Skip to main content

Full text of "Bollettino del club utenti computer Z80"

See other formats


ANNO III 


NUMERO 


1 


### 

##« 

tit 

tt##* 

ttttttt# 

##### 

####* 

ftttt 

tt* 

#tt 

### 

#** 

tt# 

### 

### 

#** ### ### 

ttt 

#t# 


ttt 

ttt 

### 

### 

### 

### 

*t# 

### 


#ttttttt 

ttt 

design 

### 

##* 

ttt 

### 


### ttt 

### 

### 

### 

### 

ttt 

ttt 

ttt 

#tt 

tttt 

ttt 

### 

#*# 

i«# 

ttt 

ttttt 

tit 

tttt 

##### 


BOLLETTINO DEL CLUB UTENTI MICRO DESIGN 
GENNAIO 1983 


SISTEMI APERTI E CHIUSI. 

Il 1982 ha visto esplodere anche in Italia il "BOOM" dei 
calcolatori personali ed il proliferare sul mercato delle piu' 
svariate marche. A livello mondiale si e' assistito all'entrata 
in lizza di marche prestigiose e note per la loro massiccia 
presenza nel campo dei grossi calcolatori professionali, dei 
sistemi di ufficio e dei calcolatori scientifici. IBM, Digital 
Equipment, HP, Olivetti si sono gettate nella mischia offrendo 
sistemi dallo "styling" evoluto'e dal costo abbastanza contenuto 
dell'unita' base. 

Anche noi abbiamo voluto provare alcuni di questi sistemi e 
siamo rimasti colpiti dalle prestazioni illustrateci, dalle 
tastiere ergonomiche, dagli schermi orientabili, dai caratteri di 
dimensione variabile. 

Siamo riusciti ad avere i sistemi suddetti in prova per 
qualche giorno e piano piano ci siamo accorti del.presentarsi di 
alcune difficolta': I caratteri sono di dimensione variabile, ma 
come si fa' a controllarne software la dimensione? Vogliamo 
collegare una stampante sulla linea seriale, ma come sono gestiti 
i segnali dello standard EIA ? Vorremmo mettere in comunicazione 
il nostro micro con quello in prova tramite linea seriale; 
sorgono gli stessi problemi visti sopra. Vorremmo utilizzare i 
tasti speciali della tastiera, come si fa? A quali caratteri 
ASCII corrispondono? Vogliamo connettere al sistema un plotter 
per eseguire dei disegni, ma il sistema prevede piu' segnali di 
sincronizzazione di quelli scambiati dal plotter, come si fa a 
modificare le routines di comunicazione, o quali sono gli 
indirizzi delle porte per poterne scrivere di nuove? 

Abbiamo sfogliato piu' volte i manuali, li abbiamo esaminati 
accuratamente, ma siamo arrivati alla conclusione che essi erano 
fatti per illustrare nel modo piu' semplice e comprensibile 

come si poteva usare correttcunente il software e le periferiche 
che il costruttore forniva, ma niente di piu'. 

Abbiamo cosi' dato mano al telefono e cL siamo messi ir» 
comunicazione con i rappresentanti, con 1 ' assistenza: tecnioa» Gon 
le filiali della casa madre. r Risultati:' dopo una serie Si "non 
sappiamo..., non abbiamo altra documentazione...» «r.àl sistema 
si possono collegare solo le nostre perifèriche o quelle 
approvate dalla casa madre" siamo arrivati al puntò di sentire 
affermare da un "esperto" che l’uso sul sistema di PROGRAMMI non 
prodotti dalla casa madre faceva decadere la garanzia!!i 




Cosi' ci siamo resi conto che questi nuovi sistemi che 
stanno emergendo sono caratterizzati da alte prestazioni, ma sono 
anche tremendamente "CHIUSI" e non consentono di essere 
facilmente utilizzati per applicazioni solo un po' diverse da 
quelle piu' strettamente canoniche. 

Questa esperienza ci ha rallegrato di aver realizzato un 
sistema "APERTO", che puo’essere facilmente adattato a tutte le 
esigenze, in cui gli schemi sono accessibili, che puo'essere 
realizzato nelle configurazioni piu' disparate grazie alla sua 
modularità', in cui tutti possano con successo "mettere le mani". 

Infatti riteniamo che ci sia una gran parte degli 
appassionati di microcomputer che e' interessata a capire il 
funzionamento interno della macchina e vule essere in grado non 
solo di riparare il computer che ha costruito ma anche di 
realizzare modifiche sia all' hardware che al software. 

Naturalmente questi interventi sono possibili soltanto se si 
hanno a disposizione tutte le notizie necessarie: dagli schemi 
dell' hardware alle liste dei programmi e, soprattutto, se e' 
possibile contattare direttamente i progettisti della macchina. 

Proseguendo in questa politica del "SISTEMA APERTO", 
pubblicheremo, a partire da questo numero, i listati dei 
programmi di "MONITOR" delle schede controller per floppy disk, 
sia di quella per soli floppy 5", che di quella per floppy 5" e 
8". Successivamente pubblicheremo le’liste di tutte le eventuali 
EPROM di controllo presenti sulle schede di nostra produzione. 

Tali listati saranno stampati sulle pagine centrali dei 
bollettini in modo da poter essere raccolti separatamente ed 
andare a costituire la "Biblioteca del software del sistema". 

E come al solito se qualcuno ha collegato qualche periferica 
interessante, ha fatto modifiche hardware di comune utilità’, ha 
aggiunto prestazioni al software di gestione del sistema, ce lo 
comunichi; lo pubblicheremo volentieri e non lo minacceremo 
certamente di scadenza di garanzia o di proscrizione dalla 
consulenza tecnical 

A questo proposito vi preghiamo pero' di scrivere le vostre 
note in modo chiaro, su stampante, con un formato identico alle 
pagine del bollettino in modo da risparmiare tempo e poterle 
pubblicare tempestivamente. 

Abbiamo ricevuto molto materiale, a prima vista 
interessante, ma magari scritto a mano su fogli di diverso 
formato. Questi programmi, alcuni dei quali realizzati per coloro 
che sono rimasti fermi all' interfaccia a cassetta, sarebbero 
molto utili ma non sono direttamente utilizzabili se non dopo la 
riscrittura e quindi dopo un accurato controllo degli eventuali 
errori che a qualsiasi dattilografa, anche espertissima, possono 
sfuggire. Se si aggiunge il fatto che, di solito, i programmi che 
ci inviate non sono commentati, si capisce come, per poter 
pubblicare un programmino di quattro paginette, occorra un 
impegno di mezza giornata, per noi del tutto insostenibile. 
Pertanto vi invitiamo ad inviarci "solamente materiale "pronto per 
la pubblicazione" cioè' in formato adatto e completo di 
spiegazioni. Se si tratta di programmi inviate anche una copia 
direttamente eseguibile, su disco o su cassetta, per il controllo 
del funzionamento. Naturalmente i supporti magnetici vi verranno 
restituiti. 



Lista del programma contenuto 

sulla EPROM del floppy disk 

controller LX 390. 


Il programma contenuto nella 
EPROM e' stato assemblato con 1' 
assembler MACRO-80 della 

MICROSOFT utilizzando delle macro 
per le istruzioni Z80. All’ 
inizio sono riportate queste 
macro con le loro espansioni, 
quindi seguono alcune EQU tra cui r 
quelle che definiscono 1' area 
ram che inizia dalla locazione 
40H e che viene utilizzata anche 
di CP/M. Il programma vero e 
proprio parte dall' etichetta 
JBOOT: punto iniziale di una jump 
table che permette di saltare a 
diverse routine utilizzate in 
parte anche dal CP/M: 

BEGIN - inizializzazione 
CI - console input 

CO - console output 

HOME - testina a traccia 
SELDSK - seleziona 
SELTRK - seleziona 
SETSEC - seleziona 
SETDMA - seleziona indirizzo ram 
READ - legge settore 
WRITE - scrive settore 
COMCO - attesa fine comando 1771 
COMOU - invio comando al 1771 
CALTRA - indirizzo traccia drive 
FISTS - invio traccia sett. 1771 
FISED - selezione fisica disco 
CAROU - uscita caratt. su video 

LER - errore 

BOOT - bootstrap da disco 

EXPR - accetta espressioni 

TI - input da consol ed eco 


0 

disco 

traccia 

settore 

indirizzo 


La routine BEGIN effettua tutte 
le inizializzazioni necessarie. 


CI attende 
tastiera e 
registro A. 
su video il 
nel registro 
SELTRK, 
effettuano 


un carattere da 
lo fornisce nel 
La routine CO invia 
carattere presente 
C.Le routine SELDSK, 
SETSEC, SETDMA non 
direttamente le 


selezioni ma immagazzinano i 
valori in memoria. Tali valori 
vengono poi utilizzati dalle 
routine FISED che seleziona il 
disco e FISTS che fornisce al 
1771 i valori di traccia e 
settore per poter posizionare , la- 
testina. Le locazioni 48 e 49 
contengono il puntatore all* area 
video dove compare il cursore. Le 
locazioni 43 e 44 contengono il 
comando e lo stato del 1771. 


j MACRO ISTRUZIONI 
ì 


E XX 

«ACRO 



DB 

0D9H 


ENDM 


DJNZ 

MACRO 

DIS 


DB 

10HiDIS-$-l 


ENDM 


JR 

MACRO 

DIS 


DB 

18H»DIS-$~1 

JRZ 

ENDM 


MACRO 

DIS 


DB 

28H,DIS-$-l 


ENDM 


JRNZ 

MACRO 

DIS 


DB 

20H*DIS-$-l 


ENDM 


JRNC 

MACRO 

DIS 


DB 

30H,DIS-t-l 


ENDM 


JRC 

MACRO 

DIS 


DB 

3BH.DIS-Ì-1 


ENDM 


BIT 

MACRO 

NtREG 


DB 

OCBH » 40H+REG+(N*8) 


ENDM 


OUTC 

«ACRO 

REG 


DB 

OEDH » 41H+(REG*8) 


ENDM 


RES 

MACRO 

N>REG 


DB 

OCBH » 80H+REG+< N*B) 

RETN 

ENDM 


MACRO 



DB 

0EDHr0A5H 

L 

ENDM 


SETB 

MACRO 

N»REG 


DB 

OCBH » OCOH+REG+(N*8) 


ENDM 


TAR 

MACRO 



DB 

OEDHrSFH 


ENDM 


SBCD 

MACRO 

ADDR 


DB 

0EDH»A3HfADDR AND OFFHrADDR SHR 8 


ENDM 


SDED 

MACRO 

ADDR 


DB 

OEDH»53HrADDR AND OFFHiADDR SHR 8 

k 

ENDM 


LDED 

MACRO 

IADY 


DB 

OEDH » 5BH »IADY AND OFFHflADY SHR 8 


ENDM 


LDIR 

MACRO 



DB 

OEDHfOBOH 


ENDM 


ÈXSPX 

MACRO 



DB 

ODDHjOESH 

t 

ENDM 


INI 

MACRO 



DB 

ENDM 

0EDH»0A2H 


I 






OTI 

«ACRO 






JRNZ 

0B09 





DB 

0EDHf0A3H 

F055 

20 1E 

+ 


DB 

20H? 0E:0?-$-l 





ENDM 


F057 

11 ECCO 



LXI 

D»OECOOH 




t 



F05A 

21 EC20 



LXI 

HrOECZOH 




i 



F05D 

06 04 



svi 

b>4 




OTIR 

«ACRO 


F05F 

C5 


sgg: 

push 

b 





DB 

OEDHf0E3H 

F060 

01 0078 



LXI 

B>078H 





ENDM 


F063 

DB EB 


LDIPI 

IN 

OEBH 




; 







BIT 

7,A 




INIR 

HACRO 


F065 

CE: 7F 

+ 


DE: 

OCBH»40H+A+(7*8) 





DB 

OEDHf0B2H 





JRNZ 

LDIP 





ENDM 


F067 

20 FA 

+ 


DB 

20HrLDIP-$-l 




) 







LDIR 


0014 



MSIZE 

EQU 

20 

F069 

ED BO 

+ 


DB 

OEDHrOBOH 

0003 



iobyte 

egu 

3h 

F06B ■ 

CI 



pop 

b 

0000 



BIAS 

EQU 

(MSIZE-20)*1024 





djns 

sgg 

0000 



NDISKS 

EQU 

4 

F06C 

10 FI 

+ 


DB 

ÌOHjsgg-t-1 

0000 



LISTST 

EQU 

0000 

F06E 

EB 



XCHG 


000A 



RETRY 

EQU 

10 

F06F 

CD F0A9 



CALL 

0B37 




? 



F072 

21 EDEO 



LXI 

HiOedeOH 




ì area 

ras cp/» 


F075 

3E 81 . 


OBO? 1 

MVI 

A f 81H 




! 



F077 

CD F0B5 



CALL 

CAROU 




! 



F07A 

22 0048 



SHLD 

PUNT 

0040 



3ra# 

egu 

40h 

F07D 

FI 



POP 

PSH 

0040 



disk.no 

equ 

ara» 





EXX 


0041 



track 

egu 

ara*+l 

F07E 

D9 

+ 


DB 

0D9H 

0042 



sector 

egu 

ara»+2 

F07F 

C9 



RET 


0043 



eoaand 

egu 

ar3»+3 

F080 

FE OD 


0B111 

CPI 

ODH 

0044 



status 

egu 

ara»+4 





JRNZ 

0B1A 

0045 



dtaad 

egu 

araa+5 

F082 

20 05 

+ 


DB 

20Hj0B1A-$-1 

0047 



flag 

egu 

ara»+7 

F084 

CD F0A9 



CALL 

0B37 

0048 



punì 

egu 

araa+8 





JR 

0AF2 

0040 



trO 

egu 

arai+10 

F087 

18 C9 

+ 


DB 

18H.0AF2-t-l 




4 

* 



F089 

FE OC 


0B1A! 

CPI 

OCH 

0000' 




ASEG 






JRNZ 

0B2E 





org 

OlOOOh 

F08B , 

20 10 

+ 


DB 

20Hf0B2E-$-l 





.phase 

OfOOOh 

F08D 

21 ECOO 



LXI 

HrOECOOH 




« 

> 



F090 

CD F0A9 


0B2i; 

CALL 

0B37 

F000 



jboot: 



F093 

7C 



MOV 

AiH 

FOOO 

C3 F255 



JMP 

be-3in 

F094 

FE EE 



CPI 

OEEH 

F003 

C3 F0C2 



JHP 

ci 





JRNZ 

0B21 

F006 

C3 F03C 



JHP 

co 

F096 

20 F8 

+ 


DE: 

20H,0B21-t-l 

F009 

C3 F152 



JMP 

HOME 

F098 

21 ECOO 



LXI 

HnOECOOH 

FOOC 

C3 F128 



JMP 

SELDSK 





JR 

OBO? 

FOOF 

C3 FU? 



JMP 

SETTRK 

F09B 

18 D8 

+ 


DB 

18H,0B09-$-l 

F012 

C3 FUE 



JMP 

SETSEC 

F09D 

FE 08 


0B2E; 

CPI 

08H 

F015 

C3 F123 



JMP 

SETDMA 





JRNZ 

OBO? 

F018 

C3 F19D 



JMP 

READ 

F09F 

20 D4 

+ 


DB 

20H» 

FOIE: 

C3 F1A1 



JHP 

URITE 

F0A1 

3E 20 



MVI 

A-20H 

FOIE 

C3 F13F 



j»p 

cosco 

F0A3 

CD F0B5 



CALL 

CAROU 

F021 

C3 F12D 



jap 

COKOU 

F0A6 

2B 



DCX 

H 

F024 

C3 F149 



J»p 

caltra 





JR 

0B09 

F027 

C3 F16C 



J»p 

fists 

F0A7 

18 CC 

+ 


DE: 

18Hi0B09-$-l 

F02A 

C3 FOEO 



X 1 

jsp 

fised 

F0A9 

3E 20 


0B37 : 

MVI 

A»20H 

F02D 

C3 F0B5 



j*p 

carou 

FOAB 

CD F0B5 



CALL 

CAROU 

F030 

C3 F34F 



X 1 

jap 

ler 

FOAE 

23 



INX 

H 

F033 

C3 F0F1 



jap 

boot 

FOAF 

7D 



MOV 

A » L 

F036 

C3 F372 



J»p 

expr 

FOBO 

E6 1F 



ANI 

01FH 

F039 

C3 F3F3 



jap 

ti 





JRNZ 

0B37 




5 



F0B2 

20 F5 

+ 


DB 

20Hr0B37-t-l 




5 



F0B4 

C9 



RET 


F03C 

79 


co; 

MOV 

AtC 

F0B5 

F5 


carou: 

PUSH 

PSH 

F03D 

FE 60 



CPI 

60H 

F0B6 

C5 



PUSH 

B 





JRC 

BIP 

F0B7 

4F 



HOV 

CfA 

F03F 

38 02 

+ 


DB 

38H?BIP-$-l 

F0B8 

DB EB 


CAR2I 

IN 

OEBH 





RES 

5»C 





BIT 

7?A 

F041 

CB A9 

+ 


DB 

OCBH » 80H+C+ < 5*8) 

FOBA 

CB 7F 

+ 


DB 

OCBH*40H+A+(7*8) 

F043 



bip: 







JRNZ 

CAR2 

F043 

F5 



PUSH 

PSH 

FOBC 

20 FA 

+ 


DB 

20HfCAR2-$-l 

F044 

79 



MOV 

A»C 

FOBE 

71 



MOV 

M»C 





EXX 


FOBF 

CI 



POP 

E: 

F045 

D9 

+ 


DB 

0D9H 

FOCO 

Fi 



POP 

PSH 

F046 

2A 0048 



LHLD 

PUHT 

FOCI 

C9 



RET 


F049 

FE 20 



CPI 

20H 

F0C2 



ci: 



F04B 

FA F080 



JH 

0B11 

F0C2 



tyì 



F04E 

CD F0B5 



CALL 

CAROU 

F0C2 

DB EA 



IN 

OEAH 

F051 

23 



INX 

H 

fÓC4 

CB 7F 



DB 

OCBHiZFH 

F052 



0AF2I 



FOCó 

CA F0C2 



JZ 

TY 

F052 

7C 



MOV 

A»H 

F0C9 

CB BF 



DB 

OCBHrOBFH 

F053 

FE EE 



CPI 

OEEH 

FOCE: 

FE 60 



CF’I 

60H 



FOCO 

FA F0D7 


JH 

ESCHI 

FODO 

FE 7B 


CPI 

7BH 

FQD2 

F2 F0D7 


JP 

ESCHI 

FOD5 

CB AF 


DB 

OCBHfOAFH 

F0D7 

F5 


esehii push 

pSW 

F0D8 



suy* 

F0D8 

DB EA 


IN 

OEAH 




BIT 

7,A 

FODA 

CB 7F 

+ 

DB 

OCBH » 40H+A+(7*8) 




JRNZ 

SUY 

FODC 

20 FA 

+ 

DB 

ZOHrSliY-t-l 

FODE 

FODF 

FI 

C9 


B 

p5U 

FOEO 

Fj 


fised: push 

PSW 

FOEi 

C5 


push 

B ’ ? 

FQE2 

3A 0040 


LDA 

DISKNO 

FOE5 

3C 


inr 

a 

FOE6 

47 


BOV 

bra 

F0E7 

AF 


xra 

3 

F0E8 

37 


stc 


FOE9 

17 


fisi1J ral 





djnz 

f isll 

FOEA 

10 FD 

+ 

DB 

lOHrfisll-Ì-1 

FOEC 

D3 D6 


OUT 

0D6H 

FOEE 



vab: 


FOEE 

CI 


pop 

B 

FOEF 

FI 


POP 

PSW 

FOFO 

C9 


RET 


OOOA 



retry e^u 

4 

10 

OOOA 

31 0080 


f 

riprove equ 
booti lxi 

10 

FOF1 


spr80h 

FQF4 

OE 00 


ivi 

CrO 

FOFé 

CD FI19 


cali 

settrk 

FOF9 

CD F128 


cali 

seldsk 

FOFC 

3C 


inr 

a 

FOFD 

D3 D6 


out 

Odóh 

FOFF 

CD F152 


cali 

hoie 

FI 02 

C2 F34F 


jnz 

ler 

F105 

01 0080 


lxi 

br80h 

F108 

CD F123 


cali 

setdaa 

Fioe 

OE 01 


mvi 

cri 

F100 

CD F11E 


cali 

set-sec 

F110 

CD F19D 


cali 

read 

FI 13 

C2 F34F 


jnz 

ler 

Filò 

C3 0080 


J*P 

t 

80h 

FU? 

79 


i 

settrki iov 

3rC 

FU A 

32 0041 


sta 

track 

F11D 

C9 


ret 


FI 1E 

79 


t 

setseci bov 

3rC 

FI 1F 

32 0042 


sta 

sector 

F122 

C9 


ret 


F123 



# 

setdaai shed 

dB33d 

F123 

ED 43 45 00 

+ 

DB 

0EDHf43H»dB33d AF 

F127 

C9 


ret 


F128 

79 


t 

seldski bov 

are 

F129 

32 0040 


sta 

diskrio 

F12C 

C9 


ret 



F12D 

F12E 

F5 

DB DO 


t 

COBOL! * push 
cobouIÌ in 

pSW 

OdOh 




bit 

0?3 

F130 

CB 47 

+ 

DB 

OCBHr40H+a+(0*8) 

F132 



jrnz 

COBOUl 

20 FA 

+ 

DB 

20H>co»oul-l-l 

F134 

FI 


pop 

pSU 

F135 

32 0043 


sta 

cosand 

F138 

03 DO 


out 

OdOh 

F13A 

E3 


xthl 


F13B 

E3 


xthl 


F13C 

E3 


xthl 


F13D 

E3 


xthl 



F13E 

C9 


t 

ret 


F13F 

DB DO 


t 

! 

conico i 

in 

OdOh 





bit 

0)3 

F141 

CB 47 

+ 


DB 

OCBH,40H+a+(0*8) 





jrnz 

COBCO 

F143 

20 FA 

+ 


DB 

20Hicobco-$-1 

F145 

32 0044 



5t3 

status 

F148 

C9 


f 

ret 


F149 

21 004A 


t 

f 

caltral 

lxi 

h'trO 

F14C 

3A 0040 



Ida 

diskno 

F14F 

85 



add 

1 

FISO 

6F 



BOV 

Ira 

FISI 

C9 



ret 


F152 

C5 


t 

* 

hoBei 

push 

b 

F153 

06 03 



ivi 

b.3 

F155 

3E 07 


rih! 

■vi 

3r07h 

F157 

CD F12D 



cali 

COBQIJ , 

FISA 

CO F13F 



cali 

COBCO 

F15D 

E6 18 



ani 

18h 





jrz 

esh 

F15F 

28 06 

+ 


DB 

28H»esh-l-l 





djnz 

rih 

Flól 

10 F2 

+ 


DB 

10Hrrih-t-l 

F163 

3E 82 



svi 

ar082h 





J r 

noseek 

F165 

18 32 

+ 


DE 

18Hrnoseek-t-l 

F167 

CD F149 


esh! 

cali 

caltra 





J r 

okse 

F16A 

18 2A 

+ 


DB 

18Hrokse-t-l 


t 


t 


ì 


F16C 

C5 


fistsi 

push 

b 

F16D 

06 03 



■vi 

bi3 

F16F 

CD F149 



cali 

C3ltra 

F172 

7E 



BOV 

3rB 

F173 

D3 DI 



out 

Odlh 

F175 



fiti: 



F175 

3A 0042 



Ida 

sector 

F178 

03 D2 



out 

0d2h 

F17A 

3A 0041 



Ida 

track 

F17D 

D3 D7 



out 

0d7n 

F17F 

3E 17 



BVl 

ari7h 

F181 

CD F12D 



cali 

COBQU 

F184 

CD F13F 



cali 

COBCO 

F187 

E6 18 



ani 

18h 





jrz 

okse 

F189 

28 OE: 

+ 


DB 

28Hrokse-$-l 

F18B 

CD F152 



cali 

hoae 





jrnz 

noseek 

F18E 

20 09 

+ 


06 

20Hmoseek-$-l 





djnz 

fitl 

F190 

10 E3 

+ 


DB 

lOHrfitl-t-l 

F192 

3E 83 



avi 

ar083h 





jr 

noseek 

F194 

18 03 

+ 


DB 

18Hmoseek-l-l 

F196 

DB DI 


okse 5 

in 

Odlh 

F198 

77 



BOV 

ara 

F199 

CI 


noseeki 

pop 

b 





Dii 

7 » 3 

F19A 

CB 7F 

+ 


DB 

OCBH » 40H+3+(7*8) 

F19C 

C9 


> 

ret 


F19D 

3E 01 


i 

! 

read! 

avi 

arOlh 





jr 

rw 

F19F 

18 01 

+ 


DB 

18Hrrw-$-l 

F1A1 

AF 


urite 5 

xra 

a 

F1A2 

32 0047 


rwi 

sta 

f lag 

F1A5 

CD F16C 


rihopi 

cali 

fi SIS 








jrnz 

vabe 

F217 

F0F1 



DH 

boot 

F1A8 

20 4D 

+ 


DB 

20Hfvabe-$-i 

F219 

F34F 



DW 

ler 

F1AA 

06 OA 



avi 

biriprove 

F21B 

F2B8 



DH 

DISP 

F1AC 

2A 0045 


ripi 

lhld 

dnaad 

F21D 

F34F 



DW 

LER 

F1AF 

C5 



push 

b 

F21F 

F2D6 



DH 

FILL 

F1B0 

01 80D7 



lxi 

b?80d7h 

F221 

F2B2 



DH 

goto 

F1B3 

3A 0047 



Ida 

fl33 

F223 

F2E5 



DH 

HEXN 





bit 

Ol3 

F225 

F1FD 



DH 

HO 

F1BÓ 

CB 47 

+ 


DB 

OCBH r 40H+3+(0*8 > 

F227 

F34F 



DH 

LER 





i rz 

WWW 

F229 

F34F 



DW 

ler 

F188 

28 11 

+ 


DB 

28HfWww-$-l 

F22B 

F32A 



DH 

coel 

F1BA 

3E 88 


rrr! 

avi 

3f088h 

F22D 

F000 



DH 

OfOOOh 

F1BC 

CD F12D 



cali 

cotou 

F22F 

F34F 



DH 

LER 

F1BF 

DB DO 


libi 

in 

OdOh 

F231 

F23B 



DH 

001 





bit 

ha 

F233 

F34F 



DH 

ler 

F1C1 

CB 4F 

+ 


DB 

0CBHi40H+a+(l*8) 

F235 

F34F 



DH 

ler 





irz 

lib 

F237 

F32E 



DH 

coes 

F1C3 

28 FA 

+ 


DB 

28H»lib-$-l 

F239 

F301 



DH 

SUBS 





ini 


F23B 

CD F372 


odi: 

CALL 

EXPR 

F1C5 

ED A2 

+ 


DB 

0EDH-.0A2H 

F23E 

Di 



POP 

d 





jrnz 

lib 

F23F 

CI 



POP 

b 

F1C7 

20 F6 

+ 


DB 

20H»lib-«-l 

F240 

ED 59 



DB 

0EDH.59H 





j r 

fix 





JR 

START 

F1C? 

18 OF 

+ 


DB 

18Hffix-$-l 

F242 

18 4C 

+ 


DB 

IBHiSTART-t-l 

F1CB 

3E A8 


uuut 

avi 

3f00a8h 

F244 

OD OA 00 00 


vers; 

DB 

CR.fLFfQrOrOf 1 

FICO 

CD F120 



cali 

coaou 

F248 

00 4D 4F 4E 





FIDO 

DB DO 


lobi 

in 

OdOh 

F24C 

49 54 4F 52 









bit 

ita 

F250 

20 56 





F1D2 

CB 4F 

+ 


DB 

QCBH»40H+a+(l*8> 

F252 

31 2E 30 



DB 

VER/IO+'OV, 





jrz 

lob 

0011 



LVER 

EQU 

$-VERS 

FIDA 

28 FA 

+ 


DB 

28H»lob-$-l 

F255 



begin: 

t 






oti 


ECFF 



FIRAH 

EQU 

OecffH 

FIDÒ 

ED A3 

+ 


DB 

0EDH,0A3H 

F255 

DB D6 



in 

Odóh 





jrnz 

lob 

F257 

00 



nop 


F1D8 

20 Fé 

+ 


DB 

20H»lofa-i-1 

F258 

00 



nop 


FIDA 

CD F13F 


fixi 

cali 

coaco 

F259 

00 



nop 


FIDO 

CI 



pop 

b 

F25A 

3E C3 



avi 

a*0c3h 

FIDE 

E6 1F 



ani 

lfh 

F25C 

32 0066 



sta 

66h 





jrz 

vabe 

F25F 

21 FOOO 



lxi 

hiOfOOOh 

FiEO 

28 15 

+ 


DB 

28H»vabe-$-l 

F262 

22 0067 



shld 

67h 





djnz 

rip 

F265 

21 ECOO 



LXI 

HiOECOOH 

F1E2 

10 C8 

+ 


DB 

10H»rip-$-l 

F268 

22 0048 



SHLD 

PUNT 

F1EA 

3A 0047 



Ida 

flag 

F26B 

01 0400 



LXI 

B» 400H 





bit 

7j3 

F26E 

11 EC01 



LXI 

DiOECOlH 

F1E7 

CB 7F 

+ 


DB 

0CBH.40H+a+(7*8) 

F271 

36 20 



avi 

BfZOh 





jrnz 

vabe 

F273 

ED BO 



DB 

OEDHiOBOH 

F1E9 

20 OC 

+ 


DB 

20H»vabe-$-l 

F275 

21 ECFF 



LXI 

HiFIRAH 





setb 

7,a 

F278 



bgo: 



F1EB 

CB FF 



DB 

OCBH » 0C0M+3+(7*8 > 

F278 

25 



DCR 

H 

F1ED 

32 0047 



sta 

f lag 

F279 

7E 



HOV 

AiH 

F1FO 

CD F152 



cali 

hoae 

F27A 

2F 



CHA 






jrnz 

vabe 

F27B 

77 



HOV 

h-A 

F1F3 

20 02 

+ 


DB 

20H?vabe-$-l 

F27C 

BE 



CHP 

H 





j r 

rihop 

F27D 

2F 



CHA 


F1F5 

18 AE 

+ 


DB 

18H>rihop-l-l 

F27E 

77 



HOV 

Mi A 

F1F7 

F5 


vabe! 

push 

psw 





jrnz 

BGO 

F1F8 

AF 



xra 

a 

F27F 

20 F7 

+ 


DB 

20HiBGO-t-l 

F1F9 

D3 D6 



out 

Odóh 

F281 

23 



INX 

H 

F1FB 

FI 



POP 

psw 

F282 

F9 



sphl 


F1FC 

C9 



rei 


F283 



TITi 






> 



F283 

21 F244 



LXI 

HtVERS 

OOOA 



VER 

EQU 

10 

F286 

16 11 



HVI 

DiLVER 

OOOD 



CR 

EQU 

ODH 

F288 



vero: 



OOOA 



IF 

EQU 

OAH 

F288 

4E 



HOV 

CiM 

F1FD 

OD 


no: 

DCR 

C 

F289 

23 



INX 

H 

FIFE 

CD F372 



CALL 

EXPR 

F28A 

CD F03C 



CALL 

CO 

F201 

DI 



POP 

D 

F28D 

15 



DCR 

D 

F202 

OE 2D 


rqp: 

HVI 

C»'-' 





JRNZ 

VERO 

F204 

CD F03C 



CALL 

CO 

F28E 

20 F8 

+ 


DB 

20HiVERO-f-1 

F207 

4B 



HOV 

C>E 

F290 



START 

♦ 

♦ 


F208 

ED 78 



DB 

0EDHi78H 

F290 

CD F368 



CALL 

CRLF 

F20A 

CD F3B4 



CALL 

LBYTE 

F293 

OE 2E 



HVI 

C»V 

F20D 

1C 



INR 

E 

F295 

CD F03C 



CALL 

CO 

F20E 

CD F3E3 



CALL 

PCHK 

F298 



GTC! 







JRC 

STARI 

F298 

CD F3F3 



CALL 

TI 

F211 

38 7D 

+ 


DB 

38HiSTART-$-l 

F29B 

D6 41 



SUI 

'A' 





J r 

rop 

F29D 

FA F290 



JH 

START 

F2Ì3 

18 ED 

+ 


DB 

18H»rop-$-l 

F2A0 

FE 13 



CPI 

'S'-'A'+l 

F215 



tbl: 



F2A2 

F2 F34F 



JP 

LER 

F215 

F34F 



dh 

ler 

F2A5 

87 



ADD 

A 



INDICE ANNO 1982 


Gennaio 


Febbraio 


Marzo 


Aprile 


Maggio 


Giugno 


Luglio 


Agosto 


Settembre 


Ottobre 


Novembre 


Dicembre 


Modifiche RAM dinamica 

Partenza automatica programmi sotto CP/M 
CP/M di dubbia origine 

Programmi CP/M compatibili 
Modifiche al programmatore di EPROM 
Schedina per EPROM 2732 
EPROM per programmatore su video 

Le interfacce video 

Scheda controller floppy 5 e 8 pollici 
Comandi monitor versione 3.8 

Scheda memoria RAM statica EPROM 32K 
Nuova versione CP/M 2.25 

Modifiche al controller 5" per doppia testa 
Caricamento NEDOS senza sostituzione EPROM 

Avvertenze varie 

Scheda video 80 x 24 programmabile 
Biblioteca CP/M voi. 1 TINIDISK 

voi. 2 ASSEMBLER Z 80 
voi. 3 GIOCHI BASIC 2 

Invito a collaborare 
Gestione puntatore video 
Semigrafico con BASIC 3 
Liste comandi set e reset 

Minuscoli con controller 5" e video 80x24 
Ancora sul programmatore di EPROM 
Biblioteca CP/M voi. 4 GIOCHI BASIC 3 

Recensioni CP/M con MP/M 

PROGRAMMAZIONE Z80 
Biblioteca CP/M voi. 5 TEST 
Data Base Professionale 

Club MICRO design 

Trasferimento file MICRO design-General Processor 
Offerta floppy 5" e 8" 

Sconti su video 32x16 e interfaccia stampamte 
Biblioteca CP/M voi. 6 CATALOGAZIONE DISCHI 

Offerta stampanti ad impatto 
Prove di stampa 
Modifiche al PIP 

Biblioteca CP/M voi. 7 EDITOR COMBINE ETC. 

La compatibilita' 

Ancora sulla dinamica 
Consigli sulle statiche 
Programmazione della video 80x24 
Modifiche alla EPROM 3.8 
Sonda logica per TTL 

Riconferma soci 1983 
Programmi futuri 
Wire wrapping 

EPROM standard per generatore di caratteri 





* 

* 

* 

•k 

* Via 

* 


Tagliando di iscrizione al club utenti 


Cognome 


★ 
★ 

, Nome.* 

* 

★ 

* 


* C.A.P.Citta 1 ., 

* 

* Provincia.... . .Telefono./, 

* 

* Configurazione micro., 

* 


* 
* 
* 
* 
* 
* 


MITTENTE 

MICRO design 
Via Rostan 1 
16155 Genova 


STAMPE 


Vi confermiamo che la consulenza tecnica telefonica si tiene 
il mercoledì' dalle ore 17.30 alle ore 19.00 al numero: 

010 - 687098 

Negli altri giorni e‘ inserita la segreteria telefonica ed 
e' possibile lasciare messaggi anche ai tecnici. 

E' possibile fissare un appuntamento per il sabato mattina 
ma vi preghiamo di non presentarvi senza aver ricevuto la 
conferma in quanto i progettisti possono essere impegnati fuori 
sede.