tel. 800 271733 
Sito Internet www.dell.it 







tipo di superficie, grazie al sensore ottico da 
1.600 dpi. Inoltre, è fashion! Quando lo 
colleghi alla porta USB si illumina di di- 




Contatta CDC - Tel. 800 468646 
Sito lnternetwww.kraun.it 



TECHSOLOTCA-4850 

Webcam o pendrive? 

Niente cavi ingombranti e nessun problema per fis- 
sarla al monitor! Questa miniwebcam si collega diret- 
tamente alla porta USB ed è subito pronta all'uso. 
Puoi persino ruotarla e inclinarla per centrare al me- 
glio l'inquadratura. È l'ideale per tutti 
coloro che vogliono usare i program- 
mi di videoconferenza anche in viag- 
gio. Il sensore integrato consente di 
catturare immagini a 800 x 600 
pixel e registrare video in quali- 
tà VGA a 15 fps. 






TUCANO CARICO BACKPACK 

PC in spalla e via! 

Finalmente uno zaino per trasportare anche notebook con schermi 
da 17 pollici. Ha un design sportivo ed è dotato di uno scomparto 
che protegge il portatile su tutti e 4 i lati. Le fasce imbottite permetto- 
no di indossarlo comodamente, mentre gli scomparti laterali ti con- 
sentono di riporre anche gli accessori del notebook. 

Contatta: Tucano - Tel. 02 2520101 
Sito lnternetwww.tucano.it 



PINNACLE PCTV DVB-T STICK ULTIMATE 

Condividi la TV senza fili 

Con questo piccolo dispositivo puoi trasformare qualsiasi PC 

in un televisore e ricevere le trasmissioni del Digitale Terrestre. 

In dotazione troviamo un minitelecomando e l'antenna da 

viaggio, ma la vera novità di questo dispositivo è che puoi 

condividere in streaming la TV con tutti i computer della rete 

domestica, senza dover acquistare altri sintonizzatori. 

Contatta Pinnacle - Tel. 02 93796165 

Sito lnternetwww.pinnaclesys.com 




I Win Magazine Natale 2007 



Digicam e stampanti 



REGALI DI NATALE 



del 2008 o% 





BROTHERDCP-770CW 

Una tipografia 
per la casa 

Con questa multifunzione potrai divertirti a stampare le 
tue foto in formato A4 senza bordi, da qualsiasi PC di ca- 
sa poiché è dotata di connessione Wi-Fi ed Ethernet. 
Usa cartucce separate di colore e supporta una risolu- 
zione massima di 6.000 dpi. Se poi hai fretta, basta inse- 
rire la scheda di memoria (o una pendrive) nel lettore in- 
tegrato e gestire le tue stampa direttamente sull'ampio 
display LCD a colori da 3,3", senza ricorrere al computer. 



Contatta Brother - Tel. 02 9500191 
Sito lnternetwww.brother.it 



HP PHOTOSMART A826 

Fotoritocco senza PC 

Non è la solita compatta per stampare foto senza PC. Con questo 
dispositivo puoi divertirti a modificare le immagini senza dover ri- 
correre ad alcun software di fotoritocco. 
Grazie all'ampio display a colori touch- 
screen potrai aggiungere oggetti deco- 
rativi, testo e disegni come un vero ar- 
tista. Ha un vassoio interno da 100 
fogli, stampa in formato 13 x 18 cm 
e, con la carta Advanced Photo Pa- 
per, i tuoi ricordi saranno "imper- 
meabili" e protetti dall'umidità. 

Contatta HP Italia 

Tel. 848 800871 

Sito Internet www.hp.com/it 





T-L0GIC DIGITAL 
PHOTO FRAME 6021 

Ricordi in cornice 

Presentazioni fotografiche, 
video in DivX e brani MP3. 
Tutto questo in un "portafoto". 

Prezzo: €119,00 

Contatta: T-Logic - Tel. 800 029749 

Sito Internet: www.t-logic.it 




EURONETSUPERKITT071X 

Il pieno d'inchiostro 

Ecco tutto l'occorrente per ricari- 
care le cartucce della tua stam- 
pante, risparmiando. 

Prezzo: €62,00 

Contatta: Euronet - Tel. 06 52207073 

Sito Internet: www.inchiostri.it 



NIKON COOLPIXS700 

Megafotografie per tutti! 

Eleganza e qualità si sposano perfettamente in questa fotocamera 
digitale, offrendoti la possibilità di scattare foto perfette come mai 
nessuna compatta ha fatto finora. Il sensore CCD ha una risoluzio- 
ne incredibile, 12 Megapixel che, abbinato allo Zoom Nikkor, per- 
mette di raggiungere ^ r 
una precisione nei 
dettagli superiore a 
qualsiasi modello 
della concorrenza. 
Ha un corpo in allu- 
minio, un display 
LCD a colori da 2,7" 
ed è pronta allo scat- 
to in meno di 1 se- 
condo. 

Contatta Nital - 
Tel. OH 8996804 
Sito Internet 

www.nital.it 







media 

express leehnoFogy 

Vm Petrucci 97 - Lucere (FG) /1Q3S 
CONTATTI : Qfl 81-532211 CELL : 39371 237 B9 



OFFERTE DISPONIBILI SU 




W 



ICUSTODIE BOX 

fCD JEWELSUM 

A PARTIRE DA 

15.00 € 



Ifcs 



BUSTINE 
PER CD/DVD 
A PARTIRE DA 




W1,00 € 0| 24 € 



PRODOTTI 


FINO A 

200 PZ 


FINO A 
20O0 PI 


OLTRE 
2O0O P7 


[ CB 25/50 pz ] DVD-R VERBATIM Metal azo 


§0,28 


€0,26 


€0.24 


[ CB 25/50 pz] DVD-R TDK 


€0.27 


€0,25 


K0.23 


{ CB 50 pz JDVD-R DATAWRITE MACH4 


€0.22 


€0,20 


€0.18 


[CB 25 pz IDVD-R VERBATIM Stampabili 


€0.40 


€0.3S 


€0.38 


[ CB 50 pz |CD~R VERBATIM 


€0,20 


€ 0,19 


€0,18 


[CBSOpzICD-RTDK 


€0.19 


€0.18 


€0.17 


[ BLISTER 50 pi ]CD-R DATAWRITE 


€0.16 


€0.15 


€0.13 


CUSTODIE DVD BOX 4 PQSTt 


€0,25 


€0,23 


€0,20 


PACK lOOpz] BUSTINE IN PLASTICA CON ALETTA 


€2,00 


€ 1,50 


€1,00 


[PACK 100pz] BUSTINE IN CARTA CON ALETTA 


€1,50 


€1.20 


€0,90 


PACK 100pz] CUSTODIE BOX CD SLIM NERE 


€15,00 


€13.50 


€12.00 


PACK lOOpz] CUSTODIE BOX DVD STD 14MM 


* 13 00 


€12,00 


€ 11.00 


..DA NON'PE 


W5i 


ERE! 


!! 




HDD CINEMA 

50.00C 

DISPONIBILE PER: 25 m E 3.5" 




-:" : * 



AMSTRAD 
DTX755 



TUTTE LE OFFERTE SONO VALIDE FINO AD ESAURIMENTO SCORTE - LE IMMAGINI 

R6GIS1PATI 



MONITOR 7" 

SONO PURAMENTE INDICATIVE - TUTTI I MARCHI SONO 



REGALI DI NATALE 




CREATIVE ZEN 

Multimedia da passeggio 

Oltre ad essere lettore MP3, ha un display da 2,5 pollici a co- 
lori sul quale puoi visualizzare foto e film in DivX per trascor- 
rere il tempo durante i lunghi viaggi. Ha una capacità interna 
di 8 GB per memorizzare migliaia di file, ma se non dovesse 
bastarti puoi espanderla con una scheda SD o SDHC. Tra le 
altre funzioni trovi anche il registratore vocale e il sintonizza- 
tore Radio FM. La batteria ricaricabile ha un'autonomia di 25 
ore in riproduzione audio (5 ore con i video). 

Contatta Creative - Tel. 800 906454 
Sito Internet www.europe.creative.com 



Player MP3/MP4 e accessori 



LOGITECH ZIO 
INTERACTIVE 
SPEAKER SYSTEM 

Casse 
interattive 

Grazie a questi diffusori, puoi creare 
un impianto stereo con un PC o un 
lettore MP3 tascabile. Le casse forni- 
scono una potenza di 32 Watt RMS e 
sono dotate di doppio amplificatore 
per avere una qualità impareggiabile 
con ogni sorgente audio. Hanno co- 
mandi sensibili al tocco e un display 
LCD retroilluminato sul quale controllare 
le informazioni dei brani. 

Contatta Logitech - Tel. 02 2151062 
Sito lnternetwww.logitech.it 




APPLE IPODCLASSIC 

160 GB posson bastare? 

Rinnovato nel design, adesso ha uno spessore di soli 
13,5 mm ed è ancora più affascinante. Con una capaci- 
tà di ben 160 GB potrai memorizzare circa 40.000 can- 
zoni o 200 ore di video, da rivedere sull'ampio display 
a colori da 2,5 pollici. Puoi personalizzarlo come vuoi, 
con centinaia di accessori diversi, o sfruttarlo come 
hard disk esterno. 

Contatta Apple -Tel. 800 554533 
Sito lnternetwww.apple.com/it 



MUSTEK IPA1070 

Video in Widescreen 

Se trovi piccolo e scomodo il display del tuo iPod, questa 
docking station ti risolverà il problema. È compatibile con 
ogni generazione del lettore della casa di Cu- 
pertino e ha un LCD da 7 pollici nel formato 
16:9 per visualizzare i video su uno scher- 
mo molto più ampio. È provvisto anche 
di ingresso USB, lettore di memory 
card e lo puoi collegare ad altri lettori 
MP3 per avere un audio più potente. 

Contatta Realtek- Tel. 051 5870340 
Sito lnternetwww.mustek.it 






SHURESE110 

Senza disturbo 

Se il tuo lettore MP3 portatile, costato 
centinaia di euro, non ha auricolari 
all'altezza della situazione, prova con 
questi microdiffusori ad alta definizio- 
ne. Sono in grado di riprodurre un au- 
dio ricco e potente, isolandoti da qual- 
siasi rumore esterno. Si adattano a 
ogni tipo di orecchio e sono forniti di 
custodia per il trasporto. 

Contatta Sisme - Tel. 071 7819666 
Sito lnternetwww.shure.com 



CONITECHCN600MUSIC-USB 

Dal CD all'MP3, in un clic 

Con questo dispositivo puoi convertire velocemente tutta la tua audioteca in 
MP3: non devi far altro che inserire il CD Audio, collegare il lettore portatile 
alla porta USB del PC e scegliere la qualità di compressione. Puoi riversa- 
re le canzoni anche su memory card o sfruttarlo come un classico lettore 
CD. Converte anche i dischi protetti e si alimenta a rete o con 4 pile AA. 

Contatta Conitech - Tel. 06 92014471 
to lnternetwww.conitech.it 



Win Magazine Natale 2007 




REGALI DI NATALE 



TV e Videocamere 




PHILIPS 42PFL9900D/10 

LCD con l'aureola intorno 

I nuovi TV LCD Aurea con tecnologia Ambilight Spectra hanno una cornice in- 
terattiva che irradia fasci luminosi in grado di adattarsi alla perfezione alle im- 
magini visualizzate. Come per magia, la cornice diventa parte integrante dei 
film riprodotti sullo schermo, con il risultato di un minore affaticamento della 
vista e di una percezione più ampia del pannello da 42 pollici Full HD. Il de- 
sign elegante lo rende un perfetto oggetto d'arredamento: persino i 24 diffu- 
sori di cui è dotato sono ben nascosti per non rovinarne le splendide linee. 

Contatta Philips -Tel. 899 234506 
Sito lnternetwww.philips.it 





SONYSR8E 

Registrare in HD, direttamente su HD! 

Puoi dire addio alle cassette miniDV perché, per memorizzare i filmati in alta definizione, questa vi- 
deocamera digitale usa un capiente hard disk interno da 100 GB. Puoi registrare circa 38 ore di video 
in Full HD (1080i), anche in formato Widescreen, e avere sempre immagini perfette. Ha un display LCD 
da 2,7 pollici con pannello touchscreen, per selezionare le impostazioni di ripresa diret- 
tamente con lo sfioramento delle dita. Ha uno zoom ottico lOx, lo stabilizzatore d'im- 
magine, un sensore fotografico da 6,1 Megapixel ed è in grado di registrare l'audio in 
Dolby Digital 5.1. Il tutto in poco più di 500 grammi di peso. 

Contatta Sony - Tel. 02 618381 
Sito lnternetwww.sony.it 



LOGITECH HARMONY1000 

Controllo 
universale 

Puoi smettere di impazzire con gli in- 
numerevoli telecomandi che hai in 
casa, perché con questo controller 
universale puoi gestire qualsiasi 
dispositivo elettronico. Non devi fa- 
re altro che scaricare i codici da In- 
ternet o usare la procedura di au- 
toapprendimento per comandare 
fino a 15 componenti. Il tutto è reso 
molto semplice e intuitivo grazie al 
display LCD a colori di tipo touch- 
screen: basta selezionare i comandi 
con lo sfioramento delle dita e crea- 
re scenari differenti per comandare 
con un clic TV radio, lettori DVD, ecc. 

Contatta Logitech 

Tel. 02 2151062 

Sito lnternetwww.logitech.it 





CANON DC50 



Dalla ripresa al DVD 



Registra i filmati direttamente su piccoli DVD da 8 cm, che puoi subito rivedere 
su un qualsiasi lettore da tavolo. Supporta anche i dischi Dual Layer, in modo da 
contenere il doppio del video ed è dotata di una batteria ad alta capacità che 
offre un'autonomia di quasi 3 ore. ^obiettivo ha uno zoom lOx e uno stabilizza- 
tore d'immagine in grado di eliminare le vibrazioni ad alta e bassa frequenza: le 
immagini saranno perfettamente nitide anche senza cavalletto. Con una sche- 
da di memoria, poi, puoi trasformarla persino in una digicam da 5 Megapixel. 

Contatta Canon -Tel. 848 800519 
Sito lnternetwww.canon.it 



Win Magazine Natale 2007 



REGALI DI NATALE 



Home Theater 



OFFERTA PERI LETTORI 

4% di sconto solo per te! 

Sul sito www.wireshop.it puoi acquistare 

il decoder a soli 160 euro utilizzando 

il codice di sconto AU07NXP1R8 riservato 

ai lettori diWin Magazine. L'offerta è valida 

su tutto il catalogo 

Wireshop. 









DREAMB0XDM500-S ^ 

I decoder col cuore di PC 

I DreamBox DM500 è uno dei decoder satellitari più piccoli in commercio. Per darti 
un'idea, è grande circa la metà di quello che Sky offre in dotazione. Al suo in- 
terno, però, ha un potente processore (IBM Power PC) ed un sistema ope- 
rativo basato su Linux, proprio come quello che si installa sui compu- 
ter. In questo modo puoi integrarlo con altre funzioni, come i vi- 
deogiochi e collegarlo in rete per registrare le trasmissioni 
sull'hard disk del computer. Un'ottima soluzione a basso costo 
per ricevere tutti i canali "free on air". 



Contatta Mediaweb Group - Tel. 02 48464466 
Sito lnternetwww.wireshop.it 




Alcuni "pirati satellitari", installando sul Dream- 
box un firmware modificato, condividono illegal- 
mente il loro abbonamento satellitare con gli altri utenti 
in possesso del medesimo decoder. Ciò che viene scam- 



biato è il codice della SmartCard (da qui il nome di "Card 
Sharing") necessario per decodificare i canali criptati. 
Così facendo, i pirati riescono a vedere in chiaro leTV sa- 
tellitari di tutto il mondo, con un unico abbonamento. 




TOSHIBA ET20 

Cinema in spazi ridotti 

" difetto maggiore dei videoproiettori è che necessi- 
tano di ambienti molto grandi per proiettare ade- 
guatamente le immagini. Questo dispositivo, inve- 
ce, puoi posizionarlo a soli 2 metri di distanza dalla 
parete. Ciò è possibile grazie ad un cono di proie- 
zione più ampio rispetto alla concorrenza. Per creare 
subito un sistema Home Theater in ogni ambiente, il 
dispositivo integra un lettore DVD con audio 5.1 e la tec- 
nologia DLP che assicura un contrasto di 1500:1 e una lu- 
minosità di 1100 lumen. 



Contatta Toshiba -Tel. 039 60991 
Sito lnternetwww.toshiba.it 



BOSEUFESTYLE18 

L'eleganza del dolby surround 

Questo sistema Home Theater è dotato di lettore CD/DVD e di un sistema di diffu- 
sori 5.1 "a cubetto", capaci di offrirti un realismo straordinario. Grazie al design Vir- 
tually Invisible hanno una dimensione di appena 7,8 cm, pur offrendoti le stesse 
prestazioni di quelli più grandi. Si possono acquistare in tre colorazioni differenti, 
I per integrarli alla perfezione in qualsiasi tipo d'arredamento. Il sistema di calibrazio- 
ne audio ADAPTiQ è in grado di adattare il suono in base alla forma e alle dimen- 
sioni della stanza. Quindi, mettiti comodo e fatti avvolgere dall'audio multicanale. 

Contatta Bose - Tel. 800 860243, 
k __«| ^^^ Sitolnternetwww.bose.it 

TI 




■ 





HYUNDAI HDR-350Q 

Videoregistratore 
da 500 GB 

Basta collegarlo al televisore per rivedere su 
grande schermo i filmati che hai scaricato da In- 
ternet, compresi quelli in Alta Definizione. È prov- 
visto, infatti, di uscita HDMI per collegarlo a TV LCD 
e plasma. Se invece ci colleghi la videocamera o 
il decoder digitale puoi utilizzarlo come un Perso- 
nal Video Recoder per registrare i filmati senza 
dover ricorrere ad un DVD Recorder da tavolo. 
Grazie all'hard disk interno da 500 GB potrai con- 
tenere centinaia di ore di video, senza problemi. 

Contatta Hyundai - Tel. 06 942931 
Sito lnternetwww.hyundai.it 



REGALI DI NATALE 



Mobile 



M0T0R0LAT3 

Occhio alla strada! 

kit portatile Bluetooth per in- 
stallare in pochi secondi un 
vivavoce per auto, senza fili. 
Per rispondere a una telefo- 
nata in arrivo basta premere 
un tasto. La batteria ha un'au- 
tonomia di 14 ore in conver- 
sazione e 14 giorni in standby. 

Prezzo €69,90 

Contatta Motorola 

Tel. 199 501160 

Sito lnternetwww.motorola.it 



KRAUN BLUETOOTH 
GPSRECEIVER 

GPS per cellulari 

Ecco un piccolo ricevitore GPS 
per trasformare qualsiasi cel- 
lulare Bluetooth in navigatore 
satellitare. Lo posizioni sul 
parabrezza e lo ricarichi con la 
presa dell'accendisigari. 

Prezzo €89,00 

Contatta CDC- Tel. 800 468646 

Sito lnternetwww.kraun.it 




SBSBF530 

Conversa in libertà 

Usalo per ascoltare in stereo- 
fonia i brani audio archiviati 
nella memoria del cellulare. 
Dotato di un jack audio per 
collegare un paio di diffusori 
in modalità wireless. 

Prezzo €49,90 

Contatta SBS- Tel. 0322 980909 

Sito Internet www.sbs-power.it 

Win Magazine Na 





NOKIA N95 8GB 

Tanta memoria: 
successo assicurato 



Nokia N95 è diventato un oggetto del desiderio dalla sua prima comparsa sugli scaf- 
fali. Ora, dopo un anno si rifa il makeup per soddisfare ulteriormente le aspettative dei 
suoi fan. La memoria interna è stata raddoppiata a 8 GB ed il display è passato da 2,6" 
a 2,8". Il look è più aggressivo (colore nero), ma le funzioni che lo hanno reso celebre 
restano immutate: fotocamera da 5 Megapixel, Wi-Fi, Bluetooth, connessione HSDPA e 
modulo GPS (per usarlo come navigatore satellitare). 



Contatta Nokia - Tel. 06 520801 
Sito lnternetwww.nokia.it 



ETENGLOFIISHX800 



Il tuttofare della telefonia 



Non è soltanto un telefonino, ma anche un PocketPC dotato del nuovo sistema ope- 
rativo Windows Mobile 6 che, grazie alla connessione HSDPA, permette di sfrecciare 
sul Web con una velocità simile a quella dell'ADSL Con il supporto Wi-Fi, inoltre, 
puoi collegarti ad Internet anche dalla rete domestica. All'occorrenza si trasforma in 
un centro multimediale completo per ascoltare MP3, visualizzare video e scattare 
foto da 2 megapixel. E se non ti basta... ha anche il navigatore GPS integrato. 



Contatta Focelda - Tel. 081 8428111 
Sito lnternetwww.glofiishitalia.it . 





MOTOROLA RAZR2V8 

Ancora più affilato 

Con l'obiettivo di riscuotere lo stesso successo del suo predecessore (il RAZR è stato il te- 
lefonino a conchiglia più venduto al mondo), monta un processore dieci volte più velo- 
ce, una memoria interna da 2 GB e una connessione USB 2.0, per trasferire più veloce- 
mente i brani MP3. Il display esterno, ora più grande, consente di rispondere agli SMS ri- 
cevuti senza dover aprire il cellulare. La tecnologia CrystalTalk, infine, regola automatica- 
mente i volumi audio per darti conversazioni perfette anche in ambienti rumorosi. 



Contatta Motorola - Tel. 199 501160 
Sito lnternetwww.motorola.it 



SAMSUNG SGH-F310 SERENATA 

Pronto? Risponde la musica 

A vederlo non penseresti mai che dietro un oggetto così bello si nasconde un telefonino. 

Disegnato da David Lewis e realizzato in collaborazione con Bang&Olufsen, questo fanta 
stico oggetto Hi-Tech è un cellulare GSM/HSDPA progettato per gli appassionati di 
musica. Ha un ampio display a colori, una memoria interna da 4 GB e un altoparlan- 
te integrato di alta qualità, per diffondere la musica senza dover ricorrere agli auricolari. 

Contatta Samsung - Tel. 800 048989 
Sito lnternetwww.samsung.com/it 




ale 2007 



REGALI DI NATALE 



GPS e Multimedia 



S^S 



MULTIMEDIA... ANCHE 
DA PORTARE AL PARCO 



N0RTEKPDVX700DVB-T 

DVD e TV da viaggio 



Per trascorrere più velocemente le lunghe ore di viaggio non ce niente di meglio di un buon film in 
DVD. Con questo lettore portatile potrai visualizzare i tuoi titoli preferiti ovunque ti trovi anche se sono 
in un formato compresso come i DivX. Se poi sei a corto di film, ti basta collegare l'antenna per sin 
tonizzarti sui canali del Digitale Terrestre. Avrai sempre un piccolo televisore LCD da 7 pollici per 
non perdere neanche un minuto del tuo programma preferito. 





Contatta Nortek- Tel. 051 8653201 

Sito lnternetwww.nortek.it 



ARCHOS705WI-FI 



MIOC620T 

Navigazione in 3D 

Dotato del software di navigazione MioMap 2008 e delle 
nuove mappe Tele Atlas (20077) è il primo GPS che ti per- 
mette di visualizzare il percorso con i rilievi stradali in 3D. In 
questo modo riuscirai a identificare la tua posizione molto 
più semplicemente, perché i monumenti e i rilievi vengo- 
no mostrati con un maggior realismo. Il display da 4,3 pol- 
lici ha il formato widescreen per controllare agevolmente 
le informazioni sul percorso e la presenza di autovelox. 



Contatta Distrel- Tel. 02 6111901 
Sito lnternetwww.mio-tech.be/it 





Multimedialità senza compromessi 

Con il display widescreen da 7 pollici puoi gustarti i video in DivX come sulla TV di casa. Sul di- 
sco interno da 80 GB puoi memorizzare fino a 100 film o 45.000 MP3. Grazie alla connessione 
Wi-Fi, inoltre, puoi accedere ai contenuti video on demand su Internet e collegarlo senza fili al 
computer, per visualizzare in streaming i file multimediali memorizzati nell'hard disk. Con la 
DVR Station, infine, diventa un vero e proprio registratore digitale per i programmi televisivi. 
Basta collegare il decoder all'ingresso audio/video e avviare la registrazione. 

Contatta Archos - Tel. 02 43400905 
Sito lnternetwww.archos.com 



TOM TOM GO 520 




Mappe da condividere 

Design alla moda e ricevitore GPS ad alta sensibilità. Il 
nuovo TomTom Go 520 è compatibile con la tecnolo- 
gia TMC per la ricezione delle condizioni sul traffico. 
E dotato inoltre di Bluetooth e microfono integrato 
con sistema di riduzione del rumore. Ma la vera 
chicca è rappresentata dal sistema MapShare, che 
consente di condividere gli aggiornamenti delle 
mappe stradali con gli altri utenti Tom Tom. 

Contatta MasterShopping - Tel. 0362 363636 
Sito lnternetwww.mastershopping.it 



MEDIONGOPALX4510 

Ti guida anche in galleria 

Ha tutte le funzioni che puoi desiderare in un navigatore satellitare per auto. Ha un ampio display LCD 
touchscreen da 4 pollici ed è in grado di riprodurre immagini e brani MP3. Il Bluetooth integrato lo trasfor- 
ma in un comodo vivavoce per 
telefonino, mentre la funzione 
TMC ti tiene costantemente ag- 
giornato sulle condizioni del traf- 
fico facendoti evitare gli ingorghi. 
Ma ciò che lo rende unico è la 
bussola giroscopica che, abbi- 
nata alla bussola virtuale, traccia 
la tua posizione anche dove il 
segnale GPS non prende. 

Contatta Medion 

Tel. 0331 596333 

Sito lnternetwww.medion.it 




Win Magazine Natale 2007 



REGALI DI NATALE 



Giochi 



IBL0N-T0URPSP2 

Dai voce alla tua PSP 

Con questo sistema di casse 
portatili potrai guardare un film 
sulla PSP senza dover ricorrere 
alla cuffie. I diffusori a due vie 
al neodimio sono in grado di 
fornirti una potenza comples- 
siva di 6 Watt RMS. 

Prezzo €99,90 

Contatta Kenwood - Tel. 02 204821 

Sito Ir 



mjmjmmMm 



LOGITECH G25 
RACINGWHEEL 

Come pilota di FI 

Con volante in pelle e pedali in 
metallo, avrai l'impressione di 
essere davvero al volante di 
un'auto da corsa. Il cambio se- 
quenziale a 6 marce e due mo- 
tori per il ritorno di forza prov- 
vedono al resto. 

Prezzo €299,95 

Contatta Logitech - Tel. 02 2151062 

Sito Internetwww.l02itech.it 



XBOX UVE VISION 

Giocati la faccia! 

È una Webcam davvero parti- 
colare: permette di usare il pro- 
prio volto sui personaggi dei vi- 
deogame. Ma si può sfruttare 
anche con i servizi di messag- 
gistica e chat video dell'abbo- 
namento Gold di Xbox Live. 

Prezzo €49,90 

Contatta Microsoft 

Tel. 02 70398398 

Sito Internet www.xbox.com 





XBOX 360 VALUEBUNDLE 

CON FORZA MOTORSPORT 2 E VIVA PINATA 

Divertimento per grandi e piccini 

Un'offerta imperdibile per immergersi nel mondo dei videogame con tutto il reali- 
smo dell'alta definizione. Con Forza Motosport 2 potrai usare la console Microsoft 
per guidare i migliori bolidi da strada e mettere alla prova le tue doti da pilota. 
Con Viva Pinata conoscerai, invece, un fantasioso mondo tridimensionale! 
Preparati a far vivere alla tua famiglia un'esperienza ludica davvero coinvolgente. 

Contatta MasterShopping - Tel. 0362 363636 
Sito lnternetwww.mastershopping.it 



PLAYSTATION 3 40 GB + SPIDERMAN 3 BLU-RAY 

Non solo giochi... 



In questa confezione regalo non trovi soltanto la versione da 40 GB della 
console Sony, ma anche il film Spiderman 3 in Blu-ray. Collegala ad un TV 
LCD o plasma HD Ready per gustarti l'ultimo episodio dell'Uomo Ragno in 
alta definizione, come al cinema. Molti ancora lo ignorano, ma la PS3 non 
è soltanto una console per giocare. È anche un lettore da tavolo per i 
nuovi supporti BDAV destinati a sostituire i DVD. 

Contatta Sony Entertainment - Tel. 06 330741 
Sito lnternetwww.scee.com 





WIISPORTSPACK 



ì 



Per sportivi in pantofole 

Grazie al suo controller capace di riprodurre i movimenti della ma- 
no, questa console di gioco ha riscosso un successo strepitoso. Se 
non hai ancora una Wii e sei appassionato di sport, allora non per- 
dere quest'offerta! Nella confezione, oltre alla console trovi Wii 
Sports, una selezione accurata di giochi sportivi (Tennis, Bowling, 
Baseball, Boxe e Golf) per sfidare i tuoi amici a colpi di Controller Wii. 
Nella confezione anche 2 giochi della serie Pokemon. 

Contatta MasterShopping - Tel. 0362 363636 
Sito Internet www.mastershopping.it 



PSPSUM&LITE 

Più piccola e leggera 

La console portatile Sony ora pesa il 33% in meno della versio- 
ne precedente ed ha uno spessore più sottile del 19%. Tra le 
novità spicca la presenza di un'uscita video. Potrai così colle- 
garla al televisore per giocare su grande schermo o per ripro- 
durre i video come con un lettore da tavolo. Puoi acquistarla in 
tre colorazioni differenti: Piano Black, Ceramic White e Ice Silver. 



Contatta Sony Entertainment - Tel. 06 330741 
Sito lnternetwww.scee.com 




48 



Win Magazine Na 



ale 2007 



REGALI DI NATALE 



Film, Libri, Videogiochi e Software 



IN EDICOLA 
fino al 20/12 

con wìn GMZ3, 



IL RITORNO ALL'ISOLA 
MISTERIOSA 

Giocare, ma senza 
console 

Ispirato al libro "L'isola miste- 
riosa" di |ules Verne, questo 
gioco in DVD (da usare con il 
lettore da tavolo) ti permetterà 
di indossare i panni di Mina, 
per guidarla nella risoluzione 
degli enigmi dell'isola. 

Prezzo €19,99 

Contatta Blue Label Entertainment 

info@bluelabel.com 

Sito lnternetwww.blelabel.it 





APOGEO 

Casa Hi-Tech 

Il regalo ideale per chi ha sem- 
pre vissuto tenendosi alla lar- 
ga da ciò che è tecnologico. 
Con poche e semplici doman- 
de questo libro lo guiderà alla 
comprensione dei vari oggetti 
Hi-Tech che è possibile trovare 
in qualsiasi abitazione e lo 
condurrà per mano nel nuovo 
millennio. 

Prezzo €9,90 

Contatta Apogeo -Tel. 02 289981 
Sito Internet 

www.apogeonline.com 

Win Magazine Na 



THEWITCHER(PC) 

L Magia in azione! 

In The Witcher impersoni Geralt, un mago di spada dotato di poteri straordinari che combatte 
contro mostri e nemici senza farsi prendere da alcuna emozione. La trama avvincente è ba- 
sata sui racconti fantasy dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski. L'aspetto interessante è 
che, in base a come condurrai il gioco, potrai giungere a tre finali diversi. La scelta spetta a te! 

Contatta Atari - Tel. 02 937671 
Sito lnternetwww.atari.com 



HALO3(XBOX360) 

| Salva l'umanità 
dai Covenant 

È il gioco che non dovrebbe mancare a 
un appassionato di videogame, special- 
mente se possiede una Xbox360. Nella 
prima settimana di vendita ha registrato 
un guadagno di oltre 300 milioni di dollari. 
Un successo strepitoso! Vivrai ancora una 
volta le gesta di Master Chief il soldato 
perfetto creato da una manipolazione ge- 
netica, con il solo obiettivo di difendere la 
Terra dagli alieni. 

Contatta Microsoft - Tel. 02 70398398 
Sito lnternetwww.microsoft.com/it 





bungie 



MAGIX VIDEO DELUXE 2008 PLUS 

Esperti del video 

Con questo software, anche tu puoi realiz- 
zare montaggi video come negli studio ci- 
nematografici di Hollywood, con tanto di 
effetti speciali, animazioni 3D, foto e audio 
surround. Quando avrai finito di "tagliuzza- 
re" la timeline potrai riversare il tutto su 
DVD, aggiungendo strepitosi menu interat- 
tivi. Supporta anche i video in HD e l'e- 
sportazione sui nuovi dischi Blu-ray. 

Contatta Magix - Tel. 02 40708014 
Sito lnternetwww.magix.net 



IL DIAVOLO VESTE PRADA - GIFT EDITION 

Film in cofanetto regalo 

Un simpatico dono per tutte le donne che ama- 
no la moda. Questa confezione chic in metallo 

contiene il DVD sulle avventure di Miranda Pries- 
ley, la direttrice fredda e cinica della rivista Run- 
way e l'omonimo libro di Lauren Weisberger da 

cui è tratto il film. Perfetto per trascorrere una se- 
rata in allegria durante le feste natalizie. 

Contatta 20th Century Fox - Tel. 06 844301 
Sito lnternetwww.20thfox.it 





INCOMEDIA WEBSITE X5 EVOLUTION 

Il tuo sito in 5 minuti 

Anche se non sai nulla di HTML ed Action 
Script (Flash), puoi realizzare un sito Web per- 
fetto in pochi minuti. Questo programma ti gui- 
derà passo passo nella creazione dei conte- 
nuti, grazie ai moduli preconfigurati. Dovrai sol- 
tanto assemblarli seguendo i tuoi gusti e le tue 
esigenze. Puoi inserire gallerie fotografiche, og- 
getti dinamici, banner, video e molto altro. 

Contatta Incomedia - Tel. 0125 253491 
Sito lnternetwww.incomedia.it 




ale 2007 



REGALI DI NATALE 



Junior 




DISNEY HIGH SCHOOL MUSIC MP4 

Canzoni e film in allegria 

Ispirato al film High School Musical, questo player portatile è il regalo 
giusto per ascoltare le colonne sonore dei cartoni animati o rivedere 
gli episodi dei personaggi Disney. Grazie al display a colori, infatti, può 
essere utilizzato come lettore multi- 
mediale alla stregua dei vari iPod. m * m 



Contatta Walt Disney Studios 
Sito lnternetwww.disney.it 




TUTTO BIMBI 
NATALE IN ALLEGRIA 



DISNEY TV/DVD CARS 

DVD da cameretta 

Rivivi le avventure di Saetta McQueen con questa simpatica TV da 14". Il design si rifa 
al protagonista del capolavoro Disney che, lo scorso Natale, ha divertito grandi e pic- 
cini. Presenta il numero 95 sui lati, ha le ruote come un vero bolide e sul frontale 
spicca l'inconfondibile sorriso del protagonista di Cars, che cela però il lettore DVD. 

Contatta Walt Disney Studios 
Sito lnternetwww.disney.it 



EXAYU-GI-OHIGX 

Con Yugi, bey 
e Tea anche sul PC 

Un dono che farà la felicità di tutti i bambini appassio- 
nati delle avventure di Yu-Gi-OhL II CD contiene imma- 
gini e sfondi per creare poster, magliette, calendari, vo- 
lantini e kit per organizzare feste. Ci sono anche una 
serie di semplici puzzle e una sezione dedicata all'ap- 
profondimento dei personaggi. Una soluzione intelli- 
gente per sviluppare la fantasia dei bambini. 

Contatta EXA Media - Tel. 071 2916009 
Sito lnternetwww.exaspa.it 



DISNEY PRINCIPESSE MICROCAMERA 

Perfotografi in erba 

Ecco una piccola digicam per le bimbe che vo- 
gliono divertirsi a fotografare le sfilate di moda 
delle loro bambole preferite. È semplice da 
usare: basta inquadrare il soggetto e scatta- 
re. Le immagini vengono memorizzare sulla 
memoria interna da 16 MB e possono essere 
riversate sul PC per modificarle e stamparle. 

Contatta Walt Disney Studios 
Sito lnternetwww.disney.it 



e* 





HASBRO POWER TOUR ELECTRIC GUITAR 



Da grande farò la Rockstar! 

È la prima chitarra elettrica progettata per bambini. Le linee ricordano 
la Gibson SG, mitica "ascia" dei mostri sacri del rock. Non ha delle ve- 
re e proprie corde, ma è dotata di alcuni sensori che catturano i movi- 
menti delle dita, trasformandoli in suoni (distorti e puliti). Più che un gio- 
cattolo è un vero e proprio strumento d'insegnamento, per avvicinare i 
bambini alla musica. Sono presenti 12 brani che, eseguiti, illuminano una serie di 
luci sulla tastiera, aiutandoci a capire dove mettere le mani. Con un po' di pratica si potrà passare 

dalla modalità esercitazione a quella Jam per divertirsi con l'improvvisazione libera. Let's Rock! 

Contatta Hasbro - Tel. 800 82715602 
Sito lnternetwww.hasbro.it 



I Win Magazine Natale 2007 




Gli allegati di Win Magazine @ 



uiliseir 



'mie 



ì 







PLUS 



VIDEOGIOCO COMPLETO ■ 145 PROGRAMMI 
GRATUITI ■ FILM PER LETTORI DIVX, IPOD 
E CELLULARI 

É Pag. 64 



BASE 




66 PROGRAMMI GRATUITI 
■ FILM PER CELLULARE 

i Pag. 62 



FILM IN DVD VIDEO ■ SOFTWARE 
COMMERCIALE ■ VIDEOGIOCO COMI 

■ 153 PROGRAMMI GRATUITI 

■ FILM PER IPOD E PSP 

i Pag. 66 



DVD PLUS 



CARICABATTERIE 

■ FILM IN DVD VIDEO 

■ SOFTWARE COMMERCIALE 
■VIDEOGIOCO COMPLETO 

■ 153 PROGRAMMI GRATUITI 
FILM PER IPOD E PSP 

■ Pag. 68 





GOLD 



3 FILM IN DVD VIDEO SOFTWARE 
COMMERCIALE VIDEOGIOCO COMPLETO 

153 PROGRAMMI GRATUITI FILM 
PER IPOD E PSP 

i Pag. 70 





SSL ■=.* Sg~. afegr 



f enwdichs mensile 
NATALE 2007 




NATALE DA HACKER 



MAC INTEL 
A COSTO ZERO? 

Cè chi ha installato MacOS X 
su un nonnaie PC x86. Una bufala? 
L'abbiamo fatto anche noi e.. 



0? 

ufalaT] 



_ Cianca Digitale 

BABBO NATALE 



In più SU TUTTE LE VERSIONI UN ACCESSO ESCLUSIVO A WINWEB: 

lo spazio Internet riservato ai lettori di Win Magazine. Corri a pagina 58 per scoprire cosa ti aspetta. 



@ Gli allegati del mese 

Alla 




del nuovo 



Nuova o classica? 



Inserendo il Win CD/DVD-Rom nel lettore del 
PC apparirà una schermata dalla quale sce- 
gliere se installare il nuovo numero di WinWeb 
o se continuare ad utilizzare l'interfaccia classi- 
ca. Nel primo caso occorre attivare una con- 
nessione ad Internet per avere la possibilità di 
aggiornare quotidianamente i contenuti della 
sidebar. L'installazione provvedere quindi a 
copiare sull'hard disk alcuni elementi grafici e 
multimediali per consentire una navigazione 
veloce tra le sezioni. Qualora fosse già installa- 
to un numero precedente, la procedura prov- 
vedere solo ad aggiornare i file presenti sul 
disco rigido. 



Benvenuto nella procedura ds installazione di Win Magazine 
Scegli quale interfaccia grafica avviare 




SOFTWARE 
COMMERCIALE COMPLETO 



Programma completo in esclusiva 
per i lettori di Win Magazine 



FILM IN XVID/DVD VIDEO 



Contiene il film completo, in formato 

MPEG4 nella versione Plus 

o in formato DVD Video nelle versioni 

DVD e Gold 



EEEEM3HE 

In regalo nelle versioni Plus, DVD, DVD 
Plus e Gold, un gioco completo 



E3MO- 

Sezione con i contenuti speciali, 

variabile a seconda della versione 

di Win Magazine 



EE3- 

Raccolta di sfondi, font e clipart per 
arricchire i tuoi progetti multimediali 



Consulta tutti i CD/DVD arretrati di Win 
Magazine a partire dal numero 100 



EUfflEMaZ 



ttu; 



Cliccando su questo pulsante si 

accede alle categorie dei software 

presenti nel supporto 




Q Accesso diretto ai software 

La nuova interfaccia grafica del Win CD/DVD-Rom si ispira a Windows Vista e permette di esplorare 
tutti i contenuti del supporto. Scopriamola assieme. 



m 


>m 


tr 


..**,>. k 




[ * Tutti i programmi 


wihHm t mwrtn tvÈm 






-J\ 






Grafica Dig 











ti 

/ 

Pfrdnw 


HtorataMl.! 
NhA 1 i i 

liènpi MI B 
il— HkrfjniiplB 


1**S **iiÉ 4 


^ 


ìbLUuoì MMHH • Wn5« frinito f/^Otì^ 




SLAuk MOTI Ti*# 


DiwK m^ VniBfHhto 


5wdc su *ico" ifii(Mfi[ r »iMR!. 


mi!J f rTn* JDQQMtM ftlJMH? 




(-|i Barn ri £Mmu 


i ;& J 







@ Le categorie del software 
Una volta caricata l'interfaccia Win Web, clicchiamo sul pulsante Win 
Magazine, in basso a sinistra, e successivamente su Tutti i programmi. 
Saranno visibili le categorie dei software presenti nel supporto. Per accedere ai 
contenuti basta cliccare su una sezione a piacere (ad esempio Grafica Digitale). 



fT\ Procediamo con r installazione 
<y Selezioniamo un programma dalla lista e verifichiamo la compatibilità 
J con il nostro sistema cliccando sull'icona Posso installarlo? (semaforo). 
Se è tutto 0K, premiamo su Salva /Installa e successivamente su Apri/Installa. 
I file sono in formato ZIP: basta estrarli e fare doppio clic sul file EXE. 



in Magazine Natale 2007 



Gli allegati del mese @ 



Win CD/DVD- Rom 



SE HAI PROBLEMI 

CON IL SUPPORTO CD/DVD 

Contatta il Servizio Clienti all'indirizzo 
servizioclienti@edmaster.it ricordandoti 

di specificare la rivista e il numero di copertina 



— — ~ — r 



tì ili mi mi 



LIMITI ] 
PER IL TUO SITO WEB 



Hfifil I www.refill.it - Il Paradi&o della tua Stampante 



cca qui per riceverla gratis 




Selezione dei migliori programmi 
gratuiti scelti per te 

Nuova sezione on-line 
con software, news, 
"deo e speciali aggiornati 
quotidianamente 

Guida alla nuova spione 



dire 



ama 

Cliccando sui banner presenti 
nell'interfaccia principale potrai 
connetterti al Web e fruire di offerte 
e servizi imperdibili 



Le ultime novità dei software 
commerciali, da provare subito 



Tutti gli indirizzi e-mail utili per 
contattare la redazione o il servizio 
clienti 



Contiene informazioni 

sull'installazione dei software 

e la consultazione dell'elenco arretrati 



MESI 



FREEWARE/OPEN SOURCE 

Software distribuiti gratuitamente e libera- 
mente utilizzabili. Il più delle volte sono così 
ben realizzati da non avere nulla da invidia- 
re ai programmi commerciali. 

SHAREWARE 

Software limitati nel l'utilizzo. 
È necessario pagare una piccola somma di 
denaro all'autore del programma per atti- 
varne tutte le funzionalità. 

TRIAL 

Programma commerciale distribuito in ver- 
sione di prova per un breve periodo di tem- 
po, scaduto il quale è necessario acquistare 
una licenza d'uso che dà diritto anche a 
ricevere l'assistenza tecnica in caso di pro- 
blemi. 

DEMO 

Software che può essere utilizzato senza 
limiti di tempo ma con alcune importanti 
funzioni disabilitate. Nel caso dei videogio- 
chi, queste limitazioni corrispondono ad un 
certo numero di livelli giocabili. 

PRODOTTO COMMERCIALE 

Software completo in tutte le sue funziona- 
lità che Win Magazine regala ai suoi lettori. 



Win Magazine N* 108 10 : 



Permette di abilitare/disabilitare 
l'audio 



Q Un supporto pieno di Extra 

Dalla sezione Speciali, con film, software e foto, alla sezione Plus, aggiornata sempre con sfondi e clipart 
ad alta risoluzione: in regalo ogni mese tanti contenuti extra che vi lasceranno senza fiato. 



DVDFat) HD 1 


■ m 

L total» 








Sfondi 03 


^r ... 

aJfV Speciale feti Alta Riwi 
^V Speciale Ascii Ah 
B - 1 /,(:f Cnilr Sfittale antisparr 
^EJ La legione delle for , (XviD: 
^V Projetl Marnati i 


■1k3| 


Sfondi 01 


UH 



| Plus\Font\foot I7.rtf 



k 

font 01 


tf tt tf tt tf 

font 02 font 03 font 04 font 05 font 06 


k U h tt 

font 07 font 08 font 09 font 10 


k 


tf tf tf tt tt 


H H H H 


font 11 


font 12 font 13 font 14 font 15 font 16 


font 17 font 18 font 19 font 20 



Jul a HandScript 



E Sfondi e Clipart da sfogliare 
L'interfaccia Win Web dispone di una nuova modalità di visualizzazione del- 
le immagini. Andiamo nel menu Win Magazine/Tutti i programmi e sele- 
zioniamo Sfondi o Clipart Verrà caricata una finestra dalla quale potremo visualiz- 
zare l'Anteprima delle immagini o impostarne lo SlideShow (presentazione). Con 
Salva, invece, potremo archiviarle sul disco. 



^ Che caratterino... 

*% Dalla sezione Win Magazine/Tutti i programmi/Font troveremo ogni 

mese una strepitosa raccolta di caratteri tipografici da usare per arricchire la 

grafica di documenti o siti Internet. Scegliamo un font, guardiamone l'anteprima e, 

se è di nostro gradimento, premiamo Salva e poi ancora Salva. Il nuovo carattere 

verrà copiato nella cartella Fonts di Windows. 



Win Magazine Natale 2007 1 



@ Gli allegati del mese 

Entra nel club prive 
di Win Magazine 

Inserisci il CD/DVD di Win Magazine nel PC e accedi a Win Web! 

Ogni giorno trovi nuovi software, news, trucchi e contenuti multimediali 



La nuova interfaccia del CD /DVD di Win 
Magazine si presenta a tutti gli effetti co- 
me una novità rivoluzionaria. Pensata e 
realizzata come una naturale estensione sul Web 
della rivista cartacea, ti permette giornalmente 
di aprire una finestra interattiva sul mondo 



REGISTRATI COSI 

Ecco come ottenere le credenziali per 
Win Web. Lo fai una sola volta! 

I Un po' di dati anagrafici 
Colleghiamoci ad Internet e clicchiamo su Avan- 
ti nella sidebar Connettiti, a destra dell'interfaccia 
principale del Win CD/DVD-Rom. Premiamo Registrati 
e compiliamo i campi richiesti. Mettiamo un segno 
di spunta su Accetto e confermiamo con Registra. 

2 Ce posta per te! 
Controlliamo la casella di posta elettronica spe- 
cificata al Passo! Troveremo un nuovo messaggio 
con un link a cui collegarci per completare la proce- 
dura. Basta un clic e siamo registrati! 



ENTRA NEL CLUB 

Se hai completato l'iscrizione puoi 
finalmente accedere all'area privata 

1 Effettuiamo il login 
Inseriamo il Win CD/DVD nel PC, carichiamo Win 
Web e logghiamoci dal riquadro Accedi con Nome 
utente e Password scelti in fase di registrazione. 

2 Piamo il via alle danze... 
Clicchiamo su Entra. La nuova sidebar apparirà 
in tutto il suo splendore, ricca di software, news, vi- 
deo, trucchi e speciali che si aggiornano automati- 
camente. Per uscire da Win Web premiamo sulla X in 
alto a destra. In questo modo, al successivo riavvio del 
servizio sarà sufficiente un clic su Avanti, perché i 
dati di login sono già memorizzati nel PC. Se invece 
facciamo il logout cliccando su Disconnetti dovremo 
nuovamente digitare Nome utente e Password. 



Hi-Tech. Potrai scoprire così tutte le news più 
interessanti, scaricare le ultime versioni di 
software gratuiti e commerciali, seguire truc- 
chi e consigli per utilizzare al meglio il tuo PC, 
il tutto selezionato accuratamente dalla re- 
dazione! Non perdere altro tempo e iscriviti 



a questo speciale club prive riservato ai soli 
lettori di Win Magazine. E non dimenticare 
che per accedere serve un biglietto diverso di 
mese in mese: il supporto ottico allegato alla 
rivista. Installa l'interfaccia grafica, registrati 
gratis e accedi al club esclusivo di Win Web! 



essa — | 

Le ultime notizie dal mondo Hi-Tech, che 

la redazione di Win Magazine seleziona 

quotidianamente. Basta un clic e la pagina 

d'approfondimento si aprirà nel browser 



E33M3 



EESffiin-, 

Premiamo questo 

pulsante per 

effettuare il logout 

dai servizi Web 



Con un clic su questa freccia 
passiamo alla visualizzazione 
degli altri contenuti interattivi 
(Meteo e Sfondi) 



Da questa sezione è possibile 

scaricare ogni giorno 

programmi commerciali 

completi e novità software 



l'i I»] fri ' 

Clicca sulla foto del filmato, 

seleziona la tipologia della tua 

connessione (ADSL o Modem) 

e goditi lo spettacolo! 



SOFTWARE COMMERCIALE 
COMPLETO 



Da qui scarichi 

Guitar Chord Dictionary 

in versione completa 




EEM3 

I contenuti interattivi delle Sidebar 

vengono aggiornati ogni 20 minuti. 

Nella sezione Sfondi (seconda 

Sidebar) le nuove immagini 

vengono caricate ogni 2 minuti 



EJMEa- 1 

Qui trovi tanti trucchi 

e consigli per usare 

al meglio Windows 

e le applicazioni più 

diffuse 



I Win Magazine Natale 2007 



Gli allegati del mese @ 



O Nuovi programmi dal Web 

Una volta avviata la sidebar, potremo scaricare le ultime novità software, leggere interessanti news su ciò che 
accade nel mondo informatico e scoprire tanti trucchi utili per utilizzare al meglio i nostri programmi preferiti. 




ST\ Software in regalo... 

* Ogni mese, in regalo su Win Web, troviamo programmi commerciali completi 

da poter scaricare gratuitamente sul nostro hard disk. Inoltre, la redazione di 

Win Magazine inserisce ogni giorno le ultime versioni dei migliori software freeware 

e trial in circolazione. Clicchiamo sul pulsante Leggi per visualizzare recensioni, 

schermate e requisiti minimi di sistema. 



fZ\ ... da installare sul PC 

*% Clicchiamo sul pulsante Scarica presente nella sezione Software della Side- 
bar: verrà caricata la pagina Web da cui effettuare il download del software. 
Se usiamo Internet Explorer, una volta caricata la pagina Web è necessario sblocca- 
re la protezione che impedisce di scaricare il file. Basta cliccare sulla barra in alto e 
selezionare la voce Scarica file. 



Q Sfondi e meteo... aggiornati 

Vuoi sapere che tempo farà nella tua città? Cerchi uno sfondo ad alta risoluzione per il tuo desktop? 
In questa sezione di Win Web troverai tutto quello che fa al caso tuo! 




È Uno sfondo al giorno... 
Clicchiamo su Cambia Sidebar per visualizzare la sezione successiva. 
Portiamo il cursore del mouse al centro dell'immagine del riquadro Sfondi 
e clicchiamo sull'icona a forma di lente d'ingrandimento che appare. La foto verrà 
aperta in una finestra del browser. Per usare l'immagine come wallpaper, clic- 
chiamoci sopra col tasto destro e scegliamo la voce Imposta come sfondo. 



(Ti Ce il sole o piove? 

^ Dalla sezione Meteo è sufficiente selezionare una città dal relativo 
menu a tendina per ottenere informazioni grafiche, facilmente leggi- 
bili, su Tempo, Temperatura, Umidità e Direzione del vento. Se nella 
lista non è presente la città di nostro interesse, basta selezionare la stazio- 
ne di rilevamento meteorologico più vicina a casa nostra. 



Win Magazine Natale 2007 



Gli allegati del mese 



Win 

Magazine 




Ogni mese una selezione 

dei migliori software per mettere 

in pratica le nostre idee 

e divertirci con il computer 



nsuna 

D Software in italiano 

IH II tutorial è presente sulla rivista 



SUL CD- ROM 

l "l'I II i "^ 

Blender 2.451 Pa g uà 

Realizziamo modelli in 3D 

File: blender.zip 8.129 KB Freeware 

FastStone Image 
Viewer 3.3 

Ritocca, organizza e salva le foto 
File: FSViewerzip 4.295 KB Freeware 

ProShow Standard 3 Uhm 

Slideshow e video con musica 
ed effetti... anche in 3D 

File: ProShow.zip 15.688 KB Trial 

Esempio Bryce M Pag .m 

Come realizzare un Babbo Natale 
in tre dimensioni 

File: EsempioBryce.zip 586 KB Freeware 

Triscape FxFoto Standard 5 

Come gestire le immagini digitali 
File: FxFoto.zip 2.223 KB Freeware 

Irfanview 4.10 d 

Un completo e leggerissimo 
visualizzatore per le immagini 

File: irfanview.zip 1 .1 30 KB Freeware 

Photobie 4.4 a 

Editor grafico per modificare 
e migliorare le foto digitali 

File: Photobie.zip 3.713 KB Freeware 

PhotoFiltre 6.2.7 □ 

Rielaborazione per le immagini 
File: PhotoFiltre.zip 2.024 KB Freeware 



nrre?m 

Wii Media 
Center X 0.921 p ag 74 

Trasforma il Nintendo Wii 
in un Media Center 

File: wiimedia.zip 6.434 KB Freeware 

PDFXboxlpagK 

Creiamo un salotto multimediale 
in casa 

File: ArticoloCop.zip 289 KB Freeware 

Power Shooter 

Ricacciamo gli invasori nello spazio 
File: powershooter.zip 1 .533 KB Freeware 



Tiscali Easy Dialer CI 

Naviga su Internet con il modem 
analogico ovunque ti trovi 

File: Tiscali\Tiscali.exe 1.707 KB 

eMule 0.48a CI 

Client P2P per la condivisione 
gratuita di musica e filmati 

File: emulezip 3.731 KB Freeware 

Firefox 2.0.0.9 D 

Un browser ricco di funzioni 
per navigare sicuri su Internet 

File: Firefox.zip 5.620 KB Freeware 

MetMedic 3.4.1547 d 

Ripariamo i file rovinati di eMule 
File: MetMediczip 418 KB Freeware 

ForecastFox 0.9.6 □ 

Controlliamo le previsioni meteo 
sul nostro desktop 

File: forecastfox.zip 365 KB Freeware 



[smmszMiizr^ 

Burn4Free 3.7 D i^io* 
Valida alternativa per masterizzare 
File: Burn4Free.zip 4.274 KB Adware 

BlindWrite 6.0.4.36 □ 

Realizziamo perfette copie 
di backup per i nostri dati 

File: BlindWrite.zip 6.308 KB Trial 

CDBurnerXP 4.0.022.370 

Scrittura di qualità su CD/DVD, 
HD-DVD e Blu-ray! 

File: cdbxp.zip 2.269 KB Freeware 

DVD Identifier 5.01 

Scopriamo le info sui supporti 
File: dvdidentifier.zip 1.006 KB Freeware 

Express Bum 4.05 

Rippare, convertire e masterizzare 
senza dover installare nulla! 

File: expressburn.zip 233 KB Freeware 

Handbrake 2.41 Ipagios 

Ripping perfetti per i DVD Video 
File: Handbrake.zip 3.454 KB Freeware 



MIMM.-A'iM* 
AviScreen Cassie 1.3 

Cattura le schermate del desktop 
File: AviScreenC.zip 669 KB Freeware 

DivX Create 6.71 Pag 20 

Il più noto codec video si rinnova 
File: DivXcreate.zip 23.181 KB Trial 

FFdshow Codecs d r,^ 

Migliora la qualità dei filmati 

File: FFDShow.zip 3.646 KB Freeware 



fflW 



nnr 




DMVERMAX30 

Effettuiamo il backup dei driver di sistema 

Il programma permette di creare in poco tempo una 
copia di tutti i driver installati nel sistema. E' possibile 
creare un unico file compresso che li contiene tutti, o 
salvarli singolarmente in una o più cartelle, suddivi- 
dendoli in tipi. Si può anche procedere al contrario, 
cioè reinstallando sul computer i driver precedente- 
mente salvati. 



BATTLEFORWESNOTHi.2 i !■*» 

Guida un esercito e sconfiggi i nemici del Re 

Comandare un'armata è difficile, bisogna sempre 
pensare a nuove tattiche per sorprendere il nemico. 
Per non farci sopraffare diventa quindi indispensabi- 
le sfruttare le debolezze degli avversari a nostro 
vantaggio. Con un po' di esperienza diventeremo 
perciò dei veri leader e potremo guidare il nostro 
esercito alla vittoria! 

■ S.O.: Windows 2000/XP/Vista 

■ Dimensione: 64.554 KB ■ File: wesnoth.zip 



■ S.O.: Windows XP/2003/Vista 
i Dimensione: 2.523 KB ■ File: 



hle: dnvermax.zip 




Gli allegati del mese @ 



ViPlay2.09 

Un player adatto per gestire i sottotitoli 
File: ViPlay209.zip 707 KB Freeware 

VirtualDub 1.7.6 

Un software tuttofare per video editing 
File: VirtualDub.zip 1.309 KB Freeware 

Mp3DirectCut2.06 CI É*» 
Editor audio per modificare i file MP3 

File: mp3DC.zip 172 KB Freeware 

MP3Cutter4iPa g2 o 

Dividiamo i brani MP3 in più spezzoni 

File: mp3cutter.zip 340 KB Freeware 

Vista Codec Pack 4.52 CI ■■*» 
Suite di codec multimediali per Vista 

File: VistaCodecs.zip 22.007 KB Freeware 

SLD Codec Pack 2.21 ■ r 

Codec audio/video per Windows Vista 
File: SldCodeczip 650 KB Freeware 

Esempio Photoshop CI i P a S 9o 
Trasforma i tuoi video in cartoni animati 
File: Cartoon.zip 7 KB Freeware 

l'nl'n 1 in ^m 

Exif Image Viewer 1.1.7.19 

Dati e informazioni per le foto digitali 

File: ExifViewer.zip 469 KB Freeware 

Yodm3D1.3Qlpa g i48 

Desktop virtuali per il nostro computer 
File: yodm3D.zip 1.199 KB Freeware 

Madotate 2.02.02 ip ag .i4 8 
Applichiamo gli effetti visivi di Vista su XP 
File: Madotate.zip 390 KB Freeware 



My Exposé M Pag .m 

Un desktop pieno di finestre! 

File: MyExpose.zip 1 .084 KB Freeware 



OFFICE 



Floppy Office 4.0 

Suite per ufficio completa e gratuita 

File: Floppy0ff.zip 1.950 KB Freeware 

Freebie Notes 3.14 

Inseriamo appunti virtuali sul desktop 

File: freebie.zip 1 .594 KB Freeware 

Notepad2 2.0.18 CI 

Notepad su cui annotare e scrivere 
i nostri appunti 

File: Notepad2.zip 242 KB Freeware 



HDD Health 2.1.159 

Controlliamo lo stato del disco rigido 

File: hddhealth.zip 879 KB Freeware 

Le estensioni dei file CI r^m 

Gli articoli dal numero 80 al 107 
in formato PDF 

File: PDFestFile.zip 11.191 KB Freeware 

Unlocker 1.8.5 CI 

Sblocchiamo i file bloccati dai processi 
di sistema per la successiva rimozione 
File: unlocker.zip 164 KB Freeware 

CrystalCPUID 4.13.2.400 

Controlli per la CPU del computer 

File: CPUID.zip 554 KB Freeware 

RamBooster 2.0 

Monitorare e ottimizzare la memoria 

File: RamBooster.zip 366 KB Freeware 



Motherboard Monitor 5.3.7.0 

Monitoraggio continuo per avere 
una scheda madre senza problemi 

File: MMonitor.zip 1.231 KB Freeware 

Il virus del mese CI ^m 

Gli articoli dal numero 77 al 107 
in formato PDF 

File: PDFvirus.zip 14.734 KB Freeware 

SpybotS&D 1.5 dipano 

Pulizia completa da Spyware e malware 
per il computer 

File: spybotsd15.zip 7.270 KB Freeware 

TrueCrypt 4.3a In»» 

Creiamo dischi virtuali crittografati 

File: truecryptzip 1.531 KB Freeware 

Hi|ackThis 2.0.21 Pa g 20 

Ripuliamo il sistema operativo 
dai software dannosi 

File: HiJackThis.zip 311 KB Freeware 

Esempio Virus del mese 

l_l IH Pag. 142 

Le chiavi di registro utilizzate dal virus 

File: Chiavilnfette.zip 3 KB Freeware 



Fast Image Resizer 0.90 

Converte e ridimensiona le foto 

File: PfastResizer.zip 149 KB Freeware 

HP USB Disk Format Tool 2.1.8 

Avviamo il sistema operativo 
dalla chiavetta USB 

File: H-USB-Boot.zip1.818 KB Freeware 



WM5torage 1.78 

Utilizziamo la scheda di memoria 
del PDA come pendrive 

File: WM5torage.zip 77 KB Freeware 

3Dtracking Free 1.0 

Seguiamo le tracce della nostra auto 
dal PC di casa 

File: 3dtracking.zip 87 KB Freeware 



II JHH J MH I M 

Avast! Home Edition 4.7.10 CI 
Ad- Aware 2007 Free 7.0.2.3 
Acrobat Reader 5.0.5 Full CI 
Free Download Manager 2 d 
K-Lite Mega Codec Pack 3.5.3 
RegSeekerl.55CI 
ZipGenius Suite 6.0.3.1150 CI 
WinAVI Video Converter 5.81 
Superscan 4 

VLC Media Player 0.8.6c CI 
TritaFile 3.0 CI 
FlashPlayer 9.0.47.0 CI 

IL CALENDARIO 
DIWINMAGAZINE 

FILM PER CELLULARE 

BACKFLASH 

Se stai fuggendo non voltarti 
mai indietro... 

In 3GP ottimizzato per i modelli Nokia, Motorola, 
Siemens, Sony Ericsson, Panasonic, SendoX 



Hi£ 




PHOTOREC 6.8 

Recupera file persi da pendrive illeggibili 

Il software include due utility: TestDisk consente di 
correggere partizioni di chiavette USB perse o cancel- 
late e ricostruire boot sector FAT12/FAT16/FAT32/NTFS, 
PhotoRec permette di recuperare immagini contenu- 
te in pendrive e schede di memoria illeggibili. En- 
trambi funzionano sotto ambiente DOS, per cui, una 
volta scompattato l'archivio ZIR è necessario andare 
nella sottocartella win e avviare l'eseguibile corri- 
spondente. 



TKEXEKALENDER 1.0.8.6 

Crea un calendario personalizzato 

Il software consente di creare calendari altamente 
personalizzati e dispone di opzioni di configurazio- 
ne molto flessibili che permettono numerose modi- 
fiche. Si può scegliere infatti tipo di calendario (sono 
presenti anche alcuni modelli già pronti), immagini 
da inserire, aspetto grafico della pagina, carattere, 
colori e font. E' anche possibile partire da un foglio 
bianco e aggiungere in seguito tutti gli elementi de- 
siderati. 

■ S.O.: NT/2000/XP 

■ Dimensione: 10.851 KB ■ File: TKKalender.zip 



ESEzznEaEiiznn: 




■ S.O.: Windows 98/ Me/XP/ Vista 

i Dimensione: 2.084 KB ■ File: photorec68.zip 




F-SECURE INTERNET 
SECURITY2008 ■ 

Rimedio di ultima generazio- 
ne per virus, trojan e worm 

Con questa suite potremo navigare 
tranquilli sul Web grazie alla tecno- 
logia DeepGuard integrata in fi- 
rewall, antivirus, antispam e anti- 
spyware! Le novità: poche risorse di 
sistema impiegate e un miglior modulo antiphishing. 

■ S.O.: Windows 2000/XP/Vista 

■ Dira: 83.445 KB» File: FSecure-IS.zip 

DISKEEPER HOME EDITION 2008 CI 

Deframmenta il disco, ottimizza lo spazio 
e rende più veloce l'accesso ai dati 

Diskeeper, con la tecnologia InvisiTasking, esegue il 
monitoraggio e la riparazione dei file frammentati sul 
disco rigido in modo invisibile e in 
tempo reale, senza alcun bisogno 
di programmazione. Funziona con 
file system NTFS, FAT16 e FAT32 e 
gestisce RAID, partizioni estese e 
primarie, drive logici e virtuali. 

■ S.O.: Windows 2000/XP/Vista 

■ Dim: 11.901 KB" File: Diskeeper.zip 




Win Magazine Natale 2007 



Gli allegati del mese 



Win 



Magazine 

GE3 

DVD-H _ k 

43 GB 



ROM DA 





swss- 



KRRIors 



9 

ras 



Sul DVD-Rom trovi tutti 

i contenuti di Win Magazine Base 

più i prodotti di seguito elencati 



... ED INOLTRE 
SUL DVD- ROM 



GIOCO COMPLETO 

ELITE 
WARRiORS 

* VIETNAM S 



Sabotassi e raid al comando 
di una squadra speciale 



■ S.O.: Windows 98/Me/2000/XP/Vista 

■ Dim.: 458.066 MB ■ File: Setup.exe 

l M'i'l i "^ 

Bryce5.5cipa g ii8 

Crea paesaggi animati in 3D 

File: Bryce55_Full.exe 124.850 KB Freeware 

Photozig Album Express 1.0 

Realizza album, sfondi animati 
e screensaver con le tue foto 

File: Photozig.zip 8.564 KB Freeware 



Hamachi 1.0.2.3 CI 

Creiamo una rete virtuale privata 

File: HamachLzip 956 KB Freeware 



Last Dimension 

Scorribande aeree nella galassia 
File: LastDimension.zip 4.535 KB Freeware 



MailWasherPro6.0 

Client di posta anti-spam 

File: Mailwasher.zip 6.895 KB Trial 

Opera 9.24 D 

Per navigare sul Web in sicurezza 

File: 0pera9.zip 5.811 KB Freeware 

Maxthon 2.0.5.7845 D 

Più potenza per Internet Explorer 

File: maxthon.zip 2.495 KB Freeware 

Skype 3.5.0.239 II 

Chiamate da PC a PC a costo zero 

File: Skype.zip 22.168 KB Freeware 

VoipStunt 4.00.461 D 

Un sistema VolP semplice da usare 
File: voipstuntzip 3.519 KB Freeware 



□ Software ff^i II tutorial è presente 
in italiano EeJ sulla rivista 



lsoBuster2.2d 

Recuperiamo i CD danneggiati 

File: lsoBuster.zip 2.750 KB Freeware 



um rr . 



WJW 



Ulead DVD MovieFactory 
Plus6ll 

Acquisisci i video e crea DVD 
con effetti e menu interattivi 

File: MovieFactory6.zip 242.551 KB Trial 

Nero Burning Rom 

8.0.3.0 Di Rag 102 

Il software numero uno 
per masterizzare CD e DVD 

File: Nero8.zip 192.429 KB Trial 



Ant Movie Catalog 3.5.1.0 □ 

Aggiorniamo la nostra videoteca 

File: antmovie.zip 3.596 KB Freewarel 

AutoGordianKnot2.45 

Suite per la conversione in MPEG4 
File: AutoGK.zip 9.202 KB Freeware 

Foobar 2000 0.9.4.5 

Conversioni audio di qualità 

File: foobar2000.zip 1.790 KB Freeware 

Media Player Classic 6.4.9.1 

Completo player audio/video 

File: mplayerczip 2.248 KB Freeware 

Video Cleaner Pro 76 

Video converter per ogni esigenza 
File: VideoCleaner.zip 2.376 KB Trial 

VirtualDubMod 1.5.10.2 

Editing di qualità per i DivX 

File: VirtualDubMod.zip 1.625 KB Freeware 



Ccleaner 2.02.525 CI 

Pulizia completa per il sistema 

File: ccleaner.zip 2.624 KB Freeware 

Samurize 1.64.3 d 

Nuovi widget per il desktop 

File: samurize.zip 5.353 KB Freeware 



IT771 



SISWFUGGIMDO 



MOH VBUMIt MAI imilTHO 



I FORMATO COMPATIBILE PER IPOD E I 



Ray Bennet è stanco del proprio lavoro e 
decide di partire per un viaggio che lo porti 
ad evadere dalla solita routine. Durante 
uno dei suoi spostamenti incontra un'affa- 
scinante autostoppista, Harley. I due fanno 
amicizia e proseguono insieme per un 
buon tragitto, ma la vita di Ray cambia im- 
provvisamente nel momento in cui lei gli 
confessa di aver rubato due milioni di dol- 
lari. La ragazza ha un disperato bisogno del 
suo aiuto per portarli oltre il confine e lo 
convince ben presto a darle una mano. La 
fuga ha inizio, ma anche l'FBI è sulle loro 
tracce... 



Come visualizzare 
il film sul computer 

Se non disponiamo di un lettore 

da tavolo in grado di visualizzare l'XviD, 

possiamo comunque utilizzare 

il PC. Vediamo come fare e come risolvere 

eventuali problemi con i codec video. 



I II Milli II MI II 



Gli allegati del mese @ 



WìnRar3.71d 

Gestiamo file compressi e ISO 
File: winrar.zip 1.223 KB Shareware 

XP-AntiSpy 3.96-6 CI 

Opzioni extra per il computer 
File: xp-AntiSpy.zip 257 KB Freeware 



Converber 1.6.0 I 

Conversioni a tutta forza 

File: converber.zip 280 KB Freeware 

RKS Fax 1.18 

Il tuo fax per XP e Vista 

File: rksfax.zip 8.734 KB Trial 



Total Uninstall 4.30 □ 

Rimuove completamente 
programmi e applicazioni 

File: TotalUnzip 2.166 KB Trial 

nLite 1.4 Final I 

Creiamo una distribuzione 
personalizzata di Windows 

File: nLite.zip 2.493 KB Freeware 

Cobian Backup 8.4 □ 

Backup di dati con pochi clic 

File: Cobian.zip 7.661 KB Freeware 

Norton Antivirus 

2008 Qipa g 145 

Navigazioni sicure sul Web 

File: Norton.zip 56.423 KB Trial 



Kaspersky Ami- Virus 
Personal 7 D in** 

Rimedio per virus e Spyware 

File: Kaspersky7.zip 23.118 KB Trial 

F-Secure Antivirus 
2008 ai* i4 5 

Alternativa ai noti antivirus 

File: FSecure.zip 83.445 KB Trial 

BitDefender Antivirus 

2008M P 1 

Garanzia per la sicurezza del PC 
File: Bitdefender.zip 33.948 KB Trial 

NOD32 2.711 F1 

Completo software antivirus 
per proteggere al meglio il PC 

File: Nod32.zip 12.742 KB Trial 

AVG AntiVirus 7.5.503 

Antivirus leggero ed efficiente 
File: avg75free.zip 29.662 KB Freeware 

Comodo Firewall 2.4.18 

Impediamo accessi al PC 
File: ComodoFirewalLzip 1.795 KB Freeware 

Sandboxie 3.02 

Eseguiamo software pericolosi 
in un'area virtuale 

File: Sandboxie.zip 230 KB Freeware 

Spyware Terminator 
2.0.1.224 CI 

Sicurezza totale per il PC 
File: SpyTerminator.zip 8.907 KB Freeware 



Acala 3GP Movies 2.8.7 

Conversioni veloci 
e di qualità in 3GP 

File: acala3gp.zip 3.301 KB Freeware 

FExplorerl.16 

File manager per tenere 
in ordine programmi e directory 
File: FExplorer.zip 67 KB Freeware 



Gimp Portable 2.2.17 D 

Fotoritocco professionale 
avviabile da chiavetta USB 

File: Pgimp.zip 11.876 KB Freeware 

Portable AbiWord 2.4 d 

Alternativa portabile a Word 
File: abiwordRzip 6.334 KB Freeware 

III III Minine 

Adobe Reader 8.1 Full d 

Visualizziamo e stampiamo 
i documenti in PDF 

File: AdobeRdr8.zip 33.215 KB Freeware 

Zone Alarm Firewall 7 EJ 

Teniamo alla larga intrusi 
e curiosi dal PC 

File: zonealarm.zip 41.408 KB Freeware 



SOFTWARE DA PROVARE 



ACRONISTRUEIMAGE 
HOME 11 

Creiamo backup e copie perfette 
del disco rigido 

Questo software permette di realizzare una 
copia perfetta del nostro hard disk, così da 
permetterci l'immediato ripristino del 
sistema qualora dovessero subentrare seri 
problemi sulla partizione principale. 
L'immagine può essere memorizzata su 
pendrive, CD, DVD e altri supporti removibili, 
e il procedimento di creazione/ripristino è 
semplificato da un'interfaccia intuitiva. 

■ S.O.: Windows XP/Vista 

■ Dira: 138.924 KB ■ File: Truelmage.zip 




i 



Photoshop 
Elements 



50 GIOCHI FREEWARE 

CONVERTITORI VIDEO 
PER CONSOLE E IPOD 



ADOBE PHOTOSHOP 
ELEMENTS 6.0 

Organizzazione, modifica 

e condivisione per le foto digitali 

Uno dei programmi leader per la 
gestione delle immagini. Grazie ad 

«una interfaccia semplice e chiara, il 
vlSìl jt \ &n software consente di ritoccare le 
nostre collection fotografiche e 
creare/condividere album digitali. Tra 
le novità troviamo l'opzione Album 
avanzati (raggruppa le foto in base a 
criteri predefiniti) e la creazione di foto di gruppo (che comprende una 
tecnologia di fusione delle immagini che sceglie solo i migliori scatti). 

■ S.O.: Windows XP/Vista 

■ Dim.: 461.603 KB - File: Elements.zip 







w 


<to ~- 




u 

Bat1 e FtH 


è UH 

»:n>j 
^^KkFlaih 




1.2.7 






^ 


m 




Drive-man 
3.0 


Etite Warnors 
Vietnam 1.03 





Inserisci il DVD nel lettore. Se I autorun fosse 
disabilitato, da Risorse del computer clicca 
due volte sull'icona corrispondente all'unità DVD 
per visualizzarne il contenuto e avviare il file Win- 
magazine.exe. Dopo aver scelto se lanciare la 
vecchia o la nuova interfaccia, per riprodurre il film 
è sufficiente cliccare sul pulsante Film in XviD e 
poi sul tasto Visualizza, nella successiva scherma- 
ta XviD. Se l'interfaccia non viene mostrata, per 
avviare la riproduzione del film basta lanciare il file 
BACK FLASH.avi. 



Proprietà - Codec video 

Generale Proprietà Dettagli 
Codec di compressione video 



«] Indeo® video 5.10 

.4.3 by Intel 

3 Indeo® video Fi3.2by Intel 

S Intel I.2G3 Video Driver 2.55.1 .1 6 

j iyuv_32.dll 

j Microsoft Windows Media Video 3 

1 msh261 

j msh2G3 

J msrle32.dll 

i] msvidc32.dll 

j rrisyuv.dll 

J 0n2VP3 

j 0n2VPG 

j 0n2VP7 

<] tsbyuv.dll 
g*264H.264 Video Codec 



Proprietà - Suoni e periferiche audio 

Volume Suoni Àudio Voce 



Periferiche: 






Norme 


Tipo 




€> C-Media AC97 Audio Device 
^ Codec audio 
v Driver audio precedenti 
'•'* Periferie o supporto 
*© Periferiche di ae, : : eo preced.. 
iCodec video 


Controller a... 
Controller a... 
Controller a... 
Controller a... 
Controller a... 
Controller a... 



Proprietà periferica 

Produttore: ■ -sndard di sistema) 

Percorso: Sconosciuto 

hi : ... i :• ' . : : - -. 



j Risoluzione dei problemi... | | Proprietà 



Problemi di codec? Rimuovi XviP... ...e non solo! 

2 Se riscontri problemi nella visualizzazione, di- J Da Pannello di controllo/Suoni e periferiche 

sinstalla i codec XviD presenti sul PC. Da Pan- 9 audio apri il tab Hardware. Individua la voce 

nello di controllo! Installazione applicazioni in- Codec video e clicca su Proprietà per visualizzare 

dividua e rimuovi la voce Xvid-/v\peg-4 codec. e rimuovere i codec di compressione. 



1 1 ninni mi ninnili 



Win Magazine Natale 2007 1 



Gli allegati del mese 



□ Software ff^i II tutorial è presente 
in italiano EeJ sulla rivista 



Mag azine 

023 

DW-RÓRj 

DA8 



Win 



— O* 




Sul DVD Dual Layer trovi tutti 
i contenuti di Win Magazine Plus 
più i prodotti di seguito elencati 




Gli allegati del mese @ 




ED INOLTRE SUL DVD- ROM 



cena doublé face 



copertina dell amaray box contenente il 
•VD Dual Layer è stampata su entP mhi ■ 
Se vuoi archiviare il film Backflast 
videoteca, non devi fare altro che < 
scelta, girarla e inserirla dal lato si 
mpata la locandina d 



I Robert Patrick 



Maggiore di cinque fratelli, cresce nel- 
la periferia di Cleveland e dimostra 
fin da piccolo grande interesse per il 
cinema. Terminati gli studi, durante i 
I quali si mette maggiormente in evi- 
denza come atleta di football, inizia a lavorare in piccole pro- 
duzioni teatrali finché viene notato dal regista Roger Corman. 
Nel 1 991 ottiene la parte del cyborg T-1000 in Terminator 
2, di James Cameron, ad oggi il suo ruolo più conosciuto. Al- 
tri film degni di nota sono Striptease, con Demi Moore, Cop Land, 
The faculty, Walk the line, Firewall e Flags of our fathers. 




Jennifer Esposito 



sua carriera cinematografica nel 
1995 con una piccola parte nel 
film I ragazzi irresistibili, insieme 
— con Woody Alien e Peter Falk. 
Molto conosciuta dal pubblico americano per il ruolo di 
Stacey nel notissimo serial Spin City, ottiene però le mag- 
giori soddisfazioni professionali in ambito internazionale. 
Tra i suoi migliori film troviamo sicuramente Summer of 
Sam, Don't say a word e Crash, vincitore nel 2005 del 
premio Oscar come miglior film. 



SCHEDA TECNIC A 

TITOLO ORIGINALE: Backflash 

GENERE: Azione/Thriller 

REGIA: Phil Jones 

ATTORI: R. Patrick, |. Esposito, M. |. Hart 

DURATA: 90 minuti 

FOTOGRAFIA: Maximo Munzi 

MONTAGGIO: JohnRigelhof 

MUSICA: Valentine Leone & Cari Wurtz 

ANNO: USA 2001 

VIDEO: 4/3 

AUDIO: 5.1 Italiano, 2.0 Inglese 



__ __ ______ -■ 

TheGimp2AlD 

Fotoritocco professionale 
open source 

File: TheGimp.zip 20.492 KB Freeware 

XnView Full 1.91.6 D 

Modifica, catalogazione 
e slideshow per le tue foto digitali 
File: XnView.zip 9.658 KB Freeware 

"il " __■ 

Final Burner Free 1.23.0.113 

Scrittura perfetta per CD e DVD 
File: finalburner.zip 8.351 KB Freeware 



Alcohol 120% 1.9.6.5429 

Masterizzare a... 120 gradi! 

File: Alcohol120.zip 7.202 KB Trial 



E!E_____ 

Any Video Converter 
Free 2.0.8 

Perfette conversioni video 
per il tuo dispositivo multimediale 
File: AnyVideoConv.zip 13.407 KB Freeware 

Avidemux 2.4 

Video editing di qualità per tutti 
i nostri filmati 

File: avidemux.zip 11 .046 KB Freeware 



WinAmp5.5 D 

Player multimediale per riprodur- 
re file musicali al meglio 

File: winamp55it.zip 8.628 KB Freeware 



□ 



__ _ _ _ 
Adv.UninstallerPro8.4 

Cancelliamo le tracce 
dei software disinstallati 

File: AdvUninstaller.zip 16.364 KB Trial 

lava 2 RE 6.3 I 

Ambiente per siti con applet 
applicazioni lava 

File: jre63.zip 13.236 KB Freeware 



K.li^^.l^l^MI^.IAIJI^.I 



Advanced System Optimizer u 

Risolvi tutti i problemi del computer e ottimizza il sistema 



1 Pag. 152 




_3S_r" i^Sytfwea* 



Suite di software specializ- 
zata nella manutenzione e 
gestione del sistema opera- 
tivo. Il programma include pro- 
cedure automatiche che con- 
sentono di ottimizzare al me- 
glio il computer e risolvere 
qualsiasi problema di confi- 
gurazione. Sono presenti nel- 
la suite 30 utility sparse in 9 ca- 



tegorie principali: System Clea- 
ners, System Optimizers, Sy- 
stem Tools, Privacy & Security 
Organizers, Backup & Resto - 
re, Safe Execution, Files & Fol- 
ders e Beautify Windows. 

■ S.O.:98/Me/2000/XP/Vista 

■ Dimensione: 11 .166 KB 

■ File: aso2.zip 



Come visualizzare il film 




- ' UH 111,1 pldyH l I Link- 




Il cinema in salotto 



Il film che trovi allegato alla versione DVD è 
in formato DVD Video. Non occorre installa- 
re alcun codec di compressione per visualizzar- 
lo. Il DVD Video è compatibile sia con i lettori DVD 
da tavolo sia con quelli per PC. Inserisci il sup- 
porto nell'apposito alloggiamento del player da 
tavolo e goditi il film in assoluto relax. 



J 



L'alternativa alla TV 



Per visualizzare il film sul monitor del PC, oc- 
corre che sul sistema sia installato un lettore 
DVD e un software per la riproduzione (come Media 
Player Cassie, presente nel K-Lite Mega Codec Pack, 
che trovi nella sezione Indispensabili del Win DVD- 
Rom). Inserito il supporto, avviamo il software e clic- 
chiamo su Open DVD dal menu File. 



Win Magazine Natale 2007 



Gli allegati del mese 



Wwlil Caricabatteria 

Magazine portatile 

CT i iy.i pg diemei^enza 



«GADGET 

lo trovi solo 

ron la versione 

VIINWAGAnNE 

' DVDPUJS ' 



DVD- RONDA 
8 GB + GADGET 



«v». 




ALLOGGIO 
BATTERIA 



ADATTATORI 
CELLULARE 





Operazioni di partenza 

Per inserire la batteria di tipo AA nel 
vano del caricatore è necessario 
svitare il dispositivo alla base. 
L'operazione è semplicissima e ri- 
chiede pochi secondi. 



Scelta del dispositivo 

Successivamente dobbiamo col- 
legare l'adattatore compatibile 
con il nostro modello di cellulare 
sia al caricabatteria sia al con- 
nettore del telefonino. 



Avviamo la ricarica 

L'operazione di ricarica partirà 
immediatamente. La carica del 
telefonino sarà terminata quan- 
do la luce rossa del dispositivo 
inizierà a lampeggiare. 



Sul DVD-Rom trovi tutti 

i contenuti di Win Magazine DVD 



►►► 



NON PERDERE IL PROSSIMO NUMERO 

Un altro gadget ti aspetta in edicola con Win Magazine 



Gli allegati del mese 



Win 

Magazine 



QUESTO MESE WIN MAGAZINE E IN EDICOLA CON 3 ACTION/THRILLER 
DIVERSI PER LA TUA VIDEOTECA. FAI LA TUA SCELTA! 





nyr>iTV 
La caccia finale è cominciata 



er anni Biade ha combattuto 
una guerra spietata contro i 
vampiri. Ha setacciato le notti 
per cacciare i suoi nemici e sta- 
volta sembra giunta l'ora della 
sfida finale. Un pugno di suc- 
chiasangue è riuscito a riportare 
in vita Drake, ovvero Dracula, il 
primigenio, una creatura dai po- 
teri incredibili che intende riap- 
propriarsi del dominio del mon- 
do: troppo per un solo cacciatore 
di vampiri. Per affrontare questo 
terribile avversario, il diurno de- 
cide di allearsi con i Night- 
stalkers, un gruppo di combat- 
tenti ben armato e organizzato. 



Vagente speciale Frank Ca- 



A volte per pareggiare 
i conti la legge non basta 



Sul DVD Dual Layer trovi tutti 
i contenuti di Win Magazine DVD 



to apposta per lui. Il destino 
però è in agguato: durante la 
sua ultima missione Frank 
commette un errore e, nella 
sparatoria che ne deriva, perde 
la vita il giovane figlio del boss 
Howard Saint. Quest'ultimo or- 
ganizza una rappresaglia contro 
di lui, che ritiene il diretto re- 
sponsabile, e stermina tutti i 
suoi parenti, colpendo a morte 
anche lo stesso Castle. Ma 
Frank sopravvive e da quel gior- 
no, con la nuova identità del 



Clicca e crea con i nuovi 
tware Incomedia! 



da un vampiro quando sta- SR^Jfg^ EX lt , 

va per darlo alla luce, Biade nnMing 

non si fermerà fino a quan- SOTTOTITOLI: Italiano, Inglese 
do non avrà fatto giustizia. 

SCHEDA TECNICA 



TITOLO ORIGINALE: Biade 

GENERE: Azione/Horror 
REGIA: Stephen Norrington 
ATTORI: Wesley Snipes, 
Stephen Dorff, Kris Kristofferson 

DURATA: 115 minuti 

SCENEGGIATURA: David 



FOTOGRAFIA: Th 

Van De Sande 
MONTAGGIO: Pai 
ANNO: USA 1998 



)ra Biade è pronto per la 
madre di tutte le battaglie: 
la lotta per la sopravvivenza. 



Éàk\ 




Punitore, avrà un solo desi- 
derio, la vendetta! 

SCHEDA TECNICA 



TITOLO ORIGINALE: 

The Punisher 
GENERE: Azione/Thriller 
REGIA: Jonathan Hensleigh 
ATTORI: Thomas Jane, Rebecca 
Romijn, John Travolta, Will Patton 
DURATA: 118 minuti 
SCENEGGIATURA: Jonathan 
Hensleigh & Michael France 
FOTOGRAFIA: Conrad W. Hall 
MONTAGGIO: Jeff Gullo 
& Steven Kemper 
ANNO: USA/Germania 2004 
VIDEO: 1.85:1 Anamorfico 
AUDIO: DD 5.1 EX Ita, Ine, Spa, 






SCHEDA TECNICA 

TITOLO ORIGINALE: 

Biade: Trinity 

GENERE: Azione/Horror 

REGIA: David S. Goye 

ATTORI: Wesley Snipes, Jessica 

Biel, Ryan Reynolds, Parker Posey 

DURATA: 108 minuti 

SCENEGGIATURA: David 

S. Goyer 

FOTOGRAFIA: Gabriel Beristain 

MONTAGGIO: Conrad Smart 

& Howard E. Smith 

ANNO: USA 2004 

VIDEO: 2.35:1 Widescreen 

AUDIO: DTS 6.1 Ita, DD 5.1 EX Ita, 

DD 5.1 EX Ing 

SOTTOTITOLI: Italiano, Inglese 






ento audio de 





Creo IL tuo sito 
web In soli 5 possi 

WebSite X5 è un software 
completamente visuale, struttu- 
rato come un'intuitiva condotta 
guidata, che in soli 5 passi per- 
mette di creare, personalizzare 
e pubblicare siti Web professio- 
nali e negozi on-line. 



Caratteristiche: 
• Non richiede conoscenze di 
programmaz ione 

■ Nessun lìmite a! numero di 
pagine e di siti web realizzabili 

- Siti compatibili con ì principali 
browsers e navigabili da 
palmari e cellulari 

■ Siti Multilingua, Area Riservata 
e Feed RSS 

www. webs i tex 5 .co m 



ÀSWiSH 

Il software per creare 
le tue animazioni Flash 

SWiSH Max rivoluziona il 
modo di creare animazioni e 
siti Fiash, contenenti immagini, 
testi, suoni ed elementi interat- 
tivi, coniugando intuitività e 
funzionalità avanzate, 



www.swÈshzone, it 



Il software per 
proteggere I tool dati 

Backup X5 è ia soluzione com- 
pleta per \\ backup dei dati: 
consente di impostare i pro- 
getti in modo che vengano 
eseguiti automaticamente, nei 
tempi e nei modi programmati, 

www. back u pxS ,com 

friNCOMMÀ 

www.i ncomed ia . i e 




Faldate I Console: cose mai viste 



Console: cose 

malviste 

Con la nostra guida puoi usarle 
per installare software e divertirti 
con i contenuti multimediali 



PROSSIME 
PAGINE 

Wll E COMPUTER: COPPIA 
VINCENTE! pag. 76 

Utilizziamo la console 
Nintendo per trasmettere 
contenuti audio-video dal 
PC alla TV 

MEDIA CENTER 
SUXBOX360 ...pag. 78 

Filmati, musica, foto e non 
solo... Ecco come 
trasformare la console di 
casa Microsoft in un vero e 
proprio PC Media Center 

UN SUPER PC 
DINOMEPS3 ...pag. 82 

Impariamo a installare 
Linux nella PlayStation 3 
per trasforma ria in un 
potentissimo computer 



Ammettiamolo: è stato amore a pri- 
ma vista. Un regalo natalizio gene- 
roso (che magari ci siamo fatti da so- 
li!), zero voglia di uscire al freddo ed ecco che 
Wii, Xbox 360 e PlayStation 3 hanno preso 
possesso del nostro salotto. Ma dopo ore e 
ore di partite sfrenate, resta un po' di ama- 
ro in bocca: tutta questa potenza "next ge- 
neration" solo per farci giocare? Con par- 
ticolare riferimento alla console Sony, seguita 
a ruota da quelle Microsoft e Nintendo, in 
fondo abbiamo a che fare con macchine 
che, a livello hardware, sono dei veri e pro- 
pri computer. Pensiamo ad esempio alla 
PS3: il suo processore centrale, Celi, può 
arrivare a una potenza di calcolo 64 volte 
superiore a quella di un Pentium IV della 
medesima frequenza. Considerato cosa 
riusciamo a fare con quest'ultimo, c'è da 
credere che con un computer basato sul 
Celi ne combineremmo davvero delle bel- 
le! Senza contare il disco fìsso da 40 GB, il fa- 
voloso lettore Blu-ray, la connessione Wi-Fi 
e l'uscita ad alta definizione. 

Non solo Playstation 3 

Non che la Xbox 360 sia da buttare, inten- 
diamoci: non parliamo solo del processo- 
re a tre "core" da 3,2 GHz, ma anche di una 
completa dotazione multimediale. Trovia- 
mo, infatti, il lettore DVD, il disco fìsso da 20 
o 120 gigabyte (la versione System Core del- 
la console non dispone di hard disk) e la 
possibilità di collegare un ottimo lettore 
HDDVD. 

Infine, ecco la console da sempre consi- 
derata un po' la cenerentola tecnologica 
tra quelle di nuova generazione. Eppure, 
il Nintendo Wii sta superando di gran lun- 
ga le altre due in termini di vendite, so- 
prattutto grazie al "controller delle me- 
raviglie": merito di un componente elet- 
tronico chiamato accelerometro, che ri- 



Console: cose mai viste I Fai da te 



leva qualsiasi tipo di movimento della 
mano e del braccio, rendendo assoluta- 
mente naturale la gestione dei personaggi 
virtuali. 

Un Wii come Media Center 

Pochi sanno che il Nintendo Wii ha una po- 
tenza di calcolo che è pari a quasi il dop- 
pio di quella del GameCube (la preceden- 
te console Nintendo); quindi comparabi- 
le a quella di un computer Media Center di 
fascia media. Un momento! Abbiamo par- 
lato di Media Center? Ma non sarebbe fan- 
tastico ottenerne uno proprio sfruttando 
a dovere il Wii e il suo controller? 



A ognuna il suo ruolo 

Non potendo disporre di un disco fisso ca- 
piente, installato nel Wii (non ce l'ha perché 
Nintendo ha preferito ridurre all'osso il co- 
sto della console), possiamo sfruttare quel- 
lo del PC. E impareremo a farlo proprio in 
questo articolo, impreziosito da molti altri 
progetti. Ecco dunque tutta la procedura 
per collegare una Xbox 360 a un PC Media 
Center, per poterne sfruttare tutti i conte- 
nuti multimediali e, all'occorrenza, gu- 
starseli direttamente sulla TV del salotto. 
Infine, per quanto riguarda la PlayStation 3, 
scopriremo la procedura per installare una 
distribuzione Linux, Ubuntu, apposita- 



mente studiata per sfruttare al massimo 
l'architettura hardware della console. 

Non chiamatele console! 

Le console di nuova generazione possono 
quindi essere utilizzate non solo per gio- 
care, ma anche per divertirsi con foto, mu- 
sica, video e, perché no, per imparare ad 
usare Linux per sfruttarne le mille possibi- 
lità. Tra l'altro, tutti i progetti presentati non 
presuppongono alcuna modifica "pesan- 
te" e irreversibile di questi gioielli della tec- 
nologia, che non aspettano altro di essere 
sfruttati al massimo delle loro potenzia- 
lità... e anche oltre! 



Xbox, PS3 e Wii... oltre ogni limite! 

È vero, sono nate per giocare. Ma seguendo i nostri consigli le puoi usare anche per leggere i film in DivX, 
guardare o registrare programmi TV e trasformarle in computer tuttofare. 




Sei un tipo 
da Media Center? 

Il Nintendo Wii si compra per la disponibilità di 
giochi divertenti e interattivi. Ma se ti piace 
guardare video e ascoltare musica di qualità 
con tutta la comodità di un telecomando e la 
potenza di un computer, considera l'acquisto 
di questa console che, tra l'altro, costa un ter- 
zo di un PC Media Center! 

Eia 



Tanta roba nel PC 

Bella e potente, la Xbox assicura un diver- 
timento sfrenato. Ma forse non sai che, 
grazie alla connessioine Wi-Fi, puoi colle- 
garla direttamente al computer desktop di 
casa e trasformarla in un perfetto centro 
d'intrattenimento a 360° per fruire di tutti i 
contenuti multimediali anche in TV. 





Se sei esperto... 

Hai scelto la PlayStation 3 anche per il sup- 
porto all'Alta Definizione, ma soprattutto 
per l'elevata potenza di calcolo. Vuoi sfrut- 
tarla al massimo? Allora installaci sopra Li- 
nux. Non è un sistema operativo per princi- 
pianti, certo, ma con un po' di pazienza può 
regalarti davvero tante soddisfazioni. 



Win Magazine Natale 2007 1 



Faldate I Wii e computer: coppia vincente! I 



Trasformiamo la console Nintendo in un Media Center capace 
di trasmettere i contenuti audio/video dal PC alla TV di casa 

Wii e computer: 
coppia vincente! 



Il Wii è senza dubbio la conso- 
le più "caciarona": amici e pa- 
renti, quando vengono a tro- 
varci a casa nostra, fanno a gara per 
prendere posto nel salotto e dare 
libero sfogo alla loro competiti- 
vità in appassionanti sfide a Wii 
Sports, Wii Play, Cooking Marna 
e molti altri ancora. Ma quando 
il torneo finisce? È il momento di 
godersi un bel film in compagnia, 
magari quella commedia amato- 
riale che abbiamo scaricato (col 
permesso degli autori) un paio di 
giorni fa. 



Wii, pensaci tu! 

Cosa fare allora? Spostare gli amici 
nel nostro piccolo studio? Portare 
computer e cavi vari nel salotto? 
Meglio trasmettere direttamente i 
contenuti audio-video dal compu- 
ter alla TV! Gli ingredienti per que- 
sta gustosa ricetta hi-tech li abbia- 
mo: computer, Nintendo Wii e rete 
wireless. A questo punto ci basta 
utilizzare dalla Rete il software Wii 
Media Center X e il gioco è fatto. Se- 
guendo qualche semplice passo 
dobbiamo innanzitutto connette- 
re sia la console che il computer a In- 



ternet. Successivamente, conver- 
tiamo il filmato da trasmettere in 
formato FLV (se non lo è già). Infine, 
sfruttando proprio Wii Media Cen- 
ter X, non ci resta che trasmettere 
il video dal computer alla console, 
che è collegata a sua volta alla TV 
Lo spettacolo ha inizio, e a noi non 
resta che prendere posto in mezzo 
agli amici, con bibite e pop-corn! 
Al termine della visione, possiamo 
approfittare di qualche giochino 
fornito insieme a Wii Media Center 
X, gio cabile naturalmente col tele- 
comando del Wii. 



O Prima di tutto la rete 

Vediamo subito come creare rapidamente una connessione senza fili tra il Nintendo Wii 
e il nostro computer di casa adoperando un router Wi-Fi. 




NI tuia* Routsr ADSL Super Wlrdo» 







^ Attiviamo il router 

m Colleghiamo il router al PC tramite il cavo di rete. Inse- 
riamo nel browser l'indirizzo IP disponibile sul manua- 
le del router (ad es: 192.168.0.1). Nella nuova finestra in- 
seriamo admin e password (disponibili sul manuale) e atti- 
viamo la rete Wi-Fi cliccando su Impostazioni wireless e at- 
tiva punto d'accesso. 



^ Colleghiamo il Wii 

*y Sul Wii clicchiamo l'icona Wii in basso a sinistra e poi sul 
pannello Impostazioni consoleWii. Dal secondo menu a de- 
stra scegliamo Internet ed accediamo alle Impostazioni di collega- 
mento. Selezioniamo uno slot libero e la connessione wireless, quin- 
di avviamo la ricerca della rete. Al termine, il Wii si configurerà auto- 
maticamente. 



Tempo 

30 minuti 



Difficolta 

Media 



O 





Cosa ci 
occorre 

Router wireless 

La nostra scelta... 

Netgear super wireless 
ADSL modem router 
DG834GT 

Quanto costa: €99,77 

Sito Internet: www.tdshop.it 

Console 

La nostra scelta... 

Nintendo Wii 

Quanto costa: €238,00 

Sito Internet: 

www.fotodigit.it 

Media Center 

La nostra scelta... 

Red Kawa 

Wii Media Center X 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

www.redkawa.com 




m 



PER SAPERNE / 

DI PIÙ' I 



MEDIA CENTER X 
SULLA PS 

Media Center X fun- 
ziona anche con la 
Sony Playstation 3. Il 
procedimento per 
collegarla al PC via 
rete è lo stesso. Dalla 
Crossbar della conso- 
le selezioniamo, dal 
menu Internet, il 
browser per navigare 
la Rete e puntarlo al- 
l'IP fornito durante la 
prova di installazio- 
ne. Su PS3 il software 
fornisce applicazioni 
che consentono di 
esplorare le cartelle e 
i file (quelli il cui for- 
mato è riconosciuto 
nativamente) sul PC 
e scaricarli sull'hard 
disk della console. 



I Win Magazine Natale 2007 



Wii e computer: coppia vincente! I Faldate 



Dal PC alla TV in un battibaleno 

Una volta realizzata la nostra rete domestica, possiamo usare la console Nintendo Wii per visualizzare sul televisore 
le immagini e i filmati precedentemente salvati sul computer. Tutto quello che ci serve e un software. 



1 J Crea nuova cartella 

■ £ Pubblica cartella su' Web Ha_~M ~Z 

1 fcj Condividi cartella 


^ 


1 -e '^c-'-ia -, j-a :za --e r e- : .-r-v-e-; ? 


-^ 


Q Indietro - f y 'Cerca Cartelle Q*]- <g Sincronizzazione cartella 


Indirizzo _) F ; 'foto vi aggio v Q Vai 


presentazione 
1 (J Ordina stampe via Internet 1 

jL Sra-ipa immagini 
■ selezionate 


*• 


1 i È H 

i.jpg 2.jpg 3.jpg OSVValkThis 



/Z\ Installiamo il WII MediaCenterX 

I «| Installato MediaCenterX, se i video sono già in formato .flv, trasferiamoli 
nella cartella C:\Programmi\RedKawa\Media Center\software\Video\videos. 

Per convertire i video in .flv possiamo usare WiiVideo 9 fornito con Media Cen- 
ter X. Mettiamo le immagini invece nella sottocartella PicturesMmages. 



Pagina iniziale 

M « www 

riddino web 
7 Marmate di t&truocffi' eletlror-co- 



Cerca 



■ ■"■" 1 " ■ ; 



^ Quale canale usiamo? 

3 Accendiamo la console e dal menu principale selezioniamo Canale Internet 
Puntiamo il controller su Inserisci un indirizzo e inseriamo l'indirizzo che ab- 
biamo annotato in precedenza . In pochi secondi siamo nel media center, pron- 
ti a gustarci sul televisore di casa le nostre foto ed i video. 








^ Ora tocca ai video 

r Dalla schermata principale del media center, puntiamo il telecomando 
del Nintendo sulla voce MyVideos. Potremo riprodurre sul nostro televisore 
i video inseriti nella cartella memorizzata sul PC. I video letti dal media center 
sono in formato FLV (Flash Video). 




^ L'interfaccia del software 

<* Avviamo il programma dal menu Start/Programmi/ Red Kawa. Dal pannello 
del programma selezioniamo Launch Media Center, verrà visualizzata 
l'interfaccia del Media Center in una pagina del browser predefinito. Prendiamo no- 
ta dell'indirizzo che appare nel browser: ci servirà più tardi. 




^ Questa foto me la ricordo! 

j. Se vogliamo visualizzare sul TV le foto che abbiamo salvato sul computer, 
dalla schermata principale del media center selezioniamo My Pictures. Ogni 
foto verrà visualizzata con il suo nome: per evitare confusione, possiamo or- 
dinarle inserendole in sottocartelle tematiche. 



e 







Minai 

"il-* 


* r 

O ■ « 


Ite Tu: Ira 


l^i. — *• 

P /ni 


pfjbv^ 




■■■'■'l'i. ; 


IH 



^ E infine largo ai giochi! 

• Dopo aver visto le foto ed i filmati, possiamo anche divertirci a giocare un 
po'. Clicchiamo su Games@Red Kawa: verremo collegati al portale on-li- 
ne del media center, dove sono disponibili alcuni semplici giochi in Flash, che 
potremo controllare utilizzando il telecomando Wii della console. 



Win Magazine Natale 2007 1 



edia center su 



Intrattenimento 
a 360° con la Xbox 

Filmati, musica, foto e non solo. Ecco come trasformare la 
console di casa Microsoft in un vero e proprio PC Media Center 



o 



Windows XP Media Center 
Edition 2005 è il primo si- 
stema operativo di casa Mi- 
crosoft ottimizzato per la fruizio- 
ne di contenuti multimediali tra- 
mite un computer collegato diret- 
tamente al televisore. L'idea di Big 
M è quella di poter avere in un so- 
lo dispositivo, ovvero un PC Media 
Center, una stazione multimediale 
in grado di riprodurre e registrare 
filmati, musica, navigare in Inter- 
net e giocare. Proprio come un nor- 
male PC, ma con un'interfaccia sem- 
plice e molto gradevole, ottimizza- 
ta per la visione sui televisori e so- 
prattutto organizzata in maniera 



da poter essere utilizzata solo con il 
telecomando comodamente sedu- 
ti in poltrona. In realtà, i PC Media 
Center non hanno avuto il succes- 
so atteso. Il fatto di dover collocare 
un computer in salotto è un'idea 
che non piace tanto, specialmente 
a noi italiani. Anche se i PC media 
center possono essere più piccoli 
ed esteticamente piacevoli, con- 
vincere mogli o genitori che il com- 
puter in salotto "ci sta bene" è un'im- 
presa piuttosto ardua. 

Eterni giocherelloni 

Eppure la console per i videoga- 
me nel nostro salotto non manca 



mai. Chissà perché riusciamo 
sempre a convincere i familiari 
che la Xbox non stona con 
l'arredamento. Ebbene, le con- 
sole di nuova generazione sono 
anch'esse dei veri centri di con- 
trollo per la riproduzione di con- 
tenuti multimediali come film, 
musica e foto. Sia la PS3 sia la 
Xbox 360 hanno la possibilità di 
condividere tramite rete i conte- 
nuti multimediali con un PC. Ma 
quelli di casa Microsoft, alla Xbox 
360 hanno aggiunto una marcia 
in più. Adesso è possibile "esten- 
dere" l'interfaccia di un PC Me- 
dia Center direttamente sulla con- 



Tempo 

30 minuti 



Difficolta 

Media 



Cosa ci 
occorre 

Console di gioco 

■ La nostra scelta... 

Microsoft XBOX 360 

Quanto costa: € 316,67 

Sito Internet: 

www.mastershopping.it 

A chi rivolgersi: 

MasterShopping 
Tel. 0362 363636 





Q La console cade in Rete 

Prima di procedere alle impostazioni sul PC e su Xbox 360 è necessario verificare che la rete domestica 
sia correttamente configurata per utilizzare il Windows Media Center Extender. 




i 



u_ 



^ Operazioni preliminari 



Accendiamo la Xbox360, assicuriamoci che il 
cavo di rete sia collegato alla console e al mo- 
dem/router e dalla schermata principale andiamo nel- 
la sezione sistema utilizzando i tasti di direzione del ga- 
mepad. Da qui selezioniamo Impostazioni di rete e 
premiamo il tasto A. Nella schermata successiva an- 
diamo in Verifica connessione Media. 



^ Riconoscimento della relè 

<j La console inizia la scansione del sistema. 
Verifichiamo che l'adattatore di rete sia stato 
correttamente riconosciuto e che Indirizzo /Psia nel- 
lo stato Confermato. Se siamo collegati mediante 
adattatore wireless verifichiamo la connessione al- 
la voce Rete wireless. Se necessario, ripetiamo il test 
premendo il tasto X. 



^ Verifica dei PC connessi 

^ Per assicurarci che nessun computer sia con- 
nesso alla Xbox 360, selezioniamo, sempre dal- 
la sezione sistema della dash board, la voce Compu- 
ter. Da qui posizioniamoci sulla voce Windows Media 
Center e verifichiamo, come indicato nella sezione di 
destra, che la console non sia connessa già ad un PC 
con Windows Media Center. 



I Win Magazine Natale 2007 



edia center su 







i L 5 i^ 


il 




Colleghiamo Xbox 360 e PC 

Dopo aver effettuato la verifica della connessione alla rete domestica e la sua corretta configurazione, possiamo 
passare al collegamento della console al computer utilizzando il Windows Media Center Extender. 



1 


] 


altanismaury 

1 • TV ai 
• étplK» V<tì#o 







Pergarantr:. gn« dei tuoi contei 

e per U ccnn*«ior»e a Windows Mscji, 

Amen* * «gunite chMVt di impcMd.'icmt quindi *e 



6538- 2967 




^ Prime operazioni sulla console ^ Un codice da annotare 



A 



Dalla schermata principale della dashboard 
andiamo nella sezione multimedia. Selezio- 
niamo Media Center e premiamo il tasto A. Appari- 
rà una schermata di avviso dopo un controllo del- 
la rete. Assicuriamoci che il PC con Vista Ultimate o 
Vista Home Premium Edition sia acceso e collega- 
to in rete. Premiamo il tasto A per proseguire. 



~ Apparirà una schermata con una chiave di 
impostazione, un codice a 8 cifre da usare 
per collegare la console al PC Media Center. Pren- 
diamo nota del codice e premiamo il tasto A. La 
schermata successiva ci invita ad installare il Me- 
dia Center Extender sul PC (in Windows Vista non è 
necessario perché è integrato nel sistema). 




fX Inserimento del codice 

. Alla schermata seguente selezioniamo il tasto 
Avanti. Comparirà una schermata che ci richie- 
de il codice di installazione per la configurazione del 
dispositivo Windows Media Center Extender. Inseriamo 
il codice a 8 cifre annotato precedentemente. Confermiamo 
l'operazione cliccando sul tasto Avanti. 



j^ Configurazione extender 

Il PC procederà alla sua configurazione per cort- 
ei sentire la corretta connessione della Xbox 360. 
Clicchiamo su Avanti e alla domanda Si desidera vi- 
sualizzare le cartelle e contenuti multimediali sul- 
l'Extender selezioniamo Sì e andiamo Avanti. Il com- 
puter è ora pronto ad essere utilizzato con la console. 



P^ Media Center dal PC 

2 Lasciamo la console con l'ultima schermata at- 
tiva e avviamo dal PC l'interfaccia Media Cen- 
ter selezionando Avvio/Tutti i programmi /Windows 
Media Center. Una volta avviata l'interfaccia, muo- 
vendoci con i tasti freccia, andiamo nella sezione 
Attività e da qui selezioniamo la voce Aggiungi Ex- 
tender. 



■M 


hfadu Center 


• 


Canna 

*4P«9* • • • 


fe. 



Il Media Center su Xbox 360 

^ Torniamo sulla Xbox 360: nel frattempo si è av- 
viata la schermata di Windows Media Center. Per 
avviare l'interfaccia basterà accendere e collegare il PC 
in rete (non è necessario eseguire Windows Media Cen- 
ter), dalla dashboard Xbox andiamo in multimedia, se- 
lezioniamo Media Center e premiamo A 



sole. Il risultato è, come per 
magia, quello di sfruttare la 
stessa interfaccia grafica e ri- 
produrre tutti i contenuti mul- 
timediali del PC Media Center 
direttamente con Xbox 360. 
È sufficiente che il PC abbia 
il sistema operativo Windows 
XP Media Center Edition, Win- 
dows Vista Home Premium o 
Ultimate e che sia collegato 
alla console tramite rete. Di 
seguito vedremo come poter 
collegare un PC con installa- 
to Windows Vista Ultimate al- 
la console Xbox 360. Per farlo 



ci assicureremo che la rete 
domestica sia configurata cor- 
rettamente, effettueremo poi 
le operazioni necessarie per 
far dialogare il computer e la 
console tramite il modulo Ex- 
tender integrato in Windows 
Media Center. Scopriremo 
quanto è divertente condivi- 
dere filmati, foto e musica del 
desktop con la Xbox 360 e, 
dulcis in fundo, utilizzare dei 
plug-in per poter navigare in 
Internet e telefonare con Skype 
restando comodamente se- 
duti in poltrona. 



FAI IL MENO DI GIOCHI, FILM E MUSICA 

Cosa si può e cosa non si può fare con Media Center Extender e Xbox 360. 



FUNZIONALITÀ 




irrc 


71 


m 


Utilizzare una connessione di rete Wi-Fi anziché collegare 
la console con il cavo Ethernet 




Sì 




Visualizzare foto, video e ascoltare la musica direttamente 








Riprodurre filmati in alta risoluzione 




Sì 




Giocare con i giochi di Windows Media Center Sì 


Sfruttare alcuni dei plug-in ideati per Windows MCE 




Sì 




Digitare i testi con il telecomando Xbox 360 Sì 


Riprodurre filmati in Mpeg4 quali DivX e XviD 




No 




Trasferire i file multimediali del PC sull'hard disk o memory *■ 
unit della console 


Utilizzare una tastiera USB per computer 




No 





Win Magazine Natale 2007 1 



Q Vìdeo e foto sul televisore 



Adesso che l'Xbox 360 è diventata l'estensione del PC Media Center, non sarà un problema 
visualizzare in TV i contenuti multimediali presenti sull'hard disk del computer. Ecco come fare. 



Configurazione Cataloga multimedi 




Aggiungi cartelle 



rt«He li deiklera «^giunger* 



Aggiungi e art ti he dpi e omp 
Aggiungi ««pile candiviu 
' di entri 



^ Il test della rete 



Iti 



Per assicurarci che la rete sia in grado supportare lo streaming 
dei contenuti multimediali dal PC alla console, andiamo dalla 
schermata principale del Media Center su Attività ed entriamo in Ot- 
timizzazione Rete. Andiamo avanti seguendo le indicazioni a video: 
al termine un grafico ci mostrerà la capacità del flusso di rete. 



^ Condividiamo file e cartelle dal PC 

*y Andiamo dal PC Media Center nella sezione Attività e da qui 
in Impostazioni. Selezioniamo Configurazione Catalogo mul- 
timediale, poi Aggiungi cartella da controllare e clicchiamo sul ta- 
sto Avanti. Per condividere i file del computer, selezioniamo Aggiun- 
gi cartelle del computer in uso e clicchiamo su Avanti. 




^ Quali file monitoriamo? 



Da qui possiamo selezionare le cartelle che il Media Center 
monitorerà per aggiungere i file nel catalogo multimediale. Per 
monitorare l'intera unità, selezioniamo il disco (in questo caso D). Clic- 
chiamo invece sul + di fianco alla lettera del disco per selezionare le 
singole cartelle. Andiamo avanti e clicchiamo su Fine. 



Q II catalogo delle foto 

m Per visualizzare con il Media Center della Xbox 360 le foto da 

condividere dal PC, andiamo con i tasti direzione del gamepad 

su Immagini +Video, selezioniamo Raccolta Immagini e premiamo 

il tasto A Compariranno le cartelle e il disco condiviso: selezioniamo 

con il tasto A la cartella scelta e la foto da visualizzare. 




k Visualizziamo anche i video 

Per visualizzare i file video supportati dal Media Center Exten- 



der selezioniamo con il tasto A del gamepad, dalla sezione 
Immagini + Video, la voce Catalogo Video. La prima volta che acce- 
diamo al catalogo, il sistema farà la scansione delle cartelle monitora- 
te per trovare i video, attendiamo e al termine selezioniamo OK. 



^ Musica a tutto volume 

• Per ascoltare la musica direttamente dal PC con la nostra Xbox 
360 andiamo dalla schermata principale su Musica ed en- 
triamo in Catalogo musicale. Anche qui la prima volta che facciamo 
accesso il sistema effettuerà la scansione delle cartelle, premiamo 
OK e selezioniamo il brano desiderato con il tasto A del gamepad. 




LA VECCHIA XBOX 
DAL CUORE 
MULTIMEDIALE 

Sulla Xbox, la versione 
precedente rispetto al- 
la 360, è possibile in- 
stallare un programma 
capace di trasformare 
la console in un vero e 
proprio Media Center. 
Il programma si chia- 
ma XBMC (Xbox Media 
Center) ed è open sour- 
ce. Con XMBC la conso- 
le è in grado di ripro- 
durre la maggior parte 
dei file audio/video, 
inclusi i DivX e gli 
XviD. Tramite la porta 
Ethernet può accedere 
ad una rete locale per 
condividere sia i conte- 
nuti multimediali con 
altri PC sia la connes- 
sione ad Internet. In- 
somma, nulla da invi- 
diare ad un Media Cen- 
ter. Il rovescio della 
medaglia è che per 
funzionare è necessa- 
rio effettuare una mo- 
difica alla console 
montando un modchip 
che bypassi la prote- 
zione per il software 
contraffatto. L'XMBC 
non è infatti un pro- 
dotto autorizzato Mi- 
crosoft. Il codice sor- 
gente però è legale ed 
è possibile scaricarlo 
dal sito http://source 
forge.net. 




XBOX 360 QUICK 
CHARGEKIT 

Con questo kit è possibile 
caricare velocemente le 
batterie del nostro game- 
pad per non rimanere mai 
a corto di energia. Il kit 
comprende il caricabatte- 
ria e un solo gruppo di 
batterie ricaricabili. È pos- 
sibile acquistare separa- 
tamente dei gruppi 
aggiuntivi. 

Quanto costa: € 19,99 
Sito Internet: 

www.xbox.com 







I Win Magazine Natale 2007 




Navigare sul Web usando la TV 

Ricorriamo a MCEBrowser, un piccolo programma gratuito che aggiunge un Web browser al nostro sistema media 
center, possiamo navigare in Internet con la nostra Xbox 360. Facile e divertente. 



Om££!m* 



■ Programmi p#f nomf » ft* Mm 


tAuacaerari» Hwwwgwi 


&& 






■mw- 


* 




=— 








^ Download ed installazione 
1 del programma 

3i Per scaricare il programma andiamo su 
www.download.com, digitiamo MCEBrowser nella 
barra di ricerca. Effettuiamo il download del file e 
salviamolo sul nostro PC. Avviamo MCEBrowser 
Setup_v22.msi appena scaricato per far partire 
l'installazione. Seguiamo le indicazioni a video e al 
termine clicchiamo su Close. 



/T Avviamo il browser 
^ da Xbox 360 

^S Ritorniamo adesso sulla console: per avvia- 
re il browser Web entriamo nella sezione Contenu- 
ti multimediali in linea. Da qui accediamo a Catalo- 
go Programmi e selezioniamo l'icona del browser 
con i tasti freccia del gamepad e premiamo il tasto 
A. Si avvierà così la schermata principale del pro- 
gramma MCEBrowser. 



^ Navighiamo in Internet 

_ Avviato il programma, selezioniamo con i ta- 
* sti freccia la voce Enter URL e premiamo il ta- 
sto A del gamepad. Dalla nuova schermata digitia- 
mo l'indirizzo del sito Internet da visitare utilizzan- 
do la tastiera numerica del telecomando Xbox 360 
o del Media Center. Ad ogni numero sono associa- 
te le lettere, scriviamo l'uri come se stessimo scrivendo 
con un cellulare. 



Q Skype lo avvio dalla poltrona 

Con la Xbox 360 e il Media Center Extender possiamo controllare i contatti di Skype direttamente sul 
nostro televisore. Per farlo scarichiamo e installiamo un apposito plug-in per Windows MCE, l'MCEPhone. 



>::a a: :~e :: : ■"Z: : '---: r -± "e S\/pe 



Completamento deil'instaflaziotie 
di mcePhone for Skype 

. ;■; ::: t : ■ - : -: -?■':■ :■;:;? ;■.:: = ::~: *:;■; :: - 
i.::eis: .■=:: ; = : : r :.: t;;t rt:f:. : :ee.:-c :: t 

relative icone. 

Premere Fine per uscire dsfl'mstaDaziofie. 



3. 



:e 



■m Skin 


Oh dii 
No action 

Ce 




QftowinB 













Cor 


»tatti 53 


' 


. 


Il dubbio è 


^ 


enologia Stato corr* 




* Inv 


h un SMS il tuo tred 




llTt 


uu<.tJiioni 




^ 


^ Oronzo 




non ho pinole 














f 



^ Installazione del software ^ Cambia la lingua 



Andiamo in Internet con il nostro PC e sca- 
richiamo il programma da questo indirizzo: 
www.scendix.de/mcephone/mcePhone.exe. Sal- 
viamo il file sul computer, avviamo l'installazione 
e al termine clicchiamo su Fine. Verifichiamo che 
Skype sia correttamente installato e avviato dal PC 
Media Center. 



Avviamo il programma con la Xbox 360 sele- 
zionando la voce My Skype direttamente dal- 
la schermata principale del Media Center. Attendia- 
mo la connessione e selezioniamo la voce Settings. 
Da qui, per cambiare la lingua del programma, nel- 
la sezione Language selezioniamo italian e confer- 
miamo premendo il tasto A su Save. 



^ I nostri contatti sul TV 

3 Ora possiamo vedere l'elenco dei nostri contatti 
Skype direttamente sul televisore. Dalla scher- 
mata principale del programma andiamo su Contat- 
ti e premiamo il tasto A Verrà visualizzato l'elenco con 
cui è possibile visionare la presenza on-line. Con la 
Xbox 360 per ora non è possibile effettuare però alcun 
tipo di conversazione. 




Win Magazine Natale 2007 1 



ai da te I Il super PC di nome P 



Il super PC 
di nome PS3 

Impariamo a installare il sistema operativo Linux nella 
PlayStation 3 per trasformarla in un computer tuttofare 



o 



La classe non è acqua. E di clas- 
se, la PlayStation 3, ne ha da 
vendere. Ci basti pensare al- 
la sua potenza, basata su un pro- 
cessore (il "Celi") dalle prestazioni 
inarrivabili per la maggior parte 
delle CPU attuali. Ma anche alla sua 
dotazione di connessioni, per non 
parlare del lettore Blu-Ray integra- 
to. Insomma, un computer a tutti 
gli effetti. Al punto che verrebbe 
quasi naturale attaccarci mouse e ta- 
stiera e iniziare a utilizzarla non so- 



lo per i videogiochi. Sorpresa: è pos- 
sibile farlo, anche se prima c'è una 
semplice procedura da seguire. 

Con Ubuntu è facile! 

Dobbiamo, in pratica, installare nel- 
la console un sistema operativo 
compatibile. Com'è noto, questo 
sistema operativo è Linux e sono 
ormai parecchie le "distribuzioni" 
che supportano la PlayStation 3. 
Tra queste, anche l'ormai mitica 
Ubuntu, il volto "facile" del Pingui- 



no che non fa rimpiangere Win- 
dows, anzi! Come da tradizione Li- 
nux, Ubuntu è un sistema operati- 
vo gratuito e aperto ai contributi di 
centinaia di programmatori da tut- 
to il mondo. Questo gli consente di 
essere molto stabile e ottimizzato 
e di richiedere poche risorse di si- 
stema. Il che, nel nostro caso, si tra- 
duce nella possibilità di far lette- 
ralmente "esplodere" la potenza 
della PlayStation 3, che può così 
dedicare tutte quante le sue energie 



Tempo 

120 minuti 



Difficolta 

Media 



Cosa ci 
occorre 

Console di gioco 

La nostra scelta... 

Sony PlayStation 3 

Quanto costa: €399,99 

(con hard disk da 40 GB) 

Sito Internet: 

www.scee.com 

A chi rivolgersi: 

Sony Entertainment 
Tel. 06 330741 





Distribuzione 
Linux 

La nostra scelta... 

Ubuntu Linux 704 

Quanto costa: Gratuita 

Sito Internet: 

www.ubuntu.org 



O Una finestra sul mondo 

Prima di procedere con l'installazione del sistema operativo dobbiamo collegare la PS3 ad un monitor 
o al televisore e poi configurare l'accesso a Internet per effettuare gli aggiornamenti del caso. 




fT le giuste connessioni 

<l Per collegare la PS3 al monitor o al televisore 



usiamo la connessione HDMI o Component. Il 
collegamento con cavo Composito non è supportato 
poiché la risoluzione sarebbe troppo bassa per vi- 
sualizzare le schermate di Ubuntu Linux. Colleghiamo 
anche la tastiera e il mouse ai relativi connettori USB. 



^ Aggiornamenti necessari 

*y Premiamo il tasto PS sul gamepad o diretta- 
mente il pulsante di accensione per avviare la 
PS3. Quindi connettiamola a Internet usando un nor- 
male cavo Ethernet per aggiornare il firmware. Selezio- 
niamo Impostazioni nel menu principale, quindi Ag- 
giorna Sistema e di seguito Aggiorna tramite Internet 



j^ Un backup é consigliabile 

3 Se sull'hard disk della console sono presenti 
dati importanti, è consigliabile effettuare un 
backup. Dal menu principale selezioniamo Imposta- 
zioni/Impostazioni del sistema/Utilità di backup e 
poi Effettua backup. Verrà così creata una cartella 
contenente tutte le informazioni presenti sul disco. 



I Win Magazine Natale 2007 



super PC di nome 



Un nuovo sistema operativo 

Possiamo ora formattare l'hard disk della PS3 e prepararla per l'installazione di Ubuntu. Serviranno solo il CD 
con l'immagine della distribuzione e un po' di pazienza. Al termine, il nostro nuovo computer sarà pronto all'uso. 




^ Formattiamo la console 

* Selezioniamo l'opzione Impostazioni /Impostazioni del sistema/Utilità di 
formattazione/Formatta il disco fisso dal menu principale. Diamo due vol- 
te conferma con Sì e, nella sezione Selezionare un'impostazione per le partizio- 
ni del disco fisso, selezioniamo la voce Personalizzate. 



'&. *h «M^aM^M. 


M 


■ 


Sono stali trovati i seguenti dementi del programma dì installazione; 

Titolo /PS3/otheros/othwos.Wd 
Posizione Disco 


^0*^ 



^ Ti ho riconosciuto! 

Attendiamo il riavvio della console, inseriamo il CD di Ubuntu precedentemente 
masterizzato e selezioniamo Impostazioni/Impostazioni del sistema/Installa 

altro sistema operativo dal menu principale. La PS3 troverà il loader 

IPS3/otheros/otheros.bld e chiederà l'OK per proseguire. 



3 











li li im i» rari- iena to iinf.w bt aiwiauM. 






tomxan 


H 

1 
Galero 

1 

• 



























^ Un account su misura 

r Se non siamo esperti con l'installazione di una distribuzione Linux, accet- 
tiamo tutte le impostazioni di default. Ci verrà quindi chiesto d'indicare 
username e password per creare un account di accesso al nuovo sistema ope- 
rativo. Facciamo la nostra scelta e premiamo Invio per continuare. 



Selezionare un IpMH pirla partizioni oafdfcco ino, _^ 


^^^ 




us*t nini.: u»»i ti sistema km-. p^p^ 




>■■«• MB^BVPtfHa>4PBS» 






AaaasBalflSf'iT sistema PSl"^^**'"-**'*'***^' 














La formattazione provocherà PeHminaróne di tutu i dati. 


1 dati non potranno essere ripristinati. 
Si intende davvero continuare? 






• Ho 













fX Ottimizziamo lo spazio 

I *y Per impostare la quantità di spazio su disco rigido da destinare al nuovo 
sistema operativo, possiamo scegliere tra tre possibili opzioni: Usa tutto 
per il sistema PS3, Assegna 10 GB all'altro sistema operativo, Assegna 10 GB al 
sistema PS3. Selezioniamo la seconda e confermiamo. 




fX Avviamo l'installazione 

* Selezioniamo dal menu principale l'opzione Impostazioni/ Impostazioni del 
sistema /Sistema predefmitol Altro sistema operativo e confermiamo. Do- 
po il nuovo riavvio della console, siamo pronti per l'installazione di Ubuntu. 
Basterà premere Invio sulla tastiera per avviare la procedura. 





± 




' j-irs • 




10H :i » 




a£ Ht«f «■ * 








B ,Hoq 




*jà ChMrtOftcÉ.flfj ■ Dnab»H 




£|4NktotomM 


£ CpirCftct Drf - Regia d< ca'njln 












y^ OptfiOff'tf &q - Wori pactiiH 











^ Siamo finalmente operativi 

s L'installazione di Ubuntu Linux procederà in maniera del tutto automatica. 
Al termine, la PS3 si riavvierà automaticamente e verrà caricato il nuovo si- 
stema operativo, già dotato di tante applicazioni utili per navigare su Internet, 
scrivere documenti, vedere film e ascoltare musica. ► 



Win Magazine Natale 2007 



ai da te I II super PC di nome P 



Permette di accedere alle unità disco 

e alla cartella Home in cui vengono 

archiviati tutti i file e le cartelle personali 



EMEE 

Da questo menu 

è possibile accedere 

a tutte le applicazioni 

installate nella Ubuntu 

Linux 



E3EEBB 

Cliccando su queste 

icone è possibile 

accedere ai contenuti 

del disco rigido della PS3 

e alle eventuali 

partizioni 



Essa- 



Permette di avviare 

il browser Web 

predefinito 

della Ubuntu Linux 



-pararci 

E possibile configurare Ubuntu Linux in tutti 
i suoi aspetti, dalle impostazioni del monitor, 
al desktop fino alle periferiche hardware 



RISORSE DI RETE 



Qui vengono elencate 
le icone delle applicazioni 
in esecuzione sul desktop 



Molto comodi per mettere ordine sul desktop. 

È infatti possibile visualizzare le applicazioni 

attive indifferentemente su uno o sull'altro 



Basta un clic per terminare 

la sessione corrente 

e spegnere la Playstation 3 




Utile per regolare l'intensità 
sonora delle casse acustiche 
collegate alla console 



Efficiente client di posta 

elettronica 

che permette di gestire anche 

la rubrica personale e i propri 

appuntamenti 



Ha, ovviamente, la stessa 
logica di funzionamento 
di quello a cui ci ha ormai 
abituato Windows 



all'esecuzione dei programmi. 
Ubuntu, infatti, include il pac- 
chetto per l'ufficio OpenOffice 
2.0, ma anche il browser Fire- 
fox, il software di posta elettro- 
nica Evolution e molto altro an- 
cora. Cercando in Rete, non fa- 
remo poi fatica a trovare decine 
e decine di altri programmi. In- 
clusi parecchi, divertentissimi, 
videogiochi! 

Un accenno, 
per gradire 

Accedere a tutte queste applica- 
zioni, come vedremo nelle pagi- 
ne seguenti, è molto semplice. 
Innanzitutto dobbiamo maste- 
rizzare su un CD-Rom l'immagine 
ISO di Ubuntu Linux (se usiamo 
Nero, accediamo al menu Ma- 
sterizzato™ e scegliamo la voce 
Scrivi immagine). Fatto questo, 
possiamo dedicarci ai collega- 
menti con il mondo esterno: ta- 



stiera e mouse USB alla PlaySta- 
tion 3 e quest'ultima al televiso- 
re. Semplice, vero? Il passo suc- 
cessivo consiste nelF aggiornare 
la console con l'ultimo firmware 
disponibile ed eseguire un prov- 
videnziale backup dei dati già ar- 
chiviati sul suo disco rigido. In 
seguito, possiamo formattarla e 
poi avviare l'installazione della 
Ubuntu. È facile, anche se ci vor- 
rà un po' di attesa prima che il 
sistema operativo venga instal- 
lato. La nostra attesa, però, sarà 
ripagata e la PS3 si trasformerà 
in un vero e proprio computer 
pronto a farci andare "oltre" i vi- 
deogiochi. E se volessimo ritornare 
a divertirci con la nostra amata 
console? Nessun problema! Sa- 
rà sufficiente riavviarla e tenere 
premuto per 5 secondi il pulsante 
di accensione. Altrimenti, di de- 
fault, ad ogni avvio verrà nuova- 
mente caricato Linux. 



LICAZIONE GIUSTA PER OGNI ESIGENZA 

Come tutte le distribuzioni Linux, anche Ubuntu integra già un gran numero 
di tool utili per navigare su Internet, creare documenti di testo e presentazioni, 
ritoccare foto e tanto altro. Basta comunque un collegamento a Internet 
per cercare e installare centinaia di altre applicazioni adatte a ogni scopo. 



NOME APPLICAZIONE 



M 
H 



FIREFOX 



E 



EVOLUTION 

OPENOFFICE 
WRITER 

OPENOFFICE 
U IMPRESS 

OPENOFFICE 
CALC 

OPENOFFICE 
BASE 

EJ TOTEM 
^£ THE GIMP 
GAIM 



A 






EKIGA 



Ottimo browser Web che fa della sicurezza il suo cavallo 
di battaglia 

Permette di gestire la propria casella di posta elettronica, 
i contatti e gli appuntamenti 

Editor di testo evoluto dotato di tutti gli strumenti utili 
per l'impaginazione digitale 

Uno strumento semplice da utilizzare per creare 
presentazioni di sicuro effetto 

Ha tutti gli strumenti per creare in poco tempo fogli 
di calcolo anche complessi 

Utile per creare database per archiviare, ad esempio, 
la propria videoteca o la collezione di CD musicali 

Un semplice player multimediale per riprodurre film 
e musica 

Un completo programma di grafica per ritoccare foto 
e creare icone e pulsanti per le proprie pagine Web 

Un instant messenger per comunicare in chat con tutti 
i nostri amici 

Software VolP compatibile con Skype per telefonare 
via Internet a costo zero 



Win Magazine Natale 2007 




super PC di nome 



Q Gli ultimi affinamenti 

La Ubuntu è perfettamente funzionante anche grazie ai tanti software già integrati. Manca 
solo un player per riprodurre i film in DivX. Per installarlo, basta un collegamento a Internet. 




H»tw»ifc S*ltlfHJ» 



- „ - 


, tn«Ot. i turimi i-iom 


3 


ar*^«-.-- 


«1 


|»4é**K WJWB 






***«« 






Infitti 






t^.. 













(±\ Prepariamo il collegamento 

* Clicchiamo sull'icona Risorse di rete posta in alto a destra sul- 
la barra dei menu di Ubuntu Linux: verrà mostrata a video la scher- 
mata Network Settings in cui vengono elencate le due tipologie di col- 
legamento a Internet della P53: quella Wi-Fi e quella Ethernet. Clic- 
chiamo su Modem connection e poi su Properties. 



^ L'indirizzo è quello giusto 

ty In Configuration scegliamo Static IP address e in IP address 

digitiamo l'indirizzo IP assegnato dal router alla PS3. Scriviamo 
255.255.255.0 in Subnet mask e in Gateway address riportiamo 
l'indirizzo del router riportato sul manuale d'istruzioni. Se il collega- 
mento è attivo, l'icona Risorse di rete inizia a lampeggiare. 






F'*e fdfì ¥*w >r minai Vbt **to 
lo ryn e C9«w« as ittunutrater ìuser 'ffft'J, usi 
S*« "nari *u#ir rool * fa* OeTJlU 



fmwmrt\ 

k *1 tur h» MI U IUU di». . fcfttl 

Generar Ioni irli 'al ferra delle #lp*ndenre in MWK 
Rtaflirtq tttfet informi ioti , fitto 



>LC madia pia^r 



L^JLmJLìJ 



ArchivoiF Ver Qpciones Audio Video Navegacion AyudaiH 

* il ■ m « ►► ►►! ;= ^ 




^ Una console multimediale 

3 Per motivi di licenze, alla Ubuntu Linux mancano alcuni codec au- 
dio/video (AVI ed MP3, ad esempio). Per ovviare a questa man- 
canza, possiamo però installare VLC Media Player che integra già tutto 
l'occorrente. Clicchiamo su Applicazioni/Sistema/Terminale e dal prompt 
dei comandi digitiamo sudo apt-get instali vie. 



^ Il divertimento è assicurato! 

jl Quando richiesto, digitiamo la password del nostro account 
creato durante l'installazione (vedi Macropasso B, Passo 5) se- 
guita da Invio. Il tool d'installazione apt-get si collegherà automatica- 
mente a Internet, scaricherà i pacchetti necessari e, al termine, prov- 
vedere a installare VLC, che sarà subito operativo. 



IIIJIJIJMIIIJ[.lJI«.IMJI«.IMJNIJI!Tffi7Rl 



La vera forza di Linux sta tutta nel suo 
kernel, il cuore pulsante del sistema ope- 
rativo, che può essere liberamente scari- 
cato da Internet e modificato da chiun- 
que voglia apportare modifiche o miglio- 
ramenti. Questa filosofia di sviluppo Open 
Source del Pinguino ha portato, nel tem- 
po, alla realizzazione di distribuzioni com- 
patibili con le più svariate piattaforme 
hardware. La più curiosa è sicuramente 
la DSLinux, appositamente sviluppata per 
la console portatile firmata Nintendo. Tec- 
nicamente, su questa distribuzione po- 



trebbero girare tutti gli applicativi Linux, 
anche se le ridotte dimensioni della con- 
sole e la scarsa dotazione RAM ne limi- 
tano in parte l'utilizzo. Le promesse, pe- 
rò, sono interessanti, soprattutto tenen- 
do conto del fatto che la Nintendo DS è 
dotata di connessione wireless e di un 
comodo monitor touchscreen. Chi voles- 
se provare ad installare la DSLinux sulla sua 
console, può scaricare i file d'installazione 
e un'ottima documentazione direttamen- 
te dal sito ufficiale del progetto: http://dslinux. 
org/cgi-bin/moin.cgi/MainPage. 





Tre soluzioni 

alternative per 

divertirsi con la PS3 




KUBUNTU LINUX 

I creatori della Ubuntu Linux 

hanno rilasciato anche la 
Kubuntu, una versione della 
distribuzione che usa KDE 
come window manager al 
posto di Gnome. Le differenze 
sono dunque solo a livello 
grafico e delle applicazioni 
installate: Kaffeine, Kmail e 

Konversation prendono, 

rispettivamente, il posto di 

Totem, Evolution e Cairn, 

mentre il kernel resta comune 

alle due distribuzioni. 

Quanto costa: Gratuita 

Sito Internet: 

www.kubuntu.org 




EDUBUNTU LINUX 

Ennesima evoluzione della 

Ubuntu Linux. Anche in 

questo caso, le uniche 

differenze sono tutte 

nell'aspetto grafico e, 

soprattutto, nelle applicazioni 

installate. Come dice il nome 

stesso, la distribuzione è 

rivolta essenzialmente ai 

ragazzi, che in essa trovano 

tanti utili strumenti per 

studiare e imparare usando il 

computer. Il kernel è invece lo 

stesso della progenitrice. 

Quanto costa: Gratuita 

Sito Internet: 

www.edubuntu.org 



f tttl* 


' L_j 


m 




9 * ^^^m ^% 


~**» 



YELLOWDOG 
LINUX 

È la distribuzione Linux 
"ufficiale" per Playstation 3 in 

quanto ha ottenuto il 
supporto indiretto della stessa 

Sony. Integra già tutto il 
corredo software necessario 
per trasformare la console in 
un vero e proprio computer. 

Basata sulla famosa 

distribuzione Linux Fedora 

Core, è meno semplice da 

utilizzare rispetto alla Ubuntu 

e alle sue derivate. 

Quanto costa: Gratuita 

Sito Internet: 

www.terrasoftsolutions.com 




Win Magazine Natale 2007 



Sparatutto Tattico I Elite Warrios: Vietnam 



All'altro capo del mondo, dovremo combattere nascosti nella giungla con 
una manciata di munizioni e una missione da compiere, ad ogni costo... 

Una guerra cruenta 
nel lontano Vietnam 



o 



Tempo 

60 minuti 



Difficolta 

Alta 



IL GIOCO i 



LO TROVI SUL > 

dcd^Tdvd 

Elite Warrios: Vietnam è 



di Win Magazine PLUS, DVD 
e GOLD 




m 



QUANTO COSTA: 

Il gioco è gratuito 
per i nostri lettori 

IL SITO UFFICIALE: 

http://www.boldgames. 
com 

REQUISITI MINIMI: 

CPU 1 GHz, 256 MB 
RAM, scheda grafica 64 
MB DirectX 9.0c, 1 GB di 
spazio libero su disco 
rigido. 




La guerra del Vietnam è stata 
più volte soggetto di di- 
scussioni e tutti ne abbia- 
mo sentito parlare almeno una 
volta. A differenza dei classici sce- 
nari che vediamo nei film di guer- 
ra non si è trattato di uno scontro 
aperto tra grandi eserciti, ma di 



una serie di azioni mirate com- 
piute di piccoli gruppi di incursori 
specializzati. In questo gioco dob- 
biamo guidare la squadra S.O.G. 
(Special Operation Group) e por- 
tare a compimento le missioni 
che ci verranno assegnate. 
L'elicottero ci lascerà a pochi chi- 



lometri dal primo obiettivo, ma 
raggiungerlo non sarà semplice: 
dovremo fare attenzione ai grup- 
pi di Vietcong sparsi sul territorio 
e curare i compagni di squadra. 
Ognuno di essi sarà infatti fon- 
damentale alla buona riuscita 
della missione. 




La visuale conta parecchio 

^ Una volta installato il gioco avviamolo da Start/ProgrammilEJite 

IWarriorsVietnam. Per poter vedere da lontano i soldati ne- 
mici, è consigliabile, con una scheda video di nuova gene- 
razione, aumentare la risoluzione a 1024x768, cliccando dal menu 
principale su Opzioni/Grafica. Clicchiamo su 0K per confermare. 



Pianifichiamo la passeggiata 

A Iniziamo il gioco con Nuova Campagna e procediamo 

2 con Continua fino alla mappa tattica della Missione 1. Leg- 
giamo con cura il Briefing di missione, cercando di memorizzare 
gli obiettivi. La mappa riporta un percorso consigliato che possiamo 
modificare con il mouse, infine procediamo con ConfermaWaypoint 





^TBBHSBKBBv^^S*^^ 


"'" Si JT "* * I 

*- r- sHjt : * ì 


' ti f~ «*" ^" 4% 




Prepariamo lo zaino 

A Possiamo cambiare i componenti della squadra con Scam- 

3bia, o modificarne l'equipaggiamento con Equ'p. È importante 
avere sempre esplosivi ed almeno un kit medico. Se siamo 
distanti dall'obiettivo procediamo sul terreno con Velocità doppia, av- 
vicinandoci sarà meglio usare Tempo Normale e Cautela. 



Come i camaleonti! 

a Lungo la strada e sull'obiettivo dovremo controllare la squa- 

4dra in prima persona. Muoviamoci usando il MOUSE ed i 
tasti W , A, S, D . Sdraiamoci o abbassiamoci per nascon- 
derci dietro piante ed erba (Z, X, C). Finché siamo nascosti possiamo 
muoverci indisturbati e piombare alle spalle dei nemici. 



I Win Magazine Natale 2007 




Elite Warrios: Vietnam I Sparatutto Tattico 




^ ^p Jp ^" Sf" ^ 



Abbiamo la stoffa del leader? Ride bene chi ride col bazooka 



A È fondamentale controllare il resto della squa- 

5dra. Apriamo il menu (tSl) e con il mouse sce- 
gliamo l'ordine da impartire. Dovremo esse- 
re vicini ai compagni perché ci sentano, altrimenti non 
accetteranno i nostri comandi. Ordiniamo Cessate il 
fuoco per evitare di essere scoperti, quindi ordinia- 
mo Sdraiarsi e Seguire. 



a Lungo la missione ci serviranno armi diver- 

6 se e potremo trovarle nei capanni dei Viet- 
cong o sui nemici uccisi. Per raccogliere un ar- 
ma posizioniamoci il cursore e, quando appare la scrit- 
ta Scambia con arma, premiamo LlJ. Un bazooka 
potrà esserci utile per distruggere i camion nemici, 
ma non ci proteggerà dalle imboscate. 



Fermo cosi, sorridi! 

a Alcune armi possiedono una modalità al- 

7ternativa attivabile con il tasto destro del 
mouse. Il fucile in dotazione ad esempio 
spara un solo colpo più preciso anziché una raffi- 
ca, mentre raccogliendo alcune armi dei vietcong 
potremo usare il mirino per eliminare i soldati di ve- 
detta su tetti e postazioni sopraelevate. 




Morfina per tutti! 

A Sovente ci troveremo in mezzo a imbosca- 

8 te in cui dovremo sparare all'impazzata ed 
i nostri compagni resteranno feriti. Per cu- 
rarli usiamo un soldato con un kit medico, cam- 
biamo soldato (y^JI), selezioniamo il kit medico 
(ROTELLA DEL MOUSE), quindi clicchiamo sul com- 
pagno da curare. 



Un po' di tattica non guasta 

^ La visuale dal basso è suggestiva e ci per- 

9 mette di nasconderci meglio, ma quando 
dobbiamo circondare un nemico e control- 
lare la posizione della squadra è meglio usare la 
visuale tattica. Premiamo la li spoce 1 e usiamo il 
MOUSE per variare l'angolo di visuale, lo zoom e 
selezionare i soldati. 



Scateniamo l'inferno! 

^ L'equipaggiamento è composto da diversi 
<\(\ accessori: il binocolo permette di aggirare 
" facilmente le pattuglie nemiche senza cau- 
sare vittime civili, l'esplosivo C4 con timer serve a 
far esplodere obiettivi, mentre l'attacco aereo è uti- 
lissimo quando vi è una concentrazione di soldati ne- 
mici, ma occhio a scappare in tempo! 



@ H3 ,gj ,(EJ Movimento 

0,11,11 -Sdraiato, abbassato, 
in piedi 



H3 - Comanda squadra 
- Cambia soldato 



space 



ED - Usa/Raccogli oggetto 

□ nrm p 





Baule for Wesnoth I Strategico a turni I 



Partecipa a campagne d'armi in un magico mondo popolato 
da bizzarre creature e sconfìggi i nemici con il tuo esercito 

Vieni anche tu nel 
regno incantato 



Tempo 

45 minuti 



Difficolta 

Media 



/O 



IL gioco r 



LO TROVI SUL \ 

2fCDrZfDVD 

Battle for Wesnoth è presente 



Guidare un esercito è un com- 
pito arduo, bisogna pensare al 
bene del regno e dei soldati, 
senza perdere di vista i costi. Figu- 
riamoci poi se viviamo in una terra 
abitata da bizzarre creature che non 



vedono Fora di darci il ben servito. 
Per non farsi sopraffare non basta 
però accumulare risorse ed avere 
l'esercito più numeroso, è indi- 
spensabile sfruttare le debolezze del 
nemico. Gli elfi sono protetti quan- 



do combattono in una foresta, men- 
tre gli orchi sono forti di notte ma 
deboli durante il giorno. Con un po' 
di esperienza diventeremo veri lea- 
der e potremo guidare il nostro eser- 
cito alla vittoria! 




& 



QUANTO COSTA: 

Il gioco è gratuito 

IL SITO UFFICIALE: 

www.wesnoth.org 




Simpatici elfi o perfidi orchi? 

^ Avviamo il gioco da Start/Programmi/Wesnothl 

1 Battle forWesnoth (Fullscreen) e dal menu prin- 
cipale scegliamo Campagna. Selezioniamo una 
storia dalla lista delle campagne disponibili, ad esempio Lerede 
al trono di Wesnoth, confermiamo con OK, quindi sce- 
gliamo un livello di difficoltà e clicchiamo su OK 



Iteli eroe ha un prezzo da pagare Ma quanto mangiano i soldati? 



^ Anche se siamo potenti guerrieri per affrontare il ne- 

2mico dovremo formare un esercito Possiamo far- 
lo quando il leader è al centro della fortezza: clic- 
chiamo su un esagono libero del castello (TASTO DE- 
STRO DEL MOUSE) e scegliamo Recluta. Reclutiamo più 
unità possibili e concludiamo il turno con Fine turno. 







Evitiamo gli sprechi 




^ Ogni unità ha un costo di mantenimento: per non 

3 andare in perdita teniamo d'occhio gli indicatori 
positivo e negativo posti nella barra in alto. I soldi 
arrivano dai villaggi, ad ogni turno cerchiamo di occupar- 
ne il più possibile, passandoci almeno una volta con un'u- 
nità, magari usando quelle veloci a cavallo. 

00 Annulla l'ultima mossa 
[§3 Passa da un'unità all'altra 

Il SHIFT 1 + [1 space 1 Blocca movimenti unità 
ES Mostra statistiche 



1 + DJ Mostra gli obiettivi 

Seleziona 
unità/Muovi 



Annulla 
azione/Menu 



A Ad ogni turno abbiamo a disposizione un certo 

4 numero di mosse, passiamo da un'unità all'altra 
(IM), così da non dimenticarne nessuna. Per at- 
taccare un nemico clicchiamo su di esso e selezionia- 
mo il tipo di attacco, scegliendo dalla lista quello che ha 
una contromossa più debole. 



Occhio alla penna! 

a C'è un giusto momento anche per la ritirata. Quan- 

5 do le unità sono ferite dobbiamo portarle in un 
villaggio o vicino ad una curatrice. Procedendo nel 
gioco saliranno di livello diventando sempre più forti. Ad ogni 
missione possiamo usare le unità più esperte scegliendo 
Richiama dalla fortezza e pagando 20 monete d'oro 




I Win Magazine Natale 2007 



Audio&Video 



Fai da te I Ciak, si gira? Sì, ma un cartoon 



si, 



Ciak, si gira? 
ma un cari 








Diventa regista e protagonista 

di un cartone animato con Premiere, 

Photoshop e una manciata di video 



Tempo 

240 minuti 



/O 



Difficolta 

Alta 



LO TROVI SUL! 

2fCD2fDVD> 

Il file/azione Cartoon.atn per 
Photoshop è presente nella 
sezione Audio&Video 



I NOVITÀ 



'♦ 




WIN WEB 

I lettori di Win Magazine 
possono scaricare il video di 
esempio dalla sezione Web 
del Win CD/DVD- Rom. 



Cosa ci 
occorre 



Programma 
di editing video 

La nostra scelta... 

Adobe Premiere Pro CS3 

Quanto costa: € 1.018,80 
Sito Internet: www.adobe.it 

A chi rivolgersi: 

Adobe Italia - Tel. 039 65501 

Software 
di Fotoritocco 

La nostra scelta... 

Photoshop CS3 

Quanto costa: € 1.078,80 

Sito Internet: 

www.adobe.it 

A chi rivolgersi: 

Adobe Italia - Tel. 039 65501 



Un paio di anni fa, il film di fanta- 
scienza A Scanner Darkly, inter- 
pretato da Keanu Reeves, fece scal- 
pore nel mondo del cinema e dell'ani- 
mazione. L'aspetto più caratteristico del- 
la pellicola era l'uso di un particolare sti- 
le grafico che trasformava gli attori e gli 
scenari in animazioni simili a quelle dei 
cartoni animati. Una via di mezzo tra film 
e cartoon. La tecnica adottata per regi- 
strare A Scanner Darkly è stata in segui- 
to ripresa con diverse varianti stilistiche, 
generando animazioni anche famose co- 
me quella della nuova pubblicità del na- 
vigatore Tom Tom. La tecnica di disegno 
applicata è nota come Rotoscopio. Si trat- 
ta, in estrema sintesi, di un sistema in 
cui ogni fotogramma della pellicola vie- 
ne ricalcato dalle mani di esperti dise- 
gnatori e, successivamente, sovrapposta 
al filmato originale. 

Rotoscopio fatto in casa 

E se anche noi volessimo ottenere un ri- 
sultato simile, trasformando i nostri vi- 
deo amatoriali in cartoni animati a colori? 
Beh, se stiamo ipotizzando di applicare 
la tecnica manuale del rotoscopio. . . me- 
glio lasciare perdere! Una ripresa stan- 
dard prevede la memorizzazione di ben 
25 fotogrammi per ogni secondo di gi- 
rato. Quindi, un rapido calcolo ci fa ca- 
pire che per realizzare un minuto di ani- 
mazione dovremmo ricalcare a mano 
ben 1.500 immagini. Decisamente un'im- 
presa improponibile. Tuttavia, basan- 
dosi sullo stesso principio di scomposi- 
zione del filmato, in singoli fotogrammi, 
e di ricalco, effettuato però con un si- 
stema automatico, è di fatto possibile 
ottenere ottimi risultati avvalendosi per- 
sino degli effetti standard presenti in 
Photoshop, opportunamente combina- 



Ciak, si gira? Sì, ma un cartoon I Fai da te 



Audio&Vìdeo 



Q Dal video ai singoli fotogrammi 

Abbiamo girato con la videoacamera la scena da cartoonizzare? Bene! Acquisiamola in Premiere CS3 per apportare 
eventuali tagli ed esportare il filmato in tanti singoli fotogrammi: 25 per ogni secondo di ripresa. 




Impostazione del progetto 

* Avviamo Premiere CS3 e clicchiamo su Nuovo pro- 
getto. Nel menu impostazioni personalizzate 
scegliamo Desktop come Modalità di montaggio, 15 
fotogrammi al secondo come Base temporale e Pixel 
Quadrati (1.0) come Proporzioni pixel. Indichiamo in 
basso nome e luogo del salvataggio e clicchiamo OK. 



^ Acquisizione del filmato 

^ Colleghiamo la videocamera al PC, accendia- 
mola in modalità di riproduzione e premiamo 
F5. Usiamo i pulsanti in basso al centro per riavvolge- 
re il nastro e il rosso (Ree) per acquisirlo. Al termine pre- 
miamo Interrompi (Stop). Digitiamo il nome della clip, 
clicchiamo OK e chiudiamo la finestra. 



Regolazione del filmato 

3 Trasciniamo la clip importata, dal box in alto a 
sinistra alla linea temporale in basso. Selezio- 
niamo la clip usando lo Strumento selezione in basso 
a destra. Nel menu Clip, scegliamo la voce OpzioniVi- 
deo, poi Opzioni di campo e selezioniamo Deinter- 
laccia sempre. Confermiamo la scelta cliccando su OK. 





P.rUrtkirri*, »rt*r 




^ Esportare fotogrammi singoli 

jl Andiamo nel menu File/Esporta/Filmato. Nel 

pannello di salvataggio su disco rigido premia- 
mo il pulsante Impostazioni per scegliere il formato di 
salvataggio. Clicchiamo sulla voce Windows Bitmap 
(non compresso). Deselezioniamo la voce Aggiungi al 
progetto a operazione ultimata. 



^ Grandezza dei fotogrammi 

r Clicchiamo a sinistra sulla voce Video e modifi- 
chiamo come in figura la dimensione dei foto- 
grammi o il numero di immagini per secondo (fps) che 
andremo ad elaborare. Più è basso tale numero più il car- 
toon andrà a scatti, ma minore sarà il tempo di elabo- 
razione da parte del PC. Clicchiamo O/c 



^ Cartelle in ordine 

s Dalla finestra Esporta filmato creiamo una nuo- 
va cartella (tasto destro, Nuovo/Cartella) e in- 
dichiamo al pannello di salvataggio di memorizzare lì tut- 
ti i fotogrammi estratti dal filmato. È importante tenere in 
ordine le cartelle per evitare problemi nell'elaborazio- 
ne automatica. Clicchiamo Salva. 



ti tra loro. In questo progetto, ve- 
dremo quindi come "cartooniz- 
zare" un filmato e salvarlo in for- 
mato video adatto per la pubbli- 
cazione su YouTube, l'inserimento 
in un DVD Video o la pubblica- 
zione sul nostro sito Web. Dipen- 
de dalle nostre necessità. 

Pronti a partire! 

Innanzitutto, dobbiamo realiz- 
zare un filmato che osservi alcu- 
ne precise regole di regia. Poi- 
ché la tecnica che vedremo of- 
fre i migliori risultati, se i colori 
ripresi sono in forte contrasto 
tra loro, dobbiamo avere 



l'accortezza di registrare la no- 
stra "scenetta" utilizzando uno 
sfondo omogeneo, magari di co- 
lore bianco, indossare abiti dai 
colori ben diversi tra loro e illu- 
minare perfettamente la scena 
facendo attenzione a eliminare 
quanto più possibile le ombre 
proiettate sulla parete bianca. 
Per cui, è consigliabile posizio- 
nare una fonte di luce intesa tra 
noi e il muro. Ora che abbiamo 
trasformato il salotto in un perfetto 
set cinematografico, diamo libe- 
ro sfogo alla nostra creatività e 
giriamo una scena di una man- 
ciata di secondi (filmati più lun- 



ghi richiederebbero ore di ela- 
borazione da parte del nostro 
PC). Realizzato il filmato, ese- 
guiremo la trasformazione in tre 
passaggi distinti. Impostazione 
del montaggio e salvataggio co- 
me sequenza di immagini; ela- 
borazione grafica automatica di 
ogni singola immagine; rimon- 
taggio della sequenza di imma- 
gini per il salvataggio finale sot- 
toforma di cartone. Per gli sma- 
nettoni di Premiere, vedremo an- 
che come usare una tecnica per 
sostituire lo sfondo bianco del 
cartone animato con un'imma- 
gine di nostro gradimento. 




MIGLIORAMENTI 
AL CONTRASTO 

Se abbiamo registrato 
riprese con poco con- 
trasto, prima di effet- 
tuare l'esportazione 
dei fotogrammi speri- 
mentare uno degli ef- 
fetti video di Premiere 
presenti nel pannello 
in basso a sinistra. In- 
tervenire in maniera si- 
gnificativa sulla quali- 
tà del contrasto video 
ci permetterà di otte- 
nere un cartone anima- 
to molto più "pulito". 



Win Magazine Natale 2007 1 



Audio&Vìdeo 



Fai da te I Ciak, si gira? Sì, ma un cartoon 



CSSSB®^ 



TESTA 
CAMPIONE 

Se il filmato è abba- 
stanza lungo o presen- 
ta cambi di inquadra- 
tura e di luci, è oppor- 
tuno testare l'effetto 
su alcuni fotogrammi 
significativi e non solo 
su uno. Nel caso il ri- 
sultato non fosse sem- 
pre soddisfacente, si 
può modificare 
l'effetto e applicarlo 
ad un numero ridotto 
di fotogrammi per vol- 
ta. 

UN SOLA FOTO 

La tecnica illustrata 
nell'articolo può esse- 
re usata anche da chi 
desidera cartoonizza- 
re una sola immagine 
e trasformare una fo- 
to in disegno. Il proce- 
dimento è lo stesso, 
ovviamente bisogna 
saltare tutta la proce- 
dura di salvataggio 
automatico in serie 
(Batch). 

EFFETTI 
SUPPLEMENTARI 

L'azione importata in 
Photoshop al Passo 
B1 non è altro che 
una serie di effetti 
standard preimposta- 
ti che vengono appli- 
cati in serie per otte- 
nere un effetto simile 
a quello della tecnica 
del rotoscopio. Nel 
caso si rendessero ne- 
cessarie ulteriori ri- 
tocchi grafici dei foto- 
grammi originali, si 
possono registrare 
filtri aggiuntivi (per 
esempio per schiarire 
e aumentare il contra- 
sto) semplicemente 
cliccando sul tasto 
Inizia registrazione 
nel pannello Azioni, 
dopo aver selezionato 
con il mouse l'ultima 
azione applicata in 
automatico dall'elen- 
co. Per applicare ef- 
fetti di schiarimento 
o contrasto, occorre 
registrare le nuove 
azioni all'inizio dell'e- 
lenco, altrimenti ver- 
ranno applicati in ma- 
niera poco controlla- 
bile su un'immagine 
che ha già subito al- 
tre elaborazioni. 



03 Dai fotogrammi ai disegni 

Grazie ad una serie di filtri di Photoshop, applicati in sequenza, trasformeremo ogni frame 
in disegno colorato che verrà salvato automaticamente in un'altra cartella. 




"J 


7^*-^~* 




» * r * i 








f**» 










*"-' 


****— 






*m 




>::> 




Cix*<«n*>t**- 


1 -, #t . 




H— , 





^ Importazione dell'azione 

m Avviamo Photoshop CS3 e premiamo F9. Per impor- 
tare l'azione che trasforma un fotogramma in cartone 
animato, apriamo il pannellino delle opzioni e scegliamo Ca- 
rica azioni. Individuiamo il file Cartoon.atn sul nostro disco 
fisso (lo troviamo nel Win CD/DVD-Rom nella sezione Au- 
dio&Video) e clicchiamo O/C 



sìa* 

\ 

>** e: 

! % 


1 4 




1* 1 

o 

Ul ! &f\ 


r 


t/m • = ■■■■? 

» _1 ,. i 




U --i.wj*h 


■ ■ '- 


'"- ' 






■•n- — 
B»n> — ■ 


\ 






Procediamo con un test dell'effetto 



*y Nel pannello delle Azioni dovremmo poter vedere il 
nome di quella appena importata. A questo punto 
possiamo effettuare dei test e verificare sulle singole imma- 
gini il risultato dell'effetto di "carbonizzazione" premendo il 
tasto Esegui Selezione, presente sul fondo del pannello Azio- 
ni (simbolo del Play). 




*- "tt* rr 1 1 * i 


** 


h. " """" 

T. 


▲ Scelta delle immagini 



3 Quando abbiamo trovato le regolazioni ottimali (non 

preoccupiamoci se il singolo fotogramma non è preciso, 

è l'effetto del movimento dell'animazione che renderà tutto più 

gradevole), applichiamo l'azione a tutti i fotogrammi. Apriamo 

il menu File, scegliamo Automatizza e poi Batch. 



Nel box Esegui scegliamo il nome del nuovo effetto. Nei 
box sottostanti individuiamo le cartelle di origine e de- 
stinazione dei file e spuntiamo la voce Ignora comandi azio- 
ne"Salva con Nome". Clicchiamo su O/c e attendiamo la fi- 
ne delle elaborazioni, che potrebbe richiedere del tempo. 







fi 

tìafff! 



Fotogrammi originali 



La stessa clip con l'effetto 
carbone applicato 



I Win Magazine Natale 2007 



Ciak, si gira? Sì, ma un cartoon I Fai da te 



Audio&Video 



B È ora del montaggio finale SD 



Dopo che tutti i ''disegni" del nostro cartone sono stati raccolti in una cartella separata, dovremo 
procedere a riassemblarli, aggiungendo la traccia audio e sincronizzandola con l'animazione. 




^ Scollegamento audio 

•j Torniamo in Premiere e continuiamo a lavorare sul file im- 
postato in precedenza. Col tasto destro del mouse, nella 
linea temporale clicchiamo sulla barra che rappresenta l'audio 
del filmato originale. Selezioniamo la voce Scollega per rendere 
indipendente l'audio dalla ripresa video. 



^ 



Eliminazione video 



^ Selezioniamo la traccia video cliccando su di essa col ta- 
sto sinistro del mouse e cancelliamola con il pulsante Cane. 
Ora, nella timeline rimarrà soltanto la rappresentazione dell'au- 
dio. Andiamo nel menu File e clicchiamo su Importa. Si aprirà il 
pannello di navigazione dei file. 



_ 



t t =. a 



m *5 



Z. i 



B J* S. ■ S 




1 — '■"• 

_l 




fé 


•nz. 


* 


.: 

r 



^ Importazione seriale 

Navighiamo nella cartella dove abbiamo memorizzato i 
disegni elaborati da Photoshop. Ora clicchiamo sul primo 
fotogramma realizzato e spuntiamo la voce Immagini fisse nu- 
merate e premiamo OK. All'interno della libreria degli elementi di 
Premiere comparirà un solo nuovo file. 



^ Aggiunta del cartone 

Dalla libreria, trasciniamo la nuova clip video importata sulla li- 
nea temporale. Vedremo subito comparire nel riquadro di an- 
teprima un fotogramma. Se abbiamo modificato il numero di frame al 
secondo esportati, audio e video avranno lunghezze diverse e do- 
vranno essere sincronizzati. 




Sincronizzazione dell'audio 






Nella linea temporale, clicchiamo col tasto desto sulla trac- 



cia audio e scegliamo la voce Tempo/Durata. Guardiamo 
quanto dura esattamente l'audio. Ora, con lo stesso procedimento 
visualizziamo la lunghezza del video e modifichiamo il valore per 
allinearlo all'audio. 



j^ Esportazione finale 

^ A questo punto non resta che salvare il progetto (CRTL+S) 
ed esportare il cartone animato. Apriamo il menu File, sce- 
gliamo la voce Esporta e poi Adobe Video Encoder. Da qui pos- 
siamo scegliere uno dei numerosi formati disponibili e attivare la 
codifica cliccando su OK. 



ESPORTAZIONE 
PERYOUTUBE 

Se vogliamo pubbli- 
care il nostro video 
su YouTube 
(www.youtube.it), 
possiamo utilizzare 
l'esportazione diret- 
ta in formato Adobe 
Flash Video. In que- 
sto modo generiamo 
dei file FLV che You- 
Tube mantiene inte- 
gri, esattamente co- 
me li carichiamo, 
senza effettuare ul- 
teriori compressio- 
ni. Caricando i file 
.flv, inoltre, potremo 
vedere pubblicati i 
filmati in tempi mol- 
to più rapidi. 

LA MIGLIORE 

COMPRESSIONE 

VIDEO 

Quando esportiamo 
un filmato con Ado- 
be Video Encoder, 
abbiamo a disposi- 
zione un pannello 
molto ricco di opzio- 
ni e regolazioni da 
compiere. Anche i 
non esperti possono 
ottenere ottimi ri- 
sultati tenendo pre- 
sente che, però, è 
inevitabile dover 
compiere qualche 
prova prima di otte- 
nere il risultato otti- 
male. In particolare, 
se vediamo che il vi- 
deo esportato è 
sgranato e ha subito 
una vistosa perdita 
di dettagli rispetto 
all'originale monta- 
to in Premiere, pro- 
viamo ad aumentare 
il bitrate (ovvero il 
peso di ogni foto- 
gramma) agendo 
sulla levetta in bas- 
so a destra di Adobe 
Media Encoder, col- 
locata all'interno 
del palmellino Vi- 
deo. Anche se il fil- 
mato occuperà più 
spazio, potremo si- 
curamente notare 
un notevole miglio- 
ramento della quali- 
tà video. 



Win Magazine Natale 2007 



Audio&Vìdeo 



Fai da te I Ciak, si gira? Sì, ma un cartoon 



SD O Cambiare lo sfondo 



UNA FOTO 
REALE 

Per creare un effetto 
divertente e inaspet- 
tato, possiamo appli- 
care una fotografia 
di sfondo che non sia 
stata precedente- 
mente trasformata in 
disegno. Il forte con- 
trasto tra sfondo fo- 
tografico e parte ani- 
mata trasformata in 
cartoon contribuisce 
a rendere ancora più 
forte l'effetto visivo 
della composizione. I 
perfezionisti che vo- 
gliono davvero stupi- 
re i loro spettatori, 
possono scegliere di 
usare come fondale 
un altro video, anche 
in questo caso tra- 
sformato in cartone 
animato oppure man- 
tenuto nella sua for- 
ma originale. 

TRASPARENZA 
VARIABILE 

L'applicazione dell'ef- 
fetto di trasparenza 
non sempre restitui- 
sce i risultati che ci 
aspettiamo durante 
tutto lo svolgimento 
del filmato. Nel caso 
ci fossero delle mac- 
chie trasparenti o 
delle aree colorate 
che compaiono solo 
in alcuni punti del vi- 
deo (dovuto a forti 
cambi di luce durante 
le riprese o all'utiliz- 
zo di uno sfondo non 
omogeneo), possia- 
mo spezzare 
l'animazione in più 
segmenti, utilizzando 
lo Strumento rasoio e 
applicando la traspa- 
renza in maniera di- 
versa, per ogni clip 
ottenuta. In casi par- 
ticolarmente difficili, 
si può anche tentare 
di usare una combi- 
nazione di effetti di 
trasparenza. 



E se volessimo cambiare il fondale del cartone animato? Scegliamo un'immagine in linea con 
l'ambientazione della scena, cartoonizziamola e scopriamo come applicarla al video realizzato. 




• 

..llt it 


*a**«tm 








U IH 


um • tì 


■ < 




m '. i *- " ** 




tit^ r^.-^^r 




I , 




timmm ^ m 


*~: - 




p 


ir. . "■ af" 




, c 


; n , 




L 1 






' 









Collocazione dello sfondo 

* Scelta la fotografia e canonizzata con Photoshop (vedi Macro- 
passo B), aggiungiamola alla libreria di Premiere selezionando 
la voce importo del menu File. Trasciniamo l'icona del video presente 
nella timeline sulla linea superiore a quella in cui si trova ora, mentre la 
foto dalla libreria la sistemiamo all'inizio di quella sottostante il cartoon. 



^ Adattamento dello sfondo 

Posizioniamoci col mouse sul bordo a destra della nuova 
clip della linea temporale, clicchiamo col tasto sinistro e 
trasciniamola in modo da "allungarne" la durata, pareggiando 
quella del filmato. Clicchiamo nel pannello Controllo Effetti su Mo- 
vimento per cambiare dimensione e grandezza della foto. 




^ Scelta della trasparenza 

Nel pannello in basso a sinistra, Effetti, apriamo la cartel- 
la Effetti Video e poi quella Tipo di Trasparenza. Ora, clic- 
chiamo una volta nella linea temporale sulla clip del video e tra- 
sciniamo su di essa il simbolo dell'effetto Trasparenza Colore. Nel 
pannello Controllo Effetti compare la nuova voce. 



j^ Il colore "invisibile" 

Apriamo le opzioni del nuovo effetto cliccando sulla piccola 
freccia che punta verso la scritta Trasparenza Colore. Clicchia- 
mo una volta sul simbolo del contagocce e spostiamoci sull'antepri- 
ma video in alto a destra. Clicchiamo su un punto dello sfondo: il co- 
lore sezionato scomparirà rivelando lo sfondo. 




^ Regolazioni avanzate 

L'effetto applicato è molto valido se la ripresa del filmato è 
stata realizzata con la giusta illuminazione e con uno sfon- 
do omogeneo. Per migliorare almeno parzialmente l'effetto di tra- 
sparenza appena applicato, è possibile agire su Tolleranza, As- 
sottigliamento e Sfumatura. Al termine, non resta che esportare il 
filmato (Passo C6). 




Ed ecco il nostro capolavoro, 
saper disegnare. Spettacolare! 



Win Magazine Natale 2007 



Audio&Video 



Software I Guitar Chord Dictionary 



Per imparare a suonare la chitarra non sono necessarie 
costose lezioni di musica. Il computer ci farà da maestro 

Tutti Guitar Hero 
con l'aiuto del PC 



Tempo 



30 minuti 

Difficolta 

Bassa 



/O 




Chi sa suonare la chitarra riesce 
sempre ad attirare l'attenzione 
delle ragazze. Così, una serata 
trascorsa con gli amici a cantare le 
canzoni di Battisti potrebbe diventa- 
re l'occasione giusta per farci notare 



dalla biondina che ci piace tanto. Ma 
come possiamo strimpellare una can- 
zone se non ricordiamo neppure i no- 
mi degli accordi? Niente paura! Win 
Magazine ci mette a disposizione Gui- 
tar Chord Dictionary, il software giu- 



sto per imparare a suonare subito sen- 
za spendere un centesimo. Con un 
po' di esercizio e buona lena (che di cer- 
to non manca), potremo suonare in 
pochi giorni le prime canzoni e. . . ten- 
tare nuove conquiste. 







Blutsquiti 

Gii Eipe-rU dal Software 



Offerta • p*ci*l* Guitar Chord Dictionary 2 

Reclina ali l'cin t:o tatto riportato p« r 
uaufrulra di q utili ofarta apecwl» a 
ricevere II cfrdjce di attrizione del software 
Slittar Chord Durfonary 2: 



II cadici di afli-va lio n* varrà Inviata all' 
Indirizzo di patii tlearonlca Infletto. 

Btu*St]u«et . Gli E aperti del Sàftwairm 



OFFERTE SPECIALI « 




ndmueeiui 

MÉVJD ■ ■■»£ 



Per procedere serve il codice di registrazione 

Scarichiamo da Win Web il file GuitarChordzip, estraiamone il contenuto e fac- 
ciamo doppio clic sul file GuitarChordDictionary.exe. Attendiamo il caricamen- 
to dell'interfaccia d'installazione e facciamo clic sul link in essa presente per col- 
legarci alla pagina di registrazione. Compiliamo il form con i nostri dati e clicchiamo su 
Procedi per ottenere il numero di registrazione. 



Iniziamo l'installazione 

Annotiamo il codice di registrazione che appare, chiudiamo il browser Web e, 
dall'interfaccia di installazione, premiamo Installa. Seguiamo le indicazioni 
della procedura guidata; al termine della quale Guitar Chord viene eseguito. 
Nella finestra di registrazione digitiamo il codice precedentemente annotato, faccia- 
mo clic su Proceed e premiamo un tasto per continuare. 




Ascoltare musica al volume giusto Suoniamo la nostra prima canzone 

Dobbiamo prima impostare l'uscita MIDI della scheda audio. Nella finestra di I Se conosciamo gli accordi della canzone da suonare, clicchiamo su Chord Da- 

3 configurazione clicchiamo Next ed attendiamo il suono standard MIDI ripro- tabase e digitiamoli uno per volta nella casella Chord Name. Premendo /ri- 
dotto dagli altoparlanti del PC. Se lo sentiamo facciamo clic su Yes e poi su Fi- I vio, sul manico verranno indicate le corde da suonare libere e quelle da di- 
nish. Altrimenti scegliamo No e ripetiamo la procedura. Se neanche così dovesse fun- teggiare. Con Fingers, dal menu View Mode, appare la posizione delle dita, indicate 
zionare verifichiamo dal Mixer di Windows che il sintetizzatore MIDI sia attivo. dall'indice al mignolo con i numeri dall'I al 4. 



I Win Magazine Natale 2007 



Guitar Chord Dictionary I Software 



Audio&Vìdeo 



r^mm 



Da qui possiamo cambiare il suono 
dello strumento e la posizione della 
chitarra visualizzata sullo schermo 
(molto utile per i mancini) 



-EEHEHH 

Con questo pulsante si attiva 
una finestra che ci permette 
di importare testo e accordi 
delle canzoni 



MESI 

Mostra la posizione da assumere 
con la mano per suonare 
correttamente l'accordo indicato 
in Chord name 



Per consultare l'intero 
manuale del software, 
in formato HTML 




In questo riquadro possiamo 

digitare il nome degli accordi 

per ascoltarli (Play) come 

dovrebbero suonare 



Con questo pulsante 

attiviamo il prontuario 

degli accordi richiamabili 

da Chord Name 



Permette di conoscere il nome degli 
accordi, componendoli manualmente 
sul manico della chitarra 



naia 

Possiamo modificare le indicazioni 
che appaiono sul manico, scegliendo 
tra la numerazione delle dita (Fingers), 
le note (Notes) e la struttura 
dell'accordo (Intervals) 



CHF 



In questa lista appaiono gli accordi 

della canzone importata con Lyric 

Tool o inserita manualmente 

da Chord Name. Con il pulsante 

Print possiamo stamparli su carta 




NOTAZIONE 
ANGLOSASSONE 

Guitar Chord, per 
l'identificazione degli 
accordi, utilizza la nota- 
zione anglosassone. Di 
conseguenza, non pos- 
siamo digitare Do o Mi 
nella casella Chord Na- 
me. Per effettuare cor- 
rettamente la conver- 
sione, dobbiamo sapere 
che Do=C, Re=D, Mi=E, 
Fa=F,Sol=C,La=A,Si=B. 
Con la lettera "m", col- 
locata di seguito alla 
lettera associata alla 
nota viene indicato 
l'accordo minore: "Cm", 
ad esempio, indica "Do 
minore". Se è presente 
un numero, come in E7, 
l'accordo comprende 
anche la settima (Re 
settima). 

ACCORDI 
IMPOSSIBILI 

Guitar Chord è in grado 
anche di restituire il no- 
me di un accordo parten- 
do dalla posizione delle 
dita sul manico. Se sap- 
piamo suonare accordi 
di cui ignoriamo il nome, 
con la funzione Virtual 
Freboard possiamo indi- 
viduarli facilmente. Clic- 
chiamo nel manico sui 
tasti in cui vanno posi- 
zionate le dita della ma- 
no (per indicare le corde 
vuote dobbiamo invece 
cliccare sull'estrema si- 
nistra, fuori dal primo 
capotaste): in Chord na- 
me apparirà il nome del- 
l'accordo. 



1 

— J_ 

4 I 

m 


« 


.MI 

i 


1 


fi 

_LL_ 

1 E 


E 


-L-T 

■ ( 


t ì 







9 


l 













































• 



Il manico che suona 

La corda più in alto del manico è il Mi cantino (la 

5 più sottile della chitarra). Trascinando il puntatore 
come se fosse un plettro o cliccando su Play 
possiamo ascoltare il suono emesso dalla chitarra. Con 
Add inseriamo l'accordo corrente nella Print List, men- 
tre con Print possiamo stamparli tutti su carta per averli 
a portata di mano quando ci esercitiamo. 






Spartiti su misura 

Se non conosciamo gli accordi di una canzone, 

6 colleghiamoci al sito www.chordie.com ed ef- 
fettuiamo una ricerca per artista (Artists) o bra- 
no (Songs). Selezioniamo il testo (nel nostro caso La can- 
zone del sole di Battisti) e copiamolo (Ctrl+Q; faccia- 
mo clic su LyricTool, incolliamolo (Ctrl+V) e clicchiamo 
su Import Chord. Gli accordi appariranno nella Print List. 



; 



'acCOflD Gutar 4(f| EURO 

taD ^ piSCOHTO 

anziché $2$9Ì 
per l'acquisto della nuova 



Collegati al sito Web 

e clicca su Carrello. Nel box Spe- 
cial Discount digita il codice promozionale GCD e pre- 
mi OK. Clic su Continua e segui le indicazioni indicate 
nella procedura di acquisto. 

Se desideri ricevere su CD copia di backup del software acquistato 
mediante download devi aggiungere € 9,95 all'offerta. 



Win Magazine Natale 2007 



Audio&Video 



Hardware I iPod Touch 



n 



Un vero "tocco 
di multimedialità 

Grafica da sballo, display multitouch con luminosità automatica 
e 16 GB di spazio per i nostri MPS. L'iPod Touch è qui! 



Tempo 

30 minuti 



Difficolta 

Bassa 



n± 



"♦ 



WIN WEB 

I lettori di Win Magazine, 
accedendo alla sezione Web 
del Win CD/DVD- Rom, 
possono scaricare il filmato 
su come sbloccare l'iPod 
Touch per installare nuove 
applicazioni, tra cui quelle 
sviluppate per l'iPhone. 



Apple ha sempre proposto solu- 
zioni innovative dal design moz- 
zafiato. L'iPod, famoso player 
multimediale della casa di Cupertino, è 
diventato un vero e proprio status symbol, 
in tutte le sue salse: Classic, Nano, Shuf- 
fle, Video e, ciliegina sulla torta, Touch. 
Dall'aspetto molto simile al tanto atte- 
so iPhone (il telefonino "made in Ap- 
ple") , ilTouch è un dispositivo a metà stra- 
da tra un palmare e un player au- 
dio/video, disponibile in due modelli, 
da 8 e 16 GB. L'interfaccia grafica è il ve- 
ro punto di forza. Non ci sono pulsan- 
ti: l'unico modo per usarlo è sfiorare 



con le dita della mano il meraviglioso 
display da 3,5 pollici con risoluzione di 
480 x 320 pixel. Occhio, però! Non è il 
solito touchscreen. Puoi pizzicarlo, ca- 
rezzarlo e strapazzarlo: ogni movimento 
della mano corrisponde ad una fun- 
zione diversa. Uno spasso! Per non par- 
lare dell'accelerometro integrato che 
fa ruotare le immagini visualizzate nel 
display, in orizzontale o verticale, a se- 
conda di come lo orientiamo. 

Se lo provi te ne innamori! 

Anche l'uso delle applicazioni è sem- 
plice ed intuitivo. Una vera chicca è rap- 



presentata dalla funzione Cover How, che 
permette di sfogliare le copertine degli 
album archiviati nella capiente me- 
moria. Non dimentichiamo, inoltre, che 
nel Touch è presente un modulo Wi-Fi 
per collegarsi ad Internet senza fili e na- 
vigare sul Web con il browser Safari in- 
tegrato. E perché no! Magari fare un sal- 
to su YouTube o acquistare i contenuti 
multimediali da iTunes Wi-Fi Music 
Store. Senza perderci in chiacchiere, 
conosciamo più da vicino questo gioiel- 
lino tecnologico e le novità che fanno 
del Touch un prodotto che, una volta 
"sfiorato" . . . non dimenticherai mai più. 




© 



QUANTO COSTA: 

L'iPod Touch da 16 GB 
viene commercializzato 
a €399,00 

IL SITO UFFICIALE: 

www.apple.com/it 

A CHI RIVOLGERSI: 

Apple 

Tel. 800 554533 



Q Dalle funzionalità classiche... 

Sincronizziamo l'iPod Touch con le librerie di iTunes installate sul computer per fruire dei contenuti 
multimediali anche sul nuovo "gioiellino" di casa Apple. Ne vedremo davvero delle belle. 




'"Ù»IIBeTinHU*tl*.iHtHlTli!lZATE IL l«TAJk« 
OtMLDAA hO* *MTi «MCQflMCM Hm CMAMMI «TU TUHMti. RUTILITI * SDTTWK APPLI MWI U 


CUT JM -^HUl-T IHW-M'R *m\ l HHTLUW 4**A-ACBUI$ia s*LVH1«™*, «71 


raffciHptii""* 


«"«™^Tmii» 




cottila Mvun» pw uid pirmiti contarmi m» >*w * * uh Mulina m^imi. m «ra 4* jmw< iu! 


i-ifiy«nriniiiiw<iM nliiiranm ì«.fcnin**fM mimjem Htdiiifii 




fc1.™»i(« ..'.*. 5 «™** .'«ir. e :p«i. rr. *nm «Ul^iarUi iffi. . T— .^ 


^ 


tm «a. 




j^ Capatina dal fruttivendolo? 

* Prima di compiere qualsiasi tipo di operazione 
abbiamo bisogno del software iTunes, il qua- 
le, non essendo presente nella confezione, deve es- 
sere necessariamente scaricato dal sito Apple all'in- 
dirizzo www.apple.com/itunes/download. Al termine 
del download avviamo l'installazione e seguiamo le 
istruzioni che compaiono sullo schermo. 



Riconoscimento immediato 

*y Al termine dell'installazione, con il cavo dati in 
dotazione, colleghiamo il dispositivo a una por- 
ta USB del computer. Dopo qualche istante l'iPod Touch 
viene riconosciuto e contemporaneamente all'installa- 
zione dei driver viene anche avviato il software iTunes. 
Clicchiamo su Accetta quando viene mostrata la licen- 
za del programma e completiamo la configurazione. 



^ Audio e video: prende tutto! 

5 Al primo avvio di iTunes ci viene chiesto di in- 
serire un nome per il nostro dispositivo e altre 
piccole informazioni per una corretta sincronizzazione. 
A questo proposito spuntiamo le due caselle relative 
alle voci Sincronizza automaticamente i brani a 
iPod e Sincronizza automaticamente foto a iPod e 
clicchiamo su OK per avviare il trasferimento dei file. 



Win Magazine Natale 2007 



iPod Touch I Hardware 



Audio&Video 



BARRA SUPERIORE 



Mostra l'ora, l'indicatore 
della batteria e, se 
presente, il segnale Wi-Fi 



SENSORE DI LUCE AMBIENTALE 



Adatta automaticamente la luminosità 

del display al fine di ottimizzare 

la visualizzazione 



EESM 

Consente l'accesso 

alle impostazioni del dispositivo 

e alle applicazioni come: 

calendario, rubrica, orologio, 

calcolatrice, YouTube e browser 

Safari per la navigazione 



EEMD 

LCD da 3,5" pollici con risoluzione 
a 480 x 320 pixel 



EBSEM1BS1 



Sfruttando l'azione della forza 
di gravità riesce a rilevare 
l'orientamento del dispositivo 



CONNETTORE DOCK 



Attraverso il collegamento 

del cavo in dotazione consente 

la sincronizzazione dei dati 

col computer e la ricarica 

della batteria 




«EMI 

Capacità di riconoscimento 
di più punti di contatto 
simultaneo per un controllo 
totale 



PULSANTE HOME 



Consente di ritornare al menu 

principale e di mostrare a video 

i controlli per la regolazione 

dell'audio 



La barra inferiore contiene 
gli applicativi per la riproduzione 
di audio, video, album fotografici 
e iTunes Wi-Fi Music Store 




CONNETTORE MINI- JACK 



Interfaccia di collegamento 
per gli auricolari in dotazione 




Interfaccia Cover Flow 

jl Come iTunes, anche l'iPod Touch supporta il Cover Flow. Per gestire i 
contenuti audio selezioniamo col dito l'icona Musica e orientiamo il 
dispositivo in orizzontale (modalità landscape): visualizzeremo tutte le coper- 
tine degli album come se fossero in uno scaffale. Con HPod Touch in verti- 
cale (modalità portrait), invece, avremo una visualizzazione più "classica". 



Immagini rotanti 

La visualizzazione delle foto avviene selezionando col dito l'icona 
Immagini, dal menu principale del dispositivo. Scegliamo l'album fotogra- 
fico da visualizzare e facciamo scorrere il dito in orizzontale sul display per passa- 
re da un immagine all'altra. All'occorrenza, è possibile cambiare l'orientamento del 
dispositivo (orizzontale/verticale) per adattare le immagini al formato del display. 



Win Magazine Natale 2007 1 



Audio&Video 



Hardware I iPod Touch 




MUSICA A IOSA! 

L'iPod Touch è dispo- 
nibile in due versioni, 
rispettivamente con 
tagli di memoria da 8 
GB e 16 GB. 
Sul dispositivo con 
maggiore capienza è 
possibile memorizza- 
re circa 3.500 brani 
musicali, consideran- 
do una compressione 
AAC con un bitrate di 
128 Kbps. La com- 
pressione influisce 
notevolmente sulla 
dimensione dei file e 
quindi sul numero dei 
brani che è possibile 
archiviare. I formati 
supportati sono AAC, 
MP3,AIFF,WAVAudi- 
ble e Apple Lossless. 

POCA FORTUNA 
CONI VIDEO 

I filmati video sup- 
portati sono pochi e 
difficilmente si ri- 
esce a riprodurre be- 
ne un filmato a meno 
che non sia stato ac- 
quistato dall'iTunes 
Wi-Fi Music Store. I 
formati che il dispo- 
sitivo riesce a ripro- 
durre sono quelli con 
estensione .m4v, 
.mp4 e .mov, il tipo di 
codifica deve essere 
H.264 o MPEG-, e de- 
vono comunque ri- 
spettare particolari 
specifiche. 



... a quelle super- avanzale! 

È sufficiente configurare il dispositivo Wi-Fi (con il router impostato in modalità DHCP) 
per navigare con il browser Safari e riprodurre i video di YouTube. Lo spettacolo ha inizio! 







In rete, ma senza fili 

* Dalla schermata principale dell'iPod Touch scegliamo Impo- 
stazioni, sfioriamo col dito la voce Wi-Fi e attiviamo l'interfaccia 
di rete wireless impostando, sempre col dito, l'interruttore su /. Faccia- 
mo lo stesso anche per la voce di menu Richiedi collegamento e at- 
tendiamo qualche secondo affinché vengano rilevate le reti disponi- 
bili nel raggio d'azione del dispositivo 



^ Dritti alla meta 

*+ Per essere sicuri di non sbagliare rete selezioniamo la voce Al- 
tro dalla sezione Scegli un network. Nella schermata succes- 
siva, servendoci della tastiera virtuale che appare sullo schermo, digi- 
tiamo il nome della rete alla quale vogliamo connetterci, il protocollo 
di sicurezza e la password d'accesso (nel nostro caso WEP). Quando 
abbiamo finito selezioniamo Collega. 




m. A caccia di animali feroci 

Una volta impostata la connessione, avviamo il browser di na- 
vigazione Safari, selezionando l'apposita icona dal menu prin- 
cipale. Le pagine possono essere visualizzate in orizzontale o in ver- 
ticale; mentre per fare lo zoom di una porzione della pagina basta in- 
tervenire simultaneamente con pollice e indice allontanandoli pro- 
gressivamente (Zoom In). Pizzicando, invece, faremo lo Zoom Out. 



IL TRUCCO CE MA NON SI VEDE 



m. Video dal mondo 

- L'accesso al network di YouTube è ottimizzato con un'applica- 
zione creata ad hoc. L'interfaccia per la fruizione dei contenuti 
video è accessibile dal menu principale. I filmati sono organizzati in 
maniera molto intuitiva, ma ciò non toglie che sia possibile effettuare 
una ricerca libera. La riproduzione avviene esclusivamente in moda- 
lità landscape con i vari comandi in sovrimpressione. 



Apple ha escogitato un modo per rendere il 
dispositivo sensibile all'orientamento. Basta in- 




L'iPod Touch è dotato di un accelerometro in grado 
di determinare la posizione del dispositivo e orientare 
di conseguenza le immagini visualizzate sul display. 



cimarlo e cambia visualizzazione da orizzon- 
tale a verticale. Come funziona questa tecnologia? 
Grazie ad un accelerometro, il cui scopo è quel- 
lo di rilevare la direzione in cui agisce la forza 
di gravità, determinando se teniamo il dispo- 
sitivo in modalità landscape o portrait. In que- 
sto modo, quando ascoltiamo musica, è suffi- 
ciente ruotare orizzontalmente l'iPod Touch per 
passare dalla modalità normale a quella Cover 
Flow. L'accelerometro agisce anche quando 
guardiamo le galleria fotografica o navighiamo 
col browser Safari, disponendo orizzontalmen- 




Navigando su Internet è utile tenere HPod Touch in 
posizione orizzontale per visualizzare meglio le pagine Web. 



te le immagini o le pagine Web per consentir- 
ne una visualizzazione ottimale. 



Win Magazine Natale 2007 



Masterizzazione 



Fai da te I Tra TV al DVD c'è di mezzo il Web 



TraTVeDVD 
è di mezzo il Web 






v 



' i 




ì\ W\\ x ,, 







Da Internet registri in DivX film 
e partite di calcio. Con Nero 8 
li masterizzi tutti in DVD 



Tempo 

120 minuti 



Difficolta 

Media 



O 




Cosa ci 
occorre 



Software 

di DVD authoring 

■ La nostra scelta... 

Nero Vision 5 

Quanto costa: Nero Vision 5 
è integrato nella suite Nero 8 
che viene commercializzata 
€ 79,99 

Sito Internet: 

www.nero.com 

A chi rivolgersi: 

Man Europe 
Tel. 081 7870742 

Videoregistratore 
digitale 

La nostra scelta... 

VcastFaucetVCR 

Quanto costa: Il servizio 
è gratuito 

Sito Internet: www.vcast.it 



Sarebbe comodo poter videoregi- 
strare i programmi televisivi che 
rischiamo di perdere, per gustar- 
celi poi quando ci va. Ma se non dispo- 
niamo di un videoregistratore? Nessun 
problema: pensa a tutto Faucet, un vi- 
derecorder digitale che registra per noi 
qualsiasi trasmissione televisiva per- 
mettendoci quindi di scaricarla sull'- 
hard disk per farne quello che voglia- 
mo. Magari masterizzarla in DVD Video 
per rivederla su qualunque player da ta- 
volo. Eh già, qualunque! Perché se uti- 
lizziamo il nuovo Nero 8 abbiamo la ga- 
ranzia di masterizzazioni perfette e al- 
tamente compatibili con la maggior par- 
te dei modelli sul mercato. Quindi, ri- 
assumendo, tutto il necessario consiste 
in un computer con accesso a Internet 
e una copia di Nero. 

Come un videoregistratore 

Che si fa a questo punto? Come antici- 
pato, non dovremo fare altro che pro- 
grammare la registrazione del nostro 
programma preferito su Faucet e, tor- 
nati a casa dopo queir appuntamento 
improrogabile che ci ha tenuti lontani 
dall'amato televisore, salvare sul disco ri- 
gido la registrazione in formato com- 
presso DivX. Potremo quindi rivederla 
subito con un qualsiasi player softwa- 
re, oppure importarla in Nero Vision per 
creare un DVD Video con tanto di me- 
nu principale, menu dei titoli, video in- 
troduttivo, capitoli e via dicendo. Ter- 
minata questa fase di authoring della 
registrazione, potremo masterizzarla su 
un disco vergine e dare inizio allo spet- 
tacolo. Niente e nessuno al mondo po- 
trà più impedirci di vedere le nuove pun- 
tate di Dr. House, Grey's Anatomy, CSI 
e soci! 



Tra TV al DVD c'è di mezzo il Web I Fai da te 



Masterizzazione 



O L'altra... Faucet della TV 

Il primo passo per copiare un programma televisivo su DVD è videoregistrarlo! Per farlo non c'è modo migliore 
che servirsi di un servizio Web gratuito adatto all'uso. Vediamo come utilizzarlo al meglio. 



Cd^i 


,»«»-.. 


— 


•— — 






:n. ~ - 






^_^_ — • 






S» 








■ ■HM 




o 


1 IL**»» 


^j^u™* 






Min L»* » 


ItaimiMui T" • ClfcÉI «*J 


f "-**™» 


awuiiimni Mé«|wt | ho ri» >>«-■ 








— ' 


eVHM ljr.ni » IBU 


r -***«■ 


■(«« IH191IÌ r»gj«D'HlHW 


• 









=13 » wt 



- 




S Prima occorre registrarsi 
Colleghiamoci al sito http://faucet.vcast.it, clic- 
chiamo su Richiedi un nuovo utente persona- 
le e compiliamo la scheda che ci si presenta davanti 
coi nostri dati personali. Spuntiamo la casella Sì a fon- 
do pagina e infine clicchiamo su Inserisci. Nella scher- 
mata successiva, clicchiamo su Invia. 



/^ Videoregistratore di qualità 

^ Effettuiamo il login al servizio e clicchiamo su 
^ Invia. Verremo reindirizzati alla sezione Faucet 
PVR del sito. Spuntiamo l'unica casella di controllo che 
appare nella schermata e premiamo Register. Nella 
nuova finestra scegliamo l'Emittente e DivX come For- 
mato di compressione per il video. 



rj\ Il filmato è nostro! 

_ Impostiamo Giorno, Ora inizio e Ora fine regi- 
* strazione. Scegliamo un Titolo e clicchiamo Re- 
gistra. Terminata la registrazione, nel tab Faucet PVR 
comparirà il link al filmato con tanto di scritta Registra- 
to. Clicchiamo col tasto destro del mouse sul pulsante 
Vedi e salviamo il video sull'hard disk. 



CD Taglio e cucito per i nostri video 

Inutile sprecare spazio prezioso sul DVD: meglio operare qualche sapiente taglio al nostro filmato per eliminare 
eventuali spot pubblicitari. Nero Vision, pensaci tu! 



nero 

tÓ VISION 5 




feÉMÉMWI 

H 4s:: * 

] M ftnpjfc Sano e m>w/i * De- 


S 


tf s*> 




®©©®<D«>©0 





/aucet 













a | |h*>» ft&**« IM 



e k Siamo tutti registi 
Eseguiamo il file EXE contenuto nell'archi- 
vio Nero8.zip e seguiamo la procedura gui- 
data per installare Nero 8. Al termine, avviamo 
Nero Vision dal menu Start/Tutti i programmi/Nero 
8. Nella schermata che appare, clicchiamo su 
Creare film e poi, nel box dei suggerimenti che 
appare, su Chiudi. 



^ In sala di montaggio 

~ Clicchiamo sul riquadro bianco, in alto a 
\^J destra e premiamo il pulsante Sfoglia. Sce- 
gliamo il filmato e carichiamolo con Apri. Quan- 
do compare l'anteprima del video nel riquadro, 
facciamoci sopra doppio clic. Ora, sotto il riquadro 
di sinistra, clicchiamo sul pulsante ModoTaglio e 
poi su OK. 



^ Forbici, prego! 

3 Spostiamo le due icone a forma di forbice: 
quella di sinistra sul punto d'inizio del ta- 
glio, mentre quella di destra sul punto finale. Clic- 
chiamo di nuovo sul pulsante ModoTaglio e poi su 
Sì. La parte tagliata va a finire in un nuovo riqua- 
dro in basso: clicchiamoci sopra e premiamo il 
tasto Cane. 



Win Magazine Natale 2007 



Masterizzazione 



Fai da te I Tra TV al DVD c'è di mezzo il Web 



B TV via cavo? No, via disco! 

È il momento di registrare il filmato sul DVD, ma non prima di averlo corredato di titoli, sfondi, menu e tutti quegli 
orpelli che ci piacciono tanto! Prepariamo quindi l'authoring e al termine masterizziamo un DVD Video. 



rn vision s 



^b>K*1«p<t4»^*. 




A 


B9M' 








i^g tirate fl# Afe 







71 




HPF 



f^\ Prime visioni da Oscar 

* Abbiamo lasciato il nostro filmato tra le grinfie del- 
l'ottimo Nero Vision. Bene, perché continueremo ad 
usarlo anche ora. Innanzitutto, clicchiamo su Avanti per 
tornare al menu principale di Nero Vision. Da qui, selezio- 
niamo Crea DVD con Video Modificato/ DVD-Video. 



fX^ Inizia il lavoro! 

^ Quando compare il box dei suggerimenti, clic- 
J chiamo su Chiudi. Eccoci nella finestra di lavoro di 
Nero Vision. Il nostro filmato è già caricato nella versione ela- 
borata poco fa, ma se vogliamo aggiungere altri filmati ac- 
comodiamoci: basta cliccare su Aggiungi FileVideo. 



@ Una divisione per capitoli 
Se il filmato è lungo, dividiamolo in capitoli, tali e 
quali a quelli che vediamo nei DVD "professiona- 
li". Nella finestra Contenuto clicchiamo su Crea capitoli e 
poi su Autorileva Capitoli, in basso a sinistra. Terminata la 
procedura, clicchiamo Crea, Avanti e Chiudi. 




^\ Avanti... marsch! 



a 



Clicchiamo sul pulsante Avanti ed eccoci nella 
finestra Modifica menu. Dal menu a tendina Ca- 
tegoria selezioniamo il tipo di menu, per esempio 2D ani- 
mati, e facciamo doppio clic sul modello desiderato per 
applicarlo. A sinistra compare un'anteprima del risultato. 



f^\ Qualche personalizzazione 

r Possiamo sistemare gli elementi del menu princi- 
^ pale direttamente dall'anteprima. Ci basta clicca- 
re su di uno e trascinarlo nella posizione desiderata. Fat- 
to questo, clicchiamo su Video introduttivo e Menu ca- 
pitoli per dare un'occhiata a questi altri due elementi. 



fX Cambiamo i titoli 

^ In particolare, facendo doppio clic sui testi inseri- 
° ti, per esempio i titoli dei vari capitoli, possiamo 
modificare font, colori e dimensioni. Sempre da qui, pos- 
siamo cambiare sfondo in ogni momento, facendo dop- 
pio clic su quello che ci interessa. Clicchiamo su Avanti. 





Modalità Vìdeo :PAL 

Proporzioni :Ajjtomatico 

Qualità :Automatico (adatta al disco) 



- -- --: 



Formato audio: Automatico 

Formato campione: Automatico 

'.'::: : : : -' : = 2 : : J : ■= ve : :e :passata-1 ) 

Nera Smart Encoding: Automatico 

Numero di Titoli: 1 

1 . Titolo 1 iTitol: . :e: _!:-- ::! 3h OOm 5Ss. I 
Rapporto Auc : :■-=-,=-: ring: 0.0 X 
Rapporto Video Smart Encoding: 0.0 li. 




/Xì Eccoci alla prima visione 

7 Verrà visualizzata un'anteprima di come sarà il 
V / nostro menu! Possiamo anche "navigarlo", uti- 
lizzando il telecomando virtuale che troviamo a fianco 
della finestra di anteprima, in modo da vedere come si 
comporterà quello "reale" del lettore! Se tutto è OK, clic- 
chiamo su Avanti. 



f^\ Dove lo registriamo? 

g Nella schermata Opzioni di Scrittura clic- 
chiamo sul pulsante Dettagli posto all'interno 
della sezione Riepilogo progetto: potremo visualizzare 
un resoconto delle impostazioni per la realizzazione del 
DVD Video. È importante verificare anche lo spazio oc- 
cupato su disco. 



/X^ Il passo finale 

q Per avviare il processo di scrittura della registra- 
zione TV inseriamo un DVD vergine nel maste- 
rizzatore, clicchiamo su Scrivi su e scegliamo l'unità cor- 
rispondente. Assicuriamoci che in Destinazione cor- 
rente sia selezionato il dispositivo corretto e clicchiamo 
su Scrivi. 



Win Magazine Natale 2007 



Sapevi che... 



Masterizzazione 



^ 




V> Impariamo a creare con Ulead Burn.Now copie perfette 
dei nostri CD da usare in casi di emergenza. Automatizziamo 
la creazione di un DivX con il tool Handbrake DVD Ripper 



cU ► Ulead Burn.Now 



UN BACKUP SALVA GUAI 

Con il tool Burn.Now di Ulead DVD MovieFactory possiamo realizzare file 
di backup dei nostri CD in un formato proprietario, utilizzabili per creare copie 
perfette dello stesso in futuro. Vediamo come fare. 

Trattamento extra 

@ Avviamo Ulead DVD MovieFac- 
tory e scegliamo il tipo di pro- 
getto da avviare, ad esempio 
cliccando su Audio Disc (la seconda op- 
zione alla sinistra del pannello prin- 
cipale) e successivamente sul pul- 
sante CD Extra, a destra dell'inter- 
faccia principale. Apparirà così la ma- 
schera per la creazione del disco. 




^tHKi«m 



M 



m tì ■ ■ m r * 



" 



■ ni» i * 



m b..ii»_1i^ urani' f 






Contenuti misti 

f^T\ Apriamo il tab Audio 
1 2 I e trasciniamo dal pan- 
LJ nello soprastante in 
stile Risorse del Computer 

nella sezione Audio (dove 
appare un rettangolo con 
la scritta Drag and drop) i 
brani da caricare. A seguire 
clicchiamo sulla linguetta 
Data e ripetiamo l'operazione 
per gli altri tipi di file (im- 
magini, video ecc.). 



Completiamo 
l'operazione 

(ZT\ Dal menu Burner/Select 
I J I burner selezioniamo la 
LJ voce Disc Image file e 

confermiamo con OK. Clicchia- 
mo sul pulsante bum per av- 
viare la masterizzazione, sce- 
gliamo Disc image file dal me- 
nu a tendina Drive, clicchiamo 
su OK, diamo un nome al file e 
infine premiamo Salva per ar- 
chiviare i file su hard disk. 



tTCfllMN ^ftfl B, ^ * 


ptffeHfcri 


- - . 


.hctajw 


- DI. .WntMi 

- I¥ li* lv« 


*» 1H> 


I«n Wrdhu 












««*.>-■** 


&».: 








ijjj, «jwyai^e*-^!, fti 


1- 


• 


... 

*0> SCShfAH F*QH>«5M 3 7* 


Unta 




^ 




K= 


* 


o*. 


C"* * 


*r-.< 







»]► Handbrake DVD Ripper 




IL SOFTWARE 0CD i 
LO TROVI SUL DVD 



fes^i 



DI NOTTE E MEGLIO 

La creazione di un DivX è un'operazione lunga e noiosa. Possiamo però fare in 
modo che venga eseguita di notte in maniera tale da non passare ore ed ore 
ad aspettare e risparmiare preziose risorse di sistema. 



La scelta del film 

a Inseriamo il DVD Video nel 
lettore del PC e avviamo 
Handbrake DVD Ripper. 
Scegliamo la fonte su cui il pro- 
gramma dovrà lavorare spun- 
tando l'opzione Folder nella se- 
zione Source e clicchiamo Brow- 
se. Selezioniamo la cartella W- 
DEOJS del DVD e premiamo 
OK. Nella nuova schermata pre- 
miamo OK per proseguire. 




U-H. 




Ù-™ 


|; '..ft^r-y.^J,. i-.,.o^ 1 -.^| L <.,.M | " *•«*■ 1 


Mjkì 


M»m*H 


** 


*J4 • Jt 4Witì 


HMÉ0ÌM 


|t VTf WWfrC «.1 


mm* 


W - M.N.* w 




» 1 1 ■ 1 1 Mrotn*,, hi raiT * 


ta"W 


r^v VUu Lrtnef luto l*=-,l H ;ti *«<l ***wr 


0— T(- 




SE 


Swr*6m Ì-* Mfe*to «#m. 


i 


1^^^^^^*^^^^^^^^^^^^^^^^^^ 



I parametri giusti 

f^ Premiamo Browse in De- 
' |stinat/on e diamo un no- 
l J me al file da realizzare in 
Nome file. Dal menu Salva in se- 
lezioniamo *avi e premiamo Sal- 
va. In Encoder clicchiamo XviD. In 
Picture Settings, Video Settings e Au- 
dio Settings impostiamo i valori di 
codifica in base alle necessità e 
clicchiamo Query Editor. 



È meglio pianificare 

(ZT\ Premiamo Generate 

I i I Query Now per genera- 

LJ re la lista dei parametri 
da passare ad Handbrake. Se- 
lezioniamone il contenuto e co- 
piamolo in un nuovo docu- 
mento ripping.dat creato con 
Blocco Note. All'inizio della pri- 
ma riga digitiamo QProgrammk 
Handbrake seguito da hbcllexe. 
Avviamo il file e lasciamo che il 
PC faccia tutto da solo! 





h p* £*«» 11* 














U h* 


WJVIHO.TC | •■ *»•*' | | 


* 


^^^=g 


















I 


i;=\Ti»vi^i«t * "«e* wiuwm_iv 






* 






1 


5 


"1 














NtmTPji in in- 

1 


««MattwiOH 


.i*"* si\mr***w ■* ™* 4M>-«àt 




. 


^;«i^if4f;hlMMi*LwUfil^ H li* -P 41 -' 



r '*1 Segnalazioni precise e puntuali 

Con Burn4Free CD&DVD è possibile segnalare agli sviluppatori 
eventuali malfunzionamenti. Basta cliccare su Segnala Errore. Nel- 
la finestra che appare descriviamo il problema riscontrato e verifichiamo 
i dati relativi alla versione del programma installata. Quindi clicchia- 
mo Spedisci per inoltrare la segnalazione. 



3 Suggerimenti fastidiosi 



Se i messaggi che Burn4Free CD&DVD mostra a video c'infastidiscono, 
possiamo eliminarli accedendo al menu Strumenti/Opzioni. Clicchiamo 
quindi sull'ultima voce della lista a sinistra {Messaggi di warning) e 
togliamo la spunta accanto ai messaggi indesiderati posti a destra. 
Confermiamo infine con OK. 



H Registrazioni su nastro 

Con Nero Soundtrax possiamo trasferire facilmente le registrazioni 
musicali di una musicassetta direttamente su CD-Rom. Per farlo ba- 
sta avviare il tool e selezionare Wizard nel pannello a sinistra. Poi 
scegliamo Wizard per nastro su CD immediatamente a destra per 
iniziare il progetto di masterizzazione. 



Win Magazine Natale 2007 



O Sistema 



Fai da te I Mac Intel a costo zero? 





ac Intel 
sto zero? 

Ce chi è riuscito a installare Mac OS X 
su un normale PCx86. Una bufala? 
Lo abbiamo fatto anche noi e... 



E possibile far girare un sistema operativo 
Apple su un PC? Il dibattito ha infiamma- 
to i vari forum aperti su Internet, ma gra- 
zie al lavoro congiunto di molti utenti e al con- 
tributo fondamentale di Apple nel momento 
in cui ha deciso di dotare i propri computer di 
un'architettura X86, è stato finalmente possi- 
bile trovare un modo per installare Mac OS X 
su PC. Inizialmente, oltre allo scetticismo che 
la cosa non potesse funzionare, c'era anche la con- 
vinzione che se si fosse riusciti ad avviare il sistema, 
ci sarebbero stati notevoli disagi con i driver e che 
il sistema avrebbe girato molto lentamente. Al 
termine del lavoro possiamo dire che il risulta- 
to è stato davvero soddisfacente, cioè siamo 
stati in grado di configurare tutte le periferiche 
(o quasi), installare i software di uso più comu- 
ne e utilizzare normalmente il sistema senza 
notare alcun rallentamento e senza registrare 
in alcun modo prestazioni di basso profilo. 

Il gioco vale la candela? 

Ovviamente la cosa non è del tutto banale, richiede 
un po' di tempo, una discreta esperienza con 
dischi rigidi e partizioni, e tutto quello che bisogna 
sapere a riguardo dell'installazione e la confi- 
gurazione di un sistema operativo. Trovare sup- 
porto poi non è facile, e anche per quanto ri- 
guarda la ricerca della "particolare" versione del 
sistema da installare e dei driver per configu- 
rare le periferiche, bisogna un po' navigare nel 
lato oscuro della rete, magari alla ricerca di qual- 
che discussione aperta da un altro utente sul 
nostro stesso problema, e per il quale è stata già 
proposta una soluzione. Alla fine dei conti pe- 
rò installare un sistema Mac OS X su un PC non 
può che essere una soluzione temporanea, giu- 
sto un modo per offrire agli utenti la possibili- 
tà di fare pratica con questo sistema e cominciare 
a pensare se sia il caso o meno di passare diret- 
tamente all'acquisto di un Mac, il quale ovvia- 
mente offre molte più possibilità di utilizzo e 
non rischia di fare brutti scherzi. 



Tempo f J 

180 minuti 

Difficolta 

Alta 



Cosa ci 
occorre 

Programma di 

partizionamento 

dischi 

■ La nostra scelta... 

Acronis Disk Director Suite 10 

Quanto costa: € 34,26 

Sito Internet: 

www.acronis.com 

Sistema operativo 

■ La nostra scelta... 

Apple Mac OS XTiger 10.4.8 

Quanto costa: La versione 
Tigerl0.4.8diMacOSXè 
stata sostituita dalla nuova 
Leopard 10.5 che viene com- 
mercializzata a € 129,00 

Sito Internet: 

www.apple.com 



LEGGI 
ANCHE. 



Sul numero 89 di Win 
Magazine (pag. 102) 
è stato pubblicato 
un articolo che spiega 
come installare 
Windows XP su un 
computer Mac Intel. 




Mac Intel a costo zero? I Fai da te 



Sistema 



O Metti Mac OS X sul tuo PC! 

È arrivato il momento di preparare il disco rigido e recuperare lo spazio necessario per installare il sistema 
operativo sul computer. In dual boot potrà coesistere tranquillamente con Windows. 





• & 3 •? * & & .. -> £. „ ( tf V- >* j 

■s 

• 



e Partizioniamo il disco 
Installiamo Acronis Disk Director Suite e clicchia- 
mo con il tasto destro sulla barra relativa al disco 
sul quale è installato Windows XP Selezioniamo Resize 
dal menu e nel campo Unallocated space after della 
finestra che compare digitiamo lo spazio che intendia- 
mo riservare per MacOS (nel nostro caso 33.15 GB). 



P^ Via con Tinstallazione 

* Inseriamo il disco contenente Mac OS X nel let- 
^ tore del PC e aspettiamo che al caricamento del boot 
venga avviata la procedura d'installazione. Dopo la pri- 
ma fase di riconoscimento dell'hardware, completamen- 
te automatica, selezioniamo Usa l'italiano come lingua 
principale e clicchiamo sulla freccia per andare avanti. 



**^\ , — 



@ Non lasciamo niente al caso 
La scelta del tipo d'installazione prevede la sele- 
zione dei componenti di sistema da installare. Nel- 
la parte superiore della schermata selezioniamo tutti gli ele- 
menti spuntando le caselle corrispondenti, mentre nella 
parte inferiore viene mostrata una breve descrizione di 
ogni componente. Clicchiamo su Installa per proseguire. 




t±\ Ce posto per tutti 

~ Selezioniamo lo spazio non allocato del disco, ri- 
conoscibile dalla colore verde. In Partition Label 
digitiamo MacOS X, scegliamo FAF32 come File system 
e Primary Partition per il campo Create as. Riservia- 
mo un po' di spazio per la partizione di scambio nel cam- 
po Unallocated space after (ad esempio 8.15 GB). 







fflR 



^ Altre operazioni sul disco 

- Nella schermata di benvenuto, nella barra supe- 
? riore clicchiamo su Utility, quindi su Utility Disco. 
Sulla barra laterale selezioniamo il disco con etichetta 
MacOS X e dalla finestra principale spostiamoci nella 
scheda Inizializza. Impostiamo Mac OS esteso (journaled) 
come Formato volume e clicchiamo su Inizializza. 




8 



^ Lavori in corso 

Il processo d'installazione dura circa 20 minuti, al 
' termine dei quali è necessario riavviare il PC. A 
questo punto il sistema dispone già di una configura- 
zione dual boot, dove Mac OS X è il sistema operativo pre- 
definito. Attendiamo il caricamento di Mac OS X e se- 
guiamo la procedura di configurazione. 



j^ Pronti a partire! 

2 Ripetiamo per lo spazio non allocato restante le 
operazioni effettuate nel Passo 2 scegliendo DA- 
TI COMUNI come Partition Label, e Logicai Partition per 
il campo Create as. Verifichiamo che il File system sia 
FAT32 e premiamo OK. Clicchiamo sull'icona con la ban- 
diera a scacchi e riavviamo il PC quando richiesto. 



■ ■ "1 '■"..'■ ■ 

















t^\ Dove installiamo? 

^ Terminata l'inizializzazione del volume del disco, 
^ chiudiamo la finestra di Utility Disco per tornare 
alla fase di benvenuto dell'installazione e clicchiamo su 
Continua. Nella schermata successiva selezioniamo co- 
me destinazione dell'installazione il disco precedentemen- 
te inizializzato e scegliamo Continua. 



Create Your Account 




rri™~~~ — 




n_ mw 


•"""^ "". .» . 


"""* """"■ 






_ 


• 


^ ■ 





^ Inseriamo delle informazioni 

q La configurazione del primo avvio comprende alcune 
scelte necessarie per il funzionamento del sistema. 
Durante questa fase dobbiamo inserire una serie di informazioni 
personali, come configurare la data, l'ora e il fuso orario, 
creare un account, ecc. Terminata questa fase verrà carica- 
to finalmente il desktop di Mac OS X. 



Win Magazine Natale 2007 



Sistema 



Fai da te I Mac Intel a costo zero? 




AIUTO IN LINEA 

Dal momento che si 
tratta di una procedu- 
ra empirica non esiste 
alcun supporto uffi- 
ciale per quel che ri- 
guarda la soluzione 
delle problematiche 
derivanti dall'instal- 
lazione di Mac OS X 
su un PC. 
Tuttavia, sul sito 
www.osx86project.org 
è possibile trovare 
moltissime informa- 
zioni utili. Il sito è di- 
viso in sue sezioni: 
nella prima è possibi- 
le trovare supporto 
per la fase di pre-in- 
stallazione, informa- 
zioni utili, la storia 
del progetto e soprat- 
tutto la lista dell'- 
hardware compatibi- 
le. Nella seconda se- 
zione invece è presen- 
te un ottimo forum 
dove gli utenti posso- 
no confrontarsi e pro- 
porre soluzioni a pro- 
blemi relativi alla 
configurazione del si- 
stema e all'installa- 
zione di software e 
driver. 

AGGIORNAMENTI 
AL BANDO! 

È buona norma dis- 
attivare gli aggior- 
namenti automatici 
di sistema una volta 
configurata la con- 
nessione ad Inter- 
net. C'è il rischio, in- 
fatti, che questi ag- 
giornamenti installi- 
no qualche compo- 
nente che in condi- 
zioni normali sareb- 
be da giovamento al 
sistema, ma che nel 
nostro caso rischie- 
rebbe di compromet- 
terne seriamente la 
stabilità fino al pun- 
to di non consentire 
più l'avviamento del 
sistema operativo. 
Una buona ricerca 
"manuale" su Inter- 
net consente comun- 
que di trovare degli 
aggiornamenti ad 
hoc anche per la no- 
stra configurazione. 



Q II sistema diventa operativo 

Al termine dell'installazione di Mac OS X le periferiche utilizzabili potrebbero essere ben poche. 
Vediamo dunque come quali procedure seguire, nel nostro caso, per farle funzionare correttamente. 

















IjEE 


à 




ff 


1 1 


mm 


■ 


ÉMHMW 






I AIIN » 


% 





• 




KZZ 




PI 


HMiJMP 




** "> r> IP»IPÉ • kHk «MI 


S£££™UZV — 




pE 


m 
















^ Terminaleratto primo! 

„- Per attivare la scheda di rete Intel Pro/100 VE copiamo l'archivio 
^^ Applelntel8255x.kext in /System/Library/Extensions. Apria- 
mo il terminale e digitiamo le stringhe sudo chmod -R 755 
/System/library IExtensions/Applelntel8255x.kext e sudo chown -R 
rootwheel /System/Library/Extensions/Applelntel8255x.kext. 




^ Pronti per il "Safari'? 

^ Nella schermata Network relativa alla scheda di rete, inseria- 
^^ mo negli appositi campi i parametri di configurazione relativi 
alla nostra rete LAN o alla connessione Internet e, per confermare, clic- 
chiamo sul pulsante Applica. Giunti a questo punto avviamo il brow- 
ser Safari cliccando sull'icona situata nella Dock e proviamo a navigare. 











*•*. — 

*• 


5 JL 
1 

pi 


■".%"" 







£r* - - - 



t±\ E ora un po' di musica 

Ir Cancelliamo i file Extensions.kextcache e Extensions.mkext 

dal percorso /System /Library e dalla finestra del Finder clic- 
chiamo su Applicazioni /Utilità /Utility Disco. Selezioniamo il disco do- 
ve è installato MacOS, clicchiamo sul pulsante Ripara permessi del 
disco e successivamente riavviamo il computer. Avviamo iTunes e pro- 
viamo a riprodurre un suono. 




^ Qualche altro comando 

~ Proseguiamo digitando la stringa sudo kextload -v /System/ 
\^J Library/Extensions/Applelntel8255x.kext. Caricato il driver ri- 
puliamo la cache digitando sudo rm /System/Ubrary/Extensions.mkext 
e riavviamo il computer. Al successivo avvio andiamo in Preferenze di 
sistema/Network/Ethernet integrata. 



. . i| ■ in 

M..-.1 


a fflmeotiriMf nVtr 

a- 


i vji Fiiitiiu Marna 


^ 




| II»" 


pmmm 


1W« DI» 






ric-D **t » 


J2, 






4 **"** 





,__.. 





^ A volte ritornano... 

- Per quanto riguarda il chip Audio Conexant HD, copiamo l'archivio 
^y AppleAzaliaAudio.kext nella cartella Extensions e da una finestra 
di terminale digitiamo i comandi sudo chown -R rootwheel 
/System /Library /Extensionsi 'AppleAzaliaAudio.kext e sudo chmod - 
R 755 /System/Library/Extensionsi 'AppleAzaliaAudio.kext. 






b= 



^ Video codec ad hoc 




6 



La riproduzione di filmati in formato DivX richiede l'installazione 
dei codec e di un player video apposito. I codec sono preleva- 
bili dal sito www.divx.com/divx/mac/download, mentre per il player 
video possiamo utilizzare VLC media player disponibile all'indirizzo 
http://www.videolan.org/vlc.AI termine dell'installazione sarà imme- 
diatamente possibile riprodurre molti dei formati video. 



[V Win Magazine Natale 2007 



Mac Intel a costo zero? I Fai da te 



Sistema 



Il magico desktop di Mac OS X 

L'interfaccia principale del sistema operativo Apple è simile a quella di Windows, ma contiene altri utili 
strumenti che ci consentono di accedere a tutte le funzioni e i programmi. Cerchiamo di vederli in dettaglio. 



Pulsante per la ricerca 
in tempo reale di file 
e contenuti 



FINESTRA 
INFORMAZIONI 




La schermata mostra 
informazioni sulla versione 
del sistema operativo 
e l'hardware di base 
installato sul computer 



Consente di espandere una 

finestra per occupare tutto 

lo spazio a disposizione 



EEEm - 



L'alter ego dell'Esplora 

Risorse di Windows, 

rappresenta un potente 

strumento per navigare 

all'interno dei file e delle 

cartelle del sistema 



RIDIMENSIONAMENTO FINESTRE 



Trascinando la finestra dal bordo è 
possibile ridimensionarla dinamicamente 



Mostra i menu relativi 
al programma attivo 



EEMMEIIM- 

I programmi in esecuzione 
vengono mostrati nel Dock e sono 
contrassegnati dal triangolino nero 



1 — f :«:■:« 

E uno degli elementi caratteristici 
del sistema Mac OS X. In questa barra 
è possibile trovare i programmi attivi 
e quelli utilizzati con maggiore frequenza 



i ! ijji'> ! ij| ! w.injiii.iii.HJ.iJ:i ; Mi.^ ! w.iHMiJhMH ! w.i-iiii-n!ra 



Nel momento in cui stiamo scriven- 
do sono passati solo pochi giorni dal 
lancio ufficiale del nuovo sistema 
operativo Mac OS X 10.5 Leopard, ma 
sono sempre più insistenti le voci che 
circolano in merito alla possibilità di 
installarlo anche su piattaforme con 
architettura X86 non Macintosh. Le 
novità introdotte con Leopard sono 
numerosissime, ma quelle imme- 
diatamente visibili riguardano ov- 
viamente l'interfaccia grafica che, ol- 
tre ad essere notevolmente rinnova- 
ta, conserva la sua enorme intuitivi- 
tà e migliora sensibilmente la ricerca 
e la navigazione all'interno dei con- 
tenuti di sistema. Gli applicativi sono 
stati quasi tutti ritoccati, così da ag- 
giungere nuove funzioni particolar- 
mente utili agli utenti. Per i più sba- 
dati è stata introdotta la possibilità 
di recuperare i file cancellati a patto 



che questi non siano stati già sovra- 
scritti o la cancellazione sia avvenu- 
ta in modalità sicura. Insomma, sem- 
bra davvero che anche questa volta 
Apple abbia colto nel segno ed il suc- 
cesso commerciale che già dai primi 
giorni sta caratterizzando il lancio di 
Leopard ne è un segno tangibile. Al- 
la base di questo successo c'è sicu- 
ramente anche la nuova natura dei 
sistemi Apple che da quando ha de- 
ciso di migrare all'architettura X86 ha 
visto molti nuovi utenti avvicinarsi ai 
sistemi Macintosh. Se la voce ri- 
guardante la possibilità di installare 
Leopard su tutti i personal computer 
dovesse trovare conferma, questo 
potrebbe sortire un piacevole effetto 
volano per Apple, con tanti utenti 
pronti a migrare verso i sistemi Ma- 
cintosh dopo aver provato le meraviglie 
di Leopard. 




■ Su Internet circolano già voci 
sui PC. Prepariamoci, allora, a 



merito alla possibilità d'installare il nuovo Leopard 
le meraviglie del nuovo sistema operativo! 



Win Magazine Natale 2007 



Sistema 



Fai da te I Mac Intel a costo zero? 



Q Un computer in espansione 

Dopo aver messo in piedi un sistema stabile possiamo aumentare le potenzialità del nostro Mac OS X dotandolo 
di una connessione Wi-Fi e installando una Webcam. La Rete non avrà segreti. 









macam 


|Chw« |t"-.-.-r- BF.A.Q |HiWmi gMtmii ■Ttllh.kt 




ni9irrr»c< ui>» .rb=«-<v tt KM ^ - ■ -f,™~ .-rprT". K -, C .« Xnn mtircl =«r>r™% »»-> 



Q Un occhio universale 

^ Colleghiamoci al sito Internet http://webcam-osx.sourceforge.net dal quale è 
■^ possibile scaricare un driver compatibile con centinaia di Webcam in com- 
mercio. Nella home page del sito clicchiamo sul pulsante Downloads e dalla sezio- 
ne CurrentVersion della pagina scegliamo Download here per scaricare l'ultima ver- 
sione rilasciata (nel momento in cui scriviamo è disponibile la 0.9.1). 






CD 



I** NeiawK 

l HHflM 

*M Fa* front 
,À Apphr^HHi 

' '* EWEumtnti 

IH r • -nari 

£ Hu\kj 




=sy 



(nHcirth.cbmpancnt 



Read tliese (ih?s Fini! 



To use macam di ree! ly. dou blc -e lic k this ìcon 
If»! free io put it Irto your Applications falde-r} 



To use your camera with otlicr a pplicatrons, 
copy tha Etern to VUurary/Quit kTime/* 



Thi? il Th# macam sour-ct cod#. 




■ ■ • - 



^ E ora di mettersi in mostra 

_ Se la finestra di preview mostra correttamente la nostra immagine non ci re- 
* sta che portare il file macam.component nella cartella /Library /Quicktimel. Pos- 
siamo compiere in modo molto semplice questa operazione trascinando l'icona del 
file nel collegamento al percorso suddetto che si trova nella stessa schermata del 
Finder ed ha come etichetta drag component into fiere/. 



f^ Seguiamo le istruzioni 

5 Salviamo il file KFUSB D70-1. 1.3.0 D71W-1. 1.7.0 UI-1 3.0.0_2006_1 1_10.dmg 

appena scaricato in una posizione facilmente accessibile (ad esempio il desk- 
top). Successivamente selezioniamo il file per caricarlo all'interno del Finder, clicchia- 
mo su RT71WJ<alinkJnstaller/USBWireless-10.4/USBWirelessTiger.pkgese- 
guiamo attentamente le istruzioni del wizard d'installazione. 




il -4 



njMà^ 







^ Una controllatina al look 



Al termine del download clicchiamo sul file macam.0.9.1 .dmg per caricare il 
^ software all'interno del Finder. Giunti a questo punto nella parte destra della 
finestra del Finder compariranno diverse opzioni tra cui un'icona con etichetta macam 
raffigurante una Webcam che serve per verificare se effettivamente il nostro dispo- 
sitivo è compatibile con il driver attualmente in uso. 



HOME PRODUCTS TECHNOLOGY CORPORATE NEWS CAREERS CONTACT SUPPORT 




RalinkWLAN Solutions 
The future of rnobility is here. 



rn)i)m\o\bìHry 



UPCOMINGEVENTS 



2008 Internatio rial 



Ra link Wireless Mobilita 

Ralink is a global losdor in 802 Un chipsc-t solutions for 
wireless Communications Our produets are field-proven te 
deliver superici thi ounlìput. e- «tende- ci micie, low-power 




^ Installiamo un dispositivo wireless 

Per permettere al sistema di riconoscere la dongle USB D-LINK DWL-G122 
' e connettere il computer alla rete wireless, è necessario collegarsi al sito del pro- 
duttore del chipset per trovare i driver opportuni. Andiamo allora sul sito www.ralinktech.com 
e clicchiamo su Supporti Macintosh. Dalla tabella che compare selezioniamo USB 
(RT257xRT2671) per scaricare i driver che ci interessano. 




tttt H«R'|I 1» » W*n.i -mjf lnlr4M«,l>. 




f^\ Pronti al contatto 
^ Al termine dell'installazione è consigliabile riavviare il sistema. Successiva- 
mente, utilizzando il software USB Wireless Utility è possibile configurare 
tutti gli aspetti relativi alla connettività wireless del nostro dispositivo. Nella scheda 
Site Survey vengono mostrati tutti i network raggiungibili e attraverso il pulsante Con- 
nect possiamo scegliere quali utilizzare. 



Win Magazine Natale 2007 



Sistema 



Le estensioni dei file I I file AVI 



LO TROVI SUL ( 

I PDF degli articoli sulle ~" 
estensioni dei file pubblicati 
nei precedenti numeri di Win 
Magazine sono presenti nella 
sezione Sistema 



Il contenitore 
delle meravìglie 

Grazie al supporto dei principali codec audio e video, il formato AVI 
è alla base della multimedialità dei nostri PC. Ecco il perché. 



D 



ivX è stato il primo codec video a da- 
I re la possibilità agli utenti di vedere 

film sul proprio PC, garantendo al 
tempo stesso una buona qualità ed un'ot- 
tima compressione. Il suo successo, però, 
è rimasto e rimane tuttora legato al for- 
mato AVI, il "contenitore multimediale" 
creato da Microsoft. Acronimo di Audio Vi- 
deo Interleave, AVI è nato agli inizi degli 
Anni 90 come risposta alla nascita del for- 
mato MOV di Apple: entrambi i formati 
non sono altro che degli "scatoloni" all'in- 
terno dei quali vengono inseriti, secondo 
alcune regole ben definite ma senza spe- 
cificare la tipologia, contenuti audio /video. 

Questione di codec 

Un tipico film in formato AVI è solitamen- 
te composto da un flusso video compres- 
so (con il codec DivX o con la sua alterna- 
tiva open source Xvid) e da un flusso au- 
dio MP3. Uno dei maggiori problemi ri- 
scontrati nelF utilizzo di file AVI è il grande 
numero di codec video /audio con cui i suoi 



:•■:■: ■■■■.. •:■ ■■.'.■::.■ . .■!-;• ■ , ■'. 



Path f:\video\ 
S:;- 350 MB 



Interleave: 1 vid frani 

... 

id 17 ME SCIE I 

Audio: 47.E MB (13.E3X) 









contenuti possono 
essere stati codifica- 
ti: per poter visua- 
lizzare correttamente 
un file AVI dobbia- 
mo quindi possede- 
re, oltre ad un player 
come Windows Me- 
dia Player, anche i 
codec necessari. Nel 
caso questi non fos- 
sero presenti sul no- 
stro sistema, pos- 
siamo ricorrere al- 
l'installazione di un 
codec pack come K- 
Lite o del player vi- 
deo VLC (li trovi nel- 
la sezione Indispen- 
sabili del Win CD / 
DVD-Rom). Nel pri- 
mo caso avremo il 

vantaggio di poter gestire file AVI da qual- 
siasi applicativo installato nel sistema (ad 



IttiÉÉiÉil 



isq 



Ùpfef 



0x0055 MPEG-1 Layer 3 
Info 48000Hz 128!-. - nttMIl 

■ _| _J _J Stat Codec[s) In tieri 

Propose .vJTests 





Codec XVID 


NameXviD1.2SMP 


= 


Status 


Codec(s) are NOT Installed 




" | 


55™" 1 S 1 




l'M-W 


SE * shv: 




III 

HN2r» 


MIMMI mimimi r&n 








m |i| i| 88.0 avg / 300 max 








Len 51:12.420 


Frms 73,665 kbps 31 2 


Qf 0.154 


PicsA 23.876 


Frames/s 23.376 Fields/s 








pie (w x 624 x 
sar 1.773(30:2 


352 seq ext 


3(38:22) 


2] par 1.000 [1:1] dar 11,73 


Resizing 


J |J 1_ 




1 


2 




rio 







■ Utilizzando un software 
il tipo di codec utilizzato per 



come Gspot possiamo analizzare un file AVI e scoprire 
la compressione del filmato. 



1 FORMATI AUDIO/VIDEO CHE SI CELANO DIETRO UN AVI 

Questo tipo di file può contenere filmati creati con i più diffusi codec audio/video, sia proprietari 
sia open source. Vediamo insieme quali sono. 


FORMATO 


CATEGORIA 


DESCRIZIONE 


MP3 


Audio 


È il formato di compressione audio più diffuso. Impiega bitrate da 32 a 320 
kbit/s e frequenze di campionamento di 32, 44.1 e 48 KHz 


WMA 


Audio 


Windows Media Audio, rappresenta l'alternativa di Microsoft ad MP3 


AAC 


Audio 


Advanced Audio Coding. È utilizzato da Apple per codificare i brani 
su iTunes 


AC3 


Audio 


Il codec audio sviluppato dai laboratori Dolby: 
consente di sfruttare appieno i sistemi surround 


DIVX 


Video 


Consente di creare file video di dimensioni ridotte lasciando inalterata 
la qualità dell'immagine 


XVID 


Video 


Codec open source che consente di ottenere filmati di dimensioni 
contenute e di qualità paragonabile a quelli del rivale DivX 


WMV 


Video 


Windows Media Video. Sviluppato da Microsoft per lo streaming 

di file video, consente di realizzare filmati compressi riproducibili 

con Windows Media Player 



esempio, VirtualDub o Movie Maker), men- 
tre con il secondo otterremo una soluzio- 
ne più immediata, che potremo anche me- 
morizzare su una penna USB. 

Analisi di un file AVI 

Nel caso l'installazione di un codec pack 
non dovesse risolvere i nostri problemi 
potremo utilizzare Gspot (incluso nel K- 
Lite Codec Pack, presente nella sezione 
Indispensabili), un semplice program- 
ma in grado di analizzare un file AVI, mo- 
strare i codec utilizzati per la sua realiz- 
zazione e indicarci dei siti da cui scari- 
carli. Ulteriori limitazioni di AVI come 
l'impossibilità di disporre di più tracce 
audio o di sottotitoli sono conseguenze del- 
la sua anzianità ma, nonostante oggi- 
giorno esistano alternative più moderne 
ed efficienti come Matroska o Ogg, esso 
rimane comunque il formato più diffu- 
so, proprio grazie alla popolarità acquistata 
negli anni scorsi. 



Win Magazine Natale 2007 



Sistema 



Speciale Trucchi I Tool nascosti di Vista 




Windows Vista... 
quanti segreti! 

Il nuovo sistema operativo Microsoft cela 

un sacco di tool nascosti. Scopriamo quali sono 

e impariamo a sfruttarli al meglio! 



s 



e controlliamo lo spazio occupato dal- 
la cartella "Windows" di un disco ri- 
gido sul quale è installato Vista, sco- 



se non di più. Eppure le funzioni, 
più o meno, sono le medesime di XP, 
che di Gigabyte ne occupa uno o due al 
massimo. Le cose in realtà non stanno pro- 
prio così: Windows Vista integra delle nuo- 
ve tecnologie che ci semplificano la vita e ren- 
dono più sicuro il nostro computer. Il tut- 



priremo che il valore si attesta sui 10 GB, to di nascosto, senza che l'utente inesper- 



to si senta disorientato di fronte a menu 
incomprensibili e scelte difficili. Ciò non 
toglie che tutte queste tecnologie sono a 
disposizione anche in forma "nuda e cruda", 
per gli utenti più esperti, o per chi, come 
noi, vuole accedere anche a quelle funzio- 
ni nascoste che permettono di sfruttare 
Windows Vista davvero al massimo. 



^ IL CENTRO 
W DI COMANDO 

Il Task Manager è uno dei più potenti "cen- 
tri di comando" di Windows Vista. Acceder- 
vi con la classica combinazione Ctrl+Att+Canc, 
però, richiede qualche passaggio di troppo. 
Ecco dunque come richiamare questo utile 
menu in meno di un secondo! 
Una volta che siamo in Windows Vista, pre- 
miamo la combinazione di tasti Ctrl+Shift+Esc. 
In alternativa, vale sempre la combinazione 
Ctrl+Alt+Canc, anche se in questo caso dob- 
biamo poi cliccare su Gestione attività. Una 
volta aperta questa, cliccando su Processi (se 
non è già selezionato) possiamo vedere tutti 
i file che stanno operando nel nostro PC oppure 
analizzare le prestazioni del sistema, cliccan- 
do su Prestazioni. 



■ HHdMl ffic 



DIFFICOLTA 
ELEVATA 

DIFFICOLTÀ 
MEDIA 

DIFFICOLTÀ 
BASSA 



NO PROBLEMI 

Problemi con la connessione a Internet? Win- 
dows Vista dispone di un eccellente strumen- 
to di analisi della rete alla quale è connesso il 
nostro computer e dei suoi eventuali problemi. 
Si tratta del Centro connessioni di rete e con- 
divisione, una sezione poco conosciuta di que- 
sto sistema operativo, ma che offre funzioni 
molto interessanti. 




e. f A< -':'..■■ i . i :I - *.-:-.-. ' :\ '.- ~ì\ ■ .-s -s. -e-- ><. • - , ■- L , -" ■?-■ 



I 



«■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■auiHHiii 



(«..^«««.«A 




■ • 






£ 

KHEtUH 

Miti 








- 


t**«H tl« 




. .!.. ■«. lucila iUNj 


n.ii.n^,,. 


^mmivmmm* 








—- 


■Z* 


MMMÉI 






Lo d indiiiduiL'ionr i -ondcilii™ Krnl 






MtSmmtUmmm 






* :>n**™iH ■ MMOMÌIn» 


Ì4MfcMMWHlki 


ii« 






- 



PRIMA 
DITUnO! 

Chi lavora col PC sa che non c'è cosa peggio- 
re di perdere i nostri dati memorizzati su di- 
sco. Per fortuna. Vista ci mette a disposizione 
una completa sezione dove eseguire le nostre 
copie di riserva. Senza perdersi in innumere- 
voli menu e sottomenu, è possibile acceder- 
vi con un veloce trucco e dare sfogo a tutta la 
nostra voglia di sicurezza! 
Per avviare la sezione Protezione dei file o di 
tutto il computer clicchiamo su Start, quindi di- 
gitiamo backup nella casella Inizia ricerca e 
premiamo Invio. Una volta qui, possiamo crea- 
re copie di riserva di singoli file e cartelle, clic- 
cando su Backup di file, oppure di tutta la me- 
moria del computer, cliccando su Esegui backup 
del computer. Per ripristinare le copie di riserva 
create non dobbiamo fare altro che cliccare su Ri- 
pristina file. 



Andiamo in Start/Pannello di controllo, clic- 
chiamo su Rete e Internet e quindi su Centro 
connessioni di rete e condivisione. Nella parte al- 
ta della schermata visualizzata compare uno 
schema che riassume la configurazione della 
rete. Eventuali problemi sono segnalati con il 
simbolo "X" sul quale basta cliccare per dare 
avvio alle analisi necessarie. 





*y &*iwpj Alto t8Twno a compiei 


a-...» *.»M-«. 








it*.iu F d,'^ 






Ne*. . UHI HM Jlf uni irmilÉjn. *f*kkf i 






r Luqui fctt» up di* cenpute 


ÉniHiiwumpi 




£ Wfjwtiwgtffittctftwgpimiipjiwi 


«n>™L™,. fi* • [MtM. di un* cApi * hMfrif- 
















ssssxssasr~~ 






Utpwi 


**mH*4i\:twf»M- 









Win Magazine Natale 2007 



Tool nascosti di Vista I Speciale Trucchi 



Sistema 



m 



COMPATIBILITA 
PER TUTTI 

È noto che Windows Vista è un po' schiz- 
zinoso in fatto di vecchi programmi. Sen- 
za sforzarsi di fargli cambiare idea, pos- 
siamo invece avviare questi software facendo 
credere loro che si trovano nel sistema 
operativo per il quale erano stati inizial- 
mente sviluppati. E questo grazie a un co- 
mando che modifica la "compatibilità" dei 
programmi. 

Selezioniamo Start/Pannello di controllo, 
clicchiamo su Programmi e, sotto la sezione 
Programmi e funzionalità, su Utilizzare un 
programma precedente con questa ver- 
sione di Windows. Nella schermata seguente 
ha inizio una procedura che permette di ve- 
rificare quali programmi obsoleti presenti nel 
disco fisso possono essere comunque ese- 
guiti in Windows Vista seguendo questa pro- 
cedura. Clicchiamo su Avanti per due volte. Nel- 
la lista che compare, selezioniamo un pro- 
gramma da eseguire cliccandoci sopra, quin- 
di clicchiamo su Avanti. Spuntiamo la casel- 
la relativa al sistema operativo da "simulare" 
e clicchiamo su Avanti. Selezioniamo ora le 
caselle per attivare eventuali opzioni, quindi 
ancora su Avanti. A questo punto, per au- 
mentare ancor più la compatibilità (ma solo 
se siamo sicuri che il programma seleziona- 
to non sia nocivo e non contenga virus), pos- 
siamo spuntare la casella Esegui questo pro- 
gramma come amministratore. Clicchiamo 
su Avanti per due volte. Se richiesto, clic- 
chiamo su Esegui e poi su Consenti. 



UN POTENTE 
FIREWALL 

Ce firewall e firewall: 
quello integrato in Vi- 
sta è buono, ma ce 
n'è una versione più 
completa e dedicata 
agli utenti più esper- 
ti: il Windows Firewall 
con protezione avan- 
zata. 

Per attivare questa ver- 
sione, selezioniamo 
Start, quindi digitiamo 
firewall a premiamo In- 
vio. Clicchiamo su Con- 
tinua ed eccoci davanti 
a questo firewall "po- 
tenziato" al punto giu- 
sto. È possibile creare 
delle regole per con- 
trollare i dati in uscita 
e in ingresso, cliccan- 
do in alto a sinistra su 
Regola connessioni in 
entrata e Regola con- 
nessioni in uscita. 



- -■:: --:z t:t :~-:.-ì ;e : e:icnare la casella che ci 



Verifica guidata compatibilità programmi 

Specificare se il programma richiede privilegi airm-inistrativi. 

Se non e pcssie' ; t;;::.. t : ;qamma nonostante si 
pi"ccii"smm= CO " : G§ IFMnMÉCtHRM 

J Esegui queste programma ccmeamm::- ;: -■-_ j 

Nota; Nella maggior parte dei casi, questa opzione vale per programmi che richiedono privilegi amministrativi, come p 
■■t ri cne e utilità di sistema, e per programmi meno recenti, creati per Windows 9É : ersior : i ledenti. 



caselle relative alle opzioni desiderate. Nel ca- 
so, spuntiamo anche la casella Esegui questo 
programma come amministratore. Infine, clic- 
chiamo su Applica e su OK. 



£~i Proprietà -gudacity.exe 



L 



Generale Compatibilità Protezione Dettagli Verebni precederli 

Se H prugna'--- = -.■:: -ev-e :::- T 5::r--e-">te con una versione 
precedente di Windows, mentre ora si incontrano dei problemi, 
selezionare la modalità r z:~.~.: := : -= ::~v:-?-ide a quella 
della versione precedente. 

'■'•■: zz '= ::■:=■. *e 

Esegui il programma in modalità compatibilità per: 

Irtli* I « c /Service tah 2; 



Imposiazìani 

Esegui in modalità 256 colori 

Esegui in risoluzione 540 a 482- 

Disattiva i tenni visivi 

Disattiva composizione del desktop 

Disablilita r z '-e--; : - e -e -: : ; :-e--" : r-er valori DPI arti 

Livello di privilegio 

=je:_ :.=::: :::e---e ::-e 



r MoatraCTptHtaziiontpartutigtLtenti | 



^ LA CONSOLE 

DI COMANDO DEL PC 

Il discorso fatto con l'US si applica bene 
anche a un altro pannello che se ne sta 
ben nascosto nei meandri di Windows Vi- 
sta. Stiamo parlando di Gestione Com- 
puter, sezione che ci dà accesso a strumenti 
per il controllo di funzioni avanzate per la 
gestione sia hardware che software del 
sistema. Attraverso questa, impostiamo 
perfino le regole di sicurezza più intime 
del sistema. Ancora una volta, però, fac- 
ciamo attenzione! 

Per attivare il tool Gestione Computer, andiamo 
in Start, digitiamo gestione computer, clic- 
chiamo su Continua e premiamo Invio. Dal- 
la schermata del pannello, clicchiamo in al- 
to a sinistra sulla voce che ci interessa e poi, 
nella parte centrale, sulla rispettiva funzione 
da attivare. 



/gfc TUTTO SOTTO 
W CONTROLLO 

In Vista è presente uno strumento chiama- 
to Gestione Internet Information Ser- 
vices (US), una sorta di "quadro comandi" 
che ci mette a disposizione strumenti estre- 
mamente avanzati per gestire le reti, e tut- 
te le funzioni amministrative più nascoste e 
complesse ad esse legate. Ma attenzione: 
se sono così ben nascoste qualche motivo 
c'è, e risiede nel fatto che per usarle è be- 
ne essere davvero esperti. 
Per accedere alla US, andiamo in Start, quindi 
digitiamo Services (la stringa dovrebbe comparire 
direttamente nella finestrella Inizia ricerca) e pre- 
miamo Invio. Clicchiamo su Continua. 
A questo punto, accediamo alla funzione de- 
siderata (solo se sappiamo esattamente cosa 
fa), cliccandoci sopra due volte. 



File Azione Visualizza ? 


^^IBI^IHH 




*■ Gestione computer (locarle} 

' Utilità eli sistema 
* ili Archiviazione 

-» Gesticne discc 
a jvi Servizi e applicazioni 

ìfy Gesticne Internet Inferni 

Servizi 
Controllo WMI 


IKksme 

ij ' Utilità di sistema 
^Archiviazione 

Servizi e applicazioni 



(gb OPERAZIONI 
W AUTOMATICHE 

Attraverso Gestione Computer possiamo 
impostare alcune funzioni di Windows Vista 
in modo che siano eseguite automaticamen- 
te, a un determinato orario. Insomma, una 
sorta di "pianificazione delle attività" che age- 
vola notevolmente l'utilizzo del sistema ope- 
rativo di Microsoft. 



fò COMPATIBILITA 
W DEI PROGRAMMI 

Se non ci interessa seguire una proce- 
dura guidata per rendere compatibili al- 
cuni programmi con Windows Vista, c'è un 
modo più rapido per accedere alle stes- 
se funzioni. Eccolo. 

Individuiamo il file eseguibile che avvia il 
programma interessato, quindi clicchiamo- 
ci sopra col tasto destro del mouse e sele- 
zioniamo Proprietà. Clicchiamo quindi sul- 
la scheda Compatibilità, in alto, e spuntia- 
mo la casella Esegui il programma in mo- 
dalità compatibilità per:. Selezioniamo dal 
menu a tendina il sistema operativo che ci 
interessa e, in Impostazioni, spuntiamo le 



* + 



K'WCMK i 



: K Hf CARDO lPC-hc«vf* 

» rt ,Vrt 



tfjl Hot* page dì PC RICCARDO 



fi e «a a IP— 

Ce#*ii«i~ <toW*Htt.. ImyfMMA i**fc*t«* 






H 

1 



• 






Stato delle attività avviate nel peried... Ultime 24 ore 

-" "= : : ;:•: 14 totali - in esecuzione, 14 riuscite. interrotte ni 



Meme attività 

ipdite (ultima e: 
EB SR {ultima esecuzione riuscite a.,. 
EE SystemTask ('jltima esecuzicne ... 



Le attività atti, e sene atti, ita attuate e non incera scadute. 
Riepilogo: 22 in totale 



Ultime aggiornamento; 31 10-2007 0,53.46 



Dopo aver avviato Gestione Computer, clicchia- 
mo in alto a sinistra su Utilità di sistema e poi 
su Utilità di pianificazione. A questo punto, clic- ► 



Win Magazine Natale 2007 



Sistema 



Speciale Trucchi I Tool nascosti di Vista 



chiamo in alto a destra, su Crea attività di base, 

e seguiamo la procedura guidata per impostare 
la nostra prima attività "automatica". 

(©) CRITTOGRAFIA 
W AVANZATA 

Rubare dati dal disco fisso, per qualche abi- 
le hacker o anche per un collega geloso che 
usa il computer a nostra insaputa, non è poi 
così difficile. In questi casi, l'unico modo per 
scongiurare la sicurezza e la riservatezza dei 
nostri dati è di renderli inutilizzabili a quan- 
ti ne vengono in possesso senza la nostra 
autorizzazione. In questo ci aiuta la tecno- 
logia BitLocker, presente però solo nelle ver- 
sioni Ultimate e Enterprise di Windows Vista. 
Se utilizziamo una di queste due, è il caso di 
conoscere la potenza di questo ottimo stru- 
mento che, in soldoni, serve a "crittografa- 
re" interi dischi fissi, rendendoli leggibili so- 
lo da chi è in possesso di un apposito codi- 
ce di sicurezza. 

BitLocker offre protezione su più livelli. Quello più 
elevato richiede l'utilizzo di componenti TPM (Tru- 
sted Platform Module). Tuttavia, è possibile 
utilizzare BitLocker solo a livello software, pur man- 
tenendo un elevato livello di protezione. Per 
accedere a BitLocker, andiamo in Start/Pannello 
di controllo, quindi clicchiamo su Protezione, Crit- 
tografia Unità BitLocker e, infine, su Continua. 
Spesso il disco fisso da proteggere, a questo 
punto, risulta "inadatto". Per renderlo compati- 
bile con Biiocker è necessario quindi ripartizionarlo 
cliccando su Configurare il disco rigido per 
Crittografia unità BitLocker. 



IN BREVE 



LA MEMORIA 
EOK 

Solitamente Windows 
Vista analizza la me- 
moria del computer 
solo in fase di instal- 
lazione. Male, perché 
una memoria effi- 
ciente sta all'origine 
di prestazioni ed ef- 
ficienza sempre al 
massimo. Imparia- 
mo dunque a con- 
trollarla ogni volta che 
lo desideriamo. 
Selezioniamo Start/ 
Pannello di controllo, 
quindi clicchiamo su 
Sistema e manuten- 
zione, Strumenti di 
amministrazione e, in- 
fine, facciamo doppio 
clic su Strumento di 
diagnostica memoria. 
Infine, clicchiamo su 
Continua e selezio- 
niamo il tipo di con- 
trollo. 



per verificare e correggere eventuali errori clic- 
chiamo su Esegui ScanDisk. Quindi, clicchia- 
mo su Continua e su Avvia. Nella maggior 
parte dei casi non è possibile, a questo pun- 
to, effettuare subito l'analisi: basta cliccare su 
Pianifica il controllo del disco per fare in modo 
che al prossimo riavvio del computer venga 
eseguito il controllo. 



, * f t n PreWiciÉ ^ Cirftojijf-jmMiiìrttM** 




~ 



iuta Hill nnttf romene 4 nmaqi^tft t pmttqqeit i tian 



Li 4C4tfifunMìc«H sttt unni d«i « luci* *n Cr*»fr*r* t^wii i «.Min fa jw£z*t 
StL«*tr. fHQtfrff nw. jmcnn ri p* Untili» *•* d#P*t 4ÌX9 n*d? "* bm f r* 

|. 4&*|.„t.r 

Cm*p« « Il rfbcp apifc m Crttt&yN unti JUjoclw 



Protezione versici" p r e:e:e _ : je;' : r_ e quote Personalizza 
Generale Strumenti Hardware Conòvlaone 

Controllo errori 

.='" :; ; : tìt":ì : e-: ■ :_ v: . -e 



| -rfaegà ScanDi*... | 



Deframmentazione 

I-e J -5----e-;= ; e :e /: .-e 



m 



& 



r Esegui Defrag... | 



Esegue una cor; = : r = :-.-l" :e ' ie del volume. 



| Esegu backiy... | 



fò UNA QUOTA 

Windows Vista è l'emblema della condivi- 
sione, cioè della possibilità di gestire un me- 
desimo computer tra più utenti. 

Ciascuno, ovviamente, dispone di un proprio ac- 
count, ma alla fine dei conti il disco fisso è pur 
sempre lo stesso. Per questo motivo, è possibi- 
le assegnare a ciascun utente specifiche por- 
zioni di disco, di modo che un singolo account 
non possa occupare tutto lo spazio a disposizione. 
Andiamo in Start/Computer, clicchiamo sull'u- 
nità disco da suddividere in "quote" col tasto de- 
stro del mouse, quindi selezioniamo Proprietà. 
Nel pannello che compare clicchiamo su Ge- 
stione quote e poi su Mostra impostazioni quo- 
te e su Continua. Spuntiamo la casella Abilita gè- 



^ TUTTO 
W SUI DISCHI 

Vista offre una gestione avanzata dei di- 
schi fissi, con una serie di strumenti che 
permettono non solo di analizzarne lo spa- 
zio occupato e disponibile, ma anche di 
preservarne l'efficienza e la longevità. Non 
resta che scoprirli e imparare ad usarli al 
meglio. 

Andiamo in Start/Computer, quindi clic- 
chiamo su un'unità disco fisso col tasto destro 
del mouse e selezioniamo Proprietà. Il pan- 
nello che compare mostra tutti le opzioni a 
diposizione, suddivise in varie schede. Clic- 
chiamo su quella Strumenti e, ad esempio, 




stione quote e quella Limita lo spazio su disco 

a, avendo cura di selezionare con gli appositi 
menu a tendina i limiti di spazio desiderati. Infi- 
ne, clicchiamo su Applica e poi su OK e anco- 
ra su OK. 



fò LA FUNZIONE 
W READYBOOST 

Tutti ne parlano, pochi la usano: è Ready- 
Boost, la tanto chiacchierata tecnologia che 
permette di trasformare una memoria ester- 
na, come una chiavetta o un disco USB, in 
una sorta di RAM aggiuntiva, che consente 
di migliorare il caricamento del sistema ope- 
rativo e la velocità di alcune operazioni. Ecco 
come usarla. 

Per prima cosa va detto che non tutti i tipi di me- 
morie esterne possono essere utilizzate da Ready- 
Boost. Possiamo comunque capire se quella in 
nostro possesso è idonea semplicemente col- 
legandola al computer. Se la memoria è compatibile 
con ReadyBoost, a questo punto, il menu del- 
l'Autoplay viene visualizzato con l'apposita voce 
che permette di attivare questa funzione, con 
un semplice clic. 



NIENTE 
SEGRETI! 

Non è sempre facile avere sotto controllo tut- 
te le caratteristiche del nostro sistema, intese 
come componenti hardware e software. 
Il System Information serve proprio a que- 
sto: mette in luce anche i segreti più recondi- 
ti del nostro PC. 



Kli Otiti di ililtìtrid 


Nome 


+■ Risorse hardware 


lól2f-.\ 


t Componenti 
- Ambiente software 
! ■ , , i 


1612gsif 

1612micli 

1612\.vav 

61833 

acpi 

adp94x* 

adpahci 

adpulóOm 

adpu320 


Driver firmati 
variabili d'ambiente 
Processi di stampa 
Connessioni di rete 
Attività in esecuzione 
Moduli caricati 
Servizi 


Gruppi programmi 


afd 


Programmi ad esecuzione automatic 


agp440 


Registrazioni OLE 


aic78xx 


Segnalazione errori di Windows 


aliide 




amdagp 




amdide 




amdk7 




ME 




apl531 




are 



Selezioniamo Start, quindi digitiamo msinfo32.exe 
e premiamo Invio. Nella finestra che compare, 
clicchiamo in alto a sinistra sulla categoria da 
consultare. Per esempio, per conoscere tutti i dri- 
ver caricati in memoria, clicchiamo su Ambien- 
te software, e poi sul tipo di componente softwa- 
re da analizzare come i Driver di sistema. L'elenco 
dei driver compare quindi a destra. 



I Win Magazine Natale 2007 



Grafica Digitale 



Fai da te I Babbo Natale esiste, ma in 3D 




Babbo Natale 
esiste, ma in 3D 

J^ Come inserire un modello 3D 
JL all'interno di un'ambientazione 
flT tridimensionale in stile natalizio 



Tempo 

120 minuti 



Difficolta 

Alta 



O 







LO TROVI SUL V 

^TCDgfDVDN 

Blender 2.5 e i modelli 
utilizzati nell'esempio sono 
presenti nella sezione Grafica 
Digitale. Nella stessa sezione, 
solo sul DVD, trovi anche Bryce 



trovi il rendering finale 
e l'animazione realizzata 
seguendo i passi del tutorial. 



Cosa ci 
occorre 

Software di 
modellazione 3D 

■ La nostra scelta... 

Blender 2.5 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

www.blender.org 

Software 

di modellazione 

ambientale 

■ La nostra scelta... 

Bryce 5.5 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

www.daz3d.com 




di Giovanni Trambusti 

ualunque progetto di animazione 
tridimensionale richiede tanto im- 
pegno e la conoscenza di più stru- 
menti informaticio. La modellazione dei 
personaggi, la creazione di uno sfondo, la 
realizzazione dell'animazione... opera- 
zioni molto diverse fra loro ma che spes- 
so richiedono tutti software specifici e 
complessi. Avremo quindi bisogno di uno 
strumento per creare un paesaggio in- 
nevato, dovremo reperire un modello di 
un personaggio e quindi muoverlo sulla 
scena fondendo il tutto con lo sfondo. 

Arrivano i regali 

Un ottimo strumento per creare ambien- 
tazioni è Bryce 3D. Un software che, non a 
caso, prende il nome dall'omonimo Parco 
Nazionale americano. Prenderemo come 
base di partenza un canyon roccioso al 
quale aggiungeremo un po' di neve per ri- 
creare una perfetta atmosfera natalizia e sul 
quale faremo muovere il nostro Babbo Na- 
tale in 3D. Ed ecco che entra in gioco Blen- 
der, software gratuito e potente per la mo- 
dellazione e il rendering animato: dovre- 
mo importare il canyon innevato, il mo- 
dello tridimensionale e aggiungere qual- 
che abete qua e là. Fin qui tutto facile. Ma 
questo è solo l'inizio, dato che è nell'ani- 
mazione che potremo sbizzarrire la no- 
stra fantasia: con Blender è facilissimo 
spostare oggetti e ruotarli sullo schermo. 
Basta solo comprendere il significato dei 
famosi keyframe o fotogrammi chiave: si 
mette Babbo Natale in una posizione e si 
crea un fotogramma chiave, si va avanti 
nel tempo di 10 fotogrammi, si sposta e si 
ruota Babbo Natale e si crea un altro fo- 
togramma chiave. A tutto il resto penserà 
Blender, lasciando a noi il divertimento di 
creare mondi fantastici e surreali! 



Babbo Natale esiste, ma in 3D I Fai da te 



Grafica Digitale 



O Preparare l'ambientazione CI© 

MATEDIAI I 



Babbo Natale non può certo volare con la sua slitta su un anonimo fondale grigio: prepariamogli 
un'ambientazione innevata, grazie a Bryce 3D e a un modello di canyon già pronto. 



*^M**fiUV%*+*j2 









• 



39HHHBHH KX3 


r».,„ , 11fl.121-G.ihc riV<*' JS*T»P\' 


«-C3CJS- 


4iwaMikbfl 




NtfatOt. |n ;<;H>$ 


1 *- 1 


r**H* lu«#5 ?rfcil'b*Sl 


* *** 



ffsi « --O 



* é 



■•é** 1 



fX\ Una scena su misura 

Carichiamo il file dell'ambientazione da modificare che tro- 
'viamo nella sezione Grafica Digitale del Win CD/DVD-Rom: 
avviamo Bryce e portiamo il mouse sull'estremità superiore dello 
schermo, in modo da far apparire i menu. Scegliamo File/Open e 
carichiamo ruscellofìn.br5. 



(Ti Modifiche di stagione 

I <* I Ecco la struttura dell'ambientazione che dovremo rendere 

\^ un po' più invernale. Per modificarla clicchiamo su Edit, in- 
tendendo non il menu classico che appare all'estremità superiore, 
ma quello dell'interfaccia grafica di Bryce che si trova accanto a 
Create e Sky & Fog. 



** « a 




* « 

• 


+ 


V'gM 

1 






/^ Selezioniamo le montagne 

I 3 I Bryce passerà così nella modalità di funzionamento wireframe, 
cioè con la visualizzazione dell'ambientazione a "filo di ferro". Fac- 
ciamo clic su un qualunque punto della struttura delle montagne: la strut- 
tura della scena si colorerà di rosso indicando l'avvenuta selezione. 



t^ì La scelta dei materiali 

I A I ^ otto '' menu ^ com P a ' ono se ' simboli: clicchiamo su quel- 
\Z^ lo più a sinistra, il cubo mangiucchiato, denominato Edit Ma- 
terials. Si aprirà la finestra di dialogo usata per l'editing dei materiali. Nel 
nostro caso dobbiamo sostituire rocce ed erba con un manto nevoso. 




f^\ Dall'erba alla neve 

r Nella sezione in alto a destra individuiamo le impostazioni de- 
nominate Hills29, caratterizzate da colori verdi e marroni, e 
clicchiamo sul pulsantino con un triangolino verso il basso all'imme- 
diata destra di tale scritta. Dal menu che appare scemiamo Bump/Snowyrock. 



f±\ Il rendering del paesaggio 

I Hi Confermiamo le modifiche cliccando sul pulsante a forma di 
• segno di spunta all'estremità inferiore destra. Ora nella colon- 
na sinistra dell'interfaccia di Bryce clicchiamo sulla sfera centrale gran- 
de in basso in modo da avviare la creazione fotorealistica della scena. 



MATERIALI 
PRONTI ALLUSO 

Bryce è un software 
tanto potente, quanto 
semplice da usare. Esi- 
stono infatti dei "pre- 
sets" (impostazioni 
predefinite) di mate- 
riali che consentono di 
creare oggetti realisti- 
ci in poco tempo. Con 
un clic, ad esempio, so- 
stituiamo la texture 
che caratterizza una 
superficie collinare in 
una nevosa: basta en- 
trare nell'editing dei 
materiali e aprire il 
menu che si trova in al- 
to a sinistra dei tre ri- 
quadri disponibili sulla 
colonna di destra. 
Ognuno corrisponde a 
una texture che può 
essere combinata con 
le altre per comporne 
una più complessa. Ad 
esempio, apriamo 
l'editing del materiale 
del paesaggio roccio- 
so. Nella riga Diffuse 
notiamo che sono pre- 
senti tre pallini, ognu- 
no relativo a una tex- 
ture: quello a sinistra è 
collegato alla texture 
Snowyrock, quello cen- 
trale a CmyCalets29 e 
il terzo a Basic Altitu- 
de29. Combinandoli 
tra loro modifichiamo i 
materiali della scena. 

COMODE 
ANTEPRIME 

Per sperimentare nuo- 
ve combinazioni di ma- 
teriali, basta modifica- 
re le texture sceglien- 
done una diversa tra- 
mite il pulsantino in al- 
to a sinistra nel riqua- 
dro della texture stes- 
sa. Il risultato si vede 
in anteprima sulla sfe- 
ra in alto a sinistra. 
Una volta soddisfatti 
del risultato, confer- 
miamo le modifiche al 
materiale cliccando in 
basso a destra sul pul- 
santino a forma di se- 
gno di spunta e proce- 
diamo ad un nuovo 
rendering della scena. 



Win Magazine Natale 2007 



Grafica Digitale 



Fai da te I Babbo Natale esiste, ma in 3D 



03 È arrivalo Babbo Natale! 

Per creare un'animazione dobbiamo combinare i modelli tridimensionali con l'ambientazione appena creata 
in Bryce. Impariamo quindi ad utilizzare Blender per unire immagini e oggetti animati. 




Wì fr fiiMl i .WywAiiH OBJ f ^B 



C2\ Una scena da esportazione 

<| Rimaniamo nell'interfaccia principale di Bryce ed 
esportiamo l'ambientazione: scegliamo File/Save 
ImageAs, impostiamo JPEG in Salva come, scegliamo 
la cartella, digitiamo il nome (ad esempio Sfondobry- 
ce.jpg) e clicchiamo Salva. Tale immagine ci servirà per 
l'animazione. 



f^\ Babbo Natale pronto all'uso 

I 7 I Passiamo a Blender e importiamo il modello tri- 
dimensionale del Babbo Natale: avviato il pro- 
gramma, clicchiamo su File/lmport/Wavefront (.obj) e 
cerchiamo il file nella sezione Grafica Digitale del VWn CD/DVD 
Rom. Clicchiamo su babbo.obj e quindi su Import aWa- 
vefront OBJ. 















® 






| 




à 


\ 




0K? 




9 








_i 
























t^ Ma cos'è quel cubo? 
g. I La slitta di Babbo Natale appare incastonata in un 
cubo grigio! Si tratta dell'oggetto predefinito di Blen- 
der che andrà ovviamente cancellato: clic destro sul bor- 
do del cubo per selezionarlo, premiamo il tasto Cane e 
confermiamo l'eliminazione con Erase selected Object(s). 



fX^ Ruotiamo la slitta 

r Clicchiamo col tasto destro del mouse sulla slitta 

per selezionarla, quindi premiamo Ctrl+Alt+R 

per attivare le guide di rotazione: col pulsante sinistro del 

mouse possiamo trascinare ognuno dei tre cerchi per far 

assumere alla slitta qualsiasi orientamento nello spazio. 





£ 



| |U_| \%\ ' | ~^\ SELECT BACKBUF PICTURE \ 
















































■•■•■■■ ■''. : . 











^ Inquadriamo il modello 

q Nella finestra di dialogo che appare in alto a sini- 
stra clicchiamo Group, Material e confermiamo 
con OK in modo che Babbo Natale, slitta e sacco dei re- 
gali facciano parte di un unico oggetto raggruppato. Per 
vederlo poi in prospettiva premiamo il tasto sul tastieri- 
no numerico. 



4H 



e * . 






@ La sorpresa viene da lontano 
Per posizionare Babbo Natale più lontano dal 
punto di osservazione (da lì partirà l'animazione 
che andremo a costruire), scegliamo la vista dall'alto 
premendo 7 sul tastierino numerico, quindi giriamo in- 
dietro la rotellina del mouse per rimpicciolire la vista. 




p™.. k.H-kHa | H7EZI 

Output 



, — 



UJ 



Backbuf Edge Edge Settings 

Threads: 1 Disable T Free Tex Imag 



H 



Save Buffers Dither: 0.000 




C± Trasciniamo la slitta 

I 7 I Premiamo Ctrl+Alt+G e trasciniamo col pulsante destro del mouse la slitta in di- 
rezione opposta a quella della telecamera. Quindi confermiamo con un clic del 
tasto sinistro. Per definire al meglio la scena, premiamo per attivare la vista Camera e 
correggiamo, se necessario, la posizione del modello. 



fX\ Sistemiamo lo sfondo 

« È arrivato di nuovo il momento dell'ambientazione creata prima con Bryce: sce- 
gliamo Render/Render settings, clicchiamo sull'icona a sinistra di //backbuf, 
cerchiamo l'immagine della scena e carichiamola con Selea backbuf piaure. Quindi pre- 
miamo il pulsante Backbuf e lanciamone il rendering con F12. 



Win Magazine Natale 2007 



Babbo Natale esiste, ma in 3D I Fai da te 



Grafica Digitale 



O Sul canyon con la slitta 

Una volta posizionato il modello 3D dovremo giocare con i keyframe, i fotogrammi 
chiave di Blender con i quali è possibile costruire qualunque tipo di animazione. 



*, ■ • ■» — ^■jhàag^fcii.L 



ì'—nr 



L_ ■'""■ 



IH 



t«v ut* — 



4 ■=• Vtonr Finn PUyfaKk Pr Stvl 1 Bnd 2H | I j [m 


•30HEHE K 


1 ^ 3D Vlw 

J U UVflmiyii fcdto; 

E B VUJw >H*M|i [dite! 

V A'JflK. Wtftfl**. 
W tM L iìH-ji 
§ Lui PiwSiramB» 

3 Bufoni *Wow 









fTl Ai blocchi di partenza! 

* Babbo Natale arriva da lontano, ma deve partire da una po- 
sizione compatibile con lo sfondo creato con Bryce. Quindi, 
dopo il rendering con F12 torniamo alla vista Camera e posizio- 
niamo correttamente la slitta trascinandola col destro del mouse. 



(T\ Lavoriamo sulla timeline 

^ Attiviamo la traccia del tempo per gestire l'animazione con pre- 
J cisione: apriamo la casella all'estremità in alto a sinistra nel- 
l'interfaccia principale di Blender e scegliamo Timeline. Ci ritrovia- 
mo così al fotogramma 1 che sarà l'inizio dell'animazione. 









! : I 








& 

# 


■«.Iby 


! 






dR: 












Ut* 














VlwkILK 








VlHJÙiflcflljt 




b * ■;■■?«■ 


r .EESBSsass 


ni 






/Tì II primo fotogramma chiave 

^ Nel momento in cui Babbo Natale è selezionato e il mouse 

J si trova sopra la vista Camera, impostiamo il primo keyframe 

premendo / sulla tastiera e scegliendo LocRot dal menu contestuale 

che appare. Passiamo di nuovo alla vista dall'alto premendo 7 sul ta- 

stierino numerico. 



(T\ Babbo Natale si avvicina 

j. Ora selezioniamo di nuovo la slitta sempre col tasto destro del 
K—S mouse, premiamo CTRL+ALT+G e, se necessario, trasci- 
niamola in una posizione molto più vicina alla telecamera (rappre- 
sentata dal piccolo triangolino nero). Quindi torniamo alla vista Ca- 
mera premendo il tasto 0. 




fT\ La slitta vola sulla scena 

r Ruotiamo la slitta come necessario con Ctrl+Alt+R, passia- 
mo al fotogramma 100 sulla timeline, creiamo una secon- 
da keyframe premendo / e scegliendo LocRot. Possiamo già ammirare 
una preview dell'animazione tornando al fotogramma e cliccan- 
do sul pulsante Play timeline! 



/T\ Creiamo il rendering 

s Impostiamo 100 nella casella End della timeline. Quindi in 
Format scegliamo AVI codec e premiamo Render/Animation. 

L'animazione si troverà in C:\tmp. Se invece in Format scegliamo 
IbpzioneJPEG, trovremo i singoli fotogrammi che potremo poi usa- 
re, ad esempio, per creare uno screensaver personalizzato. 



/JfHJJI?^ 



E QUESTIONE 
DI CODEC 

L'animazione realizza- 
ta con Blender è in for- 
mato AVI, riproducibile 
con qualsiasi player. A 
volte, però, può capita- 
re che Windows Media 
Player mostri solo una 
schermata nera e nul- 
l'altro. In questi casi, 
possiamo provare a ri- 
produrre il video utiliz- 
zando VLC Media Pla- 
yer, che troviamo nella 
sezione Indispensabili 
del Win CD/DVD-Rom. 

PERFEZIONIAMO 
L'ANIMAZIONE 

Come rendere più inte- 
ressante l'animazione 
della nostra scena 3D? 
Innanzitutto potremo 
importare altri oggetti 
in Blender, per esem- 
pio un po' di alberi di 
Natale innevati, il cui 
modello in formato 
.obj è presente nella 
sezione Grafica Digita- 
le del Win CD/DVD- 
Rom. Possiamo impor- 
tarlo più di una volta 
per creare una piccola 
foresta, selezionando 
poi ogni singolo albero 
con il pulsante destro, 
premendo Ctlr+Alt+G o 
Ctrl+Alt+R per trasci- 
narlo o ruotarlo in mo- 
do da piazzarlo in posi- 
zioni compatibili con lo 
sfondo creato con 
Bryce. Ecco che possia- 
mo passare alla vista 
dall'alto premendo 7 e 
fare in modo che Bab- 
bo Natale assuma di- 
verse posizioni facen- 
do un po' di slalom: si 
sceglie un fotogramma 
sulla timeline, si porta 
Babbo Natale in una 
certa posizione vicino 
ad un albero, lo si ruo- 
ta come necessario, si 
crea la keyframe con / 
e LocRot. Ripetendo 
questa operazione una 
decina di volte, a inter- 
valli di IO fotogrammi, 
potremo creare percor- 
si anche complessi ed 
effetti molto realistici. 
Attenzione al fatto che 
sia Babbo Natale 
l'oggetto selezionato 
quando si creano i key- 
frame! Altrimenti sa- 
ranno gli alberi ad es- 
sere animati anziché la 
slitta. 



Win Magazine Natale 2007 



Grafica Digitale 



Software I Windows Live Raccolta Foto 



Correggi le piccole imperfezioni degli scatti realizzati con 
la djgjcam e conservali in un pratico raccoglitore digitale 

Un archìvio 
per le tue foto 



Il buon vecchio Visualizzatore im- 
magini di Windows XP ha ormai 
fatto il suo tempo. Era pratico e 
veloce da aprire ma è ora di aggiornarsi. 
Senza bisogno di passare a Vista, sul 
sito Microsoft troviamo disponibile 



il nuovo modulo Raccolta Foto che 
permette non solo di vedere foto e 
disegni in svariati formati grafici, ma 
anche di organizzarli in raccolte e di 
applicare delle piccole ma impor- 
tanti modifiche come la rimozione 



degli occhi rossi o correzioni di luce 
e tonalità. Vediamo assieme come 
scaricare l'installer da Internet, ese- 
guire l'installazione on-line, creare 
un archivio con le nostre foto e ap- 
portare i cambiamenti necessari. 







•» ' nm-* '««*#' 



Versione beta di Raccolta fiato òl Windows il** 



mi WÉfr «*anfc« m W-Jam w.i 

TiyiT iTi-TTrT^i^tTrunT ^^B£ 





A 



Avvia Raccolta foto 
Assistente per l'accesso 



Seleziona altri programmi da 

Messenger :f ve - -. ":- - :i--=-.-.z i:- =~ : -. : = " =■ 

Writer (4 ME) - Pubblica con fedita oontenu» elaborato sul blog 

Ila il : 1: ! 'E - -::e: 5 :. :: : ::::.:: :zì:= e e:: ■ :- :r .-=:■:■:::;: -. -e 

Toolbar i z z- 1= :; = ^ :zz i ;::::*.:;:: eee ;;; 

Femily Safery - ■ : --:::.:-:."::=: : ~; " =-. :f :. : ->■- ■;■ 



Ulteriori informazioni su questi pr 




Un veloce download prima di iniziare 

a Colleghiamoci al sito Microsoft digitando l'indirizzo http://get.live. 
<i com/betas/photogallery_betas nella barra del browser. Clic- 
1 chiamo quindi il pulsante Download per scaricare il program- 
ma necessario all'installazione del modulo Raccolta Foto. 



Connessioni sempre aperte 

a Al termine, eseguiamo il file WLInstaller.exe per avviare la 
^ semplice procedura d'installazione. L'unica accortezza che dob- 
biamo usare è mantenere aperta la connessione a Internet. Con- 
clusa questa fase, premiamo il pulsante Avvia Raccolta foto. 




9 J Immagini condivise 

i Video condiviso 
_J, Data scatto 

+ :::: 

I _, 2003 
1 g 2004 

■ _, 2007 
: Tag 

+ " ChM. 
Senza tag 



Tutte le cartelle che vuoi 

^ All'avvio, il programma cerca i file grafici nella cartella Docu- 

3 menti/Immagini. Per indicare un'altra sorgente diamo il co- 
mando Includi una cartella nella Raccolta presente nel me- 
nu File. Selezioniamo la directory che ci interessa e premiamo OK. 



Tante piccole foto 

^ Nel pannello centrale vediamo le miniature di tutte le foto. Po- 

4sizionandoci su una di esse ne conosciamo i dati essenziali ov- 
3 vero data, dimensione e presenza di tag. Per passare alla vi- 
sualizzazione a tutto schermo, è sufficiente un doppio clic. 



Tempo f J 

30 minuti 

Difficolta 




B 



QUANTO COSTA: 

Windows Live Raccolta 
Foto è gratuito 

IL SITO UFFICIALE: 

http://get.live.com/ 
betas/photogallery_ 
betas 

A CHI RIVOLGERSI: 

Microsoft 

Tel. 02 70398398 




PICCOLI 
PROBLEMI 

Ci sono alcune circo- 
stanze che rendono 
impossibile installa- 
re Windows Live Rac- 
colta Foto. La prima è 
un sistema operativo 
non aggiornato. Per 
risolvere il problema 
basta essere connes- 
si a Internet, accede- 
re al menu Start e 
scegliere Windows 
Update per iniziare 
la procedura on-line 
di aggiornamento. La 
seconda è la presen- 
za di un firewall trop- 
po "efficace". In que- 
sto caso dobbiamo 
momentaneamente 
diminuire il livello di 
sicurezza. La terza è 
nel tipo di browser 
che utilizziamo. Per 
completare 
l'installazione on-line 
del software è meglio 
definire come default 
Internet Explorer 
(dalla versione 6 in 
poi). 



I Win Magazine Natale 2007 



Windows Live Raccolta Foto I Software 



Grafica Digitale 












HMH 


MB 


*«■ «A 


* 


ij* inani 

* SCI 


■ BINI 


^ 


* Zi »» 


Hi 19 A 




i— i 




*r*»> 








Ml^lc-s 




--~-— 


<;i* 


*i- f ,-itria*ms*t 


*>- fc- M Q * D C * 





Vecchi comandi e nuove funzioni 

a I controlli per la visione a pieno schermo ricordano quelli del vec- 

5chio Visualizzatore di immagini (zoom, modalità presenta- 
zione, avanti e indietro, ruota, elimina). Premiamo Torna alla Rac- 
colta nella barra superiore per tornare al nostro album. 



Commenti ed etichette di riconoscimento 

a II modo migliore per ritrovare una foto è aggiungerle un com- 

6 mento o un'etichetta con una parola chiave. Selezioniamone 
P una con un clic del mouse e premiamo Informazioni. Digitia- 
mo ora negli appositi campi il testo desiderato. 











- _J Tutte le foto e i video 
Q £j Immagini 
. D50 
t; ^ Video 

11 i Immagini condivise 
j Vìdeo condiviso 
Raccolta 
Data scatto 
li Q 2002 
H EU 3» 3 
11 2MM 
Il 13 2DD5 
Il 3 3306 
H [3 3D07 

ffl ^T«a 

*'' Crea nuovo tsg 
tjf Senza tag 


Nome 


-.,-.-, =i-i 






3 elementi, 1 selezionata 








i 




^■P'ggj 










Cacciatori di foto con un preciso obiettivo 

^ Nella finestra di sinistra vediamo i nuovi tag appena creati. 

7 Adesso possiamo effettuare una ricerca oltre che per nome o 
data anche utilizzando le parole usate come tag digitandole nel- 
l'apposito campo per la ricerca che si trova in alto al centro. 



Lievi difetti da sistemare in pochi clic 

Selezioniamo una foto e premiamo Modifica. In Regola Espo- 
sizione aumentiamo Luminosità e Contrasto e diminuiamo Om- 
breggiature e Luci. In Regola Colore aumentiamo Tempera- 
tura Colore, Tinta e Saturazione. 



8 




Riaccendiamo i colori degli occhi 

^ Sempre in modalità Modifica eliminiamo l'effetto occhi rossi. 

9 Ingrandiamo la foto sfruttando lo Zoom, usiamo il mouse per 
selezionare l'area da correggere e ripetiamo fino ad ottenere 
il risultato voluto. Se non siamo soddisfatti premiamo Annulla. 



Piccoli particolari che fanno la differenza 

a Se della nostra foto ci interessa solo un particolare possiamo 
4| g% ritagliarlo usando il pulsante Ritaglia Immagine. Scegliamo 
" nel menu a tendina la Proporzione, ad esempio 13x17 e 
clicchiamo Ruota per invertire le misure. Infine diamo Applica. 




DA CONDIVIDERE 

Possiamo utilizzare 
uno spazio pubblico sul 
Web per condividere le 
nostre immagini. Usia- 
mo Pubblica/Pubblica 
su Windows Live Space 
nella barra del menu 
per accedere al servizio 
che richiede ovviamen- 
te una registrazione e 
la creazione di un Win- 
dows Live ID. Il metodo 
da seguire è rintraccia- 
bile nell'esauriente gui- 
da del programma che 
si attiva premendo il 
tasto FI e ricordando 
di mantenere attiva la 
connessione a Internet. 

STAMPA FACILE 

Per stampare le nostre 
foto sfruttiamo sempli- 
cemente il tasto Stam- 
pa/Stampa nella barra 
dei menu. In tal modo 
avviamo la procedura 
guidata che ci permet- 
te di individuare i file 
da stampare, sceglie- 
re la periferica da usa- 
re e quindi eseguire 
tutti i soliti settaggi 
per l'impostazione di 
carta, qualità e di- 
mensione. 

FOTO 
DALL'ESTERNO 

Se vogliamo, possiamo 
acquisire le foto diret- 
tamente dalla fotoca- 
mera, da uno scanner o 
comunque da una peri- 
ferica USB esterna col- 
legata al PC. Scegliamo 
nella barra superiore la 
voce File/Importa da 
fotocamera o scanner e 
quindi selezioniamo la 
periferica desiderata. 
Selezioniamo la cartel- 
la o le singole foto e 
clicchiamo Importa. 

NUOVO È BELLO 

Raccolta Foto, una vol- 
ta installato, diviene il 
visualizzatore di de- 
fault delle immagini. 
Ogni volta che clicchia- 
mo su una foto la ve- 
dremo aprirsi a tutto 
schermo e appariran- 
no, oltre ai comandi del 
vecchio Visualizzatore 
Foto, anche i nuovi co- 
mandi File, Modifica, 
Informazioni, Stampa e 
Includi cartella nella 
Raccolta. 



Win Magazine Natale 2007 



Grafica Digitale 



Software I ProShow 



Babbo Natale arriva con la slitta, in slalom tra alberi 
e cime innevate, per portare allegria su tutti i desktop 

Lo screensaver 
per le feste 



Tempo 

20 minuti 



r* 



Difficolta 

Media 



IL SOFTWARE/ 
LO TROVI SUL [ 



sezione Grafica Digitale. Nella 
sezione Web trovi i fotogrammi 
per la realizzazione dello 
screensaver e il file SCR pronto 
all'uso. 



Il Natale è alle porte e nell'aria si re- 
spira già l'allegria e l'euforia tipiche 
della festa più bella dell'anno. Nelle 
case, per le strade e dentro le vetrine è tut- 
to un susseguirsi di lucine e addobbi al- 
legri e colorati. Neanche i nostri com- 
puter si sottraggono ai festeggiamenti: 
ecco quindi spuntare sfondi per il desk- 
top a tema e simpatiche renne con tan- 
to di cappellino rosso sulle corna che 
saltellano allegre tra un'icona e l'altra. Ma 
quest'anno vogliamo fare le cose in gran- 
de e realizzare uno screensaver assolu- 
tamente originale e, magari, in 3D. Ci 
servono solo i singoli fotogrammi di 
un'animazione tridimensionale da da- 
re poi in pasto ad un software come 
ProShow. Fatto questo, potremo ag- 
giungere un motivetto musicale natali- 
zio, un messaggio d'augurio ed ecco che 
il salvaschermo è pronto per dare colo- 
re al computer! 



&5&B&É 



ì>JlHu :> j j iJj *..> 



.r 



Ap-* 


* r M 


m 

3.0 


3.0 





Ciak si gira, tutti in scena 

a A questo punto, clicchiamo col tasto destro del 

3 mouse sulle anteprime dei fotogrammi e, dal 
menu contestuale che appare, scegliamo la 
voce SelectAll. Quindi, clicchiamo col tasto sinistro 
su una delle immagini e, senza rilasciarlo, trascinia- 
mole sulla storyboard a forma di pellicola presente 
nella sezione Slide List. 



License Agreement 

v j„ h;-jb: a a -se '■-■ L'* ''-■ v?/v4 Ltri"slu rs;a. :h s syfUvaie 

End User License Agreement 

THE ISA LEO ' .' D PHOTODEX 

...e. . ! 'V. :: :::: ; ■■; .. ■„.-. - ;.->: .;.•;:.•• ?<■■.■■ ■:■•■ ■ ■■ ■ 

.■■.'.'.'. .'■■■■ ■ ■ ..■ . ■ ■ . ■ . 

•■• ■;: . .:.. ■■.:. ■ ' -V: .'■■: /: r ' v::,-i , .; <: v.'A ■ ;; . 

■■'•; •' < ■ . ■■: ■ ■ ••: '. , : . :...• : ' " • ; : ■;'•.■•. >..":'■' 
AMD REFRAIN FROM USING IT. 

\ ' ■. . ■ ' . ' ■ , 

. ■ ■:■■■'-.,■ ■■:■ .■: ... ' .V V ',. . ' ' .' . T.C • / 

■'::■: ,./ v • . ■ . , ■ \ .,.: : ■ ■ .. : .■ : ■ r ■;■■:. : 



.-. 



* *• uJ i - ■ t «»i Of- M • 



Ne* Open Save Play Cptions Slide 

Untitled ProShow 1 

+ Programmi 
+ RECYCLER 
System Voluti-; 

-ì . 

(_» Dati (D:) 

, J, Compact Disc (E) 



Photo E«ng Capto™ | 



tàtàtà 



ijijijl ip;i «iCiJipg 



Lo strumento giusto 

^ L'installazione di ProShow è la prima operazio- 

Ine da compiere per realizzare il nostro proget- 
to. Scompattiamo l'archivio ProShow.zip che tro- 
viamo nella sezione Grafica Digitale del Win CD/DVD 
Rom ed eseguiamo il file pshow_31 _201 8.exe che 
troviamo al suo interno. Quindi seguiamo i passi della sem- 
plice procedura guidata. 



Tutti i fotogrammi che servono 

^ Avviamo ilo programma ProShow dal menu 

2Start/Programmi/ProShow e nella sezione 
Folders List sfogliamo il contenuto del nostro 
hard disk alla ricerca della cartella in cui abbiamo 
precedentemente copiato tutti i fotogrammi appar- 
tenerne all'animazione e scaricati dalla sezione Web 
del Win CD/DVD-Rom. 




Ma che musica, maestro! 

a Per abbellire il nostro screensaver, possiamo ag- 

4 giungere anche un simpatico sottofondo musi- 
cale, ovviamente in stile natalizio. La procedu- 
ra da seguire è la stessa usata per inserire le immagini 
nello storyboard. Cerchiamo il brano musicale in for- 
mato MP3 archiviato sull'hard disk e trasciniamolo nel- 
la sezione Soundtrack. 



lo screensaver è pronto 

^ Clicchiamo su Captions, inseriamo la scritta Buon 

5 Natale in sovrimpressione e confermiamo con 
Done. Sempre dalla barra dei menu clicchiamo 
su Create Output. Nella schermata che appare sele- 
zioniamo PC Screen Saver, lasciamo le impostazioni 
di default e premiamo Create. Scegliamo il formato 
Screen Saver e clicchiamo su Salva. 



Win Magazine Natale 2007 



Internet 



Fai da te I Vendi tutto su eBay 




Véndi tutto 
con eBay 

Metti all'asta gli oggetti che non 
usi più per farci un sacco di soldi. 
Non ci credi? Prova con noi! 



Tempo 

45 minuti 



Difficolta 

Media 



/O 



I NOVITÀ 



IIJBjWÌ'W 



m. 



* 



WIN WEB 

I lettori di Win magazine 
possono scaricare Turbo 
Lister 2 dalla sezione Web 
del Win CD/DVD- Rom 




Cosa ci 
occorre 

Account per aste 
on-line 

■ La nostra scelta... 

eBay 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

www.ebay.it 

Software per 
creare inserzioni 

■ La nostra scelta... 

Turbo Lister 2 

Quanto costa: Gratuito 
Sito Internet: www.ebay.it 



di Valerio Gentilini 

Casa tua è piena zeppa di oggetti che 
non usi da una vita? Stai pensando di 
fare piazza pulita delle varie cianfru- 
saglie? Aspetta un attimo! Non gettare nul- 
la nel cassonetto dell'immondizia; potresti 
avere un tesoro tra le mani senza renderte- 
ne conto. Ricordi i vecchi giornalini am- 
massati in soffitta? E le figurine sparpaglia- 
te negli scatoloni del garage? Per non parlare 
dei robot con i quali giocavi da bambino. 
Ora valgono un capitale! E la console del- 
l'infanzia con i primi giochini elettronici di- 
menticata in cantina? Le vecchie borse del- 
la mamma? I libri del nonno dei primi del '900? 
Come vedi, parlando vengono in mente un 
sacco di cose: trenini, bambole, scatole di 
latta, penne, pipe, oggetti militari, vinili... 
I collezionisti di tutto il mondo sono in con- 
tinua ricerca di oggetti vintage o di prodot- 
ti "strani", cui noi non daremmo alcun valore. 
Comprano di tutto e di più! Si narrano leg- 
gende di fortunati che hanno scovato pez- 
zi unici da collezione nei mercatini di quar- 
tiere e che poi hanno fatto fortuna riven- 
dendo i propri preziosi su eBay. Eh già! Per- 
ché è proprio eBay (www.ebay.it) la vetrina 
giusta per richiamare l'attenzione dei col- 
lezionisti di tutto il mondo. Basta registra- 
re un account, pubblicare un'inserzione e se- 
guire l'andamento dell'asta. 

Le tue domande, 
la nostra soluzione! 

Come procedere nella vendita; dove repe- 
rire le rarità da mettere all'asta; come crea- 
re una inserzione efficace in poco tempo e 
riscuotere i soldi dopo la vendita sono alcuni 
degli interrogativi che in questo momen- 
to ti frullano in testa. Niente paura! In que- 
sto articolo troverai, passo dopo passo, tut- 
te le risposte che cerchi. Andremo insieme 



Vendi tutto su eBay I Fai da te 



Internet 



alla scoperta dell'universo eBay spingen- 
doci oltre le frontiere dell'e-commerce. Sco- 
priremo tutte le tecniche possibili per di- 
ventare venditori di successo. Porremo at- 
tenzione alle categorie e agli oggetti che 
possono avere un incredibile valore per gli 
acquirenti; descriveremo dettagliatamen- 
te come registrare un account su eBay e co- 
me creare inserzioni azzeccate e ammic- 
canti, districandoci tra le varie opzioni. 
A tal fine useremo il potente strumento di 
vendita gratuito sviluppato da eBay, Turbo 
Lister 2: un client dalle proprietà sorpren- 
denti. Inseriremo persino un video (a mo' 
di televendita) nella nostra inserzione, ci 
faremo pagare dall'acquirente al temine 
dell'asta e lasceremo il nostro primo feed- 
back. E non finisce qui! Attiveremo un con- 
to elettronico PayPal, dove potremo ri- 
scuotere i soldi trasferendoli così sul no- 
stro conto personale e cominceremo a di- 
ventare esperti con qualche trucco, usan- 
do l'editor HTML. Infine, non manche- 
ranno gli accorgimenti per evitare brutte 
sorprese. 

Ma ora sta a te. Sei pronto per la sfida? Sì? 
Allora cominciamo. Corri subito in soffitta! 



Q Nickname all'asta! 

Registriamo un account sul sito eBay (www.ebay.it). Durante l'attivazione 
scegliamo un nome adatto alla tipologia di oggetti che vogliamo vendere. 



ID ulani e a pas 






TlIIc amp: 


sword 








hhii filili vii iri!.<™i 




1 ewwotaJadilpBiAìIrtdill'IDutHrv 


Crea li pa&fWDfd 


i • 

1 Ifi.l i. !!•'•, i !r.j;i.-. tMtjl. 

Quitti 


nfliuaiHi Mirini 
«ville di ihhìtiexi dati lui pwiwwd? 


" 


*Oft [_ 




la |i„iv iwiiril 






lM!;»!ri!ii > i 


! .inumi, i !J!iiHrij 




Ouol 6 il nonriB del twj Bramale danwitioo? 




~1 


Risposa sfrati 
BaJù 



^ Iscriviamoci al servizio 

Co neghiamoci su www.ebay.it e clicchiamo 
registrati, in alto a sinistra vicino al logo eBay: 
apparirà una schermata che richiede l'inserimento di 
alcune informazioni: Nome, Cognome, Indirizzo 
email, Codice fiscale ecc.; scegliamo il nome del no- 
stro account (ID), possibilmente in linea con ciò che 
vogliamo vendere (ad esempio: libriecollezionismo). 



t* M ■ 


C»npi» U.rvi II movili Ci^i-i 




*-.*,.-*.,. rfh,l*~. »,«, 






sfmmfmmmn 






PB-T 


#*.-■, *nutù 




• . ■ i | -« ;-* *--. MOM • «•« ■ 



^ Attivazione riuscita! 



7 



Nella stessa schermata scegliamo una pas- 
sword sicura, accettiamo le condizioni di utilizzo 
e clicchiamo su Continua. Controlliamo la casella 
e-mail specificata nella registrazione: troveremo un 
messaggio da parte di eBay Clicchiamo Attiva per con- 
fermare la registrazione: siamo operativi! // mio eBay 
è la sezione di riepilogo dedicata al nostro account. 



Inserzioni veloci. Anzi, col turbo! 

Turbo Lister è il programma giusto da installare per creare, sul proprio PC, inserzioni con tanto di foto. 
Permette di conoscere i costi e fa vedere un'anteprima della pubblicazione. 



MODIFICA FORMATO 
DI VENDITA 



Da qui possiamo decidere 

se il prodotto verrà messo 

all'asta, o se verrà venduto 

come "compralo subito" 

o "contatto diretto" 



Per modificare l'inserzione 
in ogni sua parte 



E una delle sezioni principali 

di Turbo Lister. Da qui 

possiamo gestire gli oggetti 

e le inserzioni appena create, 

ma non ancora inviate 

sul nostro account eBay 



— - 

In questa sezione 

del programma troviamo 

gli oggetti che devono essere 

ancora pubblicati on-line, 

sul nostro account eBay 



"* 



p. a 



fodifica Anteprima Stampa 






Magazzino (1) v 

Modelli (0) 
Tutti gli oggetti 

I miei oggetti (0) 

Importato dal sito web eB< 



< 



m 



Da inviare (1) 

Attività di vendita (1) <] 

( l 
Regis ro attività (0) 



*i 



U) 



G 



.,. . . ■• ■ . 



Aiuto 



■ . ;■ . .. ■.-. 



■ : '■ ''■" - , V, f. : ■■■'. 



Art ^prima 



! 



■■y.-i :.,..' 

oggetti 
a formato 
oggetto 
na tutto 

•■'"'•' • ■ ■■ ' \ . ■' • 

; v.;. .-::.•■ 






ATTIVITÀ 
DI VENDITA 



Spazio per gestire 

le inserzioni programmate, 

in corso e scadute 



-ma 



Con un clic su questo 
pulsante aggiorniamo i dati 
disponibili del nostro 
account, con le inserzioni 
create da Turbo Lister 



-CSM! 



Digitando delle parole chiave 
in questo campo, possiamo 
effettuare ricerche su eBay 
direttamente da Turbo Lister 



AGGIUNGI AGLI 
OGGETTI DA INVIARE 



Questa opzione permette 
di aggiunge l'inserzione 
all'elenco degli oggetti 
Da inviare 



Permette di vedere un'anteprima 
dell'inserzione, così come verrà 
pubblicata on-line 



RIEPILOGO OGGETTI 



Qui troviamo una lista delle inserzioni create, 
con indicazione delle caratteristiche. Per gestirle, 
clicchiamoci sopra col tasto destro del mouse 
e usiamo le voci del menu contestuale 



Win Magazine Natale 2007 



Internet 



Fai da te I Vendi tutto su eBay 



trova un tesoro 

Spulcia in soffitta, cantina e garage... 

Ciò che in apparenza è vecchio e senza valore 

potrebbe essere un inestimabile pezzo 

da collezione. Vecchie console di gioco, 

televisori in bianco e nero, radio con mobiletti 

in legno... se vendute su eBay possono farti 

racimolare un bel gruzzoletto. Nelle schede 

che vedi attorno alla casa trovi alcuni esempi 

tangibili. Si riferiscono ad aste realmente 

concluse. L'avresti mai detto che un vecchio 

ferro da stiro arrugginito possa valere 

fino a 450 euro? Insomma, 

su eBay anche noi possiamo 

fare affari. E con quello 

che abbiamo in casa! ^y^ »HN 



Game & Watch, Donkey Kong 

Offerta più alta: EUR 150,00 




E II testo giusto, un po' di belle 

Stiamo per creare la nostra prima inserzione utilizzando il potente e veloce Turbo Lister 2 di eBay. Vedremo passo 

I 





lurbo Lister 1 


Benvenuto in Turbo Lister fc 

Vendere u :osì facile. Usa Turbo Lister 

. ' ,,r, . [. 

Cosa vuoi fare? 

Imposta un nuovo file Turbo Lister 

Gli utenti Turbo Lis';- file esistente 




Preferisci prima navig 
Apri un file Turbo 






#1lllj|l#ÉÉ 


Annulla 









^■«Ullfe-id 



>._,!. ;. 



i EM*> Uoit, irerfr llu. imi iHrtll 



1 1 HI - Fante » ho* i Crmi OW f «» *« 



3* 




a "Km» !«•* 



É>yl»n Dog ^Ti^ttl I Qtmonl di Dylin C 

In 484 pagine (formato 16x21 em 

cinque storie complete 

"La bellezza cfel demonio" "Grand Giti 



Mettiamo in moto! 

«I Installiamo Turbo Lister. Al primo avvio ci verrà 
chiesto di impostare un nuovo file Turbo Lister. Clic- 
chiamo Successiva, immettiamo ID e Password del 
nostro account eBay (Passo A), premiamo Successiva 
e infine Connettiti. Se i nostri dati sono corretti, sceglia- 
mo Successiva, spuntiamo la casella Crea nuovo oggetto 
e clicchiamo Termina. Si aprirà una nuova finestra. 



Creazione dell'oggetto 

Per creare l'inserzione cominciamo dal titolo del- 
l'oggetto (il Sottotitolo si paga). Decidiamo la Ca- 
tegoria con Seleziona: per un fumetto Bonelli impo- 
stiamo Fumetti/Bonelli/Dylan Dog/ Albi speciali e clic- 
chiamo Completato. Nella sezione Foto e descrizione 
clicchiamo sullo spazio per aggiungere una foto: sele- 
zioniamo una dell'oggetto e clicchiamo Inserisci. 



Questione di foto e parole 

3 Clicchiamo su Centro Progettazione Descri- 
zioni. Per il testo usiamo un font Arial 36pt e 
qualche colore per richiamare l'attenzione. Per rendere 
l'inserzione più bella, spuntiamo Utilizza i modelli e, 
dal menu a tendina, scegliamo un layout idoneo (Cate- 
goria (33)/Collezionismo/Standard). Clicchiamo la sche- 
da Anteprima. Soddisfatti? 



TMWìn Magazine Natale 2007 




foto e l'affare è fatto 

passo come pubblicare on-line la nostra offerta: un fumetto di Dylan Dog. 




mm 




!!•*■ 


AOLpitf «i »flH n«ptfJ Ai hwura 




1 o_,n-,i — ». 


=—*■——'—* 


B» 


j • « M "*-' 


■v =-^.^' _ 


p 



^ Il prezzo fa la differenza 

jl Clicchiamo Seleziona un contatore, per le visite: 
scegliamo Stile computer retro, facciamo OK e 
premiamo Salva. Torniamo alla schermata Crea nuovo og- 
getto. In Formato di vendita scegliamo Asta online, 
€4,90 in Prezzo di partenza e 10 giorni come Durata. 
In Opzioni di vendita spuntiamo Foto della galleria e com- 
piliamo la sezione Opzioni per la spedizione. 



La prima non si scorda mai! 

r Spuntiamo le caselle per i Metodi di pagamen- 
to accettati (PayPal, Bonifico..). Clicchiamo Salva 
come modello e infine Salva. Dalla finestra principale 
selezioniamo l'inserzione, clicchiamo Aggiungi agli og- 
getti da inviare e poi su Invia. Dalla sezione Da inviare 
del client clicchiamo Calcola tariffe, per avere un riepi- 
logo dei costi, e scegliamo Invia. L'inserzione è on-line! 



MA QUANTO MI COSTA? 

Il costo totale della vendita di un oggetto su eBay è 
costituito dalla Tariffa d'inserzione (pubblicazio- 
ne) più la Commissione sul valore finale (calcolata 
nel caso in cui l'oggetto venga realmente venduto). 



TARIFFE D'INSERZIONE 




PREZZO 
(DI PARTENZA DI RISERVA) 


TARIFFA 


€ 0,01 - € 1,99 


€0,15 


€ 2,00 - € 9,99 


€0,25 


€ 10,00 - € 24,99 


€0,40 


€ 25,00 - € 49,99 


€0,80 


€ 50,00 - € 99,99 


€1,30 


€ 100,00 o superiore 


€2,80 



COMMISSIONI SUL VALORE FINALE 


PREZZO FINALE 


COMMISSIONE 


Oggetto non venduto 


Gratuita 


€ 50,00 o meno 


5,25% del prezzo di vendita finale 


€50,01 -€1.000,00 


5,25% degli iniziali € 50,00 

(€ 2,625), più 3,5% del restante 

prezzo di vendita finale 

(€ 50,01 di € 1.000,00) 


Oltre € 1.000,01 


5,25% degli iniziali € 50,00 
(€ 2,625), più 3,5% dell'importo 

compreso tra € 50,01 - 

€ 1.000,00 (€ 33,25), più 1,5% 

dell'importo superiore 

a € 1.000,01 



Win Magazine Natale 2007 



Internet 



Fai da te I Vendi tutto su eBay 



||%™ & iTrcTJ:VJi.i,'ii'ii 

Ti niarprphhp aoaii \nooro pila ti \o i 



UN POSTO 
ALLE POSTE 

È importante consi- 
derare i costi di spe- 
dizione se non voglia- 
mo rimetterci. La ta- 
riffe variano in base 
al peso e al formato 
del pacco: per mag- 
giori informazioni 
facciamo riferimento 
al sito www.poste.it. 
Ad esempio, non tutti 
sanno che per i libri 
esiste una tariffa 
speciale, il famigera- 
to "piego di libri", al 
prezzo di 3,63 euro 
fino ad 1 Kg di peso. 
La spedizione Racco- 
mandata è la più usa- 
ta su eBay poiché è 
facilmente rintrac- 
ciabile. Per sapere 
che fine ha fatto il 
nostro pacco, andia- 
mo su www.poste.it, 
clicchiamo su Prodot- 
ti postali, poi su Let- 
tere/Posta racco- 
mandata e scegliamo 
Dovequando. Inseria- 
mo numero di codice 
e data della racco- 
mandata e avremo le 
informazioni che cer- 
chiamo. 

FIDARSI 
E BENE.... 

Siamo sicuri che il 
100% di feedback 
positivi dichiarati da 
un utente eBay siano 
reali? E i feedback 
neutri, o peggio an- 
cora i negativi, dove 
li mettiamo? 
Andiamo su 
http://toolhaus.org, 
digitiamo il nome 
dell'utente eBay nel 
campo Item-FB/Enter 
an eBay ID e clicchia- 
mo Check. Nella pagi- 
na seguente appari- 
ranno i suoi feed- 
back. Accanto al no- 
me clicchiamo su 
Chek Negs e vediamo 
se si nasconde qual- 
cosa... 



EOSUE 



"TOT 



NVZAAR 



Ti piacerebbe aggiungere alla tue inserzioni 
un video dimostrativo del prodotto in ven- 
dita? Detto, fatto! Basta girare una breve 
clip con la videocamera, salvare il filma- 
to sul PC e puntare il browser su 
www.vzaar.com. Dall'homepage del sito 
clicca su Upload; nella pagina successiva 
premi il pulsante Sfoglia e cerca il video 
precedentemente acquisito su disco fisso. 
Seleziona il relativo file e premi Apri. Nel 
campo Video title di Vzaar scrivi un ti- 
tolo adatto al prodotto, come "Dylan Dog 



li <ll riyl.tu iI.iij prriffRii qiMhl.iiv 



rtSaChed te U cH »v astino e 



Tltlr 

"lUMll UtmUIMI VI DVLAPw LKJU" perfetto 

f-umem tìanalli L'HanUGg^Jhi bpa-i-ai. 



IW NBV 0/ WiSb 



ugDKdte &B*r bstirio •ssv Uve link, beluw M ùt*<it* ttntì. 



■■■■■ 



na che appare, opta per Add to exi- 
sting listing. A questo punto appariran- 
no le tue inserzioni (in caso negativo, sce- 
gli click fiere nella riga Do you have 
listings in a different country...). 
Ora, accanto all'oggetto in vendita su eBay 
clicca su Se/ect, spunta la casella Insert 
an image with this listing, clicca In- 
sert video ed il gioco è fatto. Corri a ve- 
dere nella tua inserzione, troverai una pia- 
cevole sorpresa! 





E •! » " r ■ v 


Cura h _-J Dn4k*i 
l>mii^ fc j*h*i.i*i** 

,»;, ='„,*■ 


Toro TIHI 

1 doij perfetto Guardar* p*- o-ede**-! 

■HMft«f nr.nl unni t psimirlAa IH* ic 
ler™». nfi'< 
far 11*1 
In i#r w* ttunfc th« mnjr «ftaona <tióaat 




a Tra 


nsai 



perfetto, guardare per credere!" (i colle- 
zionisti sono sempre molto esigenti) e fai 
clic su Upload. La barra di caricamento 
indicherà il tempo necessario per carica- 
re il video sui server di Vzaar. Al termine del- 
l'upload ti verrà chiesto di accedere al tuo 
account eBay cliccando su Continue 
to eBay sign in. Inserisci tranquilla- 
mente ID e password di eBay: la pagi- 
na è sicura, usa il protocollo HTTPS. Sce- 
gli Agree and continue e, nella pagi- 



ftmudilnrii !.! .1 .:. -i.i :n, 







Oytan De§ "Tutti i Dmnon ài 0yi*ii Dog" 



Dopo il duro lavoro da banditore è il momento di incassare un po' di moneta sonante. 
Ecco come gestire i pagamenti, spedire gli oggetti e lasciare il nostro primo feedback. 



ini ■ Iti Ili» wiipUIp 11 ufly^nuj 


MolIrST"*! ..... : [t) 1 Qi «f*dii* 0) | ., . , ,, ., (\\ P4nofc (J|, ln *7 gp^ni 


ti**,,* Ili <£«g ^JJJf^^U^, *-« 


G yhtjutiukfltagu U 1 BUR7J0 - ■ là-Nw > — ■- -^-—«i h 


Stlenani in»'*(!iinn« v 

j Si 


Fhmumn Aggiungi Murra Hi meni m i^indnj | ÌIBIÉÌ i lillll WtMU 


Tinnirli f^ cJi*dip*imtì»ii^l«M* <£ ••p*ti. j Sim*w : i».Jbi-J- i.i.j 






lun^ii 4*r«i4h» 




Acquarti!*: vacchini infia 4 ^ ) i ur'.aflj Ittfmwrf 


lh-|n Si- li.-i IfeMrM fruiti 


u , ^ , 


■ tmiM 


(1 *-n 7tìfi7B"7^ P™ PUfi ? «I PaM * ""■*' 






laliliDHi.Éir HiHtp 

5f*uii.imii ii**rgriti (non affiti} 
5p*n o bcmIi riti ^indiloi» 



VENEZIA EBRAICA - U. Fortit - storia locale - ebrei - M 401 74967875 > 

Acquirente: vecchiorospo ( 16 ^ ) 
Chiusa il: 05-Nov-07 20:20:17 CET 



I 



IIFeedba 
rispecchi; 
la transa; 



V t i luta lo Ti diluizione nel complesso.. Onesto feetllmck s t ii j pnl>l>lico. 

' Positivo Neutro Negativo Lascerò un commento di feedback in un 

Spiegazione: TU^O PERFE^O ACQUIRENTE ECCELLENTEIHAAAA+++++ 



ft:-.:: ■;:.':.' '■' > ■.■:.._,.■. 



La procedura è standard! 

Abbiamo venduto il nostro primo oggetto. E ora? Se l'acquirente 
non ha già pagato (ad esempio tramite PayPal), mandiamo- 
gli un promemoria. Logghiamoci al sito www.ebay.it e, da // mio 
eBay, apriamo il menu a tendina posto a sinistra dell'oggetto ven- 
duto: scegliamo Invia informazioni. Nella pagina successiva pren- 
diamo nota dell'indirizzo dell'acquirente (ci servirà in seguito per la 
spedizione) e, se il conto da fargli pagare è corretto, clicchiamo Spe- 
disci informazioni (l'acquirente riceverà un'e-mail e un messaggio 
nel proprio spazio "Il mio eBay"). 



^ Rilasciamo il feedback 

*+ Dopo aver ricevuto il pagamento da parte dell'acquirente (tra- 
mite PayPal o con gli altri strumenti indicati nell'inserzione) cor- 
riamo alla posta e spediamo il pacco con l'oggetto. Quando il plico ar- 
riverà a destinazione, apparirà un 1 di feedback accanto al nostro ID 
eBay (il commento che ha lasciato l'acquirente). La transazione è sta- 
ta positiva anche per noi? Allora, da // mio eBay, vicino all'oggetto ven- 
duto, scegliamo Lascia un commento di feedback, spuntiamo la ca- 
sella Positivo e scriviamo il nostro commento. Infine, premiamo Con- 
tinua. E ora che si fa? Semplice! Si ricomincia...Tutti a caccia di tesori! 



Win Magazine Natale 2007 



Vendi tutto su eBay I Speciale Trucchi 



Internet 



eBay da veri esperti 

Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a vendere, risparmiando! 
Ecco i trucchi per gestire al meglio i nostri affari, sul sito di aste on-line 



CON L'HTML RISPARMI 

È possibile pagare di meno le inserzioni? Ab- 
biamo fatto la nostra prima inserzione in- 
sieme, ma per oggetti più complessi che ri- 
chiedono più foto? Le foto costano, c'è una 
soluzione alternativa? 
Prendiamo ad esempio l'inserzione che abbia- 
mo creato nel tutoria I (Macropasso B). Tornia- 
mo in Turbo Lister, selezioniamo l'offerta e sce- 
gliamo Modifica (se è l'ultimo giorno dell'asta non 
potremo apportare cambiamenti). Spostiamoci 
nella descrizione: apparirà il tab HTML Avvia- 
mo il browser e andiamo sul sito 
http://allyoucanupload.webshots.com, dove ca- 
richeremo (Upload image) le foto da aggiungere 



You can host thisi islhn_i the HTML belo w. 

f or a Blog or Website I ig», Blog gè r) 

<a href="http , mt.- corm/u/200087641 

for a forum or message board (prinnary)* 

■ . . : ' :■ : 

for a forum or message board (alternate uersion) 
[url = http://al!<r: 10067*41949? 

for an Email or Instant Messenger 

Y. ?:■;,:;.■ ■:'.:■,■■■.-■:.'. ■ .:. <;"■;'■■ >K^V ■■•< ~ 



for a Blog or Website (e; 



all'offerta eBay. Dopo aver cliccato sul pulsante 
Upload, selezioniamo e copiamo (Ctrl+Q i tag 
presenti nel campo for a Blog or Website di 
Link to originai image. Torniamo al nostro edi- 
tor HTML di Turbo List e incolliamo (Ctrl+V) il 
tag alla fine del codice. Il gioco è fatto! Andiamo 
nel Centro Progettazione Descrizioni per ve- 
dere l'anteprima. Al termine, scegliamo Salva. 
Con questo trucchetto possiamo inserire fino a 
10 foto... gratis! 

PAYPAL: VELOCE E SICURO 

È possibile velocizzare le operazioni di paga- 
mento? Per ricevere denaro da tutti gli acqui- 
renti del mondo in modo sicuro e veloce, per 
pagare al volo le tariffe eBay e per trasferire fon- 
di al nostro conto corrente è nato PayPal: il 
conto elettronico di eBay. Si tratta di un po- 
tente strumento di pagamento legato al me- 
todo di protezione degli acquirenti eBay, ga- 
rantito a sua volta dal sistema dei feedback (feed- 
back 100% positivi garantiscono maggiore 
protezione, con una copertura in caso di truf- 
fa che può arrivare fino a 1.000 euro). Ecco 
come attivare un account PayPal. 



IN BREVE 



INCASSARE 
COME PUGILI 

Dopo aver venduto 
un po' di oggetti su 
eBay, sul conto PayPal 
si saranno accumu- 
lati un po' di soldini Ec- 
co come passare alla 
cassa e prelevare! 
Dal nostro spazio per- 
sonale PayPal (colle- 
ghiamoci al sito 
www.paypal.it e log- 
ghiamoci con i dati del 
nostro account) sce- 
gliamo Prele- 
va/Trasferisci fondi. La 
prima volta ci verrà 
chiesto di inserire gli 
estremi di un conto 
corrente bancario, con 
codice ABI e CAB, clic- 
chiamo su Continua. 
Ricontrolliamo atten- 
tamente i dati inseri- 
ti: in caso di errore Fay- 
Fal applicherà una pe- 
nale di 6 euro. 
Vicino alla casella Im- 
porto digitiamo la cifra 
da prelevare. Sceglia- 
mo Continua ed il gio- 
co è fatto! In 5-7 giorni 
lavorativi vedremo ac- 
creditati i fondi sul no- 
stro conto personale. 



Colleghiamoci al sito www.paypal.it e clicchiamo 
Registrati. Nella pagina successiva selezionia- 
mo la casella corrispondente al Conto Premier. 
l'attivazione è sempre gratuita. Andiamo in bas- 
so e clicchiamo su Continua. Immettiamo i no- 
stri dati personali (Nome, Cognome, Indirizzo 
ecc.), la nostra email e una password di alme- 
no 8 caratteri (inseriamo anche qualche nu- 
mero al suo interno). Scegliamo una domanda 
per il recupero password, accettiamo i termini 
di utilizzo, immettiamo infine il codice di sicurezza 
in fondo alla pagina e clicchiamo Registrati. 
Nella pagina successiva possiamo aggiungere 
una carta di credito (molto comoda per pagare 
rapidamente le tariffe e le commissioni di eBay), 
operazione possibile anche in un secondo mo- 
mento. Saltiamo questo passo e scegliamo Con- 
tinua senza aggiungere una carta. 



PayPal 



^^^^^^^^^^^ 



Registi ati gratuita mente a PayPal 

Qitcu 1EO miliurli <li Cuntf P;iy n jl in tu-Ut> il r*H)ndg. B^vM é '' mpdg iuryro 
pagare e fi-si cagare ùntirt*. 

Cenili tiersiiiKnle 

rdn.A' ni'r i|li , kc.qur.li cullimi. IK.i ì.i i.-.al.i il cn'irblii ci niiin.n, il 

mnsfame i dati ai carraTìBrciariti, Accetera la procedura di pagamento 

dnvtìid inHiritiinpim' pii ininìLilliTii il FKjmi!r" n l'ini! ■i.-.-ii ilrflj u.wlj 1 

i -iv io A pagamenti è gratuita , - - . ■■ - ;„ 

Oltre a pagana i tuai acquieti online in modo s ie-uro b gratuito, con d e 

•Pnmivi pimi 1 1 1 :■■■_■ i : r i ;i,ii|. munii li, uniti' : i ili > militi] <i i:,*t.i pmp. 

da 190 Paesi mi mondo a - ■ 
n i:cnviinmt«-irii' 



- davvaro cornpHitwal 6? s 



»'"■'■ ■"■■ '•'"■ ' ■" ftn-.ii »"■■■ ■T'.ivP.... ni 'Ir 



Ci verrà quindi chiesto di attivare il conto verifi- 
cando la nostra e-mail. Andiamo a controllare la 
casella di posta elettronica: c'è posta per noi! Clic- 
chiamo su Clicca qui per attivare il tuo con- 
to. Immettiamo la password e finalmente con- 
fermeremo l'indirizzo e-mail su cui riceveremo 
i pagamenti. Scegliamo continua e saremo in- 
dirizzati alla pagina personale del nostro conto. 

SI ACCETTA DI TUTTO... 

Se abbiamo sottoscritto un account Pay- 
Pal possiamo inserirlo come metodo di 
pagamento accettato nelle nostre inser- 
zioni. Ecco come fare. 

Da Turbo Lister clicchiamo sul titolo dell'oggetto 
e scegliamo Modifica. Andiamo nei metodi 
di pagamento e spuntiamo la casella vicino 
PayPal /Accetta pagamenti online finan- 



? + Personalizza 



Metodi di pagamento 

PayPal 

prepagata 



Richiede un con 

Indirizzo email del conto PayPal 

;;*< ■ - . ■ •-: ni: : ; 



Bonifico bancario 






ziati con carta di credito, dopodiché inse- 
riamo il nostro indirizzo e-mail nell'apposito 
campo e premiamo Salva. Nei risultati di ri- 
cerca del sito, vicino alla nostra inserzione, 
apparirà una P di colore blu (vuol dire che 
accettiamo pagamenti con PayPal). 



NON PAGHI? CHIAMO EBAY! 

In caso di mancato pagamento, possiamo ri- 
avere indietro i soldi della commissione sul va- 
lore finale. Ecco come. 

Se una transazione non dovesse andare a buon 
fine, eBay ha sviluppato una procedura stan- 
dard che ci rimborsa della commissione sul va- 
lore finale. Se si presenta questa eventualità 
(seppur rara) andiamo ne // mio eBay e vicino 
all'oggetto in questione scegliamo Segnala un 
oggetto non pagato dal menu a tendina (soli- 
tamente bisogna attendere 7 giorni dalla sca- 
denza dell'inserzione). Nella nuova pagina clic- 
chiamo Continua. Scegliamo il motivo per il qua- 
le stiamo segnalando il mancato pagamento 
dell'oggetto: optiamo per L'acquirente non ha 
pagato l'oggetto e immettiamo lo stato della 
compravendita fino a quel momento (ad esem- 
pio L'acquirente non ha risposto). Cliccando su 
Continua attiveremo la controversia: eBay man- 
derà un promemoria al nostro "nemico" e, se 
ancora non vorrà pagare, dopo 7 giorni vedremo 
rimborsarci la commissione sul valore finale. 




Win Magazine Natale 2007 



Block Notes I eBay 



0* Internet 



PowerSeller non si 
nasce... si diventa! 

Fare buoni affari su eBay è possibile. Ma se vuoi vendere i tuoi oggetti 
alla grande ti serve il nostro vademecum. È gratis, non temere! 



Cosa si vende oggi? Professione titolista 




IPer diventare un venditore D.O.C, su eBay, dob- 
biamo saper scegliere cosa è meglio vendere. 
In genere, il consiglio è di partire con prodotti che 
non richiedono di essere spediti, dunque tutti gli ar- 
ticoli scaricabili direttamente dalla Rete. Per esem- 
pio programmi, canzoni e video che hai realiz- 
zato personalmente. Occhio! Deve essere tutto 
materiale originale o del quale sei in possesso della 
relativa licenza d'utilizzo o vendita. Non azzardarti a in- 
frangere le leggi sul copyright. 



#^ Ragioniamo con molta attenzione al titolo 

M da associare al nostro annuncio, inse- 
^M rendo al suo interno una o più "parole 
chiave". Per esempio, se vendiamo un iPod, 
titolo dovrebbe includere lettore MP3", "Ap 
pie" o entrambi. Senza esagerare comun- 
que: un titolo troppo lungo non solo è po- 
co attraente, ma ci mette a rischio di "ban" 
(cancellazione account) da parte di eBay, 
che potrebbe interpretarlo come spam. 



La descrizione è tutto 



3 



Quando descriviamo un oggetto da ven- 
dere, pensiamo a tutto ciò che ci farebbe 
piacere leggere se fossimo noi i comprato- 
ri. Largo dunque ai dettagli, a patto che siano ve- 
ritieri, ma soprattutto a parole chiave (tag) che per- 
mettano agli interessati di "capitare" facilmente nel no- 
stro annuncio. E non badiamo a spese: le parole chiave met- 
tiamole in maiuscolo. Tanto costa uguale... 





Re delle classifiche 



4 



L'importante 
viene dopo 




Bene, abbiamo venduto i 
nostri articoli. Ma solo ora 
arriva il momento di di- 
mostrare al cliente che sia- 
mo davvero i migliori 
sulla piazza! Innan- 
zitutto, contattiamo 
subito il vincitore 
dell'asta, con un 
tono gentile e di- 
sponibile. Poi as- 
sicuriamoci che il 
prodotto venduto sia perfettamente integro e provvediamo alla spedizione. 
Infine, garantiamo un buon servizio post-vendita, con consigli sull'utilizzo 
del prodotto venduto. 




Meglio vendere "libri vecchi" o "libri usati"? Per scri- 
vere un annuncio efficace, consultiamo le classifiche 
delle parole più ricercate nei principali motori di ricerca, 
per scoprire quali termini è meglio usare e quali no. 
In questo modo saremo sicuri che la maggior 
parte dei potenziali clienti ricercherà una 
determinata parola che, ovviamente, avre- 
- mo cura di inserire nel nostro annuncio. 
Proviamo, dunque, a digitare in un mo- 
tore di ricerca (come Google) la frase "pa- 
W role più cercate" e a utilizzare i risultati nei 
W\ nostri annunci. 



Paghi 1, prendi 3! 

a 



L Non è l'offerta di una merendina ma 

dei "regalini" che offriamo insieme 

ad un determinato prodotto. Sem- 
mai, alziamo leggermente il prezzo di acquisto, 
ma cerchiamo di aggiungere insieme al- 
l'offerta oggetti o servizi supplementari, elar- 
gendoli come "regali". Per esempio, insieme al no- 
stro iPod possiamo offrire un paio di auricolari che ci sono stati re- 
galati o installare un gioco all'interno del lettore. Strombazziamo il tutto nell'annuncio! 




Win Magazine Natale 2007 



eBay I Block Notes 



Newsletter 
delle meraviglie 

7 Se vendiamo molti oggetti, una 
buona prassi è quella di creare 
un archivio dei nostri clienti, con 
tanto di descrizione degli oggetti acquistati e 
indirizzi e-mail. A questo punto, creiamo una newsletter 
con tutte le nuove offerte, da inviare alla nostra "rete" di acquirenti. Come ogni 
newsletter che si rispetti, però, diamo la possibilità anche di cancellarsi dal- 
l'elenco e non ricevere più il nostro notiziario. 





Dalla parte 
dell'acquirente 



^^k Ok, stiamo parlando di venditori, ma ogni tan- 
flto faremo pure qualche acquisto su eBay 
^r (magari un prodotto da rivendere). Per es- 
sere dei campioni anche in tal senso, installiamo Bay- 
Genie (www.baygenie.com), un programma che 
permette di inserire il nostro rilancio un istante 
prima che l'asta finisca. In questo modo la vitto- 
ria è garantita, anche se c'è da considerare che al- 
tri acquirenti potrebbero utilizzare la stessa tecnica. 



Internet f^ 



Me lo dai 
un feedback? 

^^ Una volta che la vendita è andata a 
Jltbuon fine, l'acquirente ha la possi- 
%^bilità di lasciare il ben noto "feed- 
back", cioè un voto (positivo, negativo e neu- 
tro) sulla vendita appena effettuata. Se sia- 
mo sicuri che il cliente è rimasto soddisfatto, 
ma questi non ha ancora lasciato il feedback, 
ricordiamogli di farlo con un'e-mail. Più feed- 
back positivi avremo e migliore sarà la nostra re 
putazione di buoni venditori su eBay. 





L'effetto boomerang 

^tf ^^k Se, ' n qualità di acquirenti, siamo ten- 
itóri di lasciare un feedback negativo, 
^^£%0 pensiamoci due volte: lasciare un vo- 
to negativo equivale nel 99,9% dei casi a inimicarsi il ven- 
ditore, che un giorno potrebbe a sua volta diventare no- 
stro cliente e ricambiare il feedback negativo, anche 
se non ce lo meritiamo. Meglio dunque essere di- 
plomatici e, nei limiti del possibile, chiarire la cosa tra- 
mite e-mail, in modo pacifico. 




ss/ 






\Mffi, 



MmOSTRH IT1ERCHTD 



INFORMATICA ELETTRONICA TELEFONIA DVD GAMES HOBBISTICA 

CALENDARIO 2DD8 



fi TRITI E 



19/20 GENNAIO: MODENA - Expo Elettronica 

2/3 febbraio: RIMINI - Expo Elettronica 

IG/17 febbraio: CARRARA - Expo Elettronica 

1/2 marzo: FAENZA - Expo Elettronica 

15/16 marzo: BASTIA UMBRA - Expo Elettronica 

5/6 aprile: ERBA - Expo Elettronica 

3/4 maggio: FORLÌ - Grande Fiera dell'Elettronica 



20/21 settembre: CESENA - Expo Elettronica 

18/19 ottobre: FAENZA - Expo Elettronica 

8/9 novembre: ERBA - Expo Elettronica 

E/7 dicembre: FORLÌ - Grande Fiera 
dell'Elettronica 

13/14 Dicembre: CREMONA - Expo Elettronica 



organmazi 



Nautilus 



IbI VAM 



mm*. 



Internet 



Software I Master Shopping 



Su Master Shopping è sempre festa con l'Hi-Tech da sogno Tempo f\ 
a prezzi stracciati. Acquista così! È sicuro e veloce 



Difficoltà 



Natale per tutti, 
regali sul Web 



E come ogni anno per fa- 
re i regali di Natale ti sei 
ridotto all'ultimo se- 
condo! I negozi sono stati or- 
mai saccheggiati e tu, come 
da copione, non sai dove sbat- 
tere la testa per acquistare i 
doni da mettere sotto l'albero. 
La clessidra scorre e la notte 
di Natale si avvicina... Non 
vorrai lo sguardo mesto dei 
pargoli e le occhiate infuria- 
te della consorte per tutto il 
periodo festivo, vero? Devi 
escogitare assolutamente qual- 
cosa! Non ti viene in mente 
nulla? Ma tranquillo... Anche 
questa volta Win Magazine 



viene in tuo soccorso, senza 
renne, slitta e barba bianca, 
ma con un sacco pieno zeppo 
di regali che farà la felicità di 
tutta la famiglia. 

Il sito dei balocchi 

La nostra stella cometa ti con- 
durrà via browser direttamente 
nel negozio on-line più for- 
nito del Web. 

Dal ferro da stiro al PC più 
tecnologico del momento, 
passando per lavatrici, tele- 
visori in alta definizione, di- 
gicam, videocamere e conso- 
le di gioco. Su Master Shop- 
ping (www.mastershopping.it) 



trovi di tutto e di più. Spulcia 
nelle varie categorie: tante 
idee regalo e appetitose of- 
ferte sull'Hi-Tech delle mi- 
gliori marche ti attendono a 
prezzi sempre più stracciati. 
Non devi fare altro che mettere 
nel carrello ciò che desideri e 
passare alla cassa virtuale, 
senza perder tempo con inu- 
tili code. In 24 ore vedrai re- 
capitare a casa tua i doni "sal- 
va Natale". 

La prova del nove! 

Se gli acquisti on-line non ti 
hanno mai convinto, questa 
volta dovrai ricrederti. Master 



Shopping è affidabile e sicu- 
ro: parola di Win Magazine! 
Per dartene dimostrazione 
abbiamo acquistato compu- 
ter HP - DC7700 Small Form 
Factor del valore di 1 . 1 09 eu- 
ro, pagandolo con carta di cre- 
dito. Dopo appena due gior- 
ni di attesa (per alcune città 
bastano 24/36 ore) abbiamo 
avuto il piacere di scartare il 
nostro regalo. Tutto è arriva- 
to puntuale e in perfette con- 
dizioni. Nei passi che seguo- 
no ti condurremo per mano 
nel tuo primo acquisto su Ma- 
ster Shopping, dove ogni de- 
siderio diventa realtà. 



remote |^**w»* 



cf> <? i ^ C 





Private | er 

o professionista -3 azienda I 
Per modificare itkic- profilo utente contatta il Ci^r T *yr. 



Dati per l'intestazione della Fattura 

tornea Paolo 



Personal computer 












■ Mim r Ptana xp» H m i i i nuii. :«;»■ ,m\ mum mtm 



€ 7Ì2.0O 



Crea il tuo account personale 

Avvia il browser Web e collegati al sito 

1www.mastershopping.it. Nell'home page clic- 
ca su Area personale, in alto al centro. Nel- 
la nuova schermata premi Clicca qui per registrarti. 
Nella sezione Registrazione indica i tuoi dati personali, 
riscrivi il codice di sicurezza, accetta le condizioni e 
conferma con Registrati. 



Una scelta mirata 

Al termine della registrazione risulterai log- 

2gato nella pagina di riepilogo del tuo account 
personale. Sei pronto a spulciare nelle varie 
categorie merceologiche del sito? Se, come noi, stai 
cercando un PC HP DC7700 Small Form Factor, dalla 
barra laterale sinistra vai in Computer e Note- 
book/Personal computer. 



Configurazioni su misura 

Dalla schermata Personal Computer, in Mar- 
ca, fai clic su HP. In Tipo di processore premi 
su Core 2 Duo e infine, nella sezione velocità 
del processore, su 1,86 GHz. Avrai così scremato i ri- 
sultati in base al PC che ti interessa. Scorri la pagina e, tra 
i modelli disponibili, individua \'HP - DC7700 Small 
Form Factor. 



Win Magazine Natale 2007 



Master Shopping I Software 



Internet 



n Confronta 



H^ - DC7700 3MALL FORM ^ACTO^ 

Tipo processore Cere 2 duo 

velociti del processore 

memorii i GÈ 

hard disk 6C GB 

«sterna operativo . Maw* XP Prc 

Modem 

Connessioni idCC-TCCC 

Floppy disk: Kt4. 

Urtrtà ottiche D VE -ROM 

scheda grafici ir tei GrV*. 3CCC 

Tipologia cabinet r e 



H sconto* ita; su. 



€1.109,00 






-"--,:, -' ' "? '--s -^ ì 




Tutti i dettagli che vuoi 

Clicca su Dettagli per conoscere l'esatta configurazione del PC. Nella nuova 
pagina Web, seleziona Galleria immagini per visualizzare le foto ad alta ri- 
soluzione del prodotto Spostati sulle schede Descrizione, Caratteristiche tec- 
niche e Accessori e verifica se è proprio la dotazione hardware che stai cercando. 









"3 Area pv * stato orami 






Tarsitelo Paolo ' 




lopping 


! Esci: 
Cerca Ricerca per marca Ricerca consumabili 


^ 


\f 




Regali un Buone acquate Servizi ai ir-ìuallarirr'r 1 apea del catalcgc RS? 












JHIS^fc- : i 




fia e dilata 


otijQr 




*hSq 


Prodotto Q.tà Pnmoun*. Prwiototate Omnt 


:ar audio e GPS 


wocTToa s«u ma nera 

,-ffi» C- €1109.00 €1.109,00 *T 

Aggiungi i segmenti servili il tuo ordine: 

IfeMÉMlN '*- €&4,90 €54,90 










5 can sitine 6 Stampa 


■lonito 


e Perifenctie 








Peso totale 10,70 Kg | Totaie ordine i. 1.1M.W» 




• 




Se disponi di un codice promo. inseriscilo ilii 


lecosaori 


~onsumabNi 




^^^^B 








addii 







-....'■•..'..■ :r.h; 'E:,: " .' :. ' 



form-facl-r. 



TEMPI DI CONSEGNA 

Se ordì™ queste piecotte era e scegli di pacane ceti carta Ci eredito 
Pa/Pal e centi' assegno. .1 predette verrà oenstgiìat: al cernere tei la 
spettinone il giorno 19.11, 2007 



"Tempi medi di consegna, ■ partire dalla presa 
caso di consegna con corriere espresso 


™ 


Le alila principali reapelucghi ci . 


24 ore 


Località secondarie 


36;48 ore 


Sicilia. Calacna. Sardegna 


60 ore 


Isole minen 


72 ore 



giorni festivi ir ceri case i tempi irvdicm euili 

pc itone »*** m n mwan rapeandw per " 

In c«c di ccnieori cor cernere espresse 
; -':sinente 



terrari aicemeena ne 



: Internet 



X 4,1 :j personale =r" Carrello 



3R 

C od. RG580AW#ASZ 

Tipo processore: Core 2 due. velocità del processore: IJH GHz 

aria. 1 GB: hard disk: 80 GB: sistema operativo: Windows >:P 
Prc: Modem- n.d.: Connessioni: 10-100-1000: FJoppy disk: n.tì.: Unità 



Un carrello pieno di regali 

Di fianco all'immagine del prodotto sono visibili alcune icone. Cliccando su Dis- 
ponibilità puoi conoscere i tempi di consegna in base alla regione di resi- 
denza. Verifica anche eventuali Agevolazioni e Finanziamenti per l'acquisto. 
Se sei soddisfatto del prodotto, clicca Aggiungi per inserirlo nel carrello della spesa. 



Q SMWfM 9 



Scegli come pagare il tuo ordine 



Carta È credite. 
PayPal 



Cc-ntrassegnc ccp caparra 

Bcrificc Barcane Anticipate 

Bcllettirc Pestale 

Bcnificc Pestale 

Firsar.ziamentc ■ Ncr disponibile Perche?'' 

Finanziamene 'I e p segra Rapina 



Peso totale 10,70 Kg 




Meglio farsi dare una mano 

Verrà visualizzato un riepilogo dell'ordine. Se desideri ricevere direttamente a 

6 casa tua l'assistenza di un tecnico specializzato Master Shopping, che prov- 
vedere ad installare e configurare il computer, metti un segno di spunta nel- 
la casella di controllo Installazione PC. Quindi, clicca sul pulsante Prosegui. 




- 


GZEJ 


I ' lì I ■■ Il I 


— — - 




.^™*U*H«-*, 


,4 


MSS3 ■ 




\==m^k*^^m 


(Si 


...... 






X. 



Metti mano al portafogli 

Clicca su Prosegui anche nella schermata successiva. In Cassa fai un ultimo 

8 controllo sui dati dell'ordine; se tutto è OK, spunta Sì, in basso a destra, e pre- 
mi il pulsante Invia ordine. Ti verrà chiesto di selezionare la tua carta di cre- 
dito. Clicca su Procedi e segui le indicazioni per completare l'ordine. 



Consegna a domicilio 

Ti ritroverai, così, nella schermata Spedizione e pagamento. Metti un segno 
' di spunta sul Tipo di spedizione (nel nostro caso Consegna con corriere 
espresso) e scegli la forma di pagamento attivando l'opzione Carta di credi- 
to. Verifica che il totale dell'ordine sia corretto e vai avanti con Prosegui. 




Ecco la dimostrazione che gli 
Il prodotto è arrivato integro, nei 



su Master Shopping sono affidabili e sicuri, 
previsti. Il Natale è salvo! 



Win Magazine Natale 2007 



$ò P-^emet 



Parliamo di... I Social Networking 




Web 2.0: 

« vita facile 

Per un gruppo numeroso di persone, organizzarsi 

e condividere informazioni non è sempre facile. 

Ecco come i Wiki risolvono il problema 



Una delle parole più usate nell'era del 
Web 2.0 è il termine hawaiano "wiki" do- 
ve "wiki wiki" significa "facciamo in 
fretta", "rapido" o "molto veloce". Da questa 
sommaria traduzione si riesce già a com- 
prendere quale sia lo scopo principale dei 
wiki presenti su Internet: organizzarsi in mo- 
do rapido. Nati come strumento di comuni- 
cazione per i portali Web che offrono la pos- 
sibilità di creare pagine personali facilmen- 
te modificabili, nel corso degli anni i wiki si 
sono evoluti fino a diventare potenti piat- 
taforme per la condivisione delle informa- 
zioni e la collaborazione tra persone. Il più 
celebre esempio di wiki, ormai considerato 
un punto di riferimento a livello mondiale 
per la conoscenza enciclopedica, è la famosa 
Wikipedia (www.wikipedia.it): la prima en- 
ciclopedia multimediale realizzata dagli stes- 
si utenti che la consultano. 






l'i 


• MH O 


m 


• feVtltPKl O 



Come funziona 

Un wiki è una piat- 
taforma di pubblica- 
zione di contenuti in 
cui ogni utente regi- 
strato al servizio può 
elaborare in autono- 
mia delle pagine, in- 
serendo testi, foto- 
grafie o altri elementi 
multimediali. Gli uten- 
ti che accedono 
ad un wiki come "au- 
tori" e non solo come 

semplici visitatori, possono intervenire sul- 
le informazioni già presenti modificando- 
ne il contenuto, arricchendolo con ulterio- 
ri elementi o creando nuove informazioni, al- 
le quali vengono riservate apposite pagine. 
Ritornando al già citato esempio di Wikipe- 
dia, basti pensare all'enorme quantità di 
informazioni contenute, per comprendere ap- 
pieno il potenziale di un sistema di comu- 



Cranotogia delle modifiche di "Italia" 



v Uh» ip»£*<ÌMft Ad , r 






tur it oh mr 'm:*(hk 
fi?* iTmmJPmtmm* 

•IH t*»ll*MrP«:..<*K 



n1?2 913lyl*|| -J 
Iccntnbubl |Ttj ftì tritìi .1 
oixJ't (112 *» tyt«) (U Spwrt 

ntìni»v&ii-»iKrt 

1 1 e. tornii [ttt IU fa, 
•|.:ontrtHi|l1«89rB,Hlf , 

■ i emù*»* i rm |» b*tH 4 -s»»j r«™*»i 



Dalle cronologie di Wikipedia possiamo renderà conto del lavoro certosino di modifica 
e completamento dell'informazione svolto dagli utenti iscritti al s 



nicazione wiki. Innanzitutto, a differenza di 
quanto accade con altri portali e siti Web, 
sono gli stessi navigatori e non una reda- 
zione composta da un ristretto numero di 
persone o un singolo blogger, a scrivere ciò 
che altri possono leggere ed eventualmente 
commentare. Dare pari dignità ad ogni iscrit- 
to, permettendogli di modificare o creare 
nuovi contenuti, permette di arricchire in 




Un gruppo di individui che deve organizzarsi e collaborare è in grado di generare 
enti di comunicazione che, spesso non portano ad alcuna conclusione. 



Un wiki permette di collaborare e organizzarsi limitando il numero di comunicazioni 
r trasmettere e ricevere informazioni davvero utili. 



Win Magazine Natale 2007 



Social Networking I Parliamo di... 



InternetQ 



maniera esponenziale sia la quantità delle infor- 
mazioni, sia la qualità dei contenuti. Wikipedia, 
ad esempio, può vantare migliaia di autori esper- 
ti che compongono una definizione enciclope- 
dica aiutandosi a vicenda e integrando le pagi- 
ne sempre con nuovi spunti. Il sapere diventa 
quindi "condiviso", poiché deriva dalla somma 
delle singole conoscenze che si confrontano a 
distanza, si correggono e si scambiano suggeri- 
menti e informazioni. Non è più soltanto il pro- 
dotto di un ristretto numero di autori. Un wiki, 
in definitiva, è un modo non solo per raccoglie- 
re e pubblicare informazioni, ma un vero e pro- 
prio sistema di collaborazione tra persone che, 
in tempo reale, riescono a produrre un elabo- 
rato "comunitario" aggiornato e di qualità. 

Da "globale" a "personale" 

Progetti wiki come Wikipedia possono raggiun- 
gere dimensioni enormi, coinvolgendo migliaia 
di autori e avendo obiettivi molto ambiziosi, co- 
me quello di raccogliere e organizzare la cono- 
scenza del pianeta in una piattaforma facilmente 
accessibile. Nel nostro piccolo, i sistemi wiki 
hanno applicazioni più semplici ma sicuramente 
utili. Realizzando un wiki personale possiamo 
infatti aggregare informazioni utili per un ri- 
stretto gruppo di persone, informazioni acces- 
sibili a tutti nel momento stesso in cui vengono 
codificate sul Web. Facciamo un esempio. Con 
i nostri ex compagni di scuola decidiamo di or- 
ganizzare un torneo di calcetto che coinvolga 
un numero limitato di squadre. L'organizzazione 
richiede che ciascuno faccia la sua parte. Pur- 
troppo, però, ben presto ci si rende conto che la 
difficoltà maggiore nelT organizzare il torneo sta 
nelF impossibilità di sapere in ogni momento 
chi sta facendo cosa e quali sono le disponibilità 
di ciascuno dei partecipanti. Certo, se fossimo tut- 
ti nella stessa aula non ci sarebbero problemi, 
basterebbe una rapida riunione; ma poiché 
ognuno di noi vive in posti diversi e ha impegni 
e orari non compatibili con quelli degli altri, non 
è così semplice. Solitamente, si ricorre ad un si- 



inm.MHj^iijnraran 



Se volessimo gestire un wiki perso- 
nale che non si appoggi ai servizi on- 
line gratuiti (che solitamente ospita- 
no pubblicità esterne) ma che si pos- 
sa caricare su uno spazio Web di no- 
stra proprietà (quindi, lato server)? Esi- 
stono piattaforme gratuite dall'instal- 
lazione abbastanza semplice. Tra le 
più note ricordiamo | 

(www.qwikiwiki.com), iì*m»»* »*i 
(www.mediawiki.org) e Umt (www. 
pmwiki.org). In particolare, il codice 
sorgente di MediaWiki è stato utiliz- 
zato anche nelle fasi di sviluppo di 
Wikipedia. 



£— - — 







Tutto il progetto Wikipedia è basato sul codice sorgente di MediaWiki.org 



stema semi-casuale di decine di telefonate, 
e-mail ed SMS che raramente permettono di or- 
ganizzarsi in maniera efficiente, senza causare 
equivoci. Un wiki on-line permette invece di 
concentrare tutte le comunicazioni in una pagina 
Web accessibile a tutti, in qualsiasi momento, 
sia per la lettura delle informazioni inserite da- 
gli altri, sia per l'aggiunta delle proprie. Tornando 
all'esempio del torneo di calcetto, si può creare 
una pagina in cui ciascuno inserisce la propria 
disponibilità per una serata, una per definire chi 
si incarica di prenotare il campo, chi recupera 
le maglie, chi porta il pallone ecc. In questo mo- 
do per sapere tutto sul torneo, basterà collegar- 
si al wiki e verificare tutte le informazioni ag- 
giornate, eventualmente integrandole con pro- 
poste o considerazioni. Decidere quale pizze- 
ria prenotare per il dopo partita sarà un'attività 
molto semplice: si creerà una pagina dedicata, 
ognuno inserirà le sue proposte e successiva- 
mente si voteranno apponendo una crocetta. 

Wiki fatto in casa 

Fatta luce sulle funzionalità del wiki, occorre ca- 
pire come sia possibile crearne uno personale, 
dal punto di vista tecnico, e gestirlo secondo le 



MddiJMHHiAM.mni.m'MJi.m 



La natura stessa di un wiki fa sì che gli utenti che de- 
cidano di scrivere o modificare i contenuti esistenti ab- 
biano uno spiccato senso di responsabilità. Poiché 
chiunque può cambiare i contenuti immessi da altri, qual- 
siasi vandalo dell'informazione potrebbe entrare, ad 
esempio, in Wikipedia e spacciare per vere assurdità in- 
ventate di sana pianta. È bene consultare la pagina 
http://itwitópedia.o^ 

smo per capire cosa è considerato vandalismo e cosa 
invece no. Del resto, Wikipedia ammette che il vanda- 
lismo è un problema aperto (http://it.wikipedia. 
org/wiki/WikipediaAttendibilit%G%AO_dei_testi),cui 
solo gli utenti volenterosi possono porre rimedio, in- 
tervenendo sulla cronologia delle informazioni. 



*••• 



WIKIIM-IHÀ 



Wikipedia: Gestione dei vandalterno 



«r mn p—aWh^wm 



- ••■■ :• HMUK .* 



iD>t«**ii*Hn«:.F-7i 



La natura "aperta" di Wikipedia consente a chiunque di cambiare 
i contenuti immessi da altri. I creatori stanno cercando di correre 
ai ripari definendo precise regole di collaborazione. 



proprie necessità. Fortunatamente esistono di- 
versi servizi che offrono wiki gratuiti da impo- 
stare e utilizzare senza bisogno di alcun softwa- 
re: basta il browser Web. 



^m - 



.- ■*- 



Con Wetpaint crei un wiki personale in pochi secondi. 

Ecco i più interessanti: 

• ^~Tm7] (www.wetpaint.com), ottimo per 
creare in una manciata di secondi un wiki pro- 
tetto da password; 

• SSsocatrua (www.socialtext.eom), pensato per 
realizzare wiki di carattere lavorativo; 

• ^ZS (www.wikia.com), una delle comunità 
wiki più grande e famosa al mondo; 

• _>pbwihi (http://pbwiki.com), per avviare 
collaborazioni professionali; 

• |y"*fo**» (www.wikispaces.com) dedicato al- 
le famiglie e ai gruppi di amici. 

In particolare, se prendiamo il caso di Wetpaint, 
la realizzazione di un wiki è un'operazione estre- 
mamente rapida. Basta dare un nome ed un ti- 
tolo, scegliere se sarà visibile a tutti oppure pri- 
vato (in questo caso i membri dovranno essere 
inviatati tramite e-mail dal creatore del wiki), 
scegliere un tema grafico, compilare i dati per- 
sonali di registrazione e il gioco è fatto! In me- 
no di due minuti potremo disporre di un wiki 
gratuito, personalizzato e ricco di funzionalità 
interessanti, come la possibilità di creare pagi- 
ne tematiche o di gestire commenti, definire chi 
ha il permesso di modificare le pagine ecc. 



Win Magazine Natale 2007 



Mobile 



Fai da te I Voglio una vita sincronizzata 









una vita 
incronizzata 



E- mail, appuntamenti, impegni 
e contatti: ecco come si aggiorna 
il PDA in remoto, ovunque tu sia 



w 



*8 

- 


.. 














1 









Tempo 

120 minuti 

Difficolta 

Media 



Cosa ci 
occorre 

PDA Phone 
Windows Mobile 

La nostra scelta... 

E-TEN Glofiish X800 

Quanto costa: €589,00 

Sito Internet: 

www.glofiishitalia.it 

A chi rivolgersi: 

Focelda- Tel. 081 8428111 

Servizio 
Direct Push 
La nostra scelta... 

Mail2web Live 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

www.mail2web.com 



VOGLIO DI PIÙ! 

Mail2web Live è un 
servizio gratuito, ma 
può essere utilizzato 
solo con un Pocket PC 
e il Web client. Con 
1,99 dollari al mese 
(circa 1,37 euro) è pos- 
sibile sottoscrivere il 
servizio Enhanced 
Email che permette di 
gestire posta, contatti 
e informazioni perso- 
nali anche da Outlook 
installato sul PC. 



L 




o sanno tutti che grazie ai Pocket PC è 
possibile leggere e spedire e-mail, ge- 
l stire appuntamenti e consultare l'elenco 
dei contatti anche quando siamo lontani dal 
PC. Non tutti sanno, invece, che tramite la 
tecnologia Microsoft Direct Push è addi- 
rittura possibile sincronizzare, all'istante e 
in maniera completamente automatica, 
agenda e posta elettronica con un server 
remoto in connessione telefonica. La fun- 
zione è nata per chi con i PDA ci lavora. 
Ma grazie alla disponibilità di tariffe fiat a 
buon mercato e alla nascita di servizi on- 
line gratuiti, sono sempre più numerosi gli 
utenti che la usano quotidianamente per 
mantenere i contatti con amici e familiari, 
e per comunicare in tempo reale senza do- 
vere telefonare e inviare SMS. 

Tutto diventa più facile 

Immaginiamo, ad esempio, di trovarci al 
supermercato: chiunque da casa potrà mo- 
dificare la lista della spesa memorizzata 
sul nostro cellulare intelligente, integran- 
dola direttamente tramite Internet. Un 
amico può avvertirci che l'appuntamento 
in pizzeria è stato rinviato di un'ora sem- 
plicemente intervenendo, sempre on-li- 
ne, sulla nostra agenda personale; la fi- 
danzata ha modo di rivoluzionare il piano 
per il weekend senza preavvertire; il com- 
pagno di classe può passare la traduzione 
d'inglese incollando il testo in un "Impegno". 
Complicato? Niente di più facile, e non co- 
sta nulla, o quasi (dipende dall'operatore 
di telefonia mobile). 

Fra i servizi gratuiti di Direct Push il più in- 
teressante è quello di Mail2web Live 
(www.mail2web.com), che consente di sin- 
cronizzare i dati ovunque ci troviamo con 
un server remoto, accessibile on-line. Per 
aggiornare la rubrica o l'elenco delle atti- 
vità non dovremo tornare a casa o sma- 



Voglio una vita sincronizzata I Fai da te 



Mobile 



G Entriamo nel mondo Direct Push 

Creare e configuriamo l'account di posta elettronica offerto da Mail2web, che useremo per sincronizzare 
il PDA Phone. Potremo impostare una risposta automatica, una firma per i messaggi e gestire lo spam 



^ill ~~ 



m«1llw«t> coiti Fr*# EnttMAft 



«q^| 



?n 



Creiamo un account 

Per utilizzare il servizio Mail2web è necessario 
registrare un account. Per farlo andiamo sul si- 
to www.mail2web.com, selezioniamo la sezione Free 
Services e spostiamoci in MaiUweb Live. Ora non re- 
sta che cliccare sul pulsante Sign Up Now e comple- 
tare la procedura guidata. 




Accediamo al servizio 

Andiamo alla pagina http://live.mail2web.com 
e sotto la voce Selea Client spuntiamo l'opzione 
Premium per accedere a tutte le funzioni. In Langua- 
ge impostiamo Italian per avere l'interfaccia nella no- 
stra lingua e clicchiamo su Log In per accedere im- 
mettendo la User e la Password del nostro account. 



Impostiamo il Web client 

Dalla finestra principale del nostro account di po- 
sta Mail2web, clicchiamo su Opzioni. Qui possiamo 
inserire un messaggio per la risposta automatica in no- 
stra assenza, impostare una firma per i messaggi e ge- 
stire gli elenchi per la Posta indesiderata. Per conferma- 
re le scelte clicchiamo sul pulsante Salva e chiudi. 



nettare sul palmare; come per magia rice- 
veremo le e-mail, con la stessa velocità di 
un SMS, senza dover consultare manual- 
mente l'account di posta. A proposito di 
account: Mail2web ce ne fornisce uno per- 
sonalizzato (del tipo: marco@mail2web.com), 
anche questo senza costi, che ci permette 



di gestire tutti gli account sottoscritti con al- 
tri provider di posta elettronica, semplice- 
mente aggregandoli nel client Web. Al ser- 
vizio, che mette a disposizione 1 gigabyte 
di spazio per la posta ed un potente filtro an- 
tispam, è bene affiancare un buon con- 
tratto prepagato per il traffico dati 



GPRS/EDGE/UMTS/HSDPA. In linea del 
tutto indicativa, infatti, per tenere sincro- 
nizzato il PDA phone 24 ore su 24 è sufficiente 
1 MB al giorno (senza contare "il peso" di 
eventuali allegati dei messaggi). Quindi an- 
che una fiat che offre 500 MB di traffico 
mensile è più che sufficiente. 



■ .ll;<J4iJIH!BJ.lJl.»JM. | l MM=HJHJJ;HIJN;MJIHi:rHn?a 



La tecnologia Microsoft Direct Push integrata ne- 
gli smartphone e nei Pocket PC basati su Win- 
dows Mobile 5.0 e 6 permette ad uno modulo 
telefonico di restare continuamente in ascolto 
degli input provenienti da un server Microsoft 
Exchange 2003 SP 2 o superiore. All'arrivo di un'e- 
mail, e ogni volta che un appuntamento o altri ele- 
menti dell'agenda vengono modificati sul ser- 
ver, automaticamente la posta viene scaricata e 
la variazione apportata sul PDA. Poiché tenere 
in tasca tutta l'agenda personale o quella del- 
l'ufficio può obiettivamente rappresentare un 
pericolo per la sicurezza, il Direct Push è stato 
anche dotato della funzione che permette da 
una postazione remota di bloccare il dispositivo 
e di cancellare istantaneamente i dati sensibili 
in esso contenuti: non aiuta a ritrovare il terminale, 
ma in caso di furto o di smarrimento è la soluzione 
ideale per impedire a terzi di intromettersi nelle 
nostre faccende. 




PDA Phone 
Windows Mobile 



Win Magazine Natale 2007 



Mobile 



Fai da te I Voglio una vita sincronizzata 



Q Tutto il Mondo... lo metti in tasca 

Di seguito vedremo come impostare la sincronizzazione automatica di Mail2web e far convergere sul PDA phone 
tutte le e-mail dei nostri account di posta elettronica. 









tftlMMnp. 


;^t, -,:::.u::r::t.j. ---■!■■.— ^MunjlI^^JtH--.* 


■ 




UwH 





Hrj|.:.'|Wr.o^# 9 r^i'vrti , iTjnnTwn^ 


>k<»« UM Uefa tea. 








■ »^£. . «Sffit. ' «■*** > "*>« < ■*•«"* 




""'■**""" 






i flwlZwtfa 


!■■„, | , ,„ | ,, 














_j Cimi» 




Y ni da nmiVrn imiKÉi 4ti>ie§fGnrrt ài Uhi Un» 




Addio posta indesiderata 

* Andiamo in My Ema/7 Sett/ngs per accedere al- 
le impostazioni. Clicchiamo su Edit in corrispon- 
denza della voce Move SPAM Email e dal menu a ten- 
dina selezioniamo il livello di filtro per il bloccaggio dei mes- 
saggi di spam. Confermiamo premendo su Submit. 



Aggiungiamo un account 

Clicchiamo su Edit accanto la voce Email Aggre- 
gations e premiamo su lAgree per proseguire. 
Clicchiamo, quindi, su Add an Email Aggregation: que- 
sta procedura ci permetterà di controllare la posta di un ac- 
count già esistente direttamente dal Web client di Mail2web. 



Inseriamo i dati 

Nella finestra Add an Email Aggregation inseria- 
mo l'indirizzo di posta elettronica e la password 
relativa all'account da gestire con Mail2web. Clicchiamo su 
Continue e nella finestra scegliamo se lasciare i messag- 
gi sul server di posta o se cancellarli dopo averli scaricati. 





Scegliere i dati da sincronizzare: 



0" Calendario 

Posta elettronica 

j Attività 



Configuriamo il Pocket PC 

Dal PDA andiamo in Start/ Messaggi e clicchia- 
mo su Nuovo account di posta elettronica. In- 
seriamo l'indirizzo e-mail di Mail2web e clicchiamo Avan- 
ti. In Provider di posta elettronica selezioniamo Server Mi- 
crosoft Exchange e proseguiamo premendo Avanti. 



I parametri del server 

Nel campo Indirizzo server immettiamo mobi- 
le.exchange.mail2web.com e lasciamo la spun- 
ta sulla voce sottostante. Clicchiamo su Avanti e comple- 
tiamo la configurazione con Utente, Password del nostro 
account, mentre in Dominio immettiamo adi. 



Ecco cosa sincronizzare 

Cliccando su Avanzate possiamo scegliere la 
connessione da utilizzare e cosa fare nel caso 
si verifichi un conflitto. Selezioniamo i dati da sincro- 
nizzare: nel nostro caso spunteremo tutte le voci, ovvero 
Contatti, Calendario, Posta elettronica e Attività. 













.£'£. -ss,. -- 








""* J 


n_h 


'^T^LJ J'—T^T* !H7 




rr 








'Er~ 
























Ef 


attuiamo 


una prova 






Per verificare se abbiamo configurato bene il Poc- 
ket PC andiamo sul servizio Mail/web Uve Clicchiamo 
quindi su Calendario e aggiungiamo un nuovo evento 
premendo sul pulsante Nuovo, in alto. Trattandosi di una 
prova possiamo scegliere di inserire qualsiasi cosa. 



Sincronizziamo il Pocket PC Sempre aggiornati 



Dal Pocket PC andiamo in Start/ Impostazioni/ 
Connessioni e avviamo Comm Manager. Clicchiamo 
su ActiveSync e poi su Sincr. Il PDA si collegherà ora ad In- 
ternet sfruttando la connessione impostata e sincroniz- 
zerà i dati con quelli di Mail2web. 



Come per magia, l'evento sarà presente anche 
nel calendario del PDA. Ogni volta che aggiun- 
giamo un contatto alla rubrica, un evento al calendario 
o riceviamo un messaggio di posta elettronica, questo 
viene sincronizzato sia sul PocketPC sia sul Web client. 



Win Magazine Natale 2007 



SoonR I Software 



Mobile 



Tempo 

30 minuti 

Difficolta 

Bassa 



Scopri come accedere al PC di casa dal tuo cellulare. 
Così consulti la rubrica, gestisci le e-mail e prelevi file 

^^^_ ^_ ^^m Bassa 

Nel computer » 
dal telefonino 



QUANTO COSTA: 

SoonR è gratuito 

IL SITO UFFICIALE: 

www.soonr.com 



Sei lontano da casa e hai di- 
menticato un file importante 
nell'hard disk del computer? 
Non temere, c'è un modo per re- 
cuperarlo direttamente dal telefo- 
nino installando SoonR sul PC. Sfrut- 
tando la connessione GPRS del cel- 



lulare sarà possibile accedere in re- 
moto alle cartelle del computer e 
prelevare i file di cui abbiamo bi- 
sogno. Il programma consente inol- 
tre di controllare la rubrica dei con- 
tatti, leggere i messaggi di posta 
elettronica ricevuti, inviare e-mail 



o aggiornare il calendario di Out- 
look. SoonR è gratuito e compatibile 
con tutti i telefonini dotati di brow- 
ser Web e connettività Internet. Sul 
cellulare non si deve installare nul- 
la; l'importante è che il PC sia ac- 
ceso e collegato ad Internet. 





Customize Your Account 



Choose f ras n! ;onal options,. 

È? Start Sot "dows Starts 

1^ Allowren> ) 'Documents' 




5elect another Polder to access 

■';■•" : 



ìtected. 
5elect those you wish to access frorn your phone: 

i^ Microsoft Outlook 

# ' P Wr op Search 



Scarichiamo il programma 

Andiamo sul sito www.soonr.com. Dalla home page clicchia- 
mo prima su FREE Download e poi su Download per scari- 
care sul PC il file SoonrClientmsi. Installiamo il programma e se- 
guiamo la procedura guidata per creare un nuovo account. Dobbiamo 
scegliere Username, Password e immettere il numero telefonico del no- 
stro cellulare. 



Messa a punto del client 

Dopo aver registrato un account personale giungiamo al Pas- 
so^ dal quale è possibile configurare il programma. Non dob- 
biamo far altro che scegliere le applicazioni (Skype, Outlook ecc.) 
da controllare in remoto e cliccare sul pulsante Browse per seleziona- 
re la cartella in cui sono contenuti i file ai quali vogliamo accedere dal 
telefonino. 



TELEFONATE 
GRATIS 

SoonR permette an- 
che di utilizzare 
Skype, se questo fos- 
se installato sul PC 
di casa. In questo 
modo possiamo 
chattare con i nostri 
contatti o effettuare 
una chiamata VolP 
completamente gra- 
tuita (se abbiamo un 
abbonamento fiat 
per navigare col tele- 
fonino). Gli unici co- 
sti da sostenere con 
SoonR, infatti, sono 
quelli relativi al traf- 
fico dati generato 
dal cellulare. Insom- 
ma, un modo interes- 
sante per continuare 
ad usare Skype an- 
che su cellulari non 
dotati di sistema 
operativo Windows 
Mobile (per i quali 
esiste una versione 
specifica, dal nome 
Skype Mobile). 



Validiamo 
il cellulare 

Cliccando sul pul- 

3 sante Next, SoonR 
diventa attivo sul 
computer e viene mostrata 
un'icona nella system tray di 
Windows. Per attivare il ser- 
vizio è necessario validare il 
numero del telefonino (di- 
gitato al Passo 1) col codice 
ricevuto tramite SMS. Per ac- 
cedere al PC di casa avviamo 
il browser del cellulare e col- 
leghiamoci a wwwsoonr.com. 



\-\mx-* »,»»*,■, | »*-*-> 



~ — 



■ 
- -I I 



SoonR- 



51 



Your Account R^qure^ Mobiw Phorw NunTboi 
MMM 









, [hites;j7w*r* som-iCon/LoaVa -| ■ 


il*» min- 




1 1 




P. . d: | 




fi PBmwrtMf rw 





Il controllo 
é totale 

Immettiamo la User 
name e la Password 
del nostro account 
personale (Passo 1) e clic- 
chiamo su Login. Da una co- 
moda interfaccia testuale 
possiamo accedere alla ru- 
brica dei contatti, al pro- 
gramma di posta elettroni- 
ca (per leggere o inviare e- 
mail) o accedere ai file con- 
tenuti nella cartella selezio- 
nata al Passo 2. 




reftesh - vie 
1 SON Y -GIOVANNI 

ufeDMASIER 
home - shared with me - ora 



* SONI CO VANNI 
new: e-mail - appointrnent 

■lario 
AJContatti 

- toosta in arrivo (333 ) 
^ AMNESTY (69B) 

-iCRC(347) 
^ Ed.MASTER (132) 
- ^osta inviata 
-d frosta in uscita 
-^ Eendinq updates 

home - desktop - settinas 



Win Magazine Natale 2007 



0b Antivirus&Sicurezza 



Virus del mese I W32/FakeGoogleBar.M 




Il tradimento 




Attenti al trojan FakeGoogleBar.M 
che registra le keyword utilizzate 
nel famoso motore di ricerca 



IL SOFTWARE/ 
LO TROVI SUL! 

^TcDi^bvDV 

All'interno della sezione 
Antivirus&Sicureiia del Win 
CD/DVD- Rom sono raccolti tutti 
gli articoli relativi ai virus del 
mese già trattati sulla rivista. 
Tante guide pratiche in formato 
PDF pronte da leggere 



Internet è una fonte inesauribile di risor- 
se e con il tempo è diventata uno stru- 
mento indispensabile e molto utilizzato 
per cercare informazioni e non solo. Que- 
sta sua caratteristica ne ha fatto lo strumento 
privilegiato di gente senza scrupoli intenta 
a rubare con ogni mezzo informazioni per- 
sonali sfruttando la buona fede degli uten- 
ti. L'ultima minaccia ha le sembianze di Fake- 
GoogleBar.M, un trojan che registra le pa- 
role chiave utilizzate nelle toolbar dei mo- 
tori di ricerca Google e Yahoo. 

Dati a rischio 

La particolarità del virus è quella di sfrutta- 
re le vulnerabilità dei siti Web messe a nu- 
do dall'indicizzazione di Google o Yahoo 
(tecnicamente definita Google Hacking) per 
memorizzare le parole chiave di ricerca di- 
gitate nelle toolbar ed in particolare quelle con- 
tenenti le sequenze di caratteri .gov, admin, 



IDENTITÀ DEL VIRUS 

Le principali caratteristiche tecniche del trojan FakeGoogleBar.M 



WU/VaksOocgl^Bai: M 
10 Settembre 2007 



Trojan 
Ln£ttzz»ifesr* 24.576 byte 

StoniTU*Hrt Windows 9xfm/HT/ 
200D/EP/2003 



Media 

Medi 

Elevata 

Registra abitudini 
e movimenti dagli utenti 
Int#rn*t al fin* di inviar* 
massaggi pubblicitari 



a 



VUXM-akrt'ìixxfirHarM 

5 dicembre 2007 




W32/FakeGoogleBar.M I Virus del mese 



Antivirus&Sicurezza #> 



aport, bank, google, httpd, https, login, mi- 
crosoft, operator, police, rambler, yahoo, 
yandex. Terminata la sua "raccolta" il trojan 
invia tutti questi dati al server remoto 
http://fastssearch.com/database.php?q= 
XXXX&r=XXXXXXXXXXXXX, dove al posto 
delle X compariranno le informazioni rac- 
colte. La diffusione diW32/FakeGoogleBar.M 
risulta particolarmente rapida in quanto può 
avvenire tramite floppy disk, CD-ROM, e- 
mail con file allegati, canali di file sharing 
ecc. L'infezione, invece, inizia con l'esecuzione 
del file sysdllexe che avvia un controllo del 
sistema per appurare se è installata la Goo- 



gle Toolbar. Se così è, verrà creata la cartella 
Google nella directory Documents and Set- 
tings dell'utente attualmente connesso a 
Windows. Altrimenti verrà creata nel per- 
corso C:\Program Files. In entrambi i casi 
conterrà i file googletoolbarLdll, exsetup.mcd 
e bip setup.mcd. Il virus prowederà quindi 
a creare nel registro di configurazione alcu- 
ne chiavi che gli garantiranno l'esecuzione au- 
tomatica ad ogni avvio di Windows: 
HKEY_WCALJ[lACHINE\SOFIWAREWicm 
soft\Windows\CurrentVersion\RunCRTF- 
MON= %path%\sysdllexe (dove %path% è 
il percorso d'archiviazione del file sysdllexe) 



e altre inserite principalmente in 
HKEY_CLASSES_ROOT\CLSID che regi- 
streranno la falsa Google Toolbar in modo 
che qualsiasi testo inserito in quella vera ven- 
ga automaticamente intercettato dal trojan. 
Che riesce a rubare i testi digitasti all'inter- 
no delle finestre di Internet Explorer grazie al- 
la libreria googletoolbarLdll registrata per 
mezzo della chiave HKEY_WCAL_MACHINE\ 
SOFTWARE\Microsoft\Windows\Current 
Version\Explorer\ Browser Helper 
Objects\{2318C2Bl-4965-lld4-9B18- 
009027A5CD4F} (Predefinito) = Google Tool- 
bar Helper. 



Ricerche sul Web in totale sicurezza 

Bastano pochi passi per eliminare il trojan dal nostro computer e tornare ad usare la Google Toolbar 
senza preoccupazioni. In questa fase è opportuno anche eseguire una scansione on-line del sistema. 



1 Disattiviamo il ripristino 
di configurazione di sistema 

Prima di procedere ad una scansione del sistema con 
l'antivirus, terminiamo la connessione Internet e di- 
sattiviamo il Riprìstino configurazione di sistema in mo- 
do da evitare copie di backup infette. Seguiamo il per- 



Aggiornamenti automatici Connessione remota 

Generale Noni. '■■.. Avare Avanzate 

Ripristino di sistema 

.. ■• :.-■.'.-■:: ■ • 

W modifiche e I computer. 



' ■ .■:■■;■: . :■ r ■ ■ ■■ : ; ,:.,'-. 


e unità 


■ 


Unità Stato 
_JDISC0C(C:) Disattivata 

iDiscoD(D:) Disattivata 

«JDiscoE(E:) Disattivata 


Impostazioni. 



| Annulla | | Applica 



tuttamente da Panda Software all'indirizzo www.pandasecurity 
com/homeuseis/solLJtibns/activescan/?sitepanda=particulaies 
Clicchiamo su Scan yourPC nella nuova pagina Web 
Panda Activescan verremo avvisati che l'uso del pro- 
dotto implica l'accettazione di alcune note legali. Pro- 
cediamo facendo clic sul pulsante FREE Online Scan. 
Se è la prima volta che viene eseguita la scansione, do- 
vremo scaricare e installare un controllo ActiveX senza 
il quale non sarà possibile passare alla fase di scansione 
del PC. Per farlo, nella barra contestuale che appare 
sotto quella degli indirizzi di Internet Explorer clicchia- 
mo su Installa controllo ActiveX. 



re le chiavi create dal trojan. Per fare ciò avviamo l'editor 
digitando regedit in Start/Esegui confermando con 
Invio. Prima di procedere all'eventuale rimozione del- 
le chiavi è consigliato creare una copia di backup del 
registro in modo da poterlo ripristinare nel caso in cui 
qualcosa non funzionasse correttamente. 



FUI IP ni St« 




corso Start/lmpostazioni/Pannello di controllo e clic- 
chiamo due volte sull'icona Sistema. Nella finestra che 
appare apriamo il tab Ripristino configurazione di si- 
stema e spuntiamo Disattiva Ripristino configura- 
zione di sistema confermando con Applica. Ricordia- 
moci poi di ripristinarlo terminata la bonifica. 

2 Un aiuto giunge 
inaspettato dalla Rete 

Anche se il trojan potrebbe essere identificato e ri- 
mosso dal nostro software antivirus, aggiornato con 
le ultime definizioni, un'ulteriore verifica a conferma 
dell'avvenuta pulizia consiste nell'eseguire una scan- 
sione on-line utilizzando il tool ActiveScan offerto gra- 



Get a secane opinion 
un yoiir PC's security! 



ri*. 




Ai nvfij*» fa» «t*M*4. 




k 


2J Modifica Visualizza Preferiti ? 


Importa... 








Connetti a R v in rete... 








-*-» '*! >• 





3 Controlliamo con attenzione 
il registro di sistema 

Dopo aver eseguito la scansione del sistema con Ac- 
tiveScan ed eventualmente aver rimosso il trojan, dob- 
biamo eseguire un controllo nel registro per rimuove- 



Clicchiamo su File/Esporta, diamo un nome significativo 
al backup facendo attenzione che la voce Intervallo 
di esportazione sia impostata su Tutto e clicchiamo 
OK. Apriamo ora il file Chiavilnfette.rtf presente nel- 
la sezione Antivirus&Sicurezza del Win CD/DV-Rom 
e annotiamo le chiavi create dal virus. 
Se sono presenti nel registro, eliminiamole cliccando- 
ci sopra con il tasto destro del mouse e selezionando 
Elimina dal menu contestuale, confermando con OK. 

4 Procediamo con un ultimo controllo 
per essere sicuri 

Per avere la certezza che l'azione di bonifica abbia avu- 
to successo, verifichiamo se è ancora presente nel per- 
corso Program Files o in Document and Settings la 
cartella Google e i file in essa contenuti (googletool- 
bar1.dll, exsetup.mcd, setup.mcd). Se è il caso, eli- 
miniamola. A questo punto le operazioni di bonifica 
sono terminate, pertanto riavviamo il computer. 



Win Magazine Natale 2007 



Software antivirus I La scelta giusta 



Antivirus&Sicurezza 0* 



Le difese immunitarie del PC 

Se temiamo per la sicurezza del nostro sistema, possiamo affidarci a NOD32 per avere una protezione efficace 
impiegando poche risorse di sistema. L'interfaccia semplice e intuitiva permette di controllare tutte le attività 



MODULI RESIDENTI E F LTR 



Elenca gli strumenti di controllo utilizzati 
dal software per la scansione del sistema 



ES^MMMUn 



Permette di scaricare le firme dei nuovi virus 

per garantire una protezione 

costante del sistema 



IJMJII^VM^.lJJlMifflT-, 

È possibile configurare l'antivirus in modo 

da eseguire una scansione del PC anche 

quando non siamo alla nostra postazione 



Ema- 1 

Con un clic accediamo a tutte le funzioni 
del software 



Din 



Control 
Center 



Impostazioni 



Q Moduli re: denti 
B AMON 
DMON 
Q EMON 

EJMmL 



filtri 1 



Q N0D32 

O Aggiornamento ^ 

Aggb 

Q Rapporti m 



Q Quarantena m 
— • Q Pianificazione operazioni 
Q Informazioni 

-•al 



Guida Nascondi Termina 



la grafica 

';: :••: /■;: ■ . .:'■ : ■ : :. <-:;,\-:: 
■,"■■:■ ■■: •:•: : . ' 

Invio messaggi via LAN 

silenziosa 
Elenco delle operazioni di NOD32 

: : -. ' ... '. ■ ' ■ . v - 

Uso della tecnologia Anti-Stealth 



EI 



Setup 



^NOD32 



Guida Nascondi 



RAPPORTI 



In questa sezione vengono elencati 
i log sulle attività dell'antivirus 



QUARANTENA 



Qui vengono archiviati i file 
potenzialmente dannosi 
per monitorarne le attività 



- MIMI 



Molto utile per scoprire tutte le funzioni 
del software e utilizzarle al meglio 



ornimi 

E possibile utilizzare l'antivirus in background 
senza interferire con le nostre attività 
al computer 



Sistemi di difesa 
a prova di bomba 



IL SOFTWARE/ 
LO TROVI SUL! 



I software testati nell'articolo 
sono presenti nella sezione 
Speciali 



A confronto 7 programmi antinvirus per garantire la massima protezione 
al nostro computer. Il migliore ci protegge anche da dialer e Spyware 



I pericoli a cui ci esponiamo quando 
navighiamo su Internet, leggiamo la po- 
sta elettronica o apriamo allegati di 
dubbia provenienza sono innumerevoli. 
Al fine di cautelarci da queste insidie, lo 
strumento principe da adottare è un buon 
antivirus. In commercio ne esistono tan- 
ti, ciascuno con i suoi pregi e i suoi di- 
fetti. Ma quali sono i criteri da seguire 
per scegliere quello più adatto alle no- 
stre esigenze? 

Un'attenta valutazione 

La scelta di utilizzare un particolare 
software antivirus non è legata soltanto 
a quanti codici malevoli riesce a rilevare, 
ma è influenzata anche da diversi fatto- 



ri, molti dei quali personali. Il primo 
aspetto da valutare bene è sicuramente 
la tipologia di utilizzo del proprio com- 
puter. In poche parole, se sfruttiamo il 
PC solo in ambiente domestico, senza 
collegarci mai a Internet (o perlomeno 
lo facciamo molto raramente) e non uti- 
lizziamo programmi Peer To Peer per sca- 
ricare programmi o altro materiale, pro- 
babilmente non avremo la necessità di 
spendere i nostri soldi in prodotti che in- 
tegrino la funzionalità P2P nel loro mo- 
tore di scansione o che, ad esempio, con- 
sentano la scansione di minacce che po- 
trebbero arrivare attraverso i software di 
messaggistica istantanea. Malgrado mol- 
ti antivirus promettano miracoli, c'è poi 



da tenere bene a mente che la continua 
evoluzione delle tecniche di program- 
mazione legate alla "struttura" dei nuo- 
vi sistemi operativi, consente molto spes- 
so ai pirati informatici di realizzare fa- 
cilmente e con incredibile velocità nuo- 
ve minacce informatiche, a volte utilizzan- 
do poche righe di codice. Per cui, un buon 
antivirus deve poter rilevare ed elimina- 
re i virus noti e non solo; deve, in pratica, 
essere progettato per poter identificare con 
ragionevole certezza la pericolosità di 
virus di "fresca" produzione, utilizzando 
una o più tecniche proprietarie. Di con- 
seguenza, nella scelta di un buon anti- 
virus è necessario valutare bene il rap- 
porto prezzo /qualità/ funzionalità offer- ► 



Win Magazine Natale 2007 



Antivirus&Sicurezza 



La scelta giusta I Software antivirus 



NOD32 
2.70 




FUNZIONI DI CONTROLLO 



Controllo posta elettronica 

Scansione sistema online 

Rilevazione su richiesta 

Analisi euristica del sistema 

Riconoscimento virus / worm / trojan 

Riconoscimento Spyware 

Riconoscimento dialer 

Riconoscimento nuove minacce 

Riconoscimento strumenti di hacking 

Riconoscimento joke 

Riconoscimento e-mail phishing 

Possibilità di scansione file compressi 

Protezione P2P 

Controllo allegati di posta elettronica 

Controllo messaggistica istantanea 

Controllo incolumità dei propri file 

Controllo modifiche al registro 



FUNZIONI DI ELIMINAZIONE 



Virus / Worm / Trojan 

Spyware 

Dialer 

Rischi per la protezione 

Strumenti di hacking 

loke 



ALTRE FUNZIONI 



Aggiornamenti automatici 
Assistenza on-line / e-mail / telefonica 
Aggiornamento nuove minacce on-line 




Sì 
No 
Sì 



KASPERSKY 
ANTIVIRUS 7.0 




G DATA ANTIVIRUS 
2008 






Sì 


Sì 


Kl K9 




Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 




Sì 


Sì 




Sì 


Sì 




Sì 


Sì 




No 


No 




No 


Sì 




Sì 


Sì 






Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 




Sì 


Sì 




Sì 


Sì 


^^^^^I^^^^^^^^^^^^^^^H^^^^^^^H^^^^^^^^^^^^H 




Sì 


Sì 



REQUISITI MINIMI 


Processore/RAM/Spazio su disco rigido 


Pentium 300 MHz/128 MB/30 MB 


Pentium 800 MHz/512 MB/60 MB 


Pentium 300 MHz/256 MB/100 MB 


Sistema operativo 


Windows 2000/NT/XP/Vista 


Windows 2000/XP/Vista 


Windows 2000/XP/Vista 


Quanto costa 


€54,00 


€39,90 


€35,95 


Sito Internet 


www.nod32.it 


www.kaspersky.it 


www.gdata.it 


VOTO < 


9 


9 


8 


Il nostro giudizio 


Antivirus leggero ed efficace, dotato 
d'interfaccia utente semplice e intuitiva. 
Basse le richieste di risorse di sistema. 


Leggero ed efficace. 1 numerosi 

parametri consentono una facile 

e ottimale configurazione. 


Semplice da utilizzare e ricco 

di funzionalità. Livello di risorse 

impegnate alto. Interfaccia gradevole. 



to per non rischiare di sobbarcarsi una 
spesa che potrebbe ben presto rivelarsi 
inutile. 

Assistenza e informazione 
innanzitutto 

Un produttore di antivirus dovrebbe sem- 
pre informare l'utente finale sulle nuove 
minacce scoperte, magari integrandole 
all'interno dell'interfaccia principale del pro- 
gramma o rendendole disponibili sul pro- 
prio sito Internet. A tal proposito, quindi, 
appare abbastanza ovvio che debba an- 



che consentire l'aggiornamento quotidia- 
no dei database contenenti le firme virus 
al fine di garantire un prodotto in grado 
di tenere il sistema costantemente sotto 
controllo e al sicuro. Gli antivirus presi in 
considerazione sono, per la maggior par- 
te degli aspetti considerati, molto simili 
tra loro, nel senso che tutti quanti, ormai, 
consentono l'aggiornamento via Internet. 
Pertanto, la scelta giusta deve tener conto 
anche di altri fattori importanti, tra cui i 
tempi d'installazione e disinstallazione 
del prodotto, lo spazio occupato su disco 



rigido (sempre a parità di caratteristiche 
"promesse") nonché il consumo di risor- 
se di sistema in fase di esecuzione. Non è 
accettabile, ad esempio, che l'antivirus 
rallenti considerevolmente il sistema ren- 
dendo difficile l'utilizzo di applicazioni 
installate sul computer, pur garantendo 
un'indubbia sicurezza dei propri dati per- 
sonali. Ultimo aspetto da considerare è 
anche quello del supporto tecnico e dell'aiu- 
to in linea. È importante tenerne conto in 
tutti quei casi in cui l'antivirus "prescel- 
to" mostri problemi di malfunzionamen- 



Win Magazine Natale 2007 



Software antivirus I La scelta giusta 



Antivirus&Sicurezza 



PANDA ANTIVIRUS 
2008 





MCAFEE VIRUSSCAN 
PLUS 2008 



Ijjj ffiiBBfe— — « 



SSi * ' 




to oppure si riscontrino virus che non ven- 
gono correttamente identificati o rimos- 
si dal sistema. La maggior parte degli an- 
tivirus in commercio offre supporto on- 
line (con guide tecniche, chat o altro), ma 
spesso a pagamento. Questo significa che, 
se avessimo un qualunque problema, dif- 
ficilmente riusciremmo a risolverlo se ci tro- 
viamo nei weekend o fuori dagli orari 
d'ufficio. È infine opportuno tenere in 
maggiore considerazione chi offre sup- 
porto in italiano, così da semplificare al 
massimo le nostre comunicazioni. 




TROJAN 

Non si replica ma dan- 
neggia o compromette 
la sicurezza del PC. In 
genere, viene inviato 
tramite posta elettroni- 
ca. Non è in grado di 
auto-inviarsi e potreb- 
be giungere sotto for- 
ma di joke o di un qual- 
che tipo di software. 



EXPLOIT 

Un programma o una 
tecnica che sfrutta la 
vulnerabilità di un 
software. Gli exploit 
possono essere utiliz- 
zati per aprire delle fal- 
le nella sicurezza oppu- 
re per attaccare un PC 
in rete. 

LUNGHEZZA 
DELL'INFEZIONE 

Rappresenta le dimen- 



sioni in byte del codice 
virale che il virus inse- 
risce all'interno di un 
programma. 

RETROVIRUS 

È un virus informatico 
che attacca i program- 
mi antivirus o altri 
software allo scopo di 
eludere la rilevazione. 

ROOTKIT 

Tecnologia software 



utilizzata dai pirati 
informatici per occulta- 
re la presenza del virus 
all'interno del sistema 
operativo infetto. 

JOKE 

Programma del tutto 
innocuo che visualizza 
sul computer dell'uten- 
te diverse attività non 
nocive. È conosciuto 
anche come "virus 
scherzo". 





Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 




Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


No 


No 


No 


No 


Sì 


Sì 


No 


Sì 


Sì 


No 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 


Sì/Sì/Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Sì 


Pentium 150 MHz/64 MB/150 MB 


Pentium III 600 MHz/256 MB/300 MB 


Pentium 300 MHz/256 MB/75 MB 


Pentium 300/256MB/300MB 


Windows 98/ME/2000/XP/Vista 


Windows 2000/XP/Vista 


Windows 2000/XP/Vista 


Microsoft Windows XP/ Vista 


€39,95 €39,95 €49,95 €49,99 


www.pandasecurity.com/italy 


www.f-secure.com 


http://it.mcafee.com 


www.symantec.it 


7 6,5 6 6 


Impiega molte risorse di sistema. 

L'interfaccia è gradevole e intuitiva. 

Interessante anche il prezzo. 


Efficienti gli strumenti di controllo. 

Peccato per la guida in linea poco 

esauriente. Controllo genitori integrato. 


Elevata l'occupazione delle risorse 
di sistema. Invasivo dal punto di vista 
delle modifiche apportate al sistema. 


Buon controllo delle attività sul 

sistema. Firewall integrato. Purtroppo 

impiega molte risorse di sistema. 



Win Magazine Natale 2007 



sy 



tilità&Program 



Fai da te I II mio desktop? Esagerato in tutto! 



Il mio desktop? 
Esagerato in tutto! 




Cubi 3D e finestre animate 
per una scrivania mozzafiato. 
Ecco gli effetti giusti per Vista 



Tempo 

60 minuti 



/O 



Difficolta 

Media 



IL SOFTWARE/ 



LO TROVI SUL > 
2fCD2fDVD 



Yodm3D, Madotate e My 
Exposé li trovi nella sezione 
Utilità&Programmazione 



Cosa ci 
occorre 

Desktop 
virtuali 3D 




■ La nostra scelta... 

Yodm3D 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

http://chsalmon.club.fr 

Animazione 

finestre 

appiattite 

■ La nostra scelta... 

Madotate 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: 

www.ksky.ne.jp/~seahorse 

Clone di Mac OSX 
Exposé 

■ La nostra scelta... 

My Exposé 

Quanto costa: Gratuito 

Sito Internet: http://blogs. 
labo-dotnet.com/simon 



I nuovi sistemi operativi Apple e Microsoft 
hanno definitivamente introdotto il con- 
cetto di scrivania tridimensionale. Non più 
piatte finestre che si accumulano nella barra 
delle applicazioni, quindi, ma eleganti pannel- 
li scorrevoli che si spostano e si riattivano con un 
semplice clic del mouse. Tali effetti grafici, pe- 
rò, differiscono da un sistema operativo all'al- 
tro; Vista ne ha alcuni, OS XTiger e Leopard al- 
tri. . . Insomma, per noi amanti del "desktop 
modding" (la personalizzazione grafica del si- 
stema operativo) non poter disporre contem- 
poraneamente di tutti questi effetti grafici è un 
vero problema. Se vogliamo ottenere risultati 
sbalorditivi e dare al nostro PC un desktop de- 
gno di "Minority Report" dobbiamo rimboc- 
carci le maniche ed escogitare un sistema per sfrut- 
tare al massimo le nuove possibilità grafiche. 

Desktop spaziale 

Per realizzare una scrivania tridimensionale, ro- 
tante e con finestre completamente orienta- 
bili, useremo un cocktail di utility freeware da 
installare in Vista, dotato di Aero (gli effetti di 
Aero sono una buona base di partenza). Con 
Yodm3D creiamo un cubo tridimensionale se- 
mitrasparente, con sfondi a nostra scelta, che 
ci permette di scivolare agilmente tra quattro 
scrivanie diverse. Con Madotate, invece, po- 
tenziamo le funzionalità 3D di Aero renden- 
do le finestre ancora più spostabili e orienta- 
bili. Infine, con MyExposé aggiungiamo un 
tocco "Apple like" al nostro desktop. Il risulta- 
to derivante dalla loro azione combinata sarà 
una scrivania dall'aspetto fantascientifico, ma 
che al tempo stesso ci permetterà di tenere 
sotto controllo con più facilità documenti e 
programmi in esecuzione. Prima di entrare 
nel vivo del lavoro vedremo come installare i tre 
software e configurarli nel modo più adatto 
alle nostre esigenze. E allora, cosa stiamo aspet- 
tando? Mettiamoci subito all'opera. . . il futuro 
ci attende! 



Il mio desktop? Esagerato in tutto! I Fai da te 



Utilità&Program 



O In scena un trio d'eccezione 

Installiamo i tre software, Yodm3D, Madotate e MyExposé, necessari alla rivoluzione futuristica della nostra 
scrivania. Seguendo queste semplici procedure sarà questione di pochi minuti per cambiare aspetto al desktop. 



















Jmrr,,^«M-n 


H*LMS 


— ; 


" -.• 


iT«.fl»; up 


r tmm+ 


Hunjnr- l-ip 


«■nm»»« 


AtlHt 


j«* 


t*uiiam»i\ijmi 


H . _v':*r: 


Mal» 


ha 


■ Muckj 


W*M*.J 


SW>»f7J»J» 


HtUW 


IH 


Wndim^i *md. 


**«*«. *f 


}i«$,W7*M* 


fc**lM* 


Mi 


§ fcr-it- 


kuNting 


. J .■.• :: .: 


' 1 L'.-j 


ma 


■ •**. 


UHM 


0JHJW7W.3 


H»«S 


1MH 


f«nri* s 


»tCì»f*4* 


^*IN« 


J«* 




► : -. : cr ■ . 


. J.v ':_.: 


P.*L"*J 


HJ 




>,,l-lda: 


MB xctax 


H*«S 


ina 




hpk ■:■ 


.■ ■:.;--LL J= 


ftttLNS 


n* 




*UK»JltfÌAH 


MfcfRTJMl 


■HL'éJ 


M 




, a**t«# 


MhMtMM 


H*IN5 


m 






:• uni 


**HMS 


Mi 




Sp«wW*ii"H»g 


* «.■?»? li» 


»*U*} 


M 




T HftJt» 


iT.*.JW; U.J4 


H*IW 


ut 




t»^M^ 


«■tp KM 


I^IMS 


il 




TwtwH.fcf 


jr?*i»-mj 


PULrft 


|É 




fc «dÉfaÉtt|iAund 


U,0*. jCT HAI 


lmir. ? r. W-3 


A4 




1 '. *4Ytf** 


**«JWt 


llU|hhP*«W -kj 


ìli» 




• ramiti 


Ji**i»rj;it 


«Htiusnc 


:J*ÉU 


UMl » 


rrtmiO 


■ 0M*1U 


IHyliifkJiMi. 


li* 


— 




fi Documenti 
£ Immagini 
D 1 Musica 

l^d Modificati di recente 
JJ Ricerche 
i. Pubblica 



Nome 
Jj instali 

|J triade-tate 
IJ mtatecf g 

readme 



Ultimi modifica 
30/09/2004 235 

lÉÉitÉ 

25/09/2004 521 
30/09/2004 323 



Select Installation Folder 



-. or 



.;■:: - ■' '■ ■ hì ; . 



Instali My Expose ': .:.•;—' : ': 3-;,one whc usesthis computer: 
o Eversone 



Biowse... 
Disk Cosi... 



Scompatta e vai 

<« Creiamo una nuova cartella sul disco fisso e 
rinominiamola in Yodm3D; al suo interno 
estraiamo il contenuto del file compresso yodm3D.zip, 
presente nella sezione Utilità&Programmazione del 
Win CD/DVD-Rom. Avviamo l'applicazione Yodm3D 
con un doppio clic del mouse: accanto all'orologio 
di Windows apparirà l'icona di un piccolo cubo. 



^ Installazioni facili 

~ Estraiamo N\adotate.zip (sezione Utilità& 
Programmazione del Win CD/DVD-Rom) in una 
nuova cartella e facciamo doppio clic prima su Install.reg 
(accettiamo le modifiche al registro), e poi su Madota- 
te.exe: apparirà l'icona nella system tray. Tenendo pre- 
muti i tasti Ctrl+Shifi trasciniamo il file madotate.exe 
in Start/Tutti i programmi/ Esecuzione automatica. 



^ Librerie indispensabili 

2 Per MyExposé dobbiamo installare prima le li- 
brerie vcredist_x86, scaricabili dal sito 
www.microsoft.com/downloads/details.aspx?familyid= 
32BaBEE-A3F9-4CB-9C99-220B62A191EE&displaylang=en. 
In seguito, installiamo MyExposeNovember2006CTP.msi 
(sezione Utilità8cProgrammazione del Win CD/DVD 
Rom) e avviamo il programma. 



CD Occhio ai tasti da premere 

Dopo aver installato le utility dobbiamo configurarle in modo da poter ottenere tutti gli effetti grafici 
desiderati, utilizzando il mouse e/o semplici combinazioni di pulsanti della tastiera. 





- >W*i M>** 


MNWMM 




Mg 


»>WI P^#«*tWI 3UWM Mti 


* 9mmm- mnit'Uxtot 


"wm'H'A^rt,! 


iltJMlW» 


«•wpt- m.*i t 


1 WÙWkÉM«i«Ét>« 


._ _ 










f^l Set:lngs 



Sounds Exclus 

Display Transition 



Hot itsy settings 
Contrai wir ;ith hot kjeys... 



;ellaneous 
Hot Key 



Swap window effe et CTRL + H| 
(the foresti • I i ffffoei i 



Lower ali Windows tt;cTRL + W 
(transforrn ali Windows to 3D) 



Show menu settings Nessuno 
(rnake menu fram tray appears) 



le--; : ì -.: -ti :;::: rF ■ ■■ 



fu 

m 

m 

FU 
F15 
F16 



^ Italiano è bello 

m Facciamo clic col tasto destro del mouse sull'i- 
cona di Yodm3D nella system tray e selezio- 
niamo Options. Premiamo Language e, nel menu a 
discesa, scegliamo Italiano. In Tasti di attivazione, in- 
vece, mettiamo la spunta su Shift, Ctrl e Alt. Selezio- 
niamo Avvio automatico con Windows e diamo Ok. 



^ Finestre mobili 

<* Con il tasto destro del mouse clicchiamo sul- 
l'icona di Madotate, sempre nella system tray, 
e andiamo in Settings. Dalla sezione Hot Key de- 
finiamo il tasto di controllo per l'appiattimento del- 
le finestre: in Swap Windows effect premiamo Ctrl 
seguito da H e quindi diamo O/c. 



^ Basta un tasto 

3 Clicchiamo sull'icona di MyExposé, nella bar- 
ra inferiore, con il tasto destro del mouse e sce- 
gliamo la voce Configure. Nel menu a sinistra se- 
lezioniamo Keybord trigger e a destra impostia- 
mo F9 come tasto di attivazione/disattivazione. 
In Sensible Corner usiamo Bottom Righi 



Win Magazine Natale 2007 



Utilita&Program 



Fai da te I II mio desktop? Esagerato in tutto! 



Q Desktop rotanti e finestre volanti 

È finalmente giunto il momento di personalizzare il desktop, aggiungendo sfondi e preparando le diverse 
schermate con tutto l'occorrente per le nostre giornate di lavoro. Siamo curiosi di vedere il risultato finale. 





^ Il cielo come sfondo 

<l Stabiliamo lo sfondo della scrivania. Richiamiamo 
Options di Yodm3D, clicchiamo Display, attiviamo 
Anti Aliasing Hardware Processing e Standard back- 
ground (o Widescreen, in base al nostro monitor), impo- 
stiamo Transparent a 60 e con Sfoglia scegliamo l 'immagne. 



Foglie d'autunno 

~ Ora personalizziamo i quattro desktop messi a 
disposizione da Yodm3D. Iniziamo dal primo: con 
un clic del tasto destro del mouse sulla scrivania attivia- 
mo il menu, scegliamo Personalizza, poi Sfondo del 
Desktop e Sfoglia per selezionare l'immagine che preferiamo. 



^ Quattro per uno 

3 Per passare ad un altro desktop nel cubo di Yodm3D 
usiamo Shift+Ctrl+Alt (Passo Bl) e il mouse o 
la freccia sinistra per cambiare faccia. Ripetiamo le ope- 
razioni precedenti (Passo C2) per la scelta dello sfondo 
da abbinare ad ogni singola facciata del cubo. 




^ Finestre musicali 

m Aggiungiamo ora le funzionalità di Madotate. Con 
un clic del tasto destro del mouse sulla sua icona, 
richiamiamo i Settings e in Display impostiamo 60° co- 
me Initial angle. In Sounds premiamo Browse per scegliere 
i suoni da abbinare al 3D Effect e al Restore. 



Spostiamo le finestre 

r Adesso, eseguendo Ctrl+H (Passo B2) sulla fi- 
nestra attiva ne otterremo l'appiattimento in modalità 
tridimensionale; potremo persino spostarla dove preferia- 
mo. Per riattivare la finestra basta premere nuovamente la 
combinazione Ctrl+H o cliccarci sopra con il mouse. 



^ Uno per quattro 

£ Le impostazioni inserite per Madotate nel Passo 
C5 valgono per ogni faccia del cubo di Yodm3D: 
quando passiamo ad una diversa scrivania (Shift+Ctrl+Alt 
+freccia sinistra) possiamo aprire molteplici finestre e ma- 
nipolarle con le stesse modalità appena descritte. 




Come su Mac OSX 

<j Premiamo Ctrl+H sulle finestre in uso per ap- 
piattirle e rendiamo il nostro desktop ancora 
più interattivo abilitando MyExposé con il tasto F9 
(Passo B3). A questo punto, spostando il cursore del 
mouse su una finestra, vedremo una gradevole ani- 
mazione che la ingrandirà e la porterà in primo piano. 



finestre in Vista 

q Come ultimo effetto, aggiungiamo la moda- 
lità Passa da una finestra all'altra diVista, clic- 
cando sull'apposita icona in basso a sinistra (o con 
la combinazione di tasti Win+Tab). Non resta che 
eseguire tutte le operazioni sui quattro desktop per 
avere un mix di scrivanie e finestre tridimensionali. 




Ed ecco la 
con tutti i 



scrivania in pieno funzionamento, 
effetti grafici ultratecnologici. 



Win Magazine Natale 2007 



Utilita&Programm 



Software I Advanced System Optimizer 



Eliminare file obsoleti, risolvere problemi di configurazione, 
sfruttare al massimo la connessione ADSL: ecco come fare 

Fai il tagliando 
complèto al PC 



o 



Tempo 

30 minuti 



Difficolta 

Bassa 



LO TROVI SUL \ 

DCD^DVD 

Advanced System Optimizer 2.0 
è presente ne\Y Interfaccia 
principale solo nelle versioni 
di Win Magazine DVD, DVD 
Plus e Gold 



Come le automobili, anche i compu- 
ter hanno bisogno di controlli perio- 
dici il cui scopo è quello di risolvere er- 
rori di configurazione e ottimizzare le pre- 
stazioni di Windows. I sintomi più evidenti 
che ci suggeriscono di effettuare un "ta- 
gliando" sono rallentamenti e crash di si- 
stema. I problemi alla base di questi sintomi 
possono essere generati da molteplici cau- 
se, spesso non imputabili a chi utilizza il 
computer. Per risolverli, però, non è con- 
sigliabile e spesso non è possibile interve- 
nire manualmente, ma conviene utilizza- 
re software specializzati. Come Advanced 
System Optimizer, che offre procedure au- 
tomatiche che consentono di ottimizzare 
il computer e risolvere i più svariati pro- 
blemi di configurazione. Basterà control- 
lare il PC regolarmente per mantenerlo in 
perfetta efficienza, evitando pericolosi er- 
rori di sistema e conseguenti perdite di da- 
ti e informazioni. 



w 







■,,:<*-, 7. WMtfN * IHTf ll |ll il « ll<i M * iW*i » m mi 




Le giuste impostazioni 

Nella nuova schermata che appare selezionia- 

3mo l'unità del disco da analizzare. I passi se- 
guenti consentono di selezionare le estensioni 
e le caratteristiche dei file da eliminare. Non modifi- 
chiamo le impostazioni predefinite e clicchiamo su Next 
fino a quando non si avvia la scansione. 



BÉteffl^^B 



An ali in one system perfora 



e and optimizer suite 



Create System Files Backup 

Advanced Syste. Ita time. It is highly 

recommended that you create a backup of essential system files. This 
backup will take a few rnoments. 

■..■■•■■'■,•. . ■::;:;: : : . . ••; ; ■ ■■ 

■ ■■ : , ■::■:■■■ • » :■' : • ■ : , / 

' ' • •■.- •■ 

System Files Backup and Restore, 

.,.■■:■...■:■..,■;'. . ,:■■■.....■■■■ ■■::.:■■■■..■..■■:.:..:.:■■: 

Manager. 

Piease press "Take Backup... " to start the Backup Process. 



Backup dei file di sistema 

Al termine dell'installazione, Advanced System 

Optimizer ci suggerisce di effettuare una copia 

di sicurezza dei file di sistema più importanti. 

Per eseguire questa procedura clicchiamo sul pulsante 

Take Backup nella finestra Create File System Backup 

e poi avviamo il processo con Start. 







mf fcs.èvui Sy"*" "f 


■fr Sfmm t Dia* Cleaiwr 


PtatMuSta»* 


s.jw »«r -» oa^nt tt*m f*. mmM ** * om r a* tata* 
QtMDr Wt MCW 5troi*rt 


tkiJlHS » "•** àr.+Hr*T*i'.i kmh* Sjjtta e» oivf*t«Kl »ìfi tato.. 






i *■* il r- j r*-"~i 



Spazzatura, ti scovo e ti elimino 

Completata l'analisi dell'hard disk, clicchiamo 
Next per controllare la quantità di dati da eli- 
minare e ancora due volte Next per avviarne 
la cancellazione. Quando appare la finestra di Confer- 
ma clicchiamo OK per spostare i file nel cestino, quin- 
di usciamo dal wizard premendo Finish. 



^stem Clear 

System C lea n ers ) n , p , 3U . sy£te „ 




Welcome to System & Disk Cleaner 

, ....... 

• ■ 

■ . ' ■ ■■:.'■■ .■;::■ ; : V " ' ' ■. 

'. 7 .'"'."':" . ■.,-.,::■ 

:..■.■'■ ' . ■■■■•■ ' 

.•■■■'■ ■■■'.■...■.:■. ■■;■... . ;,-. 

computer. 

.'!■ : ■■■ ■ " ■ .•' '■,■', 

.■.'.-■ ; ' ■■■■■: ...■■■ ■■: ■: 



Iniziamo a fare pulizia 

Siamo ora pronti a ripulire l'hard disk. Clicchiamo 

2 su System Cleaners nella pulsantiera a destra 
della finestra principale e poi su System & Disk 
Cleaner. La procedura guidata ci consente di cancella- 
re i file inutili e obsoleti che riducono sensibilmente le 
prestazioni del computer. 






m 



■ 



• Systen 



Ripuliamo il registro... 

Sempre nella sezione System Cleaners clic- 

5 chiamo Registry Clean & Fixer. Lasciamo inal- 
terate le impostazioni predefinite, premiamo tre 
volte Next e avviamo l'analisi del registro. Quando vie- 
ne completata, appare la lista dei problemi riscontrati. 
Clicchiamo su Next due volte per risolverli. 



I Win Magazine Natale 2007 



Advanced System Optimizer I Software 



Utilita&Programm 



SYSTEM CLEANERS 



Questa sezione comprende 

gli strumenti per la pulizia 

del sistema e del registro 

di configurazione 



EsmaiMES-' 



Contiene le funzioni di 

ottimizzazione e tantissime 

impostazioni di sistema 

per la personalizzazione 

di Windows 



BEAUTIFY WINDOWS 



Un'intera sezione 

per gestire l'aspetto 

di Windows, gli sfondi 

e le icone utilizzate 



BACKUP & RESTORE 



system perfoi mance end optimizei ju're 



-E2E3 




Attiva un menu dal quale 
è possibile selezionare 
i colori dell'interfaccia 
grafica del software 



System Cieaners i 
System Optimizers 

System Tools 
Privacy Si Se curi ty ^ 



Backup &Restore< > 
Safe ExecLtion 
Rles & Folders 
Beautify Windows 



,^'Systweakln< 



Emma- 1 



sysmma i iup i tih emana i 

-• s'~Li'£ so ;c ja*e ;£• -e o' :--5S- ìm ; 
collected on your system. 






Registry CteBner and Fixer 

A minimal efforttool to get rid of strolling p 



Startup Cleaner & Aur.on.in Manager 
An important tool to manace ot"og r arns •■.hi± 
automatìcallv on startup. 




Qui troviamo tutte 

le funzioni per il backup 

e il ripristino avanzato dei 

file di sistema 



Una pratica agenda elettronica 

per pianificare gli appuntamenti 

e collocare pratici post-it 

sul desktop 




^■ll-ll-M 




■ V 


f System Optimizer 




IJSRL^ 


gA hwtPiH^ >0M iii 






Fa 








•»* i »■» 1 1 t»^ 




... e deframmentiamolo! 

Terminata la procedura di correzione degli errori, ritorniamo al- 

6 la finestra principale del software cliccando Next e poi Finish. 
Dalla pulsantiera selezioniamo System Optimizers e facciamo 
clic su Registry Defragger & Optimizer. Nella finestra della procedura 
guidata clicchiamo su Next. 



Systerr Analyzer Ai ÀiJv»ior 




3jrM«ni Anàjylar and AduiiOr il A tao) to «nbaiiL* 
yaijr iv*1mh's p«lamì«nco Hip praqrun tafldctt 
.nlnrmiMinn on yn-jr «ryitfcm «Anijn -itnly;* -. Iti" 
dùla 8rtd #i«n pi*nd6ii jmu <mth *.^j*ri tìAnL* tm 
1in* In \mpm-jit yam Eyjsgin't p*rtr)imjHir» 



r" 






Su Internet come fulmini 

Avviamo nuovamente Advanced System Optimizer, clicchia- 

8mo su System Tools nell'interfaccia principale e poi su System 
Analizer and Advisor. Nella relativa schermata selezioniamo In- 
ternet Optimizer per avviare la procedura guidata per configurare le im- 
postazioni della connessione Internet. 



Avvia le procedure 
di ripristino della 
configurazione di sistema 



SYSTEM TOOLS 



Strumenti per analizzare 
la struttura di archiviazione 
degli hard disk 
e intervenire sui profili 
di configurazione 



PRIVACY &SECURITY 



PANNELLO PRINCIPALE 



Qui troviamo le funzioni associate 
allo strumento selezionato nella 
pulsantiera a destra 



Da qui possiamo cancellare 
le tracce dell'attività del PC 
e scovare pericolosi 
Spyware 



<*%- 



I Wegigtiy D*fragg«r A Oplmifgf 



p^« 




Hvdiiti-r Dfrtlmli*lloi> NapurT 



ssosa 



* : Pi- HI r. 'Mf.ti-: lir «i'it !«-irii„i«*. 
PIUU Clol* 10 «ileiùiit *id praU Vii. 



aJQ 



_ ,„H , 



Riawiamo il PC per continuare 

Nella nuova schermata verifichiamo che le impostazioni sia- 
no quelle giuste e avviamo la deframmentazione del registro 
con Start. Completata l'operazione, sullo schermo appare una 

finestra di avviso Chiudiamo tutte le applicazioni aperte e clicchiamo 

su OK per riavviare il computer. 




Un computer come nuovo 

Dal menu a tendina Select Your Internet Connection selezio- 
niamo il tipo di collegamento e clicchiamo Optimize. Nel pas- 
so seguente facciamo clic sul pulsante Optimize Your Net- 
work e attendiamo che il processo sia completato. Facciamo clic su 
OK e chiudiamo System Analizer and Advisor. 




CONSIGLI 



IL PC VA PEGGIO 
DI PRIMA? 

I wizard di ottimiz- 
zazione di Advan- 
ced System Optimi- 
zer comprendono 
specifiche funzioni 
per effettuare bac- 
kup di file e delle 
configurazioni che 
vengono modificate 
ogni volta che inter- 
veniamo con il soft- 
ware. Conviene 
sempre creare una 
copia di sicurezza 
del materiale can- 
cellato e del regi- 
stro di configura- 
zione, che ci servi- 
ranno per effettua- 
re un veloce ripristi- 
no del sistema se ri- 
scontriamo malfun- 
zionamenti. Per av- 
viare questa opera- 
zione è sufficiente 
selezionare la voce 
File System Backup 
e Restore presente 
nella sezione 
Backup & Restore. 

LA RAM 

E OTTIMIZZATA 

Quando lavoriamo 
con applicazioni 
che richiedono 
grandi quantità di 
memoria di sistema, 
il PC potrebbe risul- 
tare lento e molto 
instabile. Per evita- 
re questi fastidiosi 
inconvenienti pos- 
siamo liberare una 
parte delle risorse 
impegnate usando 
la funzione Memory 
Optimizer di Adven- 
ced System Optimi- 
zer avviabile dalla 
sezione System 
Optimizer. Quando 
questa utility è atti- 
va, colloca una sua 
icona nell'area 
di notifica di 
Windows. Cliccando 
su di essa con il ta- 
sto destro e selezio- 
nando dal menu 
contestuale la voce 
Optimize Now, ver- 
rà liberata la me- 
moria occupata inu- 
tilmente che sarà 
disponibile per le 
applicazioni più esi- 
genti di risorse. 



Win Magazine Natale 2007 




Capitolo 6 



GESTIONE DI FILE 
E PROGRAMMI 



Se hai perso una parte del corso, puoi richiederla (come arretrato) inviando una e-mail all'indirizzo: setviziodienti@edmaster.it 



Sistema 



Capitolo 6 I Gestione di file e programmi 



*o 



CAPITOLO VI 

Gestione di file e programmi 

Creazione di copie di backup e ricerca di file e cartelle sono funzioni 

notevolmente migliorate in Windows Vista. Scopriamo insieme come renderle 

perfettamente operative in modo da trarne il massimo beneficio 



o 



o 



Conosciamo bene l'enormità di docu- 
menti che un computer è destinato a 
contenere, specie dopo alcuni anni di 
utilizzo. Per tale ragione c'è bisogno di 
trovare alcune metodologie di orga- 
nizzazione che rendano i dati più frui- 
bili e, soprattutto, permettano di otti- 
mizzare i tempi per la loro individua- 
zione. La creazione di copie di backup 
e in particolar modo la ricerca di file e 
cartelle sono divenute operazioni di 
routine, semplicissime da mettere in 
pratica con Windows Vista, tanto da 
rappresentare una delle principali no- 
vità del nuovo sistema operativo Mi- 
crosoft. 

6.1 1 SEGRETI 

PER MIGLIORARE 

LA FUNZIONE DI RICERCA 

La ricerca di file archiviati nell'hard di- 
sk è sempre stata un'attività lunga e 
noiosa, specie se abbiamo dimenti- 



tjfl Viaggi 
Comunicazioni 
rf£ Reset forzate diBS 
»WRe: cono5cete5ckSEO.com? 
•^questione del Poti Ing 
*> Re: funzione BF 
**Re:funzicneIF 

*<f Re: routine che agisce scic sutextbox 
•^Realizzare un portale tipo ebay 
<^VRe: Realizzare un porta (e tipo ebay 
a>Call & NcmeFunzicneDinamicc 



V'ituatizza tutti i ri: 
Cerca in Internet 



p Visualizza tutti insultati 
Cerca in Internet 



nome file 



Figura 95 




cato il nome o altre informazioni utili 
per l'identificazione, come ad esem- 
pio la data di creazione, il formato 
ecc. Ci ritroviamo così di fronte a mi- 
gliaia di file da visionare: un'impresa 
davvero impossibile! Per fortuna, gra- 
zie alle funzioni di ricerca l'operazione 
si semplifica notevolmente. Già con 
Windows XP era possibile usufruire di 
questa funzionalità che è stata rivista 
e migliorata in Windows Vista. Apria- 
mo il Menu Avvio e digitiamo il nome 




%^ ÉÉ MÉàààÈàà 



del file o le prime lettere che lo com- 
pongono nella casella Cerca (Figura 

95). In tal modo, già dopo l'immissio- 
ne dei primi caratteri, il risultato si 
rende disponibile nella finestra sopra- 
stante. 

Windows Vista permette infatti di ac- 
celerare l'operazione di ricerca grazie 
alla creazione di un indice dei conte- 
nuti del disco, che viene automatica- 
mente realizzato durante le fasi di 
stand-by del sistema. Per filtrare i ri- 
sultati della ricerca, sempre nella fine- 
stra Cerca è presente la sezione Mo- 
stra solo che permette, tra le altre co- 
se, di scegliere il tipo di file da trovare. 
Se ad esempio selezioniamo la voce 
Immagine e digitiamo i criteri di ricerca 
nella casella di testo in alto a destra, 
l'analisi viene effettuata solo tra que- 
sta particolare tipologia di file (Figura 
96). Stesso discorso vale per le voci 



Tutte, Posta elettronica, Documento, Mu- 
sica e Altro. Per ottimizzare ulterior- 
mente la ricerca, è necessario cliccare 
sul pulsante Ricerca avanzata che ren- 
de possibile la scelta di ulteriori criteri. 
Utilizzando il campo Data, ad esem- 
pio, restringiamo la ricerca ai file mo- 
dificati o registrati in un giorno speci- 
fico (Figura 97). ricerca4.tif Come vi- 
sto nei precedenti capitoli di questo 
corso, in Windows Vista è possibile 
associare a ciascun file, soprattutto se 
di tipo multimediale, 
alcuni tag, cioè delle 
etichette informative 
che ne specificano 
meglio il contenuto. 
Bene! In Windows Vi- 
sta la ricerca può es- 
sere eseguita anche 
su questo tipo di 
informazioni, digitan- 
do nel campo Tag i 
dati che definiscono 
uno specifico file. Uti- 
lizzando gli strumenti 
presenti nella barra 
dei menu della finestra Cerca è inoltre 
possibile diversificare e organizzare le 
ricerche, trovare un file in una deter- 
minata cartella o ancora ordinare i ri- 
sultati in base al tipo di classificazio- 















Data acquisizione ■*■ qualsiasi 


l ata acquisizione 
Data creazione 


; qualsiasi *.j 


zzati, nascosti e di sistema (la rie 


erca potrebbe essere 






File Modifica Visus izza Strumenti ? 






Collegamenti preteriti 


Nome Dat 


[l Documenti 




(f Immagini 


- H M 


£[' Musica 




ff Modificati eli recente 




(f Ricerche 


Granane 


, Pubblica 






Figura 97 1 



ne, agendo proprio sull'opzione Classi- 
ficazione (Figura 98). È infine conces- 
so visualizzare il file trovato in moda- 
lità anteprima rimanendo all'interno 



S~^\ 



o 



r^\ 



o 



o 



Gestione di file e programmi I Capitolo 6 



Sistema 



oì 



o 



o 



o 



r~\ 



o 





** T<| *• 


1 bnrnir.M^rr 


am 






Figura 98 1 



della finestra di ricerca: basta cliccare 
su Organizza e poi su Layout/ Riquadro 
di anteprima (Figura 99). 



Annulla 

Ripeti 

Seleziona tutto 


gelsomini 


Layout ► w' Barra dei menu 


Opzioni cartella e ricerca ■ Riquadro Pjce , cji 


Elimina 


e=j Riquadro dettagli 


Rinomina 


: * Riquadro di anteprima 


| 


=TJ Riquadro di :pcs.tamentc 


Proprietà 




Figura 9Q| 




J i 





Se lo riteniamo opportuno, è anche 
possibile salvare i criteri di ricerca im- 
postati, per poterli riutilizzare in un 
secondo momento, richiamandoli dal 
menu File/Salva Ricerca (Figura 100). 



oJ 



o 



6.2 CONSIGLI UTILI 

SU COME ORGANIZZARE 

FILE E CARTELLE 

Al fine di migliorare e sintetizzare la ri- 
cerca di file e cartelle, è opportuno 
tenere in conto le possibilità offerte 
da Windows Vista in fatto di organiz- 
zazione dei diversi tipi di documenti. 
Il sistema operativo fornisce, infatti, 
un gruppo di cartelle comuni da uti- 
lizzare per gestire i propri file perso- 
nali: Documenti, adatta all'archiviazio- 
ne di file testuali, presentazioni, fogli 
di calcolo e altro; Immagini, per conte- 
nere foto digitali; Musica per cataloga- 
re brani copiati da un CD Audio; Video 
utilizzata per conservare filmati realiz- 



zati con fotocamere o videocamere; e 
infine Download in cui archiviare file e 
applicazioni scaricati dal Web. Per ac- 
cedere alle cartelle sopraelencate ba- 
sta aprire la cartella personale identi- 
ficata con lo stesso nome dell'utente: 
per farlo, dal Menu Avvio clicchiamo 
sul Nome utente che appare nella par- 
te superiore destra del riquadro. Op- 
pure direttamente sul relativo link 
presente nello stesso menu (Figura 
101) 



S^^^^BLJ 




c< — 




■■ rtM-i 




#'i 'l'i. 




>fe»._ 




V— ' — - 




l^-« - 




f|»M^?P,.«~J>r 




a— — — 




#■ l»IU 


v ™ *■ 


I — *- . 








Figura 101 1 E 



^^^^^^^^^^^^^^^ 


1 tllllM*W.f 1 


^^^^^^^^ 


a-iii redditi Vii y Uni fr—lHI » 


j ^hinhl^qi 




^ 


j 'f \ n*m * ****** \ "i*tl! 52 


rimetta UUJlfli 




' 




1 — iSii 


| 4M* - 1 








Figura 100 | 



Vista dispone, inoltre, delle cartelle 
virtuali che consentono di visualizzare 
in modo diverso le informazioni sui 
singoli file. In sostanza, una cartella 
virtuale rappresenta e vi- 
sualizza i criteri di ricerca 
specificati e quindi non 
racchiude fisicamente i file 
ma ne mostra una rappre- 
sentazione virtuale in base 
alle nostre esigenze, for- 
nendo risultati diversi nel 
momento in cui apportia- 
mo modifiche, aggiunte o 
eliminazioni. Salvando i 
criteri di ricerca, ad esem- 
pio, non abbiamo fatto altro che crea- 
re una cartella virtuale che si posizio- 
nerà all'interno della directory Ricer- 
che raggiungibile dal riquadro di spo- 
stamento della finestra Cerca (Figura 
102) 



Per velocizzare ulteriormente le nostre 
ricerche è anche possibile aggiunge- 
re, durante la fase di salvataggio dei 
criteri, un tag informativo che consiste 
nell'attribuire una proprietà persona- 
lizzata ad ogni singolo documento 
(Figura 103) 







hai 






fin l.lzririin i 1 
























| 




\ CtiWM li Sfornirti 

a 3*1 mi 
••■*■=« . H 








14 « *»? Ì2M 

W"M>W li* 
J1-4MWI1.1? 


F.liJfli 

fMtunc ,>dK 
ht*U 

QpflBj M i* 
r.kJW 

HrlPO 


Ut» 

;-"■; 

J.JI Kl- 

arrus 

V-lhE 

In 


f Mai iwt 


WflMflFIl» 
Jt.fl*:»I?lU 
BI11.M»M.» 


Figura 103| 



[ ■• ► A.DMIN ► Ricerche ► 


File Modifica Visualizza 








Strumenti . 








(, Documenti 

^ Immagini 

g} Musica 

,_jy Modificati di recente 




Documenti recenti 
Elementi condivisi 

;„ Immagini e vi dee rece... 
9 Modificati di recente 
Musica recente 
Posta elettronica recente 


Ultima modifica 
30/u8.'2007 1114 
MHW 11,14 
21 ,'09/2007 11 .27 
SI HIP 11,14 
30 .■'OS/2O07 1114 
30/06/20071114 
30 OS 20071114 


(f_i Ricerche 




| Pubblica 




1 *"""* i 


Figura 102 | 



Il file viene così identificato con una 
parola chiave che, oltre a facilitare 
una successiva ricerca, rende più 
semplice la vita al sistema operativo 
nelle operazioni di indicizzazione dei 
dati personali. 

6.3 DATI SINCRONIZZATI 
SU PALMARI E NOTEBOOK 

Chi è sempre in movimento per que- 
stioni di studio o lavoro sente, in di- 
verse circostanze, la mancanza del 
proprio PC desktop lasciato a casa e 
sul quale sono archiviati i documenti 
personali. Ecco perché notebook e 
palmari sono sempre più apprezzati 
da questa particolare tipologia di 
utenti. Ed è proprio a loro che si rivol- 
gono il nuovo Centro sincronizzazione 
e il programma Windows Mobile Devi- 
ce Center di Vista. Il primo consente di 
mantenere sincronizzate le informa- 
zioni tra il computer e i vari dispositivi 
mobili, nonché le diverse cartelle di 
rete. Permette inoltre di avviare una 
sincronizzazione manuale, visualizza- 
re lo stato delle attività di sincronizza- 
zione in atto, controllare se si verifica- 
no eventuali conflitti e visualizzare re- 
port completi di tutte le attività. C'è da 
dire che la corrispondenza tra file su 
dispositivi differenti 
può essere di tipo 
unidirezionale o bidi- 
rezionale. Nel caso di 
sincronizzazione uni- 
direzionale possiamo 
modificare, eliminare 
o aggiungere infor- 
mazioni dal dispositi- 
vo principale al se- 
condario, sul quale 
saranno subito visibi- 



Sistema 



Capitolo 6 I Gestione di file e programmi 



n 



li. Qualsiasi cambiamento apportato 
su quest'ultimo, invece, non avrà al- 
cuna corrispondenza sull'altro dispo- 
sitivo. Nella sincronizzazione bidire- 
zionale, invece, ogni volta che si ap- 
portano delle modifiche queste sa- 
ranno applicate su entrambi i dispo- 
sitivi. Il Centro sincronizzazione può 
essere raggiunto velocemente con un 
doppio clic sulla relativa icona pre- 
sente nel Pannello di controllo, raggiun- 
gibile dal Menu Avvio (Figura 104). 



1 : 


(*\* i 






w 







"' ' L ...- +. 


i 


1 


* t • 


* 






NtM#« 


i 






t 


y 




i 2. 



I Figura 104 



Occc* C y i gt i Okit» **■«»■ Mmm* Niwipw. M» m i nn l* *m* * ni p^ n » 

■ ^ i m # & 4 




PROBLEMI 
ALL'AVVIO 

Se proviamo ad instal- 
lare un programma in- 
compatibile con Vista 
viene visualizzata una 
finestra di avvertimento 
blocco programmi. Se 
ciò dovesse accadere, 
non facciamoci prende- 
re dal panico: la faccen- 
da può essere risolta in 
pochi passi grazie al 
Centro Ripristino e 
Backup accessibile dal 
Pannello di Control- 
lo. Facciamo clic sull'ico- 
na in basso a destra che 
appare sul desktop 
Programmi ad esecu- 
zione automatica 
bloccata e scegliamo 
Mostra o rimuovi 
programmi di avvio 
bloccati Basta selezio- 
nare il programma inde- 
siderato e cliccare su Ri- 
muovi, facendo atten- 
zione a quello che si 
cancella poiché altri 
programma potrebbero 
a loro volta bloccarsi e 
smettere di funzionare. 



Per effettuare una sincronizzazione è 
sufficiente indicare i file e le cartelle 
che ci interessano, i dispositivi su cui 
sincronizzarli e l'orario in cui verrà 
eseguita l'operazione. Per prima cosa 
occorre stabilire una connessione, ad 
esempio tra computer desktop e no- 
tebook. Nell'interfaccia principale del 
Centro sincronizzazione è sufficiente 
accedere al menu Strumenti e cliccare 
su Connetti unità di rete (Figura 105). 







^4 U-m"" • ■•*■ 






^m 














*m J 






• 


■** 


m-mmm 












— 







Verrà così avviata una procedura au- 
tomatica che non farà altro che con- 
frontare i file in entrambi i dispositivi 
per verificarne la corrispondenza. Se 
questi risultano diversi, il sistema tra- 
sferisce automaticamente la versione 
del file più aggiornata nei due percor- 
si, a meno che, ovviamente, non sia 
stata impostata una diversa relazione 



H M J. 



Audio AutcPIav Backup in 

linea sicu... 

% * 5 * 

Centro Controllo Crittografia 

sincronizz... genitori unità BitL... 



Barra delie 
a pp fica zi e, 



Wt 



iW 



File non in 
linea 



% $> 



Centrc Centrc Centrc 

access... attivi,,, backup... 



Gestione 
coleri 



Gestione Impostazioni 
dispositivi Tablet PC 



Java Mouse Opzioni 

cartella 

*. 7' *,i* 

Personalizz... Persone nelle Posta 
vicinanze elettronica 



* » ^ ® M> 



Opzioni di 
indicizzazi... 



Opzioni 

internazion... 



Opzioni 
Internet 



Opzioni 
modem... 



Opzioni 
risparm... 



Programmi e 
funzionalità 



Figura 106 



# 9 *s 

Pregrammi Proprietà di Scanner e Segnalazioni 
predefiniti Windows.., f Giocarne,,. di problemi,., 



di sincronizzazione. Se invece un file 
è stato modificato su entrambi i di- 
spositivi dopo l'ultima sincronizzazio- 
ne, il programma verificherà il conflit- 
to e chiederà all'utente di scegliere la 
versione da mantenere. È inoltre pos- 
sibile pianificare le attività per ese- 
guirle automaticamente con una fre- 
quenza desiderata: giornaliera, setti- 
manale o mensile. Usando Windows 
Mobile Device Center è invece possi- 
bile sincronizzare un palmare con il 
proprio computer. Innanzitutto, assi- 
curiamoci di essere connessi a Inter- 
net prima di collegare questo dispo- 
sitivo. Successivamente colleghiamo- 
lo al PC e attendiamo che venga sca- 
ricato il software di sincronizzazione 
necessario. Clicchiamo quindi sull'ico- 
na Aggiornamenti per effettuarne il 
download e poi su Installa aggiorna- 
menti. Ci verrà quindi chiesto di com- 
pletare l'installazione di WMDC. 

6.4 RIPRISTINARE 
IL SISTEMA IN POCHE 
MOSSE 

Oltre all'organizzazione dei dati è 
buona regola creare un disco di 
emergenza per far fronte ad eventuali 
problemi che possono verificarsi du- 
rante il normale uso del PC. In tal mo- 
do sarà possibile ripristinare efficien- 
temente sia il sistema operativo sia i 
programmi precedentemente installa- 
ti. Per mettere al sicuro i nostri dati, 
Vista dispone di un Centro backup e ri- 
pristino a cui è possibile accedere di- 
rettamente cliccando sull'icona pre- 
sente nel Menu Avvio o dal Pannello di 
Controllo (Figura 106). 
Il suo utilizzo risulta particolarmente 



semplice grazie a wizard intuitivi che 
ci guidano passo passo nella scelta 
del dispositivo su cui effettuare il 
backup, dei dischi e delle partizioni 
da includere nel file immagine. 

6A1 IL BACKUP 

Per iniziare la procedura di salvatag- 
gio dei nostri dati, apriamo il Menu 
Avvio, clicchiamo su Pannello di control- 
lo e successivamente sull'icona Cen- 
tro backup e ripristino. Saltano subito 
all'occhio, una volta visualizzata la fi- 
nestra principale del programma, le 
due sezioni principali; in alto quella 
dedicata al backup dei dati, in basso 
quella per il ripristino del sistema. 
Clicchiamo su Esegui backup del com- 
puter (Figura 107). Il sistema operati- 



Figura 107 



vo avvia la ricerca di tutti i dispositivi 
di archiviazione collegati al PC e con- 
tinua automaticamente fino alla scel- 
ta del supporto su cui archiviare i file 
di backup (Figura 108). A questo 
punto è possibile selezionare l'opzio- 
ni desiderata, scegliendo il disco rigi- 
do o un DVD su cui effettuare il salva- 
taggio; confermiamo il tutto con un 
clic sul pulsante Avanti. Daremo così 



o 



o 



o 



o 



o 



Gestione di file e programmi I Capitolo 6 



Sistema 



<s 



o 



o 



r~\ 



o 



o 




inizio al riepilogo delle impostazioni 
prescelte e alla visualizzazione della 
stima dello spazio richiesto per l'ar- 
chiviazione dei nostri file. Terminata 
l'operazione di backup chiudiamo il 
Centro Backup e ripristino (Figura 
109) 



tasto Installa in 
evidenza nella 
parte alta della 
schermata. Ades- 
so seguiamo i 
passi della proce- 
dura guidata. C'è 
da tenere presen- 
te che ciò porterà 
alla cancellazione 
di tutti i program- 
mi installati dopo 
aver creato il no- 
stro file immagine 
e dei vari docu- 
menti salvati nelle 
diverse partizioni 
o dischi da ripristinare. Premiamo 
quindi il pulsante Ripristina Windows 
Complete PC, togliamo il DVD di Vista e 
inseriamo quello su cui avevamo ef- 
fettuato il backup (o indichiamo il 
percorso della partizione in cui lo 
avevamo archiviato). Selezioniamo 




Bad'.'jp .'■.■inde : Complete PC 



Specificare il percorso in cui salvare il backup 



Backup Windows Complete PC crea uni :: : ■ r :■ : ■- : ..::: = :: V : ."= iene inclusi programmi., 
- •::■":.: :■ ■ ' :i ; ri - - -. : e; '. :: " : . .:e : . .: -.;;-. -. : ;:■;■■ v :::;':c-- v :'cr= : ;: " : 
Windows. 



I ^j tfotume (D;) 






Annulla | 



oJ 



o 



6.4.2 IL RIPRISTINO 

Ripristinare il sistema significa ripor- 
tarlo allo stesso stato in cui si trovava 
prima di effettuarne il backup, con le 
medesime impostazioni e gli stessi 
software installati. Per iniziare la pro- 
cedura di ripristino, avviamo il com- 
puter dal DVD originale di Vista, pre- 
miamo un tasto qualsiasi quando ri- 
chiesto e attendiamo il caricamento 
della procedura d'installazione del si- 
stema operativo. Scegliamo la lingua 
e il tipo di tastiera da usare e clicchia- 
mo sulla voce Ripristina il computer, 
senza prendere in considerazione il 



quello da ripristinare, clicchiamo su 
Avanti e confermiamo con OK. A pro- 
cedura terminata sarà possibile riav- 
viare il PC e tornare ad usare Win- 
dows Vista senza problemi. 

6.5 IL PC LO USO 
CON IL TELECOMANDO 

Gestire file e programmi con Win- 
dows Vista non è difficile e oltre tutto 
può essere anche divertente se si 
usano foto e musica. Numerosi sono 
gli strumenti del sistema operativo 
che consentono di realizzare presen- 
tazioni fotografiche spettacolari, video 



da montare come film e visionare in 
pieno relax, musica da ascoltare co- 
me se stessimo in teatro. Con Win- 
dows Media Center nasce un nuovo 
modo di fare spettacolo! Il pannello 
di comando di cui dispone il pro- 
gramma permette di gestire diverse 
funzionalità in maniera semplice: tut- 
to grazie al telecomando! Si può ac- 
cedere, ad esempio, alla biblioteca di 
foto e video digitali archiviati nel PC 
semplicemente premendo un tasto. 
Oppure aggiungere la colonna sonora 
preferita o inviare le foto come alle- 
gati di posta elettronica. Windows 
Media Center è disponibile solo nelle 
versioni di Windows Vista Home Pre- 
mium e Windows Vista Ultimate. Bi- 
sogna però tenere in considerazione 
alcuni aspetti tecnici che consentono 
il pieno funzionamento del program- 
ma. La registrazione e la riproduzione 
di programmi televisivi richiede, ov- 
viamente, la presenza di un sintoniz- 
zatore TV installato nel PC, interno o 
esterno che sia. Per sfruttare poi tutte 
le possibilità offerte da Media center 
è consigliata la disponibilità di una 
connessione ad Internet veloce. La 
masterizzazione di DVD, le funziona- 
lità televisive e la possibilità di usare 
il telecomando possono poi dipende- 
re dal produttore del PC e richiedere 
acquisti supplementari. Per il suppor- 
to di Media Center Extender o Xbox 
360, ad esempio, sono necessari una 
rete domestica cablata o wireless e 
dispositivi di rete aggiuntivi compati- 
bili. Dunque, con Windows Media 
Center e un telecomando compatibile 
l'utilizzo del PC diventerà un'esperien- 
za indimenticabile. 

6.6 COME LIMITARE L'USO 
DEI PROGRAMMI 
INSTALLATI SU HARD DISK 

L'accesso al sistema con privilegi di 
amministratore consente d'intervenire 
su tutti gli aspetti operativi del com- 
puter e delle applicazioni installate. 
A volte si rende necessario, per una 
serie di ragioni, che anche l'utente 
standard operi in tale modalità oppu- 
re che alcuni programmi non siano 
accessibili da altri utenti. Per proteg- 
gere un computer e le rispettive risor- 
se da accessi indesiderati, è necessa- 
rio assegnare delle specifiche carat- 
teristiche ai diversi utenti. Un file o 
una cartella, infatti, possono essere 



VISTA E I 
VIDEOGIOCHI 

Grazie all'integrazione 
delle librerie grafiche Di- 
rectX 10, Windows Vista 
supporta i giochi più 
nuovi e graficamente 
più avanzati. Il sistema 
operativo consente, 
inoltre, la gestione della 
classificazione dei gio- 
chi in base al PEGI (Pan 
European Game Infor- 
mation) un sistema eu- 
ropeo di classificazione 
effettuato in funzione 
dell'età dell'utente. Tale 
sistema darà più sicu- 
rezza ai genitori che po- 
tranno consentire ai 
propri figli l'uso dei gio- 
chi che riterranno più 
opportuni per loro gra- 
zie alla funzionalità 
Controllo genitori in- 
tegrato in alcuni titoli. 



Sistema 



Capitolo 6 I Gestione di file e programmi 



ro 




BUONI 

CONSIGLI 



TUTTA 
QUESTIONE 
DI EREDITA 

Le autorizzazioni di ac- 
cesso sugli oggetti (file 
o cartelle che siano) in 
Windows Vista posso- 
no essere esplicite o 
ereditarie. Le prime so- 
no configurate per im- 
postazione predefinita 
sugli oggetti padre (ad 
esempio la cartella 
principale). Le seconde 
sono quelle che ven- 
gono estese agli og- 
getti figli (i file in essa 
contenuti). Per impo- 
stazione predefinita, 
gli oggetti di un conte- 
nitore ereditano le au- 
torizzazioni da tale 
contenitore nel mo- 
mento in cui vengono 
creati. Ad esempio, 
una cartella creata è 
caratterizzata da auto- 
rizzazioni esplicite 
mentre tutte le sotto- 
cartelle e i file che con- 
tiene saranno caratte- 
rizzati da autorizzazio- 
ni ereditate. Teniamo 
presente che la moda- 
lità di autorizzazione 
Nega ereditate non 
impedisce l'accesso ad 
un oggetto se questo 
dispone di un'autoriz- 
zazione Consenti 
esplicita. Le autoriz- 
zazioni esplicite, infatti, 
hanno sempre la pre- 
cedenza su tutte le au- 
torizzazioni ereditate. 



protetti attribuendo specifiche auto- 
rizzazioni che consentano di esegui- 
re solo alcune operazioni su di essi. 
Le autorizzazioni vengono definite 
all'interno delle proprietà dell'oggetto 
e sono assegnate ad utenti specifici. 
Naturalmente, per gli oggetti di cui si 
è proprietari, è possibile esercitare il 
controllo completo. Per quel che ri- 
guarda i software installati nel com- 
puter, valgono gli stessi principi. In 
Windows Vista è possibile decidere le 
modalità di accesso ad una partico- 
lare applicazione: come amministra- 
tore o con credenziali differenti. La 
prima opzione consente agli utenti 
standard di contrassegnare un'appli- 
cazione in modo da eseguirla sem- 
pre con privilegi di amministratore, 
ovviamente una volta fornite le ne- 
cessarie credenziali di accesso. La 
procedura consiste nel localizzare nel 
Menu Avvio il software desiderato e 
cliccarvi sopra con il pulsante destro 
del mouse per aprire il menu a disce- 
sa da cui selezionare la voce Pro- 
prietà (Figura 110). 



jT;n-,i.-.M»fc 




^pj Inferocì Lwlottr 


Scafi AMATO 


»■■ '■■" 


ftggHfaa.irwH. Start 


\ ^.Int» fl-bnWCi 


inr uni ir ( me il 




■ppfc 


!■ ttMfiw* Mt#i tir* 


r **«• 


fil"— **— 


nuMW 


fj *™io., Ut*. Ut* 


B* 


klMMblgktaA. 


g 


Figura 110 



Nella schermata che appare selezio- 
niamo la scheda Collegamento e clic- 
chiamo su Avanzate (Figura 111). 



' Propfietà - Calendario di W re 



Protezione 


Dettai 


Vereioni precedenti 


Generate Collegamento 
rfeiA Calendario di Windows 


Compatibilità 


Tipo: 


.Applicazione 
Windows Calendar 




Destinazione 


; "::':- : e£ .'■'-:: , .-. , s !):*-:t ■.■■■-;» e- 1 e 














Da 












i:: : ::t: = 


Nessuno 










Esegui: 








'1 








Coperto: 


I:-fe-:s: :■?: f !::_:= "=■' t =::,'-= '•=:=- 


j ^pri percorso file barrati ::~ 


a... | Avanzate... | 



-ice età avanzale 



kp^àH 



J=|*f Scegliere le proprietà avanzate per questo collegamento. 



■/ Esegui come amministratore 

Questa opzione consente di eseguire H collegamento come 
amministratore, proteggendo al tempo stesso il computer da 
attività non autorizzate. 



rsegui in spazio di memoria separato 



Selezioniamo quindi la casella di 
controllo Esegui come amministratore e 
premiamo OK per confermare e ter- 
minare l'intera operazione (Figura 
112). Allo stesso modo l'amministra- 
tore può impedire l'installazione di 
software agli altri utenti che usano il 
computer, disabilitando l'impostazio- 
ne che avvia la procedura automatica 
e la richiesta di autorizzazioni: in tal 
modo, l'utente standard non sarà più 
in grado di elevare le proprie creden- 



-;■; :-- ±:ì - I-e e-oanc ■;' '■,'.■' -?:•--*; 



~ 1 



CdlegamenÉo CocnpatìbÉtà 

Proiezione Dettagli Versioni preceder* 

tome oggetto: C = :: =■■!=:= ":":;:- . -rrv.'s -Start Menu \f 



fttidfc»- | 



-.:: ::=: : - :& : :" - "=::ì 


Consenti 


Nega 


Controllo completo 






Modifica 


y 




_e-.'= ec t;=:_: :-e 


• 




Lettura 


•/ 




Scrittura 


s 




Autorizza;:-- :; = : e 







= 5- e.v:-::e: : ■ ::t:e : ::;=::■ 
e e-:et ;:=: ^ t -■.=■- isle 



"''tv- i" '- ; : ' .!•■■-;-■'■:■ '■■ 



Avanzate | 



| Figura 113 



"i r^r 



Figura 111 



-&n r 



ziali di accesso. Riepilogando, se si 
tratta di un account utente standard, 
il sistema richiederà la conferma al- 
l'esecuzione del programma d'instal- 
lazione dell'applicazione; se la richie- 
sta della conferma è disabilitata , co- 
me appena spiegato, non sarà possi- 
bile procedere all'installazione. Per li- 
mitare l'accesso a una determinata 
applicazione, l'amministratore del si- 
stema non deve fare altro che clicca- 



Annuila 



re col tasto destro del mouse sulla 
relativa icona o sul collegamento che 
appare nel Menu Avvio o sul desktop 
e selezionare la voce Proprietà dal 
menu contestuale che appare. Nella 
relativa schermata bisogna poi aprire 
la scheda Protezione e selezionare 
nel riquadro in alto l'utente a cui limi- 
tare l'accesso. Premendo il pulsante 
Modifica compare un messaggio rela- 
tivo al controllo dell'account utente 
che richiede il permesso a continuare 
(Figura 113). Premendo il pulsante 
Continua si accede ad una nuova 
schermata che consente di determi- 
nare le autorizzazioni di accesso ed 
esecuzione per quel particolare pro- 
gramma: sarà possibile consentire 
autorizzazioni complete, di sola lettu- 
ra, di sola scrittura, di scrittura e lettu- 
ra o anche autorizzazioni speciali. 
Una volta spuntate quelle che ci inte- 
ressano clicchiamo su Applica e quin- 
di su OK (Figura 114). 



Auto ri zzazi o n i pa r Ca I en d 5 J o d 'A i nd e ■,v; 



F'rotezior*? 



Nome oggetto: C:-Progf^Data\Mkmsoft\W-|ndcws v aart MenuXF 
'-tenti e 9^ 



B 

^ SYSTEM 
«vt,Adninistratof3 (CLIENT 2\4dmmi9trato(i} 



.Autorizzazioni per Everyone 


Consenti 


Nega 




Controllo completo 




m : 


Modifica 


□ 


I 




Lettura ed esecuzione 


S 


i 


: 


Lettura 





■ 




Scrittura 


E 


m w 



Informazioni su controllo di a< 



_ 



Figura 114 [ 



| | ***** | | *»h» 



O 



O 



o 



o 



o 



f^