Skip to main content

Full text of "Bollettino del club utenti computer Z80"

See other formats


BOLLETTINO DEL CLUB UTENTI MICRO LG-SO 


APRILE 


1981 


DEDICATO AI CONCESSIONARI E AI SOCI♦ 

PURTROPPO SIAMO COSTRETTI A RUBARE DELLO SPAZIO PREZIOSO AL BOLLETTINO PER FARE ALCUNE PRECISAZIONI E PER CHIARIRE ALCUNI ROC¬ 
CHE POSSONO AVER CREATO CONFUSIONE SIA AI SOCI CHE AI CONCESSIONARI DI NUOVA ELETTRONICA. 

SIN DALLA PUBBLICAZIONE DEL PRIMO BOLLETTINO AVEVAMO CHIARITO LE NOSTRE INTENZIONI*. 

RIUNIRE OLI APPASSIONATI E GLI UTILIZZATORI DEL MICRO LG-SO, FORNIRE GRATIITAMENTE UNA SEMPRE CRESCENTE BIBLIOTECA DI PROGRAM*.. 
SVILUPPATI DAI SOCI, AIUTARE I PRINCIPIANTI .AD ENTRARE NELL'APPASSIONANTE MONDO DEI MICROCALCOLATORI. 

IL RISULTATO CI HA DATO RAGIONE, PERCHE' A TUTT'OGGI CONTIAMO OLTRE 700 SXI AI QUALI GIORNALMENTE SI AGGIUNGONO ALTRE 
RICHIESTE DI ISCRIZIONE. QUALCUNO, APPROFITTANDO Da SUCCESSO DELL'INIZIATIVA, HA TENTATO DI SFRUTTARLO COMMERCIALMENTE A DAN- 
DEI CONCESSIONARI E DEI SOCI, PERTANTO I 

DIFFIDIAMO CHIUNQUE DAL PRESENTARSI A NOME DELLA MICRO LG 
E STUDIO LG PER PROPORRE AI SOCI PRENOTAZIONI A PAGAMENTO DI MATERIALI E PROGRAMMI PER IL MICRO lG-80, 

INVITIAMO I SOCI E I CONCESSIONARI A SEGNALARCI EVENTUALI ABUSI IN QUESTO SENSO E NATURALMENTE A NON PRENDERE IN SERIA 
CONSIDERAZIONE TALI PROPOSTE. 

CONSIGLIAMO PERTANTO TUTTI GLI UTENTI A RIVOLGERSI ESCLUSIVAMENTE AL PROPRIO CONCESSIONARIO DI ZONA CHE POTRÀ FORNIR: 
MATERIALI ED ASSISTENZA ADEGUATA, 

MOLTI CI CHIEDONO IL MOTIVO PER CUI LA MICRO LG SI INTERESSA COSI' ATTIVAMENTE E PROMUOVE INIZIATIVE 
PER DIVULGARE IL MICRCCOMPUTER. 

COME FORSE NON TUTTI SANNO, IL PROGETTO DEL MICROCALCOLATORE DISTRIBUITO DA NUOVA ELETTRONICA E' NATO NEI LABORATORI 
DELLO STUDIO LG DI GENOVA, PERTANTO, IN QUALITÀ' DI PROGETTISTI, SIA HARDWARE (CPU, INTERFACCIA REGISTRAI ORI, T ASTIERÀ 
ESADECIMALE E SUA INTERFACCIA, TASTIERA ALFANUMERICA, CONTROLLER VIDEO, SCHEDA I/O SERIE PARALLELO STAMPANTE, CONTROLLER FLOP c 
E MINiaOPPY, ESPANSIONI MEMORIA RAM STATICA E DINAMICA, EPROM 1ÓK.) CHE SOFTWARE (MONITOR ESADECIMALE, BASIC V.1,0 ITALIANO 
-INGLESE, MONITOR V, 1.0 PER CONTROLO DISCHI, ADATTAMENTO SISTEMA OPERATIVO CP/M ORIGINALE DIGITAL RESEARCH, FORMATTAZIONE 17 
SETTORI A TRACCIA E PROGRAMMI VARI! GIOCHI. AP PLICAZIONI, TEST) DESIDERIAMO LA PIU' VASTA DIFFUSIONE POSSIBILE DEL NOSTRO MICRO 
GARANTENDO Na CONTEMPO UN'ASSISTENZA CONTINUA A COLORO CHE LO HANNO REALIZZATO E CHE SANNO DI POTER CONTARE SULLE COMPETENZE 
DEI NOSTRI TECNICI CHE, AVENDOLO PROGETTATO, SONO I SOLI IN GRADO DI RISOLVERE QUALSIASI PROBLEMA HARDWARE E SOFTWARE LORO SI 
PRESENTI, A QUESTO PROPOSITO VI RICORDIAMO CHE SIAMO A VOSTRA DISF"3SIZI0J£ DAXE 15.30 ALLE 17 DI OGNI GIORNO, ESCLUSO LUNEDI 
AL NUMERO 010-561908. 


XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXIXXXXXXXXXXXXXXXXXX/J 

x x TAGLIANDO DI ISCRIZIONE AL XUB UTENTI Da HICRGCGMFUTER LG-80 i * 

X X 

x COGNOME.NOME»♦.♦»*♦♦*»»»»•,*♦»♦*♦*♦*,,***«♦*♦*«♦**».*.**».***.**..*** 1 

x s 

X _ __——---* 

x C.A.P. ♦*.,*♦,**♦»*♦,♦*♦*♦.*****,♦•♦♦*.*♦*.,♦ CITIA'.*****.*.»***...**.♦«♦.♦*.**..*....*♦..*.*.**♦**.******.. 

x * 

x PROVINCIA,.........i.,.......*...*..*.i*i,TELEFONO,....»».*./».***».*.».*».»«*** 6 

x * 

x CONFIGURAZIONE MICRO5 *.»..»»»».....».».**..»»»..»»»»•*.»».*.*»»»...*»..*.**•«**»»*»******♦*•.**»**»**♦»****•************** 

* 

x 

x.♦♦.♦................. **»♦**,**.**♦.**.***.. ♦* * ,.,**.♦i,**,.***♦♦******,♦*♦...***♦..,♦♦***♦ .NUMERO GARANZIA................. ' 

iitxxintxxx xx xxx xxi xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxrxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxaxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxmxxxxxxxxaxxxaxxxxxxxxitxxxxxxxx-xxaa. 


A t l 










ATTENZIONE 


VOGLIAMO METTERVI IN GUARDIA DALL'ACQUISTARE INCAUTAMENTE PROGRAMMI COPERTI DA COPYRIGHT INTERNAZIONALI QUALI IL SISTEMA OPERA¬ 
TIVO CP/M DELLA DIGITAL RESEARCH ,1 LINGUAGGI MB ASIC » FORTRAN 80 ,CBASIC , 
COBOL 80 , PASCAL , ETC. DI ALTRE GROSSE DITTE AMERICANE A PREZZI NOTEVOLMENTE 

INFERIORI A QUELLI IMPOSTI DALLE STESSE CASE PRODUTTRICI, 

I PROGRAMMI VENDUTI A BASSO PREZZO NON SONO ALTRO CHE VOLGARI toF'IE DUPLICATE DA PERSONE 0 DITTE NON ALTDRIZZATE. QUESTE COPIE 
NON DANNO ALCUNA GARANZIA DI FUNZIONAMENTO SIA DI ESSE STESSE !>€ DEI PROGRAMMI CHE REALIZZERETE UTILIZZANDOLE, ANZI POSSONO 
ADDIRITTURA NON ESSERE COMPATIBILI CON LA FORMATTAZIONE DEI NOSTRI DISCHI. IN PRÀTICA I DISCHI CF£ VI SONO STATI FORNITI INSIEME 
ALLA SCHEDA CONTROLLER SONO STATI FORMATTATI CON IL PROGRAMMA. REALIZZATO DAI TECNICI DELLA MICRO LG. 

QUESTO PROGRAMMA (LEDI RIVISTA N. 75) PERMETTE L'USO DI 17 SETTORI A TRACCIA, GARANTENDO AL TEMPO STESSO UNA COMPLETA 
AFFIDABILI!^' DI LETTURA E SCRITTURA, PERTANTO SE ACQUISTATE UN PROGRAMMA NON ORIGINALE CORRERETE IL RISCHIO DI NON RIUSCIRE 
NEPPURE A LEGGERLO ED AVRETE SPESO INUTILMENTE IL VOSTRO DENARO. INOLTRE POTRESTE PERDERE GIORNI E GIORNI ALLA RICERCA DI UN 
ERRORE NEI VOSTRI PROGRAMMI 0 DI UN GUASTO NELLE VOSTRE SCHEDE, MENTRE IL MANCATO FUNZIONAMENTO E' DA IMPUTARSI 
ESCLUSIVAMENTE AI PROGRAMMI NON ORIGINALI DIFETTOSI. NE SA QUALCOSA UN SOCIO DI MILANO CHE HA ACQUISTATO UNA DECINA DI 
DISCHI CONTENENTI PROGRAMMI MOLTO INTERESSANTI (DAL TITOLO L BL PER DIVERSI GIORNI HA SMONTATO E ionùmATG IL CUC SISTEMA ALLA 
RICERCA DI UN 1 GUASTO , MENTRE TUTTI GLI ERRORI DI LETTURA ERANO DOVUTI ESCLUSIVAMENTE ALLA DIVERSA FORMATTAZIONE. 

D'ALTRA PARTE SE QUALCUNO VI OFFRE DEI PROGRAMMI A PREZZI PIU' BASSI DI QUELLI IMPOSTI DALLE DITTE CHE LI HANNO REALIZ¬ 
ZATI DOVETE IMMEDIATAMENTE DIFFIDARE, INFATTI SE FOSTE I PROPZETARI DI UNA MASERATI E UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTE VI OFFRISSE 
LA BENZINA A 10C LIRE AL LITRO SIAMO CERTI DE VI GUARDERESTE BENE DAL FARE IL PIENO' PER IL TIMOFE DI ROVINARE PER CcHPKt IL 
MOTORE DELLA VOSTRA MACCHINA. 


A TAL PROPOSITO, PER GARANTIRÒ! LA SERIETÀ' DELLA MICRO 
LG, UT RIPRODUCIAMO IL CONTRATTO SOTTOSCRITTO TRA MICRO 
LG E LA VECTOR INTERNATIONAL, RAPPRESENTANTE ESCLUSIVO 
PER L'EUROPA DELLA DIGITAL RESEARCH, PRODUTTRICE E 
DISTRIBUTRICE DEL SISTEMA OPERATIVO CP/M. 


la CONFEZIONE ORIGINALE DEL CP/M CHE FORNIREMO SARA' SIGILLATA E CONTERRÀ' DUE 
SERE INVIATE, DEBITAMENTE COMPILATE, ALLA VECTOR IN T , E ALLA MICRO LG. 


CARTOLINE (CON NUMERO DI SERIE) CHE DOVRANNO ES¬ 


ISTO VI PERMETTERÀ' DI ESSERE REGISTRATI COME UTILIZZATORI UFFICIALI DEL CP/M E DI RICEVERE DATA DIGITAL RESEARCH; 


1) IL CP/M USET 'S NEWSLETTER 

2) NOTZIE DI AGGIORNAMENTI E MIGLIORAMENTI DEL SOFTWARE 

3) NOTIZIE SU CORREZIONI 

4) SCONTI SULLE NUOVE VERSIONI DEL SOFTWARE 

F DALLA MICRO LG! 

V PROGRAMMI DI UTILITÀ' CP/M COMPATIBILI, 


VI PRECISIAMO INOLTRE CHE, INSIEME AL DISCO, VI FORNIREMO ANCHE 
UN MANUALE IN ITALIANO CHE ILLUSTRA TUTTE LE CARATTERISTICHE 
DEL CP/M E NE SPIEGA L'UTILIZZAZIONE♦ 


L OR - -.DISCO: - MANJALE) SARA' DISPONIBILE IN POCHI GIOFCd PRESSO 
ABBIAMO GIÀ PRONTO, 


CONCESSIONAFI CHE CE NE FARANNO RICHIESTA IN QUANTO LO 


PRECISIAMO CHE QUANTI VOLESSERO, IN FUTURO, ACQUISTARE PROGRAMMI COMPATIBILI CP/M* QUALI AD ESEMPIO IL POTENTISSIMO. BASIC DA ZA); 
MICROSOFT INTERPRETE 0 COMPILATORE, IL MAGRE ASSEMBLER RILOCAELE PER Z3C, IL PL-80.IL PASCAL, L'ADA, IL COBOL ED ALTRI (WORD 
PROCESSOR, PROGRAMMI SCIENTIFICI, FINANZIARI, DI GESTIONE ETC.) DOVRANNO ESSERE REGISTRATI REGOLARMENTE COME UTILIZZATORI DEL CP. 
PE”ANTO VI RACCOMANDIAMO DI COMPILARE IN MODO CHIARO E COMPLETO LE CARTOLINE ALLEGATE ALLA CONFEZIONE*. 


PFF ULTIMA TOSA P'*WICH1AMC lL DEPLIANT ILLUSTRATIVO DEI PROGRAM DIGITAL RESEARCH CON I PREZZI IN DOLLARI. VI PREGHIAMO 
DI N? CONFONDERE QUESTI PROGRAMMI CON ALTRI NON ORIGINALI CHE POSSONO COSI AFE MOLTO MENO MA. CHE NON POSSONO AVERE LE STESSE 
PRES T AZIONI, 




A uK i. L l. T ( pc ge 1 O l 2 pòCcSJ 


Vector International, DIGITAL RESEARCH's Eurcpean Repre senta 11 ve, 
agrees to: 

1. Provide OEM with CP/M reiease 2.2, a monitor program for 
microcomputer System development which uses IBM-compatibie 
rlexible disk drives for backup Storage. 

2. Make available all published modifìcatio.ns or updates which 
correct errors in thè published definition of reiease 2.2, for a 
period of one year from thè date of thè sioning of this agreement. 
In no event will Vector International or Digital Research be 
liable for cor.sequential damages even if Vector International 

or Digital Research has been advised of thè possibility of such 
damages. This product is sold for commercial use only. 

■i • Piovice OEM with thè Digital Research Software Licensing 
Agreement and registration card, to be distributed with CP/M. 


OEM agrees to: 

1. Abide by thè Digital Research Software Licensi.ng Agreement. 


I! DIGITAL RESEflRCL 

^CP/MSte»j 

j PROGRAM • 

{g a Kf.: - 



2 . Attacn thè Digital Research Software Licer.smg Agreement and 
registration card to each purchased CP/M System. 

i. keqoire each purchaser, as a condition of sale, to register each. 
•opy if CP/M that is purchased, and to send a copy of thè registra¬ 
celi to Vector International. 


4. Maintain and respect thè copyright n.otices n all CP/M programs 
an.i documentar ion. 


i> . Distribjce or sell CP/M in connection «:th OEM Hardware only. 
Ir pariicular, CP/M nay not be resold as a hardware independent 
i i vi jc t . 


(Omissis) 


ORDER FORM 


3. Serialize Digital Research CP/M diskettes using thè Digital 
Research serialization program (to be providec), using thè 
“origìn number" assigned by Digital Research. 

9. Allow Vector International or Digital Research auditors to 
audit and analyze sales records to insure payment credibility. 

10. Use thè International Symbol (§) for a registered trademark 
at thè end of "CP/M" whenever CP/M is mentioned in any OEM 
brochures, documentation, or advertising. One reference to such 
a trademark claim in each publication is sufficient to give 
notice, but it should be with thè first reference to CP/M. 

.11. To pay attorney fees and costs incurred by Vector International 
in enforcing this agreement. This agreement shall be governed by 
California law. 

This AGREEMENT shall be in effect until Vector International or 
Digital Research or OEM chooses to discontinue distribution of 
Digital Research software. Termination will require 30 days written 
notice by either party. In no event will Vector International 
or Digital Research De liable for consequential damages even if 
Vector International or Digital Research has been advised of thè 
possibility of such damages. 


Very truly yours, 


Vector International N.V. 

Approyed by: 

VECTOR INTERNATIONAL N.V. 
Research Park 
B — 3030 LEUVEN 



o3joSj %L 

Date 


CP/M* System Diskette and Documentation 


□ 

Standard version 

$100 00 

□ 

Cromemco System III version 

100 00 

c 

SBC 80 10 version 

200.00 

□ 

SBC 80/20 version 

200.00 

□ 

Intel MDS 800 doublé density version 

200 00 

CP M t 

1 Documentation omy 

$ 25 00 

CP'M' 

□ 

1 Diskette only 

Standard version 

J 80.00 

□ 

Cromemco System III version 

80.00 

□ 

SBC 80/10 version 

180 00 

□ 

SBC 8070 version 

180 00 

□ 

Intel MDS doublé density version 

180.00 

MAC’" 

□ 

MAC Diskette and Manual 

$90 00 

□ 

MAC Manual only 

15 00 

□ 

MAC Diskette only 

80 00 

SID’" 

□ 

SID Diskette and Manual 

$75 00 

□ 

SID Manual only 

10.00 

□ 

SID Diskette only 

70.00 

TEX'- 

□ 

TEX Diskette and Manual 

$75.00 

□ 

TEX Manual only 

1000 

□ 

TEX Diskette only 

7000 

DESPOOL”* 

□ Despool Diskette and Manual 

$50 00 


•NOTE MAC. SID. TEX. and DESP00L are sold to registered CP ' M users only 

Please give CP/M serial number when ordermg_ (You rnay o' 

course purthase CP/M, MAC, SID, TEX. and OESPOOt at thè same time ) 



Corso Torino. 47 R. 

S 010/561.808 
16129 GENOVA 

CJ\: 02253940106_ 


26 4 '|-?8I 

‘ Òate 


4 ’$t 


Tit le 


3 





COSA E' IL CP/M ? 


DOPO LA PUBBLICAZIONE DEL NUHERO DI KARZG ABBIANO RICEVUTO NOLI ISSI NE RICHIESTE DI CHIARIFICAZIONE SU CQS’E’ 
ESATTANENTE IL CP/M E SU CORE FUNZIONA ESATTAMENTE SUL NOSTRO CALCOLATORE. 

CREDIANO PERTANTO DI FARE COSA GRADITA A TUTTI SPIEGANDO UN PO’ PIU’ IN DETTAGLIO LA STRUTTURA DI QUESTO SISTE¬ 
MA OPERATIVO FEF, MICROPROCESSORI CHE E’ SENZA. DUBBIO IL PIU’ DIFFUSO AL RONDO. CONTANDO ORNAI PIU’ DI 200.000 UTILIZZA¬ 
TORI. 

ANZITUTTO VOGLIAMO NETTERE IN GUARDIA I NOSTRI LETTORI MENO ESPERTI DA TUTTA UNA SERIE DI EQUIVOCI CHE POSSONO 
SORGERE LEGGENDO NOTIZIE INESATTE. QUANDO PARLIAMO DI CP/M INTENDI ANO IL PROGRAMMA RESISTRATD APPUNTO CON IL MAR¬ 
CHIO CP/M DALLA DI 61 TAL RESEARCH DI PACIFIC SROVE CALIFORNIA. 

QUESTA DITTA VENNE FONDATA NEL 1976 DAL DR. SARY KJLDftL PROPRIO PER COMMERCIALIZZARE IL SISTENA OPERATIVO DA LUI 
REALIZZATO, E CHE ALLORA SI CHIAMAVA CP/M 1.3. 

IN SEGUITO IL PRODOTTO VENNE MIGLIORATO E POTENZIATO E DIVENNE LA VERSIONE 1.4, POI 2.0 FINO A 
DIVENIRE L’ATTUALE CP/M 2.2, CHE E’ LA VERSIONE PIU’ RECENTE. 

E’ INOLTRE STATO ANNUNCIATO CHE NON SI PREVEDONO ULTERIORI MODIFICHE A BREVE TERRINE. COSA CHE CI HA CONVINTO A 
NON ATTENDERE OLTRE E A UTILIZZARE LA VERSIONE 2.2. 

ABBIAMO LETTO SU QUALCHE PUBBLICAZIONE DI BASSO LIVELLO CHE E’ DISPONIBILE LA VERSIONE 2.3 E.ADDIRITTURA 
2.4. HA VISTO CHE TALI VERSIONI NON ESISTONO, QUESTE NON POSSONO ESSERE CHE VERSIONI ADATTATE DAL SIGNOR PINCO 
PALLINO, NON NECESSARIAMENTE ESENTI DA ERRORI E PROBABILMENTE NON COMPATIBILI CON L’ORIGINALE. 

L’USO DI QUESTI SISTEMI OPERATIVI POTREBBE PORTARE ALLA SGRADITA SORPRESA CHE DOPO L’ACQUISTO DI PROGRAMMI 
CP/M COMPATIBILI, AL PAINO TENTATIVO DI FARLI GIRARE SUL CP/M DI PINCQPALLlNQ. SI AEBIA LA SGRADITA SORPRESA DI VEDE¬ 
RE CHE NULLA FUNZIONA. 

COKE ABBIAMO LETTO DA FIO’ PARTI VI CONFERMIAMO CHE IL SISTEMA OPERATIVO CP/M NON E’ INDISPENSABILE PER 
-SARE I DISCHI, HA E’ CERTAMENTE UTILISSIMO PER FACILITARNE L’USO EFFICACE. 

DOPO QUESTA BREVE AVVERTENZA PASSIAMO SENZA INDUGIO ALLA DESCRIZIONE. 


IL SISTEMA OPERATIVO CP/M (ABBREVIATO IN S. 0. CP/M) 


lS.O. CP/M E’ UN PROGRAMMA PROGETTATO PER MICROCALCOLATORI CHE USANO I MICROPROCESSORI 8080, 8085 E ISO; SERVE COKE BA¬ 
IE FEF PERMETTERE L’USO Di LINGUAGGI AD ALTO LIVELLO ( BASIC, FORTRAN. COBOL ECO. !, CONSENTE L’UTILIZZO DI PROGRAMMI 
SCIENTIFICI E GESTIONALI, DI PROGRAMMI DI NORD-PROCESSING ECC. 

ESSO COMPRENDE UNA BESTIONE DINAMICA DELLE REGISTRAZIONI (FILES), CIOÈ’ GESTISCE LE REGISTRAZIONI SU DISCO IN 
“ODO CHE L’Un LIZZATOLE NON SI DEBBA PREOCCUPARE DI DOVE E COKE I I SUOI PROGRAMMI E DATI SONO REGISTRATI. «A SIA 
SUFFICIENTE CHE EGLI NE RICORDI IL NOME. 

PER CHIARIRE IL CONCETTO DIRENO CHE OGNI DISCO COMPRENDE UN INDICE «DIRECTORY), IN CUI SONO ELENCATE 
LE REGISTRAZIONI CONTENUTE NEL DISCO. QUANDO L’UTENTE BATTE SULLA TASTIERA IL NONE DI UN FILE. AD ESEKFIO 
BASIC. IL CP/M ANDRA 1 AUTOMATICAMENTE A CERCARLO SULLA DIRECTORY E SE ESSO E’ PRESENTE IL CP/M 
ANDRA' A LEGGERE I SETTORI DEL DISCO CHE CONTENGONO IL FILE E LO TRASFERIRÀ’IN HEHORIA. 

ECCO ORA UNA LISTA DEI COMANDI DEL S . O. CP/M : 

DIR RIPRODUCE SUL VIDEO L’INDICE DEL DISCO IN OGGETTO 

TYPE RIPRODUCE UN FILE SUL VÌDEO, IN RODO DA POTERNE CONTROLLARE IL CONTENUTO 

REN FERNETTE Di CAMBIARE NONE AD UN FILE 

ERA CONSENTE DI CANCELLARE UN FILE 

SAVE FERNETTE DI REGISTRARE SU DISCO IL CONTENUTO DI UN’AREA Di MEMORIA 

USER CONSENTE DI CAMBIARE IL NUMERO DELL’UTENTE iVERRÀ’ MEGLIO SPIEGATA 
IN SEGUITO 

« 

OLTRE Ai PRECEDENTI COMANDI CHE RISIEDONO DIRETTAMENTE IN MEMORIA. E’ PRESENTE ANCORA UNA SERIE DI COMANDI CHE 
VENGONO CARICATI DA DISCO SOLO QUANDO DEVONO ESSERE USATI. ESSI SONO: 


iPERIFEPAL INTERCHANSE PROGRAM) CONSENTE DI TRASFERIRE FILES TRA PERIFERICHE 
AD ESEKFIO DA UN DISCO AD UN ALTRO. DA DISCO A STAMPANE ECC. 

(EDITOR) PERKETTE DI SCRIVERE I PROGRAMMI E DI EFFETTUARNE FACILMENTE LE CORREZIONI 
(ASSEMBLER) E’ UN PROGRAMMA CHE PERMETTE DI TRADURRE UN PROGRAMMA DAL LINGUAGGIO 
ASSEMBLER AL LINGUAGGIO MACCHINA 


PAG. A 



DDT 


SUBM I T 
X SU B 


STAT 

L 0 A D 

SVSGEN 

MOVCF'M 

FORMAT 


DfNAMIC DEBUGGING TOOL) PERMETTE DI ESEGUIRE UN PROGRAMMA PASSO-PASSO, CONTROLLANDO 
ED EVENTUALMENTE MODIFICANDO IL CONTENUTO DEI REGISTRI E DELLA MEMORIA, CONSENTE 
Ci FERRARE L’ESECUZIONE Di UN PROGRAMMA IN UN PUNTO DETERMINATO,DI FARLO 
RIPARTIRE. FORNISCE TUTTA UNA SERIE Di REZZI PER CONTROLLARE E CORREGGERE I PROGRAM¬ 
MI IN LINGUAGGIO ASSEMBLER E MACCHINA. 

L’INSIEME DEI DUE COMANDI CONSENTE DI ESEGUIRE TUTTI I COMANDI LEGGENDOLI 
DA DISCO ANZICHÉ - DA TASTIERA. E’ UTILISSIMO PER LUNGHE SERIE DI COMANDI 
RIPETITIVI PERCHE’ CONSENTE DI FAR ESEGUIRE AL COMPUTER UNA LISTA DI COMANDI 


PREPARATA IN PRECEDENZA, PIU' E PIU’ VOLTE, MEDIANTE L’INVIO DI UN SOLO COMANDO 
DA TASTIERA PER VOLTA 

CONSENTE DI CONTROLLARE LE ASSEGNAZIONI DELLE PERIFERICHE, LO SPAZIO OCCUPATO DAI 
FILES, LO SPAZIO RIMASTO LIBERO SUL DISCO ECC. 

CONSENTE DI CREARE NUOVI PROGRAMMI 

PERMETTE DI COPIARE IL SISTEMA OPERATIVO SU UN NUOVO DISCHETTO 
CONSENTE DI SPOSTARE IL SO CP/M PER SODDISFARE LE DIVERSE 
CAPACITA’ Di MEMORIA 

PERMETTE DI INIZIALIZZARE UN DISCO VERGINE CON 17 SETTOR1/TRACCIA 


DA QUESTA BREVE DESCRIZIONE RISULTA EVIDENTE LA GRANDISSIMA UTILITÀ’ DEL CP/M CHE FACILITA NOTEVOLMENTE IL 
COMPITO DI UN UTENTE DI UN SISTEMA CON DISCHI, REALIZZANDO UN INSIEME DI FUNZIONI MOLTO COMPLESSE, CHE EQUIVALGONO A 
CIRCA 50K DI PROGRAMMA. NATURALMENTE, COME ABBIAMO SIA’ PRECISATO, BUONA PARTE DEL PROGRAMMA E’ RESIDENTE SU DISCO E 
QUINDI IL CP/M PUÒ’ FUNZIONARE SU UN MINIMO DI 20K DI MEMORIA. 


TORNEREMO SULL'ARGOMENTO NEI PROSSIMI NUMERI, CON CHIARIMENTI E SPIEGAZIONI, ANCHE 
OGNI AffUIRENTE DEL SO CP/M VERRÀ’ FORNITA UNA DETTAGLIATA DOCUMENTAZIONE IN 


SE VI POSSIAMO CONFERMARE 

ITALIANO. 


CHE 


AD 


ERRATA CORRIGE 


COLORO CHE HANNO COMPERATO IL KIT DEL CONTROLLER PER FLOPPY DISK 
E HANNO MONTATO FiU’ DI UN DRIVE PER FLOPPY, OPPURE HANNO MONTATO DRIVE CON ECCITAZIONE DELLA TESTINA. INVECE CHE CON IL 
CONTROLLO DEL MOTORE, AVRANNO AVUTO LA SGRADITA SORPRESA DI CONSTATARE CHE L’INSIEME NON FUNZIONAVA, 0 CHE FUNZIONAVA 
MOLTO MALE. 

L’INCONVENIENTE E' DOVUTO AL FATTO CHE CON i KIT E’ STATO CONSEGNATO UN INTEGRATO DI TIPO 74LSS74 AL POETO DI UN 
INTEGRATO D! TIPO 74LS273. L’INCONVENIENTE NON E’ GRAVE IN QUANTO I DUE INTEGRATI IN QUESTIONE SONO QUASI EQUIVALENTI E 
DIFFERISCONO SOLO PER UN PIEDINO. PERTANTO CHI NON RIUSCISSE A PROCURARSI UN INTEGRATO DEL TIPO CORRETTO PUÒ’ ELIMINARE 
L’INCONVENIENTE ESEGUENDO LE SEGUENTI MODIFICHE: 

1) MEDIANTE UNA PUNTA DA 1,5 MM SHETALLIZZARE IL FORO INDICATO NELLA FIGURA SOTTOSTANTE 

2? ESEGUIRE IL COLLEGAMENTO FRA LE DUE PISTE C-QME INDICATO SEMPRE NELLA FIGURA SOTTOSTANTE 



t/\LU2ZAti£ c Ori onA PUnnA 


PunTt 

COME PiC&qA 



















LA SCHEDA IN QUESTIONE PRESENTA ANCHE DE8LI ERRORI NELLA SERIGRAFIA; PER INDIVIDUARLI FOCALI22ATE LA VOSTRA ATTEN- 
2IONE IN ALTO A SINISTRA, VICINO ALL’INTEGRATO 74LS123. 

1) I CONDENSATORI ELETTROLITICI DA IO E 100 HF DEVONO ESSERE MONTATI INVERTITI RISPETTO A QUANTO INDICATO NELLA 
SERIGRAFIA, CIOÈ’ IL CONDENSATORE DA 10 HF AL POSTO DI QUELLO DA 100 HF E VICEVERSA. 

2) LE RESISTENTE DA 10 KOHM E 100 KQHH POSTE SUBITO SOPRA L’INTEGRATO 74LS123 DEVONO ESSERE INVERTITE FRA LORO, 
CIOÈ’ QUELLA DA 10 KOHH AL POSTO DI QUELLA DA 100 KQHH E VICEVERSA 

LA FIGURA SOTTO RIPORTATA CHIARIRÀ’ MEGLIO LE COSE: 



47000pF 


47000pF 


SN.74LS08 


1*0 0 

4 0. 000 o hm 

U. e 40 000 

cWftfrM ohm 



|47000 pFg 


10.000 o 

*— mrr. 

47000 pF ®-®n 


~ ~-S c\ 


3.300 ohm 


l A 


A' 


PI 




- 

SN.741S109 


4 .......,1 



10.000 ohm 


o—e-150 ohm 
. 0—.*3 - • 


47000pF 


NOTIZIE UTILI 

PER COMINCIARE UNA PRECISAZIONE: PRIMA DI USARE IL COMANDO L PER LEGGERE UN SETTORE SUL DISCHETTO, BISOGNA 
DARE UN COMANDO DI LETTURA DELLA TRACCIA O PER CONSENTIRE AL PROGRAMMA DI INIZIARE IL CONTEGGIO DELLE TRACCE DA UN 
PUNTO NOTO. NATURALMENTE TALE COMANDO DOVRÀ’ ESSERE DATO SOLO UNA VOLTA DOPO CHE SI E’ FATTO PARTIRE IL MON I TOR V 1 . O. 
NELL’ELENCO DEI COMANDI DEL MONITOR, COMPARSO SULLA RIVISTA 75, SONO STATI DIMENTICATI DUE COMANDI: 

TASTO I (INPUT) COMANDO CHE CONSENTE DI LEGGERE UNA PORTA Di INGRESSO; BATTENDO QUESTO COMANDO, SEGUITO 
DALL’INDIRIZZO DELLA PORTA, SE NE POTRÀ’ LEGGERE IL CONTENUTO. 

ES. PER LEGGERE IL CONTENUTO DELLA PORTA 03 SARA’ SUFFICIENTE DARE I COMANDI: 

103 E BATTERE LA BARRA DI INTERLINEA. IL MICRO RISPONDERÀ’ MOSTRANDO IL CONTENUTO DELLA PORTA 3 IN ESADECIHALE 
BATTENDO SUCCESSIVAMENTE LA BARRA DI INTERLINEA IL MICRO CI MOSTRERÀ’ IN SUCCESSIONE IL CONTENUTO DELLA PORTA 4,5,6 ECC. 

ES. 103 -FE -FF -FF -FF 

TASTO H CONSENTE DI FARE CON FACILITA’ I CONTI IN ESADECIHALE, INFATTI DATI DUE NUMERI ESADECIMALI IL 
COMANDO CONSENTE DI FARNE LA SOMMA E LA DIFFERENZA 
ES. H3450 1230 (CR) 

4680 2220 

OLTRE A QUANTO SOPRA SI DEVE RILEVARE UNA INESATTEZZA NELLA DESCRIZIONE DEL COMANDO G , INFATTI NON E’ CORRETTO 
CHE DANDO IL COMANDO IN QUESTIONE SEGUITO DAL RETURN (CR) VIENE ESEGUITO UN SALTO INCONDIZIONATO A 100, 

BENSÌ’ A 0000. SE INVECE SI VUOL FAR PARTIRE UN PROGRAMMA POSTO IN UN’ALTRA AREA DI MEMORIA, AD ES 300, SARA’ 

SUFFICIENTE IMPOSTARE IL COMANDO NELLA FORMA: 

G30 0ICR) 

ED IL SALTO INCONDIZIONATO VERRÀ’ ESESUITO ALLA LOCAZIONE 300 ANZICHÉ’ 0000 


SOFTWARE CLUB 


RINGRAZIAMO IL SIG. CUSATI CLAUDIO DI GROSSETO PER AVER INVIATO UN PROGRAMMA CHE SIMULA L’ESTRAZIONE 
DI UN NUMERO NEL GIOCO DELLA TOMBOLA. IL PROGRAMMA. CHE E’ RIPORTATO NELLA PAGINA SEGUENTE, PREVEDE PURE L’USO DEL SEMI- 
GRAFICO PER CANCELLARE I NUMERI CHE SONO STATI ESTRATTI. 


PAG. b 


A) 


6 














! 

100 CLS 

209 P.BT33," 1 2 3 4 5 6 7 8 

9 10" 

210 P.RT65,".ll 12 13 14 15 16 17 18 1 

9 20“ 

220 P.RT97»“21 22 23 24 25 26 27 28 2 
9 30“ 

230 P.RT161,"31 32 33 34 35 36 37 38 
39 40“ 

240 P.RT193»"41 42 43 44 45 46 47 48 

49 50“ 

250 P.BT225*"51 52 53 54 55 56 57 58 
59 60" 

2SC P.RT289i"$l 62 63 64 65 66 67 68 
69 70" 

270 P.RT321#“71 72 73 74 75 76 77 78 

79 80" 

288 P.RT353,“81 S2 83 84 85 3G 87 88 
89 90" 

285 P.RT448»"NUMERO ESTRATTO: "# 

290 X=0 

300 H=l:I=13:L=25:M=37 

310 S.<X»H>:S.(X*I >:S.(X»L):S.<X»M> 

32« X=X+1 

330 IF X=63 SOTO 350 
340 60T0 310 

350 N=0:0=31:P=32:0=63 

368 V=1 

370 S.<N#V):S.<0*V):S.<P»V):S.<0»V) 

388 V=V+1 

390 IF V=38 GOTO 410 


IL SIG.MARI ANO GOGGI DI ROMA CI HA GENTILMENTE INVIATO DUE PROGRAMMI IN BASIC Vl.O. 

UNO Di QUESTI E’ PARTICOLARMENTE UTILE PER IL CALCOLO DELL’AMMORTAMENTO DI UN MUTUO E LO PUBBLICHIAMO DI SEGUITO: 


5 CLS 

299 

LP."DOPO* fHi'ANNI 

10 

I.‘CAPITALE INIZIALE*iC 

300 

lp.a»; Z 

20 

i. «tasso* ;v 

301 

LP . B* ; Q 

30 

1=9/100 

302 

LP.C»; K 

40 

I.‘NUMERO DI ANNI* »N 

303 

LF'.D$i E 

50 

S=I+1 

304 

LP.ESiR 

60 

u=s 

306 

H=H+1 

70 

FOR A=2 TO N 

308 

IF H=N + 1 GOTO 380 

80 

s=s*u 

320 

K=K*(1+1 ) 

90 

NEXT A 

330 

Q=Z-K 

100 

W=(S-1)/(I*S> 

340 

E=E+K 

120 

z=c/w 

350 

R=C-E 

130 

Q=C»I 

36 0 

ON W GOTO 298.220 

140 

K=Z-Q 

380 

END 

150 

E=K 



160 

R=C-E 



170 

A*= * RAT A COSTANTE!* 



180 

bi- * QUOT A interessi:* 



190 

C$= * QUOTA capitale:* 



200 

D$= * DEBITO ESTINTO!* 



210 

E$= * DEBITO residuo:* 



215 

H=1 



216 

I.’VUOI L'ELABORAZIONE SCRITTA 0 VISUALIZZATA*!W 



217 

IF W=1 GOTO 295 



220 

CLS 



230 

p. *dopo*;h;*anni:* 



240 

p. : p. 



250 

p. a»; z 



255 

p. 



260 

* Pi : a 



2'65 

p. 



270 

P. C*i K 



275 

P. 



280 

P. D*i E 



285 

P. 



290 

P. E*i R 

- 


292 

1. J 




293 IF J=1 GOTO 380 

294 GOTO 306 

295 LP.* CAPITALE INIZIALE*JC 

2 96 LP.'TASSO*;Vi ‘X ANNUO* 

297 LP.'NUMERO ANNI * » N 

298 LP.* * » LP. * *!LP.* ■ 


SOTO 370 
FOR Y=1 TO 90 
fiCV>=0 
MEXT V 
6=90 

V=RNCK 90 ) ' I ' 

IF R(Y>=1 THEN 440 
6 = 6-1 
INPUT C* 

P.RT480;6i 

P.RT467.V; 

fXV)=l 

2=INT<Y/10> 

X=V-10*Z 

IF XO0 THEN 520 

X*10 

2=Z-1 

IF X>5 THEN 550 
X=2+6KX-1> 

GOTO 568 
X=4+6-K X-l ) 

IF Z>5 THEN 620 

IF Z>2 THEN 600 

Z=3+3*2 

60TO 630 

Z=6+3*Z 

SOTO 630 

2=9+3*Z 

R.(X»Z):R.(X»Z+1 ) 

R. < X.Z+2 ): R. ( X+l »Z ) 
R.(X+1»Z+1 ):R.( X+l »Z+2 ) 
R.(X+2»Z):R.<X+2#Z+1 ) 

R. ( X+2.Z+2 ): R. < X+3.Z ) 
R.<X+3»Z+1 >:R.<X+3.Z+2> 
60TO 440 


i r. u =*, re 
' F - J - a to 
’ R f«/T^ 

1 : fj.i-t 


c'kc/ì 





RINGRAZIANO INFINE IL SI6. AZZALINI ADR I AND CHE CI HA 
INVIATO UN PR06RANNA PER IL GIOCO DEI DADI CHE RIPRODUCANO SOTTO. 


rà ogbabma ••oioco eia dadi*** 

5 BOTA BATTI HETUilN tcM LAB CI Afte. 

IO SPSCl 3.TAB(8)j "OIuCO Dii DADI" 

20 S.IS.“GIOCHIAMO A PUNTEGGIO" 

30 S. iB.'DIMU IL TUO HOME"! A| 

40 SPSClS. AL 168, "OS "| A|i " DIMMI" 
45 S. AL26I, "PONTEGGIO DA SUPERANE" 
50 E.B 
60 Z-0.- 
65 H-0 * 

70 B». COMPUTER 

130 SPSClS. TAB(8)> "GIOCO DEI DADI" 
140 3.AL 99, B 
150 3.AL 448, B$ 

155 3.AL 460, Zj 
160 S.AL 465, A|i 

165 S.AL 476, H| 

166 C. ÒOO 

170 S.AL 74,"LANCIO I0"| 

175 ?S2 E.0 P.6OO1I.S 
180 D- CAS(6) 

185 C.1000 

190 Z-Z+D 

195 S.AL 460,Zi 

2105.AL 74, "LANCIA TU"| 

215 S.AL 24, " "liB.Kg 
220 E- C1S(6) 

225 C.1200 
230 E-5+E 
235 S.AI476, Hi 
240SE H-Z 7.260 
245 SE E)Z 7.255 
250 SJ2>3 7.300 
255 SE H>B 7.400 
260 SE H>B 7. 450 
260 3 . 

292 e. 2550 

285 7.170 
300 ?- 0 

305 S.AL 73, "HO TINTO I0"i 
310 PE2I-0 P.2OO1I.I 
320 S.AL 73, “ "i 

330 PEB X-07.200iI.A 
335F-P,Ii SE P-87.500 
337 7.305 
400 ?-0 

405 S. AL 73, “HAI TINTO TU"| 

410 PES X-OF.2OO1I.X 

420 S.AL 73, •• ", 

430 psb x-op.aooii.x 
435 P-P+I1S8 P-87.500 
440 7.4C5 


t 


450 P-0 

455 S.AL 75• "PAREGGIO"! 

46O PEB X-0P.200iI.X 
465 S.AL 74?" "J 

470 PEB X-0?.200lI.X 
475 F-F+ItSE F-87.500 
480 7.455 
500 àPSC 

505 3.AlA65,"V 501 BIFASE» 

520 S.AL 264,“BATTI BKTUHN" 

530 B.2S 
535 7.40 
800 PEB A-OP.631A. ( A,I2 )«I. A 
830 PEB A-OP.63 iA.(A,40)iI.A $ 

860 PEB I-I2P.40iA.(63,T)iI.T 
890 PEB T-40P.8 P.-IlA.(0,Y)iI.Y 

912 PEB Y-I2F.40iA.(3I,T)»I.T - 

915 PEB X-OF.I7iA.(X,8)iI.XiA.(I7,9)«A.(I7,IO)iA.(I7,II) 
920 BIT. 

1000 T-I7 
1010 X-A 

1020 PEB J-XF.I41A.(j,T),I.J 

1030 Y-T+I 

1040 SE Y-35 7.1270 

1050 7 .I 0 I 0 

1200 T-I7 

1210 X-50 

1220 PEB J-XP.60»A. (J,T)iI.J 


1500 

1510 

1520 

1530 

2550 

2560 

2570 

2580 

2585 

2590 

2600 

2610 

2620 

2630 

2640 

265C 

2660 

2700 


1230 Y-T+I 

1240 SE Y-35 7.1400 

1250 7.1210 Ci- 

1270 SEC. D 7. 1280,1300,1320,1340,1360,18^ 

1280 SP.(9,26)xBIT. 

1300 SP.(6,I9)«SP.(l2,33)tMT,%k_,__ 

1320 SP.(I2-I93iSP.(9.26)iSP.(6.33)»BIT.\ _ 

1340 SP.(6,I9)iSP.(6,33)«SP.(I2,I9):SP.{I2,'33Ì»HIT? 
1360 3P.(6,I9)»SP.(6,33)>SP.(I2,I9)!SP.XIZ,33)^ 

1370 SP.(9,26)iHIT. fjà? 

1380 SP.(6,19)!SP.(l2,I9)>SP.(6,26)tSP.{l2,é6) 

1390 SP. (6,33)iSP.(12,33)'HIT. ; ì? 

1400 SEC.E 7.1420,1440,1460,1480,1500.1520. 

1420 sp. (55,26 )ibit. . f.*," 

1440 SP.(52,I9)»SP.(58,33)<HIT. tifetS**-» 

1460 SP.(58,I9)iSP.( 55,26)»SP.(52,33)iBIT. ^ 

1480 SP.(52,I9)iSP.( 58,I9)>SP.(52,33)i3P.1(58i33)«HIT.; 


SP.(52,I9)=SP.(53,I9)iSP.(55,26)lSP.(52,33) 
SP.(58,33)>BIT. 

SP.(52,I9)iSP.(58,I9)iSP.(52,26)iSP.(5e,26) 
SP. (52,33)*SP.( 58 ,33)i HIT. 

3. AL 74,"ATTSHDSBS"ì 
Y-I7 

X-4 

PEB J-XF.14lSP.(J,Y)lI.J 
Y-Y+I 

SE Y-35 7.2610 

7.2570 

T-I7 

X-50 

PEB J-XP.60,SP.(J,Y)sI.J 
Y-Y+I 

SE Y-35 7.170 

7.2620 

FISE 


HITT: MICRO LG 

CORSO TORINO 47R 
16129 GENOVA 



"l. t* „ n u X 

E* UNA 
USATEFOR 
NORMA 


TEL. 010/561808 
C.F. 02253940106 


STAMPE 

SIG. VAIRÒ RISOLDI 

VIA MARZADOTTO 71 

05100 Terni 


£ 


4 'U